Home / 2013 / Settembre (pagina 2)

Archivi mensili: Settembre 2013

VITTORIA DEL NAZIONALISMO TEDESCO TRAVESTITO DA EUROPEISMO

FONTE: SCENARIECONOMICI.IT La grande vittoria della Merkel, non è per niente il trionfo dell’europeismo, come ci vogliono far credere i giornalisti neo liberisti del tengo la rata del mutuo ed i vari politici maggiordomi. Il voto tedesco è il risultato del più bieco ed egoistico nazionalismo, espresso in maniera ipocrita e codarda dietro il siparietto dell’europeismo adottato dal partito della Merkel. La cancelliera, come slogan vincente ha sottolineato che l’euro è per gli interessi della Germania, quindi europeisti o no, …

Leggi tutto »

COSA POSSIAMO IMPARARE DA VAN GOGH SU INSEGNAMENTO ED APPRENDIMENTO ?

DI ROB HOPKINS transitionnetwork.org La principale lettura estiva di quest’anno è stata l’ultimo libro di Dan Brown o forse anche l’ultimo lavoro di JK Rowling, che prima non era suo, o poi era suo… La mia lettura quest’anno si è concentrata su Vincent Van Gogh. Essendo insegnamento e apprendimento i temi centrali di questo mese, da queste letture mi è rimasto un pensiero: come ha fatto a diventare così bravo? Come ha fatto a diventare uno degli artisti tra i …

Leggi tutto »

LARRY SUMMERS: GOLDMAN SACKED*

DI GREG PALAST globalresearch.ca Joseph Stiglitz non poteva credere alle sue orecchie. Eccoli alla Casa Bianca, con il presidente Clinton che chiedeva consiglio ai capi del Tesoro sulla vita e la morte dell’economia americana, quando Larry Summers, vice segretario del Ministero del Tesoro, si gira verso il suo capo, il segretario Robert Rubin, e dice: “Cosa ne penserà Goldman?” Come? Poi, a un altro incontro, Summers ha ripetuto: cosa ne penserebbe Goldman? Scioccato, Stiglitz, allora presidente del Consiglio dei Consulenti …

Leggi tutto »

GRILLO E I GAY

DI FRANCESCO SANTOIANNI francescosantoianni.it Alla fine, ha vinto la Boldrini. È riuscita ad incravattare i parlamentari Cinque Stelle infognandoli a votare una legge che, come è già successo in Francia e nel resto d’Europa, farà da battistrada ad altre leggi liberticide, come quella sull’”antisemitismo” e sul divieto di usare “vessilli antidemocratici”, (e cioè, Falce e Martello). E ai Cinquestelle, (gli stessi che inneggiavano ai “Vaffanculo-Day”, evidentemente connotando come un insulto questa pratica) dopo la debacle della legge contro l’omofobia, non …

Leggi tutto »

TROPPO BENESSERE CI HA FATTO TROPPO MALE

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it A noi servirebbe una crisi molto più profonda di quella che stiamo attraversando. Una guerra, meglio ancora. Ma noi occidentali le guerre le facciamo agli altri, non le subiamo più. In Afghanistan ci sono più di tremila soldati italiani, ma la cosa non tocca la nostra vita quotidiana. Viviamo nelle retrovie. Piuttosto comodamente, tutto sommato. Eppure in giro è tutta una lagna. Le famiglie che non arrivano alla fine del mese. I giovani che non trovano …

Leggi tutto »

PERCH LA GRECIA RESTA NELL' EURO ? CI SERVE IL GAS, STUPIDO !

FONTE: KEEPTALKINGGREECE.COM Finalmente veniamo a sapere perché l’Europa e soprattutto la Germania non vogliono che la Grecia esca dalla zona euro. Forse perché proprio grazie alla posizione strategica della Grecia, l’Unione Europea potrebbe riuscire a liberarsi dal dominio del suo principale fornitore di gas naturale, i russi della Gazprom. Il sogno europeo potrebbe materializzarsi con la realizzazione della Trans Adriatic Pipeline (TAP) che porterà il gas naturale dall’Azerbaijan fino all’Europa.

Leggi tutto »

CONTI IN ROSSO MA SPREAD IN CALO. PERCHE’ ?

DI IRENE SABENI ilribelle.com Lo spread continua a scendere. Il differenziale di rendimento tra i Btp decennali e i Bund è sceso a 239 punti, al di sotto di quello tra gli spagnoli Bonos e i titoli tedeschi, che è a quota 242. Dopo la vittoria agli europei di basket sulla Spagna, l’Italia, per quello che può valere, si aggiudica un altro successo. Al di là dell’analogia sportiva, quello che sorprende è la freddezza dei mercati finanziari, e degli speculatori, …

Leggi tutto »

IN VAL DI SUSISTAN RADDOPPIA L'OCCUPAZIONE MILITARE

DI MARCO CEDOLIN ilcorrosivo.blogspot.it DI MARCO CEDOLIN La notizia campeggia sui titoloni dei giornalacci mainstream e il sito del Corriere della Sera le dedica perfino la posizione d’onore, per mezzo di un titolista che in tutta evidenza non conosce neppure l’argomento, dal momento che ritiene che a Chiomonte si stia scavando il tunnel di base del TAV e non una galleria geognostica propedeutica all’opera, come invece sta accadendo in realtà. Il governo dell’inciucio avrebbe scelto la linea dura, decidendo d’inviare …

Leggi tutto »

CROLLO DEL DOLLARO ANTICIPA LA FINE DELL’IMPERO USA ?

FONTE: HESCATON.COM Iniziamo questo articolo con un grafico e con una figura di analisi tecnica. Premetto che non sono un esperto di questa disciplina, però sicuramente possiamo notare nel grafico Eur/Usd l’esistenza di una determinata tipologia di figura dell’analisi tecnica che teoricamente suggerisce un determinato andamento futuro del titolo preso in esame. Nel seguente grafico si mostra come nel cross Eur/Usd sia presente la figura del triangolo. A prima vista potrebbe sembrare un triangolo ribassista, ma a nostro avviso è …

Leggi tutto »

ANCHE IN UN’ERA DI “REALISTI” E “VIGILANTES” C’E’ ANCORA SPAZIO PER L’OTTIMISMO

DI JOHN PILGER newstatesman.com Il mondo è ancora in tempo per imparare la lezione degli errori di politica estera commessi dagli americani L’anniversario più importante di quest’anno è stato il 40° dall’11 settembre del 1973 – il rovesciamento del governo democratico in Cile da parte del Generale Augusto Pinochet e di Henry Kissinger, l’allora Segretario di Stato. L’Archivio di Sicurezza Nazionale di Washington ha pubblicato dei nuovi documenti che rivelano il ruolo decisivo di Kissinger in quella vicenda tragica che …

Leggi tutto »

L'OLOCAUSTO FINANZIARIO

DI SUPERBONUS dagospia.com Come un vero dottor Stranamore, Bernanke (nella foto) si è rifiutato di disarmare i cannoni con i quali sta inondando l’economia mondiale di liquidità a costo zero. Continuando a comprare 85 miliardi di titoli di Stato al mese la Federal Reserve è come se stesse innescando la miccia per l’olocausto finanziario: un dato sul l’inflazione USA superiore alle attese e BOOM! Tutti inizieranno a vendere a rotta di collo i titoli a tasso fisso di ogni paese …

Leggi tutto »

LA REALTA' DI BERLUSCONI DOPO IL SUO VIDEOMESSAGGIO

DI CLACK comedonchisciotte.org Mi riaggancio all’articolo postato nel forum “Il video di Berlusconi è il “vorrei ma non posso” Dal mio punto di vista continuo a sostenere che Berlusconi è una pura creazione della finta sinistra. L’articolo di cui al link qui sopra, assieme a molti altri, per quanto diffidi fortemente dal cafonismo sensazionalista di Dagospia, ne è la riprova. La pseudo sinistra si è servita del cavaliere fino a che le ha fatto comodo. Lo ha utilizzato in primo …

Leggi tutto »

PAOLO BARNARD E GRILLO INSIEME PER LA SOVRANITA' MONETARIA ??

FONTE: PERICOLODIFUGA (BLOG) Dopo mesi e mesi di chiusura nei confronti del Movimento di Grillo & Casaleggio, con dichiarazioni anche pesanti sia dalle pagine del suo sito che dalle conferenze da lui tenute da Nord a Sud del Paese, oggi, 19 settembre 2013, Paolo Barnard e la ME-MMT aprono ad un dialogo (costruttivo) nei confronti del M5S, per una collaborazione futura. La notizia ha un peso specifico enorme. Se da una parte è da registrare il “passo indietro” di Barnard, …

Leggi tutto »

SIRIA: IL VELENO NELLA CODA. IL RAPPORTO DEGLI ISPETTORI ONU SUL GAS A GHOUTA

DI FRANCESCO SANTOIANNI francescosantoianni.it E che volete di più? Il Rapporto dell’ONU parla chiaro: hanno trovato il Sarin. E pure i missili con caratteri cirillici. E pure la traiettoria dei missili suggerisce il punto di lancio: una postazione di Assad. Quindi, il colpevole (anche se questo Rapporto per “statuto” non poteva indicarlo) è l’infame Assad che, nella “immane strage di Goutha”, ha ucciso centinaia e centinaia di persone. A proposito, dove stanno i loro corpi? Beh, quelli gli Ispettori dell’ONU non li hanno trovati. …

Leggi tutto »

IL MONDO SI RIBELLERA' AI BANCHIERI .

DI J.S.KIM @smartknowledgeu Intervista a Karen Hudes, avvocato ed economista. Ex consulente senior per la Banca mondiale, con la quale ha lavorato per circa 20 anni Recentemente, la coraggiosa Karen Hudes è stata così gentile da concedere una stimolante intervista sulla Banca Mondiale, spiegando come la pensa, dove siamo e dove stiamo andando con questa crisi monetaria mondiale e con la guerra valutaria. Come me, che lo dico già da quasi un decennio, Mrs. Hudes fa eco alle mie parole …

Leggi tutto »

SIGNOR OBAMA, BUTTI GIU' QUEL MURO !

DI PEPE ESCOBAR rt.com Immaginate l’incontro tra il presidente americano Barack Obama ed il presidente iraniano Hassan Rouhani di martedì prossimo, il 24 settembre, nelle retrovie dell’Assemblea Generale dell’ONU a New York. No, non è un’allucinazione. Si tratterebbe di un primo cauto passo per cercare di fare breccia nell’impenetrabile Muro di Sfiducia che Washington e Teheran tengono in piedi da 34 anni. Ciò è diventato possibile in seguito all’ammissione da parte di Obama nel corso di un’intervista (1) dell’esistenza di …

Leggi tutto »

TROPPI ANNI DI BUGIE: DA MOSSADEQ ALL'11 SETTEMBRE

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Washington è stata in guerra per 12 anni. Secondo esperti come Joseph Stiglitz e Linda Bilmes, queste guerre sono costate agli americani circa 6.000 miliardi di dollari, abbastanza per finanziare il Medicare per anni. Quello che c’è da mostrare come conseguenza di 12 anni di guerra sono saldi bancari molto positivi per l’industria degli armamenti e un elenco di paesi distrutti, con milioni di morti e di profughi che non hanno mai alzato un dito …

Leggi tutto »

GOLDMAN SACHS, LA BANCA CHE DIRIGE IL MONDO

DI RICCARDO STAGLIANO’ minimaetmoralia.it I governi passano, Goldman Sachs resta. A un certo punto del documentario c’è qualcuno che lo dice. Non è un’iperbole, ma l’impietoso punteggio della partita attuale tra economia e politica. Vince la finanza, perdono tutti gli altri. E sul podio, da oltre un secolo, c’è sempre la banca fondata a New York nel 1869 dal tedesco Marcus Goldman che poi si assocerà con il genero Samuel Sachs. Più ricca dell’Arabia Saudita. Più potente di Obama. Più …

Leggi tutto »

TOC TOC, CHI E’ ? “SALVE, SONO LA REALTA’!”. DA OGGI INIZIA IL COMMISSARIAMENTO EUROPEO DELL’ITALIA, I NOSTRI CONTI FANNO ACQUA DA TUTTE LE PARTI. E NON SI TRATTA DI UN RUSCELLO

DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI Libero pensiero Da oggi l’Italia è “ufficialmente” commissariata dall’Europa. Tranquilli, non ve lo dirà nessuno. Ci potete scommettere a colpo sicuro che questa sera, a Ballarò, neppure ne parleranno. Nessuna notizia neppure nei telegiornali e sulla stampa. Nada de nada. Quindi, è come se l’evento non si fosse mai verificato. Però è accaduto. Anzi, sta accadendo mentre scrivo. Altro che decadenza di Berlusconi! Quella è una furbata squallida per distogliere l’attenzione. Pensavate che l’Europa si …

Leggi tutto »

MILAN, LA SCONFITTA E' SOLO PER GLI ALTRI

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Torino-Milan, sabato. Il Toro a una manciata di secondi dalla fine sta vincendo 2-1. Uno dei giocatori granata, Larrondo, è a terra da qualche minuto, infortunato. I tecnici del Torino hanno già chiesto l’interruzione del gioco per soccorrere il giocatore (che poi uscirà in barella) e sostituirlo, ma l’arbitro ha fatto continuare perché col Milan tutto all’attacco l’azione è viva. Non lo è più quando la palla finisce in fallo laterale. A questo punto una delle …

Leggi tutto »

RADDRIZZARE LA NAVE

FONTE: IRRADIAZIONI La Costa Concordia è stata raddrizzata. Come il principe Calaf che cantava “all’alba vincerò”, la nave si è finalmente rimessa in asse. La fiancata che poggiava sul fondale è penosamente danneggiata, la salsedine ha dato un colore marroncino uniforme ad un lato. Ancora c’è molto da fare per riportare la nave sulla linea di galleggiamento ma, in uno scoppio di gioia, sono state le stesse sirene del relitto ad annunciare la riuscita dell’operazione. Il capitano De Falco (quello …

Leggi tutto »

L’AMERICA GIOCA A MONOPOLI, LA RUSSIA A SCACCHI

DI SPENGLER asiatimes.com Gli Americani guardano ai vari pezzi del patrimonio immobiliare geopolitico come oggetti distinti l’uno dall’altro, mentre i Russi seguono l’interazione di tutte le loro sfere di interesse nel mondo. La Siria non è di alcun interesse strategico per la Russia e per altri. E’ un rottame di paese, con un’economia irrimediabilmente compromessa, senza energia, acqua o cibo sufficienti da poter sostenere una fattibilità economica a lungo termine. Il miscuglio etnico lasciato dai cartografi britannici e francesi dopo …

Leggi tutto »

L'OLOCAUSTO DEL SUD (NON CI SARA' VIOLENZA), MA SOLO DESERTO

DI FUNNYKING rischiocalcolato.it Grandioso servizio giornalistico su Presa Diretta (Rai 3, appena sarà disponibile il video lo posteremo). Il giornalista Riccardo Iacona è andato in Sicilia, in alcuni paesi nella provincia di Agrigento a vedere la completa desertificazione del territorio. Rimangono solo i vecchi, le donne e i bambini. Gli uomini abili al lavoro emigrano nel nord Europa e se ce la fanno portano su l’intera famiglia. Devo ammettere che mi sono sbagliato. No signore e signori, non ci sarà …

Leggi tutto »

LA VERA DIMENSIONE DEL PERICOLO DI FUKUSHIMA

FONTE: WASHINGTONSBLOG.COM Il fatto che i reattori di Fukushima abbiano avuto perdite di enormi quantità di acqua radioattiva già sin dal terremoto del 2011 è certamente degno di nota. Così come lo sono i seguenti fatti: La Tepco non sa Gli scienziati non hanno alcuna idea di come siano messi i nuclei dei reattori nucleari. Le radiazioni potrebbero colpire la Corea, la Cina e la costa occidentale del Nord America in modo piuttosto pesante. Ma il vero problema è che …

Leggi tutto »

LA LOBBY (BANCARIA) PERDE, IL MERCATO RINGRAZIA

DI MARCELLO FOA blog.ilgiornale.it/foa Qualcosa sta succedendo in America; qualcosa, stavolta, di positivo. La lobby che voleva la guerra in Siria è stata costretta a rinunciare all’attacco, per l’opposizione di Putin ma anche perché era politicamente imbarazzante, considerato che oltre il 65% degli americani era contrario. Ora uno degli uomini più potenti d’America, il rappresentante più obliquo della lobby finanziaria, Larry Summers (nella foto) è stato costretto a rinunciare alla nomina a governatore della Federal reserve, nomina che sembrava scontata.

Leggi tutto »

BARNARD; PERCHE' LA VERITA' NON AVRA' MAI SPAZIO IN TELEVISIONE

FONTE: LIBREIDEE.ORG «Voi vi siete accorti di aver un presidente del consiglio? Io no. Letta non è, è nulla, non so come dire: impalpabile, aria fritta, un ologramma pallido». Paolo Barnard guarda oltralpe: «I francesi si sono accorti che per fare pareggio di bilancio e per arrivare al 3% di deficit dovrebbero devastare tutta la loro piccola, media e grande industria nazionale, imponendole tasse impossibili». Così, il ministro francese delle finanze, Pierre Moscovici, ha avvertito Draghi, la Commissione Europea e …

Leggi tutto »

IL CAPITALISMO NON PUO' ESSERE RIFORMATO

DI MICKEY Z worldnewstrust.com “L’essenza del capitalismo è trasformare la natura in merci e le merci in capitali” – Michael Parenti Mentre chiunque con un minimo di attenzione sarebbe in grado di capire che la “separazione della Chiesa di Stato” è un’eccezione piuttosto che una regola qui nella Patria dei Coraggiosi, direi che i buoni vecchi Stati Uniti d’America sono una teocrazia genuina – col mito del capitalismo ben trincerato al trono. Persino la maggior parte degli attivisti si inginocchia, …

Leggi tutto »

LA SIRIA E IL PETROLIO

DI VALENTIN KATASONOV strategic.culture.org Si legge sempre più frequentemente sui mezzi stampa e d’informazione che la Russia avrà probabilmente da guadagnarci da un aumento dei prezzi del petrolio in conseguenza della guerra U.S.A. in Siria. Si dice che alla Russia convenga essere dalla parte degli occidentali, che si preparano ad un’operazione militare, invece che dalla parte del governo ufficiale di Bashar al-Asad. Lasciamo da parte, per ora, gli aspetti morali e politici di questa linea di pensiero alquanto sgradevole e …

Leggi tutto »

ECCO CHI VUOLE LA “SVENDITA” DELL’ ITALIA

DI PAOLO NESSI ilsussidiario.net Intervista a Alberto Bagnai Le privatizzazioni non sono sempre un male, ma quelle compiute in Italia negli anni Novanta vengono ricordate con il termine meno lusinghiero di “svendite”. Oggi, per far fronte a un crescente debito pubblico, il governo non esclude di mettere sul mercato le società – tra cui dei veri e propri “gioielli” – che ancora lo Stato possiede o controlla, come Enel, Eni e Finmeccanica. Al Workshop Ambrosetti di Cernobbio si è tornati …

Leggi tutto »

LETTA DIFENDE LA SOVRANITA’ DELL’ITALIA

DI C.M. il-main-stream.blogspot No non ho bevuto, mi sono limitato a leggere La Stampa. Ma tutti i quotidiani nazionali riportano le ultime dichiarazioni di Letta, che ultimamente si fanno via via più divertenti. Dunque, il fatto è il parlamento italiano (cioè i nostri rappresentanti, cioè tutti noi) non può sfiduciare il governo del Nipote di Suo Zio, perché altrimenti pagheremmo tutti l’IMU. E qui siamo nell’ambito degli squallidi ricattini politici. Nulla di così nefasto, abbiamo visto di peggio. Ma il …

Leggi tutto »