Home / Attualità (pagina 10)

Attualità

Le notizie di attualità

A quando il prossimo disastro?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com L’Italia importa, ogni anno, circa 60 milioni di tonnellate di petrolio greggio, senza conteggiare la produzione interna né l’apporto di gas metano: è un mare di petrolio, l’equivalente di 150 enormi petroliere da 400.000 tonnellate l’una. Una ogni due-tre giorni attracca ai terminal delle grandi raffinerie e, da lì, il greggio riparte tramite oleodotti per altre destinazioni, oppure viene raffinato. Quando pensiamo “petrolio” la mente corre al distributore di carburanti, ma il 5% del greggio prende …

Leggi tutto »

la Marcinelle di Foggia, il depistaggio sui caporali e l’impunità degli imprenditori schiavisti

DI GIORGIO CREMASCHI facebook.com Dopo la strage di sedici di loro, domani 8 agosto i braccianti scioperano con la USB e manifestano dal ghetto di Rignano a Foggia. Per una terribile coincidenza di date, domani è anche l’anniversario della strage di Marcinelle, in Belgio. L’8 agosto 1956 136 migranti italiani morirono assieme a tanti altri minatori belgi e di tutta Europa, nell’incendio di una miniera. Fu contemporaneamente una tragedia del lavoro e della emigrazione, a cui tanti italiani erano costretti …

Leggi tutto »

“La bestia”, ovvero del come funziona la propaganda di Salvini

DI STEVEN FORTI rollingstone.it Intervista a Alessandro Orlowski, ex hacker e spin doctor digitale, che ci parla della strategia comunicativa della Lega, dell’affaire Cambridge Analytica, del business dei falsi profili twitter, del Gdpr, Facebook e molto altro Alessandro Orlowski è seduto a un tavolino di un bar di Barcellona. Nato a Parma nel 1967, vive in Spagna da 20 anni. Ex regista di spot e videoclip negli anni ’90 e grande appassionato di informatica, è stato uno dei primi e …

Leggi tutto »

Quell’ultimo autobus per Idlib – L’ultimo rifugio dei terroristi siriani sta per essere spazzato via

STEVEN SAHIOUNIE mintpressnews.com Gli autobus verdi hanno scaricato i loro ultimi passeggeri ad Idlib. In quello che ormai è diventato uno schema ricorrente in tutta la Siria, dopo ogni battaglia in cui il governo siriano riconquista una parte del suo territorio, il Centro Russo per la Riconciliazione raggiunge un accordo con i combattenti: arrendersi e ritornare alla vita civile o farsi una corsa gratis in autobus fino ad Idlib. La polizia militare russa garantisce la sicurezza dei combattenti, famiglie comprese, …

Leggi tutto »

Generazioni scomparse (vanishing Italians)

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com L’opulenza digitale reca l’estinzione. Il digitale è un progresso o no? A tirar le somme pare un netto regresso. Serve il digitale? Certo, a dominare meglio le pecore. Le fotografie di famiglia. Nonni, mamma, papà, figli, nipoti, amici. In bianco e nero oppure esornate dai primi timidi colori. Le foto di famiglia costituivano una bella responsabilità. Anzitutto c’era l’apparecchio vero e proprio, che aveva un costo suo, e occorreva custodire con cautela, in appositi foderi di pelle …

Leggi tutto »

Usa scatenati in America Latina – UCCIDERE MADURO, DISTRUGGERE IL NICARAGUA – Sinistre sinistre fiancheggiano

DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane Foto, filmati e commenti dell’attentato contro Maduro, presidente del Venezuela, nel corso di una parata militare, attuato da due droni che sono esplosi in successione tentando di colpire Maduro, rimasto illeso e immediatamente protetto e ferendo diversi militari sulla tribuna. Sono stati catturati alcuni degli autori materiali, mentre Maduro ha immediatamente puntato il dito contro l’ultradestra colombiana, il presidente Santos e gli ambienti reazionari di Miami. L’attentato alla vita del presidente avviene dopo i due anni di terrorismo …

Leggi tutto »

Terra bruciata

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Dalla Grecia arrivano terribili notizie sugli incendi e quello che ne è conseguito. Panagiotis Grigoriou, a qualche giorno dalla tragedia, fornisce alcune chiavi di lettura degli eventi: lo scarso coordinamento dei soccorsi, che hanno aggravato i danni, l’iniziale negazione da parte del governo di quanto stava accadendo e il successivo tentativo di scaricare tutta la responsabilità sugli abitanti. Senza dimenticare la “fortunata” coincidenza di questi eventi (derivati da 14 diversi focolai accesisi in contemporanea) con alcuni …

Leggi tutto »

Giornalisti americani: intervista a Seymour Hersh

  YOUSSEF EL-GINGIHY independent.co.uk Mi accingo ad intervistare l’ottantunenne decano del giornalismo investigativo Seymour Hersh. Sy Hersh, com’è affettuosamente chiamato da quelli che gli sono vicini, è stato una volta descritto dal Financial Times come “l’ultimo grande reporter americano.” Hersh ha pubblicato le sue memorie, “Reporter”, che coprono tutta la carriera di uno dei più trasgressivi giornalisti del 20° secolo, l’uomo che ha fatto conoscere il massacro di MyLai in Vietnam e che successivamente ha portato all’attenzione del mondo le …

Leggi tutto »

Le Pantere Nere sono ancora in prigione dopo 46 anni, saranno mai liberate?

ED PILKINGTON theguardian.com Antoinette Russell ricorda come se fosse ieri la prima volta che le hanno fatto credere che avrebbe potuto finalmente incontrare suo padre da uomo libero. L’aveva chiamata da un telefono della prigione, con la voce tremante per l’eccitazione, e le aveva detto: “torno a casa!” Questo succedeva 17 anni fa. Da allora, ogni due anni, deve sottostare alla medesima tortura. “[Ogni volta] chiama dicendo la stessa cosa: torno a casa,” mi dice, mentre la intervisto nella sua …

Leggi tutto »

La guerra del linguaggio rovesciato di chi ha perso potere, ragione e analisi – RAZZISTA (D)A CHI ? – Cosa c’è dietro la mitopoiesi dei migranti

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.com L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Scusate la citazione d’esordio, bassamente sovranista, al limite del nazionalismo, certamente populista, con impliciti accenti di razzismo. Parola d’ordine: daje al razzista! Va bene, mettiamo le mani avanti, prima che mi si rovesci addosso una parte dello tsunami  di livore-rancore-odio-fake news con cui la componente criminale dell’attuale classe dirigente uccidentale e il mercenariato …

Leggi tutto »

Ecco l’uscita dall’euro (le sorprendenti affermazioni di Giavazzi e Alesina)

DI MORENO PASQUINELLI sollevazione.blogspot.com Giavazzi e Alesina sono due vecchie conoscenze per chi si sia occupato, soprattutto dopo l’arrivo della grande crisi, di economia e di politiche di austerità. Il Giavazzi (nella foto) è un liberista a tutto tondo, seguace di Milton Friedmann. Sostenne quindi a spada tratta l’abolizione dell’Art. 18, poiché “avrebbe fornito una spinta sia all’occupazione che alla produttività” (sic!). Non stupisce che abbia sostenuto il Partito radicale e che sia stato chiamato da Mario Monti, nell’annus horribilis …

Leggi tutto »

Ritorno al passato

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Sarà solo un governo in fase “balneare” ma, se il buon giorno si vede dal mattino, i temporali stanno per scoppiare in concomitanza con le prime tempeste autunnali, che – di norma – avvengono a cavallo dell’equinozio. I due partiti di maggioranza stanno benissimo: rappresentano – secondo i sondaggi – il 60% dei votanti: segno che il gradimento c’è, però è un consenso sofferto da entrambe le formazioni e, in più, sofferto poiché limitati da ministri …

Leggi tutto »

L’ammissione dell’FMI: la Grecia è stata sacrificata per salvare l’euro

  DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Una scioccante indagine interna del Fondo rivela che la Grecia è stata sacrificata per salvare l’euro e le banche del Nord Europa Le più alte cariche del Fondo monetario internazionale hanno ingannato il proprio board, fatto una serie di clamorosi errori di giudizio sulla Grecia, sposato incondizionatamente la causa dell’euro, ignorato tutte le avvisaglie di un’imminente crisi e trascurato un aspetto di base delle unioni monetarie. Questo è il verdetto lacerante dell’Independent Evaluation Office (IEO), un …

Leggi tutto »

Antirazzismo in assenza di razzismo. L’ultima arma di distrazione di massa

DI DIEGO FUSARO ilfattoquotidiano.it Il razzismo è una aberrazione della mente umana. Metafisicamente, il suo fuorviamento sta nel negare l’unità della razza umana. Nel negarla, per di più, in nome di un gretto biologismo materialistico privo di pensiero. Contro il razzismo, valgano le parole dello Hegel: pensare di far dipendere le qualità dello spirito dalla mera esteriorità del colore della pelle sarebbe come dire che “lo spirito è un osso”. Ora, contrariamente alla retorica egemonica in questi giorni, non v’è …

Leggi tutto »

Marcello Foa, wikipedia e fake news: come si distrugge la reputazione di un giornalista scomodo

DI ENRICA PERUCCHIETTI unoeditori.com/blog Wikipedia: e Foa diventa un complottista È così che si distrugge la reputazione di un giornalista scomodo: il 28 luglio alle 16:37 (cioè soltanto sabato, “casualmente” nel pieno della discussione per la sua nomina alla presidenza RAI!) è stata modificata la pagina wikipedia di Marcello Foa aggiungendo la sezione “Controversie” (prima inesistente, basta controllare la cronologia che riporto qui sotto) in cui viene denigrato come un “complottista” per aver sostenuto l’esistenza di false flag e per aver parlato della …

Leggi tutto »

Il mondo senza contanti è una truffa – e dietro c’è la grande finanza

DI BRETT SCOTT theguardian.com In tutto il mondo occidentale le banche stanno chiudendo sportelli bancomat e filiali. In questo modo stanno cercando di spingerci a utilizzare i loro sistemi di pagamento digitali e i loro servizi di digital banking. Proprio come Google vuole che tutti accedano e navighino nel più ampio mondo di Internet attraverso il suo portale di ricerca, che è controllato privatamente, così le istituzioni finanziarie vogliono che tutti possano accedere e navigare nel più ampio mondo dell’economia …

Leggi tutto »

Continua così, Ahed Tamimi

DI GIDEON LEVY haaretz.com Dopo otto mesi di prigione, pochi giorni prima del suo previsto rilascio, ora le va detto: ne è valsa la pena. Non cessare di resistere all’occupazione israeliana. Domenica dovresti uscire di prigione, finalmente, insieme a tua madre. Ma forse è meglio non dirlo troppo forte; lo Shin Bet potrebbe emettere contro di voi un ordine di arresto amministrativo. Dopotutto, solo poche settimane fa aveva stabilito che sei ancora “potenzialmente pericolosa”, ma vogliamo sperare che fra tre …

Leggi tutto »

Anche i Caschi Bianchi sono stati evacuati dalla Siria. Stiamo per assistere alla battaglia finale?

ROBERT FISK www.independent.co.uk Sarà l’ultima battaglia? Per tre anni, Idlib è stata la discarica di tutte le milizie islamiche in ritirata dalla Siria, l’ultima ridotta di tutti quei combattenti che avevano preferito continuare a combattere piuttosto che arrendersi all’esercito siriano, alle forze aerospaziali russe, agli Hezbollah e , in misura minore, agli Iraniani. Il Brigadiere Generale Suheil al-Hassan, la “Tigre” dei miti e delle leggende militari siriane, che sa recitare memoria i versi del poeta Mutanabi, ma che preferisce essere …

Leggi tutto »

Il doppio gioco di Forza Italia sulla testa di Foa

DI MAURO BOTTARELLI sussidiario.net Conosco Marcello Foa soltanto via mail o via Twitter. È capitato, tempo fa, che mi scrivesse per dirmi che aveva apprezzato un mio articolo e, da allora, di tanto in tanto coltiviamo questo rapporto di amicizia epistolare. Non posso quindi definirmi un suo amico o uno che lo conosce bene. A differenza di un esercito di ipocriti saltati fuori come funghi nel sottobosco dopo un temporale, non appena le agenzie di stampa hanno battuto la notizia …

Leggi tutto »

Voce grossa sugli spiccioli di Airforce Renzi. bravi! Fatela anche sui nostri miliardi gettati al M.E.S. (o vi vanno bene?)

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info La sputtanata allo schifoso Matteo Renzi che Di Maio e Toninelli gli hanno rifilato qui ci sta da Dio, nulla da dire, è normale propaganda elettorale. Ma che questo annuncio del risparmio di circa 100 milioni di euro – assommato ai risparmi da vitalizi e pensioni d’oro e ad altri microinterventi di taglietti di qui e di là contro sprechi e Casta e lavoretti – sia spacciato da Di Maio come un flusso di capitali per …

Leggi tutto »

LIBERIAMOCI DALL’EUROGENDFOR prima che la Troika ce la mandi in Italia

DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Salvini e Di Maio dovrebbero approfittare del periodo di favore di cui godono ancora presso l’opinione pubblica per uscire dal Trattato di Velsen e togliere agli interessi bancari europei mandare le truppe di normalizzazione, ossia l’Eurogendfor, in Italia, in caso di caduta di questo governo. L’autunno e l’inverno presentano insidie per il governo: il pil cala, lo spread sale, diversi miliardi fuggono all’estero, l’” Europa” esige una manovra da 5 miliardi, la flat tax e …

Leggi tutto »

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

  PAUL CRAIG ROBERTS ahtribune.com AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo abbiamo …

Leggi tutto »

Trump, Putin e i Caschi Bianchi

GORDON DUFF veteranstoday.com Siamo a fine luglio 2018. In Medio Oriente, 800 uomini e le loro famiglie sono pronti ad essere trasferiti in Europa Occidentale, Canada e Stati Uniti per esservi reinseriti con lo status di rifugiati. La vera storia della loro evacuazione per opera di Israele e del tentativo di riqualificarli come eroi è uno dei racconti più subdoli e terrificanti dei nostri tempi. Le nostre fonti di informazione ci dicono che fra questi 800 uomini vi sono anche …

Leggi tutto »

Marcello Foa nominato presidente della Rai

DI MARCELLO FOA facebook.com Sono orgoglioso ed emozionato per la nomina a presidente della Rai, che è giunta inaspettata nell’arco di pochissime ore. Ringrazio di cuore il primo ministro Giuseppe Conte, i vice premier Matteo Salvini e Luigi di Maio, il sottosegretario alla presidenza Giancarlo Giorgetti, il ministro dell’economia Giovanni Tria per la fiducia accordatami. Mi impegno sin d’ora per riformare la Rai nel segno della meritocrazia e di un servizio pubblico davvero vicino agli interessi e ai bisogni dei …

Leggi tutto »

Il piano ‘A’ di Savona è una catastrofe di sottomissione all’Europa. E lui vi mente

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info L’esecutivo giallo-verde ha un solo pregio: ci ha messo due mesi per far capire agli euroscettici italiani chi davvero sono, almeno hanno fatto alla svelta. E sono dei dilettanti, degli arraffa Poltrone e dei bugiardi. La bordata che affonda questo losco teatro nelle speranze di milioni d’italiani la cui vita, lavoro, futuro dei figli sono stati ammorbati dal progetto Neoliberale e Neomercantile franco-tedesco chiamato Moneta Unica, è il Piano ‘A’ del Ministro Savona, che vado a …

Leggi tutto »

Marchionne, Romiti, Valletta e la famiglia Agnelli

DI GIORGIO CREMASCHI facebook.com Sergio Marchionne è stato un funzionario del capitale ed in particolare della famiglia Agnelli, in assoluta continuità con la storia dell’azienda e della sua proprietà. Così vanno giudicati la sua opera e gli effetti di essa, oltre il rispetto che sempre si deve di fronte alla morte dolorosa e prematura di una persona. Nel dopoguerra il gruppo Fiat e la famiglia Agnelli hanno usufruito di tre manager che hanno fatto la storia dell’azienda e segnato quella …

Leggi tutto »

La dis-integrazione

FONTE: ROSSLAND (BLOG) 1. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che conceda la cittadinanza a uno straniero che non conosce la lingua almeno quel tanto che serve per capire una domanda e articolare autonomamente una risposta di senso compiuto 2. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, che consenta a uno straniero che non conosce bene la lingua ufficiale di candidarsi a consigliere in una propria amministrazione cittadina 3. Non esiste paese al mondo, Italia a parte, …

Leggi tutto »

“Non è il mio amante”. Davvero? L’incredibile autogol di Macron

DI MARCELLO FOA Il Cuore del Mondo E’ incredibile l’errore di comunicazione commesso da Emmanuel Macron. Quando devi smentire non devi mai usare la negazione, perchè il subconscio tende a trascurare il “non”. Il grande linguista americano George Lakoff lo spiega magistalmente da anni sin dal titolo del suo celebre saggio “Non pensare all’elefante”. Vi invita a non pensare a quell’animale e tu lettore, cosa stai facendo in questo momento? Stai pensando all’elefante. Con la sua improvvida dichiarazione di ieri, …

Leggi tutto »

Gli scioperi che attraversano la Cina rivelano la pressione dal basso

DI ZHAN DOU ZHE marxist.com Mentre il Partito Comunista Cinese agisce con maggiore sicurezza sulla scena internazionale come mai prima, la classe operaia cinese sta iniziando a sfidare le dure realtà del capitalismo. Da maggio, ci sono stati tre scioperi di alto profilo a livello statale avviati dagli operatori di gru, dai lavoratori della consegna fast food e, più recentemente, dai camionisti. Sebbene gli scioperi fossero su scala ridotta, in relazione alla classe operaia in generale, la capacità dei lavoratori …

Leggi tutto »

I segreti di Helsinki

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Come un uragano arancione, il presidente Trump ha travolto il Vecchio Mondo. Le visite dei presidenti americani in Europa sono solitamente un’operazione cosmetica. Non stavolta. Dai tempi dell’invasione mongola, non molti visitatori provenienti dall’esterno hanno scosso l’Europa come ha fatto lui. Il presidente degli Stati Uniti si è finalmente liberato della gabbia costruita dai suoi avversari politici ed ha cominciato a dire cose che i suoi elettori volevano sentire. Le sue audaci dichiarazioni sono state tuttavia …

Leggi tutto »