Home / 2016 / agosto

Archivi mensili: agosto 2016

LA MACCHINA PERFETTA

DI ALESSANDRO GIOIA CHIAPPANUVOLI chiappanuvoli.wordpress.com Il primo pensiero è stato devo andare. E come sette anni fa, sono andato. Quel che di buono sono riuscito a fare non è importante. Quel che avrei potuto fare in più è un rimpianto che porterò sempre con me. Ogni singola persona che ho incontrato la mattina del 24 agosto merita di essere lodata anche solo per aver avuto il coraggio di esserci. Non a loro è rivolta la rabbia con cui scrivo questo …

Leggi tutto »

IN DIFESA DEL LICEO CLASSICO, SCUOLA MODELLO PER L’OCCIDENTE

DI NICOLA GARDINI ilsole24ore.com Il liceo classico è sotto accusa, anzi, sotto assedio. Il problema è squisitamente italiano, e non solo perché una scuola del genere è tutta italiana. Gli attacchi al liceo classico, infatti, non vanno presi – se non come concomitanza storica – per parte della diffusa crisi delle humanities che caratterizza le accademie anglo-americane; e non solo quelle. In India, per citare una grande democrazia, il sapere umanistico è stato smantellato. Lì trionfa la matematica. Ecco una …

Leggi tutto »

IL DENARO DIETRO IL MOVIMENTO TRANSGENDER. (IL MILIARDARIO GEORGE SOROS APRE IL PORTAFOGLIO PER TRASFORMARE L'AMERICA)

DI KELLY RIDDEL washingtontimes.com Tre anni fa, una sentenza della Corte Suprema ha aperto la strada ai matrimoni gay. In seguito, i media mainstream si sono posti una domanda: cosa sarebbe accaduto al movimento delle lesbiche, dei gay, dei bisessuali e dei transgender? Dopotutto, avevano vinto una grande battaglia. Per di più, molte corporation avevano adottato politiche contrarie alla discriminazione basata sull’orientamento sessuale, e due degli show televisivi d’America più visti in quel periodo, “Modern Family” e “Glee” vantavano personaggi …

Leggi tutto »

1816: UN ANNO SENZA ESTATE CHE HA CAMBIATO IL MONDO !

FONTE: DUSTYOLDTHING.COM Se si pensa che di recente il meteo attuale è stato strano, si ascolti questo racconto relativo a un anno senza estate. Nel 1815 un’eruzione vulcanica ha fatto in modo che le condizioni meteorologiche dell’anno successivo variassero notevolmente. In tutto il mondo le persone hanno fatto esperienza di un meteo insolito e dell’aumento delle avversità, ma non si associava il vulcano alle condizioni del momento. Questo strano fenomeno ha interessato gli Stati Uniti orientali e i Monti Appalachi, …

Leggi tutto »

DILMA: E' STATO UN GOLPE – SOLO IL POPOLO PUO' CACCIARMI

Filipe Matoso, Laís Lis, Gustavo Garcia e Fernanda Calgaro g1.globo.com Dilma parla di  ‘colpo di stato’ e dice che “solo il popolo” può allontanare dal proprio posto il Presidente,  così si è difesa nella sessione di giudizio al Senato ed ha affermato di non aver commesso i crimini di cui è accusata. La presidente-allontanata Dilma Rousseff questo lunedì (29) ha tenuto un discorso di 46 minuti (versione integrale) per difendersi nel processo di impeachment al Senato, ed ha dichiarato che il …

Leggi tutto »

LE MORTI PROVVIDENZIALI CHE PROTEGGONO HILLARY CLINTON: 5 MORTI IN QUATTRO SETTIMANE

DI ALGARATH algarath.com Quando ci si presenta alle presidenziali americane portando con sé diversi scandali, si deve avere la fortuna di avere qualcuno che elimini in una maniera o nell’altra gli ostacoli imbarazzanti. Cinque persone sono decedute in circostanze più che sospette. Accomunate dall’aver reso testimonianza sotto giuramento o offerto rivelazioni ai media riguardo Hillary Clinton. Rivelazioni che erano di natura tale da poter compromettere seriamente la sua candidatura o, persino, di fare ammuffire la Clinton nelle aule dei tribunali. …

Leggi tutto »

IL RANTOLO MORTALE DELL'ARTICO

DI ROBERT HUNZIKER counterpunch.org Il 17 Agosto alcune misurazioni dei laboratori di ricerca della marina militare USA sul ghiaccio marino dell’Artico su un periodo di 30 giorni hanno mostrato che “lo strato permanente pluriennale di ghiaccio è adesso virtualmente scomparso”, Artic news riporta tempeste sopra l’Oceano Artico il 19 Agosto. Fatti che dimostrano che l’Artico abbia perso la sua “infrastruttura”.

Leggi tutto »

FROTTOLE PER COMULIBERTARDI

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Giunge la fine d’Agosto, le vacanze svaniscono nel ricordo e subito partono i buoni propositi per l’anno nuovo, ossia per l’anno che inizia dopo le ferie estive, poiché questo è il vero inizio d’anno per gli aspetti economici e per le buone intenzioni da attuare. Arriva, puntualissimo, il Meeting di Comunione e Liberazione: subito dopo – ad ufficializzare, con i placet dell’alta borghesia – arriva Cernobbio, dove si buttano col sorriso sulle labbra propositi e suggerimenti …

Leggi tutto »

LE RAGIONI PER CUI COMBATTIAMO IL NUOVO ORDINE MONDIALE

DI BRANDON SMITH alt-market.com “Innumerevoli persone… odieranno il nuovo ordine mondiale… e moriranno protestando contro di esso.” H.G. Wells, The New World Order (1940) Nel corso della nostra vita e in tutta la nostra cultura siamo condizionati a seguire concetti di false divisioni. Siamo indotti a credere che democratici e repubblicani siano parti distinte e opposte, mentre in realtà sono due rami dello stesso meccanismo politico di controllo. Siamo indotti a credere che due nazioni come gli Stati Uniti e …

Leggi tutto »

SPINELLI E IL GERME DELLA GUERRA

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Tempi da leggenda e sirene di guerra … mentre per la prima volta dalla fine della guerra fredda, il governo tedesco si appresta a varare un “Piano di Difesa Civile” per fare fronte ad eventuali emergenze catastrofiche, terrorismo, incidenti nucleari e conflitti armati. Il documento di 69 pagine insiste sul rafforzamento delle strutture sanitarie e sull’implementazione di un sistema d’allarme affidabile, preme per il supporto dei civili alle forze armate, e soprattutto invita la popolazione a …

Leggi tutto »

CHI UCCIDE LE DONNE ? DI CERTO, NON GLI UOMINI

DI ANTONIO DE MARTINI facebook.com I media ( giornali, Tv, radio) insistono a divulgare l’interpretazione iniziale di psicoanalisti dalla incerta sessualità che ritengono colpevoli “gli uomini” perché spossessati del dominio sulla persona. Il femminicidio nasce in età moderna. Non credo a questa versione. Uccidono le donne proprio perché non sono uomini. Un tempo, per affermare il proprio amore ( o bramosia di possesso se preferite), gli uomini si battevano tra loro e il duello era lo strumento principe.

Leggi tutto »

LA SCACCHIERA SPEZZATA – BRZEZINSKI RINUNCIA ALL'IMPERO AMERICANO

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org L’architetto principale del piano di Washington per governare il mondo ha abbandonato il progetto e ha richiesto la creazione di legami con la Russia e la Cina. Anche se l’articolo di Zbigniew Brzezinski su The American Interest dal titolo “Towards a Global Realignment” [“Verso un riallineamento globale”, ndT] è stato ampiamente ignorato dai media, esso dimostra che membri potenti dell’establishment decisionale non credono più che Washington prevarrà nel suo tentativo di estendere l’egemonia degli Stati Uniti …

Leggi tutto »

HILLARY, TRUMP E LA GUERRA CON LA RUSSIA

DI FRED informationclearinghouse.info Non credere che sarà una passeggiata. Stiamo parlando del Armata T14, il carro armato russo di ultima generazione. Non ti sogneresti mai di attaccare questo mostro se puoi farti venire in mente un’idea migliore, tipo: non attaccarlo. Una volta la Russia fabbricava un gran numero di carri armati di seconda classe. Non più. Questo affare è di gran lunga più avanzato e con una gittata maggiore del M1A2 americano: ha una canna liscia da 125mm che spara …

Leggi tutto »

PUO' LA RUSSIA SOPRAVVIVERE ALLA SFIDA CON WASHINGTON ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info I servizi di informazione esteri mi chiedono se il Presidente della Turchia Erdogan, come risultato del tentato colpo di stato, riallinerà la Turchia alla Russia. Al momento, non ci sono abbastanza informazioni a mio avviso per rispondere. Le speculazioni in anticipo non sono il mio forte. Per lo più, io non so se sia vero che Mosca abbia avvisato il Presidente della Turchia del colpo di stato, e non so se Washington fosse dietro al …

Leggi tutto »

PER UN PIL…

FONTE: ROSSLAND Il presidente grillino della commissione attacca il giornalista di Porta a Porta: “Vergogna dire che i morti producono Pil. E’ inadatto alla tv pubblica”. Sotto accusa alcune frasi dette in trasmissione con il ministro Delrio… “…Affermare che il terremoto produce economia è a dir poco criminale”.

Leggi tutto »

IL VULCANO DELL’UE STA PER ESPLODERE ?

FONTE: ZEROHEDGE.COM Mi chiedo se il vulcano dell’UE stia per esplodere. La base è che Matteo Renzi, Francois Hollande e Angela Markel si sono incontrati su un’isola vulcanica vicino a Napoli, scelta simbolicamente per suggellare la loro intenzione di perseguire l’unità dell’UE in seguito all’esito del referendum nel Regno Unito. Hollande dice che l’Europa è l’unica soluzione (Leggete per favore: EU Leaders Pledge Brexit Will Not Weaken Bloc.)

Leggi tutto »

COME SI TROVANO I SOLDI PER LA RICOSTRUZIONE ?

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Anche se mi occupo di economia, sono pur sempre un ingegnere strutturista originario delle Marche, quindi so cosa significa un terremoto, non solo per averlo vissuto più volte come cittadino, ma anche e soprattutto perché ho visionato per lavoro molti edifici più o meno lesionati. E’ una esperienza traumatizzante, perché ti viene subito da pensare alle persone che ci vivevano. Noi abbiamo la percezione che gli edifici siano destinati alla nostra protezione, sia nei confronti delle …

Leggi tutto »

LA SEGRETARIA DI GOEBBELS, 105 ANNI: VOI, VI SARESTE RIBELLATI ?

DI LANFRANCO CAMINITI lanfrancocaminiti.com Ein deutsches Leben è un documentario presentato a Visions du Réel, il festival internazionale del documentario che si è tenuto a Nyon, Svizzera, dal 15 al 23 aprile. Poi, è andato al trentaquattresimo FilmFest di Monaco che si è svolto da 23 giugno al 2 luglio. Dal 7 al 17 luglio è stato al JFF, cioè il Jerusalem Film Festival. E dal 21 luglio al 7 agosto è volato negli Stati uniti, al trentaseiesimo SFFJF, cioè …

Leggi tutto »

TROTSKY E LA BALCANIZZAZIONE DELL'EUROPA

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Leone Trotsky è spesso irreprensibile sul terreno dell’analisi. Sull’attuale declino dell’Europa si potranno leggere queste righe, scritte e pronunciate nel luglio 1924 (Discorso sulle prospettive dell’evoluzione mondiale) al tempo del piano Dawes, quando il celebre rivoluzionario é ancora al comando: “Il capitale americano comanda attualmente alla diplomazia. Si prepara a comandare allo stesso modo alle banche e ai trust europei, a tutta la borghesia europea. E’ ciò a cui tende. Assegnerà ai finanzieri e agli industriali …

Leggi tutto »

PAURA

DI PAOLO NORI paolonori.it Sto sentendo adesso per radio il Meeting di Rimini dove uno di Comunione e Liberazione parla della paura e chiede ai suoi ospiti, tra i quali c’è anche Prodi, che cosa gli fa paura, e a me è venuto da pensare tre cose, che Comunione e Liberazione, un po’, mi fa paura, che mi fa paura scrivere, e poi una cosa che ha scritto tempo fa Daniele Benati che raccontava di una volta che l’aveva chiamato …

Leggi tutto »

OLIMPIADI POSTMODERNE

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org Libera circolazione di merci, capitali e uomini. Uomini come merci. Uomini che danno spettacolo (Debord annuisce) e che fanno vendere le riprese televisive in qualità di merci. La sola RAI, per le olimpiadi da poco concluse, ha speso 65 milioni di euro in diritti. Vi lascio immaginare il totale a livello planetario. Parafrasando de Coubertin si potrebbe dire che l’importante non è vincere, è vendere diritti. Il che è una bella commistione di virtualità e realtà. Simulacri, …

Leggi tutto »

LE PERIPEZIE DI UN CINESE A CASA DI KAFKA

DI T.V. http://tempsreel.nouvelobs.com Germania: un cinese in vacanza smistato per errore in un centro d’accoglienza per rifugiati Un turista cinese in viaggio attraverso l’Europa s’ è ritrovato incastrato in Germania, in luglio, in un centro d’accoglienza per rifugiati, a causa di un pasticcio burocratico aggravato dalle difficoltà linguistiche. Per ragioni ancora confuse, quest’uomo di 31 anni, che non parla né inglese né tedesco, il 4 luglio scorso, appena atterrato a Stuttgart è stato considerato “bisognoso d’aiuto”, racconta Christoph Schlütermann a …

Leggi tutto »

PROVOCANDO LA GUERRA NUCLEARE ATTRAVERSO I MEDIA

DI JOHN PILGER johnpilger.com La discolpa di un uomo accusato del peggiore dei crimini, il genocidio, non ha fatto notizia. Né la BBC, né la CNN ne hanno parlato. Il Guardian si è permesso un breve commento. Una tale rara ammissione ufficiale è stata sepolta o cancellata, comprensibilmente. Spiegherebbe troppo bene come i padroni del mondo lo governano. L’ICTY, il Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia dell’Aia, ha tacitamente esonerato il defunto presidente serbo, Slobodan Milosevic, da crimini di guerra …

Leggi tutto »

ERNST NOLTE – L'ULTIMO TEDESCO

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Nel suo libro Heidegger e gli ebrei, il filosofo francese François Léotard sostiene che la storia può promettere di raccontare il passato, ma quello che invece fa veramente è nascondere la nostra vergogna collettiva. La storia americana nasconde la schiavitù e la militanza americana nei genocidi, gli inglesi tentano di coprire i loro crimini imperiali e la storia ebraica copre il fatto che gli ebrei sono sempre stati singolarmente e straordinariamente abili nel tirarsi addoso disastri. …

Leggi tutto »

VUOI FARE IL SUPERUOMO NICCIANO ? LIBERISSIMO. POI PERO'…

DI CAMILLO LANGONE ilfoglio.it Si riaprano i manicomi. Si riaprano per i base jumper, per i sub che si sprofondano nelle grotte sottomarine, per gli alpinisti che si inerpicano sul Mont Maudit (la toponomastica ha un senso e se lo sfidi la camicia giusta per te è la camicia di forza)… Se questo non è possibile perché Rousseau ha imposto Franco Basaglia, l’idea che la colpa sia della società e non del male che l’uomo ha dentro, almeno si depennino …

Leggi tutto »

CARI RENZI, MERKEL E HOLLANDE, VORREI RICORDARVI CHE…

DI DANIELE SCALEA facebook.com Cari Renzi, Merkel e Hollande, vorrei ricordarvi che nel Manifesto di Ventotene c’è scritto: a) che le industrie strategiche, o monopolistiche, o che impiegano grandi quantità di capitali e operai (nello specifico le banche sono citate) vanno nazionalizzate, “su scala vastissima, senza alcun riguardo per i diritti acquisiti”; b) che i “ceti parassitari” vanno eliminati restituendo i mezzi di produzione ai lavoratori e rivedendo i diritti di successione (quindi eredità redistribuite tra i giovani “per ridurre …

Leggi tutto »

SARA' L'UNGHERIA LA PROSSIMA NAZIONE AD USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA ?

DI F. WILLIAM ENGDAHL Journal-neo.org Sarà l’Ungheria ad essere la prossima nazione a uscire dalla disfunzionale Unione Europea? La domanda non è affatto peregrina così come potrebbe sembrare. Il 2 ottobre, in Ungheria, gli elettori parteciperanno a un referendum nazionale per votare se acconsentono o meno alla dislocazione forzata di immigrati in Ungheria da parte dell’UE. Si tratta di una domanda importante in Ungheria, una terra di gente fiera e fermamente indipendentemente che ha subito 150 anni di dominio ottomano; …

Leggi tutto »

MODELLI MONETARI IN 4 SCENARI

DI ALBERTO CONTI Comedonchisciotte Scenario 1 The day after, anno zero. Nella terra di mezzo una popolazione laboriosa cerca di rifarsi una vita sicura e dignitosa, e di consentire un futuro migliore ai propri figli. Nasce così la Banca Unica, che come prima azione unilaterale distribuisce cento soldi a fondo perduto a ciascun cittadino, creati lì per lì dal nulla. Il circolante iniziale è quindi di cento volte il numero dei cittadini, e alimenta i primi scambi commerciali tra di …

Leggi tutto »

A VENTOTENE VA IN SCENA IL FUNERALE DELL'UE. MA PERCHE' BERLINO INVITA I TEDESCHI A FARE SCORTE ?

DI MAURO BOTTARELLI Rischio Calcolato A Ventotene, Matteo Renzi, Francois Hollande e Angela Merkel si incontrano per parlare di Europa e del suo futuro, evocando lo spirito del manifesto di Altiero Spinelli dopo lo shock del Brexit. Cazzate. Renzi ha bisogno di flessibilità a tutti i costi, perché non può permettersi che la crisi economica si tramuti in un elemento determinante nel voto al referendum costituzionale di novembre, quindi blinderà i due leader su una nave della Marina militare e …

Leggi tutto »

IL PIANO SEGRETO DELL’ESTABLISHMENT USA PER CONSEGNARE LA PRESIDENZA A TRUMP

DI PEPE ESCOBAR Russia Insider “Sotto tutto questo fracasso c’è qualcosa che (silenziosamente) si muove. Potenti interessi economici che supportano con discrezione Trump – lontano dal circo mediatico – sono convinti che questi sia in possesso della mappa per giungere alla vittoria.”. Hillary Clinton, la Regina del Caos, Regina della Guerra, Donna di Goldman Sachs, in tutti i sensi è il candidato bipartisan dei neocon e dei neoliberalcon statunitensi.

Leggi tutto »