Non siamo spacciati. Forse, lo sono Loro.

Ruggero Arenella

Comedonchisciotte.org

“Sendo adunque uno principe necessitato sapere bene usare la bestia, debbe di quelle pigliare la golpe et il lione; perché il lione non si defende da’ lacci, la golpe non si defende da’ lupi. Bisogna adunque essere golpe a conoscere e’ lacci, e lione a sbigottire e’ lupi.”

Il Principe del Mondo questa volta, pensando di esser volpe, si è comportato da leone. Molti potrebbero obbiettare che Loro hanno fatto un capolavoro, cosa che ho pensato e detto io stesso più volte. Ma fermandomi un attimo, penso che in realtà hanno fatto un azzardo. Nei decenni precedenti hanno creato una solida impalcatura, con la quale hanno piegato le masse in tutto l’occidente facendole accettare la perdità di potere economico e politico. Facendoci accettare l’austerità come rimedio inevitabile del nostro “aver vissuto sopra le nostre possibilità”, facendoci accettare guerre d’aggressione, imperialiste, come rimedio ultimo contro i “dittatori che sterminano il loro popolo”, in possesso di spaventose “armi di distruzioni di massa”. Questa volta però, l’han fatta troppo grossa. Quando ti senti onnipotente perdi l’astuzia, e abusi del tuo potere. Come un leone che sente di sbigottire i lupi, e smette di temere i lacci.

Ascolto “Mirage” degli Area.

Penso a tutti i siti e canali di informazione indipendente in Italia. Penso a ComeDonChisciotte, e a tutti i siti di infromazione indipendente straniera che traduciamo e ripubblichiamo. Poi penso all’uomo della strada, che incontri al bar o al supermercato. Fra i tanti animali d’allevamento mascherati, talvolta con doppia mascherina, trovi quelli che gli leggi negli occhi: “la metto solo perchè non voglio avere grane”. Penso ad amici e conoscenti che si sono fatti il vaccino, e che non avrei mai pensato che se lo facessero. E penso che anche loro se lo sono fatti non perchè ci credano, ma perchè le circostanze ambientali, o personali, li abbiamo portati a farselo. Incuranti, forse fiduciosi del “sistema”.

Un mio amico americano, nato a Brooklyn ma emigrato in Wyoming, mi scrive stasera: “people by and large are reasonable, but what they are not is aware of important, foundational, elements. They trust the MSM [Main Stream Media] not because they’re complete idiots, but because they don’t know that the MSM is incentivized in every way to lie to them.” Tradotto: “Generalmente le persone sono ragionevoli, ma ciò che non sono è di esssere consapevoli di elementi importanti, fondamentali. Si fidano dei MSM [Main Stream Media] non perché siano dei completi idioti, ma perché non sanno che i MSM sono spinti in ogni modo a mentirgli.” E’ esattamente così.

Mi rifaccio a un articolo di Moravagine, “Il blocco asociale del regime sanitario” (a cui consiglio a tutti una lettura, o una ri-lettura), il quale conclude sostenendo che l’attuale regime è sostenuto da 3/4 della popolazione, per interessi economici, per convenienza, o per viltà. Allora mi chiedo: Dashiell sostiene che le persone sono generalmente ragionevoli, riferendosi probabilmente al 100%, ma di quel 100% quante son pronte a oltrepassare la loro vile convenienza per conquistare una libertà piena? E mi chiedo, quel quarto di popolazione che secondo Moravagine è strutturalmente contro a questo regime, cosa farà per essere conseguente al proprio pensiero critico?

Insieme a Jacopo intervistammo Marcello Foa nel ’17, per “Laboratorio Grecia“. Andammo a casa sua. Ci presentammo come “Collettivo VoxPopuli”, perchè Voxpopuli.xyz era il nostro sito. Quello che è l’attuale presidente della Rai aprì le porte di casa sua a due completi sconosciuti, dei signor nessuno nel mondo dei media. Il mondo dei mass media, che Marcello Foa conosce molto bene. In quell’intervista Foa ha dato il meglio di se, per quello che è la mia memoria dei suoi interventi, interviste, scritti, ecc. Gli ho fatto dei piani alla Sergio Leone, per enfatizzare quello che stava dicendo. Che non avrebbe avuto comunque bisogno di nessuna enfasi. Era un piacere per noi ascoltarlo. Uscimmo da casa sua pieni di soddisfazione, avevamo ottenuto una testimonianza, di grande impatto, da un grande personaggio. Parlò senza filtri, come un vero giornalista.

Un anno dopo quell’intervista, Foa diventò presidente della Rai. Suo figlio, lavorò fino al Dicembre del ’20 a “La Bestia”, l’agenzia di comunicazione di Salvini. Forse la nomina a presidente della Rai era una sorta di convergenza politica fra lega e 5S, di cui Foa fu una fonte importante lungo gli anni passati. Allora mi chiedo: quel “contentino” è bastato a sterilizzare Foa? L’ottimo giornalista, libero pensatore, ha abdicato al suo passato per una poltrona “di rappresentanza”? E mi chiedo anche: è possibile che il più grande inganno mediatico della storia stia avvenendo in Italia sotto la presidenza della TV e Radio Nazionale proprio da lui, da Marcello Foa?

A volte penso che quest’impalcatura può cadere con un soffio. A volte penso che non la butterebbe giù neanche un missile nucleare. Sto cercando di capire se è l’uomo a essere debole e le sue idee a essere forti. O il contrario.

Già prima della finta pandemia, Loro avevano già tutti i mezzi di produzione in loro controllo. Hanno il controllo del sistema finanziario de secoli ormai, i Rothschild prestavano soldi alla regina d’Inghilterra per le sue guerre coloniali nell’ottocento. Prima della finta pandemia, Loro avevano il controllo di cosa mangiavamo, delle medicine che i soldati sanitari spacciatori di droghe legali, chiamati impropriamente dottori, ci somministravano. Loro avevano il controllo sui tassi d’interessi dei nostri mutui, sul prezzo del carburante per le nostre macchine, o del prezzo del pane per i nostri stomaci. Loro controllavano già tutto. Perchè fare questo?

Enrico Fila ha una tesi suggestiva, Mattew Ehret un’altra più intricata. Entrambe legate all’eugenetica e al transumanesimo.

Qualsiasi sia la loro opera, hanno messo il piede sull’accelleratore, ebbri del loro potere. E spesso quando stai in quella sensazione di onnipotenza, ti vai a schiantare.

Se il 100% di noi è ragionevole, e il 25% è critico, c’è una piccola percentuale pronta a combattere davvero.

Se c’è qualcosa che possiamo fare, restando dentro il perimentro della democrazia, è riprenderci ciò che è nostro. In Italia, quello che appartiene al 100%, ma che solo il 25% ne avrebbe coscienza, e che solo una piccola percentuale di quel 25% si muoverebbe per farlo. Dobbiamo riprenderci quello che ci appartiene, quello di cui Marcello Foa oggi è presidente.

Lo so che ho già scritto questa cosa in passato. Ma aspettavo tempi migliori. Da buon attendista, vile e pavido piccolo borghese, come Loro mi hanno, e ci hanno trasformato. Ma il tempo stringe. Il prossimo autunno ci saranno molti più morti per influenza (Covid), grazie ai vaccini anti-influenzali (anti-Covid). E i colpevoli saremmo noi: i non vaccinati.

Prima di farmi marchiare come un capo di bestiame, vaccinare e microchippare, me ne porto dietro qualcuno con me. Servirà a poco. Tutti insieme, invece, possiamo fare qualcosa di grande.

Sto ascoltando The Return Of The Giant Hogweed, la pianta infestante che l’èlite imperiale inglese portò in Inghilterra, per sollazzo alla loro vista, per celebrare la loro onnipotenza. Quella pianta gli diede filo da torcere quanto gli Zulù o qualsiasi altro popolo che volevano conquistare e sottomettere. La pianta è natura, e la natura è difficile da combattere. Più dell’uomo. Che forse, tanto naturale non è. Noi esseri umani inferiori siamo un osso duro, potenzialmente invincibili se uniti.

Lanceremo un’iniziativa per chiedere che ciò che ci appartiene, ci rappresenti. La Rai, per almeno il 25% del palinsesto d’informazione, deve sostenere le nostre tesi. Confidiamo nell’appoggio di tutti i canali, siti di informazione indipendente.

Rugge – CDC

Notifica di
38 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
IlContadino
Utente CDC
10 Giugno 2021 6:20

Alba, finestra aperta, uccellini, caffè e bollicine cerebrali di Rugge, potrebbe iniziare meglio una giornata?!
Libertà, gran bella parola, ultimamente la si sente nominare spesso, allora io rifletto sul termine, sul suo significato, su ciò che rappresenta, su come si riflette su di me. Libero in cosa, libero da cosa? Libertà è qualcosa di fisico o di mentale? Appartiene forse al campo emotivo? Libero di scegliere? Oh, quanto tempo ho trascorso ponendomi queste domande! Arrivare a conclusione è fuori dalle mie possibilità, per ora, ma un pensiero me lo son fatto.
Non siamo nati liberi, ma possiamo diventarlo, in questo processo “Loro” non c’entrano nulla, per fortuna

simonlester
Utente CDC
10 Giugno 2021 7:53

Tra me, mia moglie e familiari diretti (fratelli , sorelle , cognati, nipoti suocera e mio padre ) siamo in 21.
Solo io mia moglie e mio padre (convinto da me ) non siamo vaccinati.
Tutti gli altri straconvinti vaccinati e mascheradotati.
Mi spiace , ma prima di combattere contro lupi e pastori , dovremo combattere contro le altre pecore, e sono più di noi.
Comunque chi si difende è in vantaggio ; sa che è una lotta per la sopravvivenza quindi è disposto ad uccidere o essere ucciso.
Chi ci attacca forse non lo è.

clausneghe
Utente CDC
Risposta al commento di  simonlester
10 Giugno 2021 11:56

Grosso modo stessa situazione anche per me, con la parentela vaccinata e rassegnata, ma non mi influenzano per nulla sono abituato alla solitudine del “gombloddista” e vado avanti senza curarmi di loro..

gix
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
10 Giugno 2021 12:43

Hai centrato il punto vero. il problema è la solitudine, la maggior parte dell’umanità ne ha una gran paura e non sa come gestirla. La paura del virus, la malattia, l’incertezza sui vaccini, sono niente confronto alla paura della solitudine, per la maggior parte delle persone.

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da gix
simonlester
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
10 Giugno 2021 14:05

Rassegnati è una cosa , potrebbero essere futuri alleati se vedessro che siamo numero e siamo forti; complici e convinti è un altra.
Sono contro di noi punto, e lo vedo dal loro atteggiamento.

LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
10 Giugno 2021 15:34

La solitudine è la virtù dei forti. Chi sa star da solo sa anche stare in compagnia. Chi non sa star da solo non sa stare neanche in compagnia, perché la compagnia che cerca è solo una messinscena, che niente ha a che fare con la vera compagnia. Non cerca l’unione ma cerca l’aggregazione. E son due cose completamente differenti. L’unione fa la forza (così si dice ed è vero) mentre l’aggregazione fa il branco, o il gregge se volete 🙂

Predator.999
Utente CDC
10 Giugno 2021 8:49

Esiste un comune denominatore che domina l’essere umano.
Più è alta la posizione e più grande è questo denominatore:
l’avidità

“Facendoci accettare l’austerità come rimedio inevitabile…”

“quel “contentino” è bastato a sterilizzare Foa?”

“Rothschild prestavano soldi alla regina d’Inghilterra per le sue guerre coloniali nell’ottocento”

-Se la tua vita migliora, ti dicono che non la meriti.
-Se ti danno il confettino è per abbindolarti.
-Se soddisfano la tua avidità di potere è per dominarti.

Ecco che l’umano per sottrarsi a tutto questo e tanta altra malvagità deve apprendere l’uso della ragione (non l’abuso che è proprio degli ipocriti saturi di avidità).
La qualcosa non è proprio facile da raggiungere perchè la sua via è lastricata di mille sacrifici e rinunce. E’ più facile essere avidi a qualsiasi livello.

AlbertoConti
Redazione CDC
10 Giugno 2021 9:57

“Il prossimo autunno ci saranno molti più morti per influenza (Covid), grazie ai vaccini anti-influenzali (anti-Covid). E i colpevoli saremmo noi: i non vaccinati.” Visto cosa sta succedendo in Inghilterrra e Cile, campioni vaccinoimani, è molto probabile che in autunno ci saranno molti più contagiati, e di questo non potranno accusare i non vaccinati, ormai in minoranza, visto anche che si contageranno soprattutto i vaccinati, trasformati in novelli “untori”. Se poi aumenteranno anche i morti allora sarà dura per il mainstream sostenere che è colpa dei non vaccinati, a meno che muoiano solo loro, ma è molto più probabile il contrario. Quindi possiamo star certi che proveranno in tutti i modi a colpevolizzare del flop sanitario vaccinocentrico noi resistenti, ma le “evidenze” diranno tutto il contrario, ed anche “la scienza” dovrà piegarsi alle evidenze, cosa di cui già si vedono molti segnali, ed il mainstream seguirà a ruota, in un clima di disfatta soprattutto economica. Certo interverranno i manipolatori di dati e statistiche, ma contare i morti distinguendo tra vaccinati e non è troppo facile, c’è poco da imbrogliare. E’ un po’ come lo scandalo dei mutui subprime, ignorati fino all’ultimo, fino al “day after” del crollo finanziario. E l’autunno… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da AlbertoConti
Papaconscio
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
10 Giugno 2021 11:17

Il principe Filippo si reincarnerà in un coagulo di nucleotidi e canterà “I talk to the wind”.

lurisia
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
10 Giugno 2021 11:27

Caro Alberto, spero che sia come dici tu, però conta che i MSM sono scaltri. Quando morirà un non vaccinato verrà pubblicamente deriso e affermata la sicura correlazione che col vaccino si sarebbe salvato, mentre quando moriranno i vaccinati li faranno rientrare nelle famose statistiche (nessun vaccino è perfetto). Fanno già così ora, quando muore un c.d. negazionista viene pubblicamente perculato, benchè in genere tali negazionisti siano persone più attente allo stile di vita, più sportive, in genere curate con l’omeopatia (già il fatto stesso che venga perculato significa che i casi sono veramente pochi in questa categoria).

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
10 Giugno 2021 11:55

sono così tante le “evidenze” da 18 mesi a questa parte che faccio fatica a ricordarle tutte, bastava fare uno sforzo e aprire gli occhi ma ben pochi lo hanno fatto.

AlbertoConti
Redazione CDC
Risposta al commento di  Maurizio
10 Giugno 2021 13:30

Esatto! I molti aspettano che qualcun altro gli occhi li apra prima di loro, anche per loro.
E’ una questione statistica, che si gonfia verso il livello limite della sostenibilità propagandistica. Ci stiamo arrivando a grandi passi.

P.S. la reazione è direttamente proporzionale all’imbroglio (vedi antifascismo dopo il fascismo).

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da AlbertoConti
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
10 Giugno 2021 17:21

Diranno che i non-vaccinati sono i portatori sani delle innumerevoli varianti che sorgeranno come funghi. Spero che crolli presto il mito dell’asintomatico contagioso.

oriundo2006
Utente CDC
10 Giugno 2021 10:00

Di Foa’ ricordo un lucido dibattito tempo addietro a Milano sulla manipolazione nei media. Lucido e premonitore: ma per la sua ‘conversione’ all’ indietro. Del resto proviene da nota famiglia J. ed il richiamo della casta e’ potente, troppo potente, insieme all’ ‘inchino’ a chi lo ha messo li’. A proposito, avete notato quanto e’ cambiato Salvini, il suo punto di riferimento politico ?

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
10 Giugno 2021 10:40

Non so quanto peso reale abbia un Foà all’interno di quell’immondezzaio altrimenti detto RAI, questi burocrati alla fine ricevono direttive dall’alto, noto però che da quando è arrivato lui la qualità dei servizi sembra addirittura peggiorata (e non era facile abbassarne ulteriormente lo standard)…se mi capita di ascoltare un tg o un talk mi è difficile resistere più di un paio di minuti, un abominio, sono di una spudoratezza che nei decenni passati sinceramente non ricordo, non su questi livelli distopici. Il buon Marcello si è rivelato il classico impostore, forse più servile rispetto a dirigenti del passato, privi di curriculum da paladini della controinformazione ma provvisti di maggiore onestà e coraggio intellettuale.

Violetto
Utente CDC
10 Giugno 2021 10:28

È incredible come ancora ci siano ingenui che credono che il personaggio “anti” di turno quando non ha alcun incarico rilevante, continui a parlare nello stesso modo e a dire le stesse cose una volta che ha incarichi di rilievo istituzionali, passi dall’opposizione al governo etc.

Ma ancora ci credete?
Allora seguite la politica da un mese, non di più.
Altrimenti è impossibile non capire

Maurizio
Utente CDC
10 Giugno 2021 11:33

Poco fa osservavo un ragno, nel corso della sua lucida opera di preparazione del cibo.
Avvolgeva gli insetti già intrappolati nella ragnatela con altra ragnatela, immobilizzandoli definitivamente, per mantenerli freschi per quando se li mangerà vivi.

“Loro” hanno tessuto la ragnatela da decenni, è una ragnatela fatta di stili di vita, priorità stravolte, allontanamento dalla spiritualità, ma soprattutto di “imposizione” di modi(e) di pensare e mentalità attraverso tv, cinema, spettacolo, ecc.

Per chi è caduto nella ragnatela ormai c’è ben poco da fare. Non ho mai visto insetti liberarsi, una volta intrappolati.

Ma tanti non ci sono caduti. Questi ultimi vedevano o percepivano la ragnatela sin dai suoi albori.
Magari finiranno nella bocca di un geco o di una lucertola, ma avranno evitato una lunga, pianificata e studiata agonia imprigionati in una ragnatela, e avranno vissuto liberi fino al momento dell’ineluttabile fine della loro vita terrena.

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da Maurizio
clausneghe
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
10 Giugno 2021 11:52

Osservare gli insetti insegna più di leggere un trattato di sociologia..

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
11 Giugno 2021 12:29

Ottimo. Sono anni che osservo altri tipi di insetti.

clausneghe
Utente CDC
10 Giugno 2021 11:45

Della Rai che raglia dalla nostra parte te ne puoi tranquillamente scordare, non avverrà mai.
E la protesta “entro i confini della democrazia” la fanno già le sardine che si sfregano con le stelline..
Voglio vedere quando cercheranno di placcarmi, i vigili urbani armati, per stendermi a terra tipo come fa il FSB Russo con il macellaio infermiere o dottorazzo di turno chino su di me con la siringa in mano, voglio vedere se non glie la strapperò di mano e glie la infilerò in un occhio..voglio vedere se manterrò la promessa fatta a me stesso.

gix
Utente CDC
10 Giugno 2021 12:39

Sono anche io personalmente convinto che stavolta l’abbiano fatta grossa, persino per le loro immense possibilità , ma non credo che l’aspetto prevalente sia un delirio di onnipotenza, quanto piuttosto l’esigenza impellente di fermare a tutti i costi una presa di coscienza generale dell’umanità, cominciando da quella parte che è un pò più avanti (rispetto al resto del mondo, povero e intento soprattutto a sopravvivere) nella consapevolezza, anche riguardo alla propria storia, ai propri mezzi culturali e alle proprie possibilità. Ma partiamo dalla fine, ovvero l’accusa che verrà ai non vaccinati per eventuali nuove ondate e morie legate agli effetti avversi dei vaccini: sarà difficile dare la colpa ad una minoranza, proprio perchè se avranno raggiunto numeri consistenti di vaccinati, non potrà essere facilmente addossata la responsabilità per nuove varianti e quant’altro ai non vaccinati, che proprio perchè minoranza, saranno considerati da molti semmai vittime a rischio per nuove ondate. Dovranno sperare che non ci siano troppi morti perchè sennò va tutto per aria, accade già ora con relativamente pochi casi di complicazioni per effetti avversi, e la gestiscono a fatica, figuriamoci se dopo la situazione dovesse essere fuori controllo. Una parola su Foa ci stà, vista la situazione: non… Leggi tutto »

uparishutrachoal
Utente CDC
10 Giugno 2021 17:34

Le famose élite sono abili nel distruggere il potere degli altri tramite le bugie e la spregiudicatezza senza morale..e ciò le ha condotte a pensare di essere pronte a sostituirsi completamente a quelle forze che combattevano..
Ma come lo scorpione che punge la tartaruga mentre lo porta ad attraversare il fiume ..non si rende conto che una collettività non può reggersi sulla menzogna..e neppure gli interessa..
Quest’inverno anche i più idioti si renderanno conto che i vaccini non sono serviti a niente..mentre la crisi economica sarà devastante..
Il popolo crede a tutte le bugie se pensa di averne un tornaconto..ma quando vedrà che non c’è nessun guadagno..si ribellerà come i maiali portati al macello..che alla fine la natura animale si riafferma se quella spirituale viene negata..
La situazione attuale è rosea rispetto a quella che dovremo affrontare..dove il caos sarà la regola..
Lo scorpione ha punto la tartaruga..e non contento cerca di pungere Russia e Cina..non calcolando che sta già calando a picco..

Da 14 giorni decine di navi sono ferme davanti al terminal della città orientale di Yantian. Molte imbarcazioni già in viaggio vengono dirottate verso altri scali. Gravi ritardi nelle consegne, prezzi alle stelle come detto sotto..

https://www.repubblica.it/economia/2021/06/10/news/covid_la_variante_delta_blocca_tre_porti_cinesi_migliaia_di_container_non_possono_partire-305283288/?ref=RHTP-BH-I293269148-P2-S6-T1

LuxIgnis
Utente CDC
10 Giugno 2021 18:49

Io mi auguro sia fortemente così. Spero che sempre più persone escano fuori da questo torpore sonnambolico. Allora si che saranno veramente spacciati, ma nel senso che l’ira dell'”uomo mite” si scatenerà come un fuoco divoratore.
Dopo le ultime notizie di una 18enne morta a Genova per trombosi dopo aver fatto il vaccino, non so cosa aspetti la gente ad andarli a prendere uno per uno, loro e tutti quelli che li hanno appoggiati.
Comunque lasciando da parte la rabbia che ho in questo momento, per commentare l’articolo dico che forse piano piano questa storia verrà a nostro favore. L’hanno fatta grossa, e di molto. Ma è anche vero che sono sempre più visibili, e questo è un bene.
Pazienza bisogna resistere ci vorrà del tempo, e non credo molto.

emilyever
Utente CDC
10 Giugno 2021 19:01

Non porto un gran che di contributo, perchè le vostre paure per il prossimo ottobre sono anche le mie, mentre mi risuonano le parole di una mia ormai ex amica che dice che sarebbe giusto che noi non vaccinati non fossimo curati o che comunque dovessimo pagarci le cure. E’ forse questo che mi fa più paura: il gelo dell’anima, che cerco di spiegare solo in parte con il titolo di un film di Fassbinder, “La paura mangia l’anima”. Ma non è di questo che volevo parlare stasera, ho cominciato a scrivere solo per ringraziare rugge per averci raccontato questo, è una delle cose più belle che mi ha dato come donchisciotte in quest’ultimo anno.

ignorans
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
10 Giugno 2021 22:01

Se servisse a farli stare zitti io accetterei immediatamente di non avere cure. Di che cure si tratta? Iniezioni, operazioni, farmaci a gogo… no grazie…. E’ un onore non essere “serviti” dal servizio sanitario nazionale…

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  ignorans
10 Giugno 2021 22:57

Lei si riferiva solo in caso ci prendessimo il covid, che in caso di ricovero dovremmo essere messi in coda agli altri, eventualmente, e pagare le cure

ignorans
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
11 Giugno 2021 8:53

Io invece vado molto oltre. Io auspico una specie di “obiettore di coscienza sanitaria” che non sa che farsene delle stupide cure della “medicina” e che per questo rinuncia ad ogni assistenza.
La “persona normale” crede nel caso, crede che le malattie vengano a caso. Non è così. Ognuno si ammala volontariamente! Per questo se non voglio ammalarmi non mi ammalo! E di conseguenza non ho bisogno di nessuna assistenza e di nessun sistema sanitario.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  ignorans
11 Giugno 2021 9:47

non so se a conferma o smentita di quello che dici racconterò il caso di una mia ex collega, da sempre impegnata a mangiare sano, a propagandarlo, come a diffondere anche alle sue classi uno stile di vita basato sui principi di medicina alternativa, del rinforzo naturale del sistema immunitario ecc.Un giorno le viene diagnosticato un cancro e si presenta incazzata dall’oncologo, proprio rivendicando questo: Se c’è una persona che ha sempre fatto della prevenzione un sistema di vita,in senso lato, quella sono io, e allora?- Risposta:- Perchè c’è un fattore che non possiamo dire, chiamasi sfiga- Per la cronaca si è affidata alla chirurgia e alla chemio, e ne è venuta fuori bene.

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  ignorans
11 Giugno 2021 12:36

Concordo e soprattutto sta cosa del ‘non diritto alle cure’ è ridicola, d’accordo toglietemele solo perché ci tengo ai miei diritti, però poi mi togliete anche le tasse, visto che pago per un servizio che non ricevo. Ricordo che lo scaglione minimo è il 23%, mentre è recente la notizia che le grandi multinazionali come Amazon e Google ecc pagheranno solo il 15%. Per dire.

Pfefferminz
Utente CDC
11 Giugno 2021 1:08

“Loro controllavano già tutto. Perchè fare questo?”

Perché ci sono ancora persone che si ostinano a pensare con la propria testa. Danno fastidio. Costituiscono un perenne pericolo per Loro, chissà che un giorno o l’altro non riescano a svegliare la massa di sonnambuli. Meglio correre ai ripari una volta per tutte. Scacco matto ai pensanti.

Pfefferminz
Utente CDC
11 Giugno 2021 1:19

“Lanceremo un’iniziativa per chiedere che ciò che ci appartiene, ci rappresenti.”

Sappiamo bene che non molleranno l’osso, loro trasmettono il Verbo, il quale, come si sa, non ammette contraddittorio. Non sarebbe male chiedere il rimborso del canone televisivo versato nel 2020, elencando tutte le notizie false che hanno trasmesso e quelle NON trasmesse, evidenziando quindi che la televisione pubblica non rispetta le regole.

Pfefferminz
Utente CDC
11 Giugno 2021 1:58

https://t.me/FreieMedienTV/9493
(articolo in tedesco)

In Danimarca, a partire da lunedì, viene abolito l’obbligo della mascherina, che si dovrà mettere solo sui mezzi di trasporto pubblici, se si è in piedi. I ristoranti apriranno fino a mezzanotte e dalla metà di luglio fino alle 2 di notte. Il primo settembre apriranno le discoteche e ci saranno altri allentamenti delle restrizioni.

Anche in Belgio si sta preparando un piano per allentare gradualmente le restrizioni.

In Germania invece si vuole prorogare lo stato epidemiologico di portata nazionale fino al 30 settembre, ma il Parlamento deve ancora pronunciarsi. Grande attesa.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Giugno 2021 16:38

https://t.me/Kulturstudio/15741
(breve notizia in tedesco)

Aggiornamento, 11/06/2021. Il Parlamento tedesco ha prolungato lo stato di emergenza epidemiologico “di portata nazionale” di altri tre mesi, fino alla fine di settembre 2021. Sulla base di questa delibera, il governo federale potrà prendere decisioni su tutto quanto riguarda la pandemia, sulle vaccinazioni, sui test e sui requisiti per varcare il confine, senza dover consultare il Bundesrat.
Questo avviene in un momento in cui il numero dei nuovi “casi” è ad un minimo storico e il ministro della salute Spahn è al centro di critiche severe per sperpero di soldi pubblici. La Corte dei Conti tedesca, il Bundesrechnungshof, ha fatto sapere che i letti in terapia intensiva finanziati con diversi milioni di euro sono “introvabili”.
Le autorità tedesche stanno disperatamente cercando “contagiati”: stanno spuntando come funghi “centri” (in realtà un tendone e due addetti istruiti alla svelta) che offrono test rapidi gratuiti. Se il test rapido è positivo, il malcapitato deve fare il test PCR.
Commento alla fine della notizia riportata:
“La strega vuole andare fino in fondo.”

Enrico Fila
Utente CDC
11 Giugno 2021 9:55

Non credo che in autunno ci sarà un aumento della mortalità da Covid-19. Credo semplicemente che la percentuale di ricoveri gravi sarà non dissimile da quanto visto durante gli inverni 2020-2021, visto e considerato, che nella migliore ipotesi i vaccini non protegerranno affatto contro un virus ad Rna che ha mutato negli ultimi 24 mesi. I vaccini sono stati ingegnerizzati in base al sequenziamento fatto a fine 2019, inizio 2020, ergo del tutto inutili.

Potrebbero però aprirsi altri due scenari differenti, nel caso in cui lo scopo dei vaccini fosse proprio quello di immunizzare la popolazione.

1) Se confermate le ipotesi sui meccanismi Ade e sulle malattie auto immuni, vedremo il tasso di mortalità salire nei confronti dei vaccinati.
2) Se confermate le ipotesi della selezione di varianti aggressive, come evidenziate nel noto meccanismo dell’aviaria nei polli da allevamento, avremo molti più morti tra i non-vaccinati. Perchè, vedete, è dimostrato che a volte, se si vaccina interamente una popolazione contro un virus mutante, esiste una probabilità di selezionare un virus altamente letale che non potrebbe diffondersi normalmente. Potrebbe però essere diffuso dai vaccinati che contrarrebbero una infezione più moderata.

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da Enrico Fila
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
11 Giugno 2021 11:13

Mi sembra che al punto 2) tu ti riferisca al meccanismo dell’immune escape descritto da Geert Vanden Bossche: viene selezionato dai vaccinati un virus più contagioso e aggressivo, in particolare perché le vaccinazioni di massa sono avvenute nel corso della pandemia. Secondo me, bisogna tener presente la bassissima protezione data dal vaccino: più basso è il grado di protezione, minore è la pressione esercitata sui virus del tipo SARS-CoV-2 e sulle sue mutazioni. Con un grado di protezione dell’1% (rischio assoluto, bisogna vaccinare più di 100 persone affinché una sia protetta dal rischio di una infezione moderata da SARS-CoV-2, non viene coperto neanche il rischio dell’infezione grave, secondo Wolfgang Wodarg, Corona-Ausschuss, autore del libro “False pandemie” ), le mutazioni del virus dovrebbero procedere quasi normalmente.

Enrico Fila
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Giugno 2021 11:42

Esatto, mi riferivo al meccanismo dell’immune escape. Mi è parso plausibile, osservando ciò che sta accadendo in Cile, dove sembrerebbe essere comparsa una variante più aggressiva che colpisce le fasce di età più giovani.

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
11 Giugno 2021 16:03

Il tuo discorso filerebbe se non ci fosse la manipolazione di quasi tutti i dati e delle fonti scientifiche dei lavori.
In generale però sono di quelli che ritiene che il terreno sia tutto.
Se il terreno è in equilibrio, non esistono varianti che tengano.

Ultimo aggiornamento 3 mesi fa effettuato da danone
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
11 Giugno 2021 16:50

“Potrebbe però essere diffuso dai vaccinati che contrarrebbero una infezione più moderata.”

Secondo me, i vaccinati hanno lo stesso rischio di contrarre la variante come i non-vaccinati. Anzi, loro sono anche più esposti, perché la vaccinazione in genere indebolisce il sistema immunitario, vedi ad esempio il fenomeno dell’interferenza virale. Inoltre, presumo che in autunno i vaccinati Covid, oltre che alla seconda dose (una vaccinazione Covid ogni 6 mesi!) , si faranno anche l’antinfluenzale, peggiorando la situazione.

38
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x