Home / Attualità / CIVIL DISOBEDIENCE

CIVIL DISOBEDIENCE

DI EMANUELA LORENZI

comedonchsciotte.org

La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo.

(Gandhi)

Deve forse il cittadino rinunciare per un momento, o anche in minima parte, alla sua coscienza a vantaggio del legislatore? Perché allora ogni uomo ha una coscienza? Io penso che dovremmo essere innanzitutto uomini e poi sudditi. […]

Mi costa meno, in tutti i sensi, incorrere nell’ammenda che si applica in caso di disobbedienza allo Stato di quanto non mi pesi obbedire. In quest’ultimo caso mi sentirei come se valessi di meno.

(Henry David Thoreau)

 

Carne da macello. Per legge.

Il decreto 73/17 è legge.

La camera approva l’affare criminale: i nostri bambini, il futuro di questo paese, saranno per legge carne da macello gentilmente e gratuitamente fornita per sperimentazione a cielo aperto alle Big Pharma e al Nuovo Ordine Mondiale, come promesso nel 2014[1]. La nostra democrazia era già morta ma oggi le hanno fatto il funerale in pompa magna. La guerra ai bambini è ora ufficiale e innegabile. La maschera gettata.

Chi lo dice ora queste madri che il danno subito diverrà obbligatorio perché loro lo hanno deciso?

Loro sono questi che ridono mentre spiegano come hanno aumentato i profitti brevettando veleni e inserendoli nei combinati, questi che hanno frodato le ricerche manipolando i dati che collegano i vaccini all’autismo, ma lo hanno già fatto con il Memo di Simpsonwood, questi che sperimentano sui bambini indiani sui bambini pachistani, sui bambini africani, sui bambini argentini, che sterilizzano usando il tossoide del tetano come veicolo nella Task force sui vaccini per la regolazione della fertilità.

I padri costituenti sono già morti ma oggi sussultano: questo scenario non lo avevano immaginato. O forse sì e allora ecco che un magistrato come Ferdinando Imposimato, Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, sostiene le famiglie che protestano da mesi nel totale e vergognoso silenzio stampa capace di oscurare 65.000 persone a Pesaro e altre migliaia nei cortei, presidi e fiaccolate. Questi genitori sono eroi, sono loro, siamo noi, lo scudo da supereroi messo sopra i nostri bambini cara ministra, non certo la sua legge abominio!

Altro che “Fuori la mafia dallo stato” come si gridava fuori da un parlamento blindato e sordo alle istanze cui dovrebbe essere preposto. Falcone e Borsellino hanno dato la vita per uno stato che è stato dentro la mafia farmaceutica e all’interno delle sue braccia legifera urbi et orbi.

Le fetenzie (biologiche, fisiche[2], di derivazione animale, umana da feti abortiti[3] o sintetica) dentro ai vaccini non hanno neppure più bisogno di nascondersi nei cervelli e nei cuori degli impavidi mostri di ignoranza a arroganza che riempiono scranni di cui non sono degni. Molti di essi neppure sanno esprimersi in un italiano corretto, come potrebbero, anche vincendo una atavica inettitudine, addentrarsi in un testo scientifico o approfondire i principi di immunologia? Quello lo lasciano a madri e padri spesso laureati e informati, ricercatori della verità e instancabili studiosi, pur di comprendere cosa sia meglio per i propri figli nel rapporto costi/benefici senza calpestare quelli degli altri).

La libertà di cura al regime fa paura

Questo gridavano migliaia di bambini, profondamente consapevoli della lotta giusta che i loro genitori stanno facendo, in testa ai cortei e dietro ai cartelli che loro stessi hanno contribuito a ritagliare e decorare, alcuni con 15 anni di anticipo sull’emancipazione dell’adolescente “neonato sociale” (Montessori)

L’adolescente è, quindi, per Montessori, un neo-nato sociale, in quanto si tratta di un uomo sociale che non esiste ancora, ma che è già nato. Durante questo “periodo sensibile” “dovrebbero svilupparsi i sentimenti di giustizia e di dignità personale, ossia i caratteri più nobili, che devono preparare l’uomo a divenire un essere sociale”.

Grazie Lorenzin per averci permesso di dare questa lezione di giustizia attraverso l’ingiustizia e questa lezione di verità attraverso la menzogna.

Una cosa buona e giusta questa ministrella minuscola senza laurea ma con toga inquisitoria medievale ed oltremodo boriosa ha compiuto, nella sua confusione fra virus e batteri e morti inventati[4] : è stata capace di risvegliare da uno stato comatoso un POPOLO alla propria civiltà. Un risveglio che non si potrà più sopprimere e che sarà virale più virale dei suoi virus che saltellano perché si propaga su altri piani, oltre il numero di Avogadro che sembra essere l’ultimo totem degli ignoranti detrattori dell’omeopatia. Piani efficaci state sicuri. Piani che agiscono il presente per incidere sul futuro.

Un popolo risvegliato non si riaddormenta più.

In piedi, noi stiamo.

Rivoltosi sconosciuti.

Abbiamo i carri armati davanti a noi.

Nessun pilota sembra levarsi.

Non abbiamo paura,

armati come siamo

del nostro bene più grande.

Dietro di noi, fiduciosi e lieti, i nostri bambini.

 NO PASARÁN

 

Emanuela Lorenzi

Fonte: www.comedonchisciotte.org

29.07.2017

 

NIOTE

[1] – A costo di essere ridondante, per non dimenticare la palude da cui nasce questa legge infame, riprendo da un precedente articolo la cronistoria più esaustiva:

– USA 2014 il dr William Thompson sta per denunciare la più grossa frode scientifica ad opera dei CDC di Atlanta (tema del film Vaxxed, che infatti è oggetto di una censura di altri tempi anche nel nostro paesello).

Scoppia la falsa ma funzionale epidemia di morbillo a Disneyland (vedi sopra)

– La Disney-story causa l’accelerazione dell’approvazione del Senate Bill 277 proposto dai senatori Pan e Alley che tramite un atto di lobbismo senza precedenti (e via mazzetta di 95.000 dollari a Pan secondo il Sacramento Bee) impone vaccinazioni obbligatorie per tutti i bambini per accedere alle scuole pubbliche o private escludendo ogni possibilità di esenzione.

Torniamo al di qua dell’oceano e vediamo, speculare ma più grossolana, la stessa sceneggiatura.

-Italia 2014 Renzi a Bari promette alle Pharma “Noi vi garantiamo un progetto di lungo-medio periodo, invitiamo le università, le imprese a investire i territori a credere nel settore farmaceutico perché il made in italy non deve significare solo food e fashion ma anche settore farmaceutico” e poco dopo la liceale che crede che i virus “saltellino” (e che il tetano sia contagioso, che cita Agatha Christie per supportare le informazioni scientifiche sulla rosolia e spara impunemente menzogne reiterate per ben 3 volte su 470 fantomatici bambini morti per morbillo in Inghilterra si reca da Obama dove l’Italia viene incensata come capofila della GHSA :

L’Italia guiderà nei prossimi cinque anni le strategie e le campagne vaccinali nel mondo. È quanto deciso al Global Health Security Agenda (GHSA) che si è svolto venerdì scorso alla Casa Bianca. Il nostro Paese, rappresentato dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, accompagnata dal Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) prof. Sergio Pecorelli, ha ricevuto l’incarico dal Summit di 40 Paesi cui è intervenuto anche il Presidente USA Barack Obama. “È un importante riconoscimento scientifico e culturale all’Italia, soprattutto in questo momento in cui stanno crescendo atteggiamenti ostili contro i vaccini – ha dichiarato il prof. Pecorelli. Dobbiamo intensificare le campagne informative in Europa, dove sono in crescita fenomeni anti vaccinazioni.”.

(Pecorelli? Sì proprio lui, l’ex presidente AIFA Sergio Pecorelli, accusato di conflitto d’interesse! Del resto stiamo ancora aspettando spiegazioni dal governo sull’assegnazione di Pasqualino Rossi , condannato per corruzione e prescritto, all’interno del comitato di valutazione dell’EMA per il vaccino HPV, l’EMA in fuga dal Brexit la cui nuova sede Milano si contende con altre venti città europee, quelli accusati dal Nordic Cochrane di avere manipolato i dati sulla sicurezza del vaccino anti-HPV)

-Ottobre 2014: Renzi raduna a Palazzo Chigi i CEO del settore farmaceutico

-Aprile 2016: La GSK investe un ulteriore miliardo in Italia:

Leader mondiale nei vaccini con 3,7 miliardi di sterline di fatturato su 23,9 totali, è da questo settore (profittevole in due casi su 10 nel mondo) che la multinazionale britannica si aspetta una autentica escalation nei prossimi anni. Fino ad arrivare a 6 miliardi di sterline entro il 2020.

«Per questo Gsk crede nell’eccellenza italiana», sottolinea ancora Finocchiaro. «E in questa eccellenza continueremo a investire, chissà forse anche di più», promette Debruyne. Se l’Italia saprà essere un Paese «ospitale» per gli investitori.

-Giugno 2017: abbiamo la nostra Disneyland “L’Austria invita a non andare a Gardaland per colpa dei mancati vaccini” (salvo che la ministra dovrebbe ripassare forse la geografia visto che si parla di Slovenia). La fake news viene smentita ma la prima boutade come si sa è quella che rimane impressa a supportare il frame. Sciacallando senza vergogna la morte di un bambino immunodepresso, si cerca il parallelo

Arriva infine il Decreto legge nazi-fascista che impone 12 vaccini per l’accesso scolastico e pene pecuniarie e minaccia di sospensione/decadenza della responsabilità genitoriale, con i dirigenti scolastici a fare da delatori di regime, una misura ingiustificata e coercitiva (nessuna necessità e urgenza), nonché odiosamente classista (con poteri parascientifici di eliminare l’ipotetico virus tramite pizzo di stato) palesemente anticostituzionale (ma anche contraria a una serie di carte internazionali fra le quali la Convenzione di Oviedo, la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, il mai troppo citato CODICE DI NORIMBERGA che vieta sperimentazioni su esseri umani e recentemente la sentenza della Corte Europea per i Diritti Umani che stabilisce che le vaccinazioni obbligatorie sono lesive della vita privata dei cittadini), viene incredibilmente firmato da un costituzionalista come Mattarella e la sua presunta costituzionalità viene orwellianamente sancita dal Ministero della Verità grazie al voto favorevole di questi senatori della Repubblica di Oceania.

[2] http://vaccinesafetycommission.org/pdfs/02-2017-Medcrave-Nanocontamination.pdf

[3] http://www.disinformazione.it/Vaccini_cellule_feti_abortiti.htm

[4] https://www.disinformazione.it/Epidemia_morbillo_inventata.htm

Pubblicato da Davide

  • giulio 74

    Quando la realtà supera la fantasia.nemmeno il più pessimista degli autori di fantascienza avrebbe immaginato un mondo come il nostro

    • RenatoT

      infatti una situazione come Matrix é forse meglio di questa.
      Almeno la ti tenevano in vita con tutte le funzionalitá attive il piú tempo possibile illudendoti ti farti mangiare bistecche succose invece di proteine che sanno di colla.
      Qui ti terminano il prima possibile.

      • giulio 74

        Terminano la nostra salute il prima possibile,non la nostra vita,la salute,costringendo a fare un’esistenza da ammalati.il brutto é che per una parte della popolazione sono benefattori,questo é l’incredibile.passi i tele lobotomizzati,ma quelli che scusa hanno?altro che fantascienza,qui é puro horror,uno schifo che era non ipotizzabile nemmeno dai più pessimisti fra gli scrittori di fs

        • RenatoT

          Infatti il dramma è quello.. vengono percepiti come benefattori ma grazie anche alla realtá creata da tv e cinema.
          La normalitá di essere malati, fare uso di medicine, di vaccini che salvano il mondo dai virus e così via.
          Eppure nel 1923 fu scritta una commedia “Il dottor Knock e il trionfo della medicina”… che giá spiegava molto bene come funzionano le cose nella medicina moderna.

        • televisione falsa

          il fatto e’ che il 90 % dell’ umanita’ in occidente e’ stupida e paurosa , preferisce vivere nell’ ignoranza perche’ la verita’ e’ amara e difficile da accettare

  • Tonguessy

    Ringrazio Emanuela per l’importante opera di denuncia, ma devo anche ricordarle che Ghandi fu impegnato in prima persona nel sostenere il colonialismo inglese in Sudafrica, convinto della superiorità degli Indiani (dell’India) sui locali con la pelle più scura.
    Ho quindi difficoltà ad accettare insegnamenti morali da personaggi come Ghandi. O Dalai Lama. Stiamo quindi attenti a non buttare alle ortiche lavori interessanti a causa di citazioni di personaggi squalificati.

    • VanderZande

      Anche se Ghandi non era perfetto, ha insegnato a tutti che attraverso la disobbedienza civile si possono raggiungere risultati superiori perfino a quelli che si potrebbero ottenere con la lotta armata. Questo e’ esattamente il momento storico in cui questi insegnamenti devono essere messi in pratica. Anche perche’ non ci rimane altro.

      • Tonguessy

        Il problema è che certo pacifismo serve proprio ad imprimerci il concetto che “non ci rimane altro”.. In realtà le cose sono un po’ diverse, ed esistono alternative al “non ci rimane altro”.
        Sulla disubbidienza civile: ma cosa pensate se ne facciano i potenti? Se non pagate le tasse perchè immorali (ci pagano i vaccini con le nostre tasse) vi mandano equitalia (o chi per essa), e se disubbidite al diktat di vaccinare i figli vi tolgono la patria potestà (d’accordo alla fine non è finita così ma lo spirito è esattamente questo).
        Quindi gradirei sapere quali forme di disobbedienza civile avete in mente e quali risultati tale forma si prefigge di raggiungere.

        • DesEsseintes

          Guarda che disobbedienza civile non significa pacifismo della minkia.
          Significa che sei disposto a sopportare le conseguenze pesantissime della tua protesta…ci vogliono due palle cosí, solo che non lo fai isolato…lo fai in un gruppo sempre più nitrito di prsone.

          Allora se uno non paga le tasse gli mandi Equitalia e lo bastoni.

          Se però un intero paese italiano di 5000 abitanti non paga le tasse al funzionario di Equitalia non so quanto gli convenga a quel signore presentarsi per la riscossione in quel paesino…

          Ci sono gli scioperi della fame.

          Ci sono gli scioperi dei consumatori, per esempio i cittadini italiani buttano l’abbonamento a Sky e si rifiutano dinseguire il campionato di calcio.
          Sarebbe una cosa dall’impatto devastante per il potere.

          E pvviamente la raccolta firme per il referendum abrogativo che se non verrà iniziata sarà la prova che LA GENTE È CONTENTA COSÍ.

          Cominciamo a protestare poi dopo (dopo) critichiamo e/o elaboriamo altre soluzioni.

          E tutti a votare perché anche se M5S e Lega probabilmente non faranno benissimo al governo, la loro ascesa al potere sarà una sbarra di ferro messa fra i raggi della ruota in movimento delle classi dominanti.

          • Gino2

            la solita retorica utopistica totalmente irreale tipica degli adolescenti che iniziano a vedere come funziona il mondo.
            la conclusione poi che lega e 5s sarebbero sbarre di ferro tra le ruote delle classi e dominanti è ridicola. ed è per questa ridicola e infantile visione che nn si riesce a concludere nulla
            compliment.

          • Lupus in fabula

            e’ il consenso che gode il Sistema , il primo nodo da affrontare ,
            Pisacane a Sapri docet …

          • Mechano

            C’è gentaglia che lo loda il sistema. Non lo mette in dubbio. Si beve tutte le cazzate, per il semplice motivo che la verità gli causerebbe sofferenza e incapacità di affrontare un cambiamento radicale della propria vita.
            La TV li ha resi tutti autistici, o ossessivi, che vivono di rituali e abitudini.
            Li vedi già a pranzo e cena, con la tavola imbandita 5 minuti prima di servire le pietanze sempre alla stessa ora sempre le stesse schifezze precotte. E se manca qualcosa, un tavagliolo, una posata ci si abbaia come cani anche tra familiari.
            Pieni di paure del giudizio dei vicini. Si uniformano con sofficini, prodotti Barilla e del Mulino Bianco, con gli estranei il modo di parlare e atteggiarsi da famiglia del Mulino Bianco, quella che non esiste.

            Poi dentro le mura di casa quando si chiude la porta tornano ad essere come al canile, abbaiarsi contro per cose futili, urla alla figlia se si scorda la porta del bagno aperta, sia mai escono le puzze e quando viene in casa un estraneo le sente e ti giudica.

            Pieni di nevrosi e psicosi, e schizofrenici o bipolari. I figli istrionici con gli amici e all’opposto chiusi nella propria camera nei periodi depressivi perché la propria vita gli fa schifo. Non è come quella dei VIP della TV, l’unica vita degna di essere vissuta, con denaro e telecamere davanti.

            In queste condizioni è stato ridotto l’Italiano medio, quello che guarda i format e i reality ideati dalla Endemol, l’azienda olandese di proprietà di Goldman Sachs, che usa a tutto spiano neuroscienze cognitive, psicologia freudiana e le loro evoluzioni per portare ai giovani il pensiero unico del capitalismo mercatista, del consumismo egoistico all’americana. La diffusione dell’apatia e la cultura della visibilità.

        • VanderZande

          Quelli che confondono la disobbedienza civile con il pacifismo non hanno capito cosa vuol dire. Vuol dire mettersi in gioco ed essere pronti a subire le conseguenze di quello che si e’ scelto. I genitori dei bambini destinati alla vaccinazione coatta potrebbero, per esempio, rifiutarsi di firmare l’infame “consenso informato”, che e’ una presa in giro bella e buona. Non ti informano di niente, ti obbligano solo a prenderti la responsabilita’ di qualunque danno loro possano causare a tuo figlio. Senza assolutamente dirti nulla di quelli che loro stessi hanno dichiarato essere i pericoli.

          • Tonguessy

            Non sono d’accordo. La disobbedienza civile è una forma di lotta incruenta, diciamo. Ma la storia ci insegna che si sono anche rivolte.
            Guarda qui ad esempio cosa sta succedendo negli USA, una autentica escalation di violenza sociale negli ultimi anni

            https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_incidents_of_civil_unrest_in_the_United_States
            Ovviamente non sto dicendo che la disobbedienza civile sia una cosa sbagliata, ho solo detto che non è l’unica forma di dissenso possibile. E non è che chi “dissente violentemente” se la passi meglio o abbia “meno palle” di chi applica la disobbedienza civile.
            Ripeto: sono forme diverse di dissenso. Tutto qui.

          • VanderZande

            L’escalation di violenza sociale in USA non e’ neanche parente di un’opposizione al regime. E’ rabbia confusa e non porta a nulla. Se parliamo di un modo per opporsi al sistema che abbia almeno una piccola speranza di portare ad un cambiamento, mi sa che dobbiamo smettere di pensare con la testa (di k4xxo) del sistema. NO e’ una parola potentissima e basta quella.

          • Tonguessy

            Fammi capire: quindi secondo te le varie insurrezioni con saccheggi a seguito dell’uccisione dell’ennesimo afroamericano sarebbero segni di accondiscendenza verso il potere? A cosa pensi servano i campi di concentramento della FEMA? Per contenere l’allegria degli americani esuberanti oppure sono metodi coercitivi di controllo sociale verso persone che possono potenzialmente rovesciare l’ordine sociale costituito?
            NO sarà anche una parola, ma quanto potente? Se ti dico NO, stai sbagliando, cosa ho concluso? Che cambi idea?

          • VanderZande

            Mah. Io ho visto le insurrezioni dei neri come rabbia confusa. Non penso che abbiano il potenziale per rovesciare alcunche’. Provocare una reazione violenta del governo si’, ma gli manca un leader e questo dice tutto.
            Se dico no, stai sbagliando non cambio niente, se dico no non lo faccio e non c’e’ modo per te di costringermi a farlo, e’ gia’ diverso, se non altro per me. Diciamo che e’ un inizio.
            Sono tutti cosi’ apatici rassegnati e soddisfatti della spazzatura che gli viene concessa, allora forse e’ meglio che si salvi da solo chi vuole salvarsi. Se poi tanti seguiranno l’esempio, bene, vorra’ dire che si e’ abbastanza per cambiare strategia…

    • Jane “XD” Doe

      Vero!

  • Ronte

    A parte il riferimento a Gandhi (la storia ci spiega ben altro che ‘l’anima della non violenza’), l’articolo è condivisibilissimo…

  • Sepp

    In un altro articolo un utente del forum mi diceva che non si
    interessava di religione, io invece ho scritto che tutto e’ religione.
    Oggi la scienza e’ la religione di stato e di massa.
    Ci sono le premesse per il ritorno del messia.
    Le masse confuse e senza una fede aspettano una guida.

    • Lupus in fabula

      Il Futuro e’ il loro Messia … ma sulla Terra sara’ l’Inferno altro che Paradiso …

  • clausneghe

    Siccome non possiamo appenderli ai lampioni, non ci resta che indire un referendum abrogativo popolare.
    Sempre che ce lo lascino fare.
    E renzi gongola, dice che salva i bimbi Taliani, finanziando la scienza, con i soldi che ricava dalla vendita di bombe e missili ai tenebrosi Sauditi che poi li scaraventano sui bimbi Yemeniti, ma quelli si sa, non sono bimbi…

  • DesEsseintes

    Non ha molto senso mettersi a fare le pulci a Gandhi.
    Era un indiano della seconda metà dell’ottocento quindi non ci si può aspettare che fosse del tutto immune dall’influenza della mentalità predominante all’epoca.
    Era di casta Modh Bania, mercanti, prestatori di denaro etc quindi una persona agiata epoure si è ribellato alle imposizioni della sua gente ed è addirittura stato dichiarato “fuori casta” che in concreto significa avvicinarsi pericolosamente ai dalit cioè gli intoccabili.
    Naturalmente non era povero e aveva delle conoscenze ma “fuori casta” per uno che poi perde il patrimonio sarebbe una tragedia che però il Mahatma ha affrontato a viso aperto.

    QUINDI: prima di cominciare con la solita dietrologia che finisce con il solito “Ahò…er più pulito c’ha la rogna…” bisogna imparare da Gandhi il metodo che è LA DISOBBEDIENZA CIVILE.

    La gente avrà il coraggio di opporsi all’antidemocratico provvedimento che obbliga i bambini a farsi somministrare una quantità forse esagerata di vaccini?
    Quanto si rietrrà importante salvaguardare il principio della scelta delle cure a cui sottoporsi (o non sottoporsi)?

    L’unica strada è:

    1) disobbedienza civile

    2) manifestazioni

    3) raccolta di firme per indire un referendum

    Dopo (dopo) ci mettiamo a trobare il pelo nell’uovo nella biografia del Mahatma

    • Mechano

      La perdita della patria potestà non credo che la metteranno in essere. Sfido qualsiasi tribunale a dargli ragione. E togliergli i figli a famiglie che non hanno comportamenti violenti.

      Il mancato ingresso alla scuola dell’obbligo, si può superare con l’istruzione in famiglia, ci sono famiglie che si uniscono dove i membri con buona istruzione e capacità di insegnare, insegnano a gruppetti di bambini in casa o nei parchi.
      Alla scuola dell’obbligo ci porti il bambino solo alla sessione di esame per il titolo.

      • VanderZande

        Ma se e’ possibile anche in Italia, che problemi ci sono? Tra l’altro evitare di mandare il bambino a scuola ha parecchi altri vantaggi.

  • Lupus in fabula

    oggi fare disubbidienza civile non e’ facile , e’ facilissimo … basta non frequentare i riti ed i luoghi dove si celebra l’isteria di massa , cioe’ no Tv , no Chiesa , no Calcio .
    Purtroppo la cospicua massa dei rivoluzionari ha bisogno di carrarmati , bombe a mano e trick-track per sovvertire lo staus-quo , sono rimasti ai tempi di Fidel , Mao e Cio’ Cio’ ,
    intanto attendono che alla TV , Fabio Fazio , Mentana o Lilly Gruber annuncino l’imminente
    scoppio dell’insurrezione per unirsi alla folla dei rivoltosi …
    Campa camme’ , che l’erba cresce !

    • DesEsseintes

      Esatto!
      È facilissimo e si fa precisamente come hai scritto tu.

      Solo che la gente non lo fa…

      Come mai?

      Uno cattivo risponderebbe che è perché sono un ammasso di senza palle che ha paura di rinanere senza un severo padrone da adorare caninamente, che li protegga e li punisca…e sotto sotto più punire che proteggere…

      Uno buono invece…non potrebbe che confermare…

      • Lupus in fabula

        in compenso fare la rivoluzione e’ diventato + complicato … si perche’ oggi
        bisogna farne due di rivoluzioni : una contro te stesso e l’altra contro il
        sistema .

      • Sergio Tomasi

        Basterebbe smettere in botto di pagare le tasse. Anche solo un 30% del popolo.

        • VanderZande

          Seee. Qualche anno fa avevo conosciuto un gruppo di sinistroidi radical-chic che praticavano l’ OBIEZIONE FISCALE. Praticamente dichiaravano ogni anno che non avrebbero pagato determinate tasse perche’ le consideravano ingiuste. Ovviamente arrivava puntuale il multone, che si aggiungeva alla somma dovuta. A questo punto pagavano. Cosi’ non solo pagavano le tasse che non avrebbero voluto, ma regalavano ad uno stato che consideravano illegittimo anche qualcosa in piu’. Vediamo di non regalare al regime anche le mutande.

          • Sergio Tomasi

            Parli come un troll pagato dall’agenzia delle entrate.

          • VanderZande

            Allora non hai mai letto quello che scrivo. Puo’ sembrare che io inviti a pagare le tasse, ma il senso e’ un altro. Non voglio che ci rovinino e in piu’ guadagnandoci.

  • giuseppe

    Sono assolutamente d’accordo con questo articolo. La sola domanda che ho è quando imparerete a costruire una nuova scuola per i figli. Ho 4 figli e, nonostante l’opposizione (a quel tempo molto più morbida e civile) dei dirigenti scolastici, la scuola accettò la presenza

    • televisione falsa

      per imparargli a leggere e scrivere e fargli capire come e’ il mondo e a stare con altri bambini NON CE BISOGNO DI SCUOLA

      • giuseppe

        Mi dispiace, ma “scuola” è qualsiasi realtà che insegni in maniera globale e sociale. Anche i gruppi di famiglie degli anni 60, i “figli dei fiori”, e tutte le comuni-tà hanno sempre creato un luogo sociale di educazione e apprendimento per la trasmissione (come minimo) dei propri valori. Quindi la “scuola” “è”, la questione è cosa vogliamo per i nostri figli e da chi ce lo facciamo dare.

    • VanderZande

      Bisogna vedere se la legge italiana prevede l’ Homeschooling o cose simili. in questo caso sarebbe semplice organizzarsi in gruppi di famiglie con uno o piu’ insegnanti, un po’ come fanno anche ora le famiglie che non vogliono, giustamente, mandare i bambini all’asilo. Qui addirittura se trovano abbastanza gente con bimbi in eta’ prescolare affittano un locale e le mamme fanno servizio a turno. Riducono i costi ad un minimo e permettono ai bambini di socializzare, e socializzano anche gli adulti. Bisogna studiarsi la legge…

  • ignorans

    Gandhi ha potuto fare presa sul suo popolo grazie alla fortissima connotazione indù che aveva la sua azione. Insomma erano in sintonia. Ma da noi di religione non ce n’è o meglio l’unica è la religione scientifica. Quindi saranno i pro VAX ad usare l’effetto Gandhi. L’ambiente intellettuale, mentale, culturale, religioso, dell’Occidente è tutto occupato da idioti utili o meno. È un bel casino. Riuscire a elaborare una strategia vincente non è cosa facile.

  • snypex

    Io sono vecchio. Se non lo fossi sarei gia’ emigrato perche’ questa italia e’ stata condannata ad essere terra d’Africa.
    Morte e Malattia agli italiani per fare spazio agli africani.
    Chi e’ giovane e consapevole deve pensare bene in che condizioni vuole vivere e scegliersi dove crescere la propria famiglia.
    Tutti gli altri ingrasseranno questo sistema in putrefazione.

  • Nicolass

    nessuno sa quale sarà l’effetto dell’inoculazione forzata di ben 10 vaccini nel corpicino dei nostri figli… non lo sanno i produttori di vaccini, non lo sanno i soloni in camice bianco al soldo di Big Pharma, non lo sa la capra ambulante della Lorenzin semplicemente perché nessuna sperimentazione è stata condotta in tal senso. Un azzardo bello e buono che rischia di giocare alla roulette russa con la vita di tante vittime innocenti. Voi siete disposti a rischiare sulla pelle dei vostri figli?

  • robespierre

    Odio., letteralmente odio questo pacifismo ipocrita. L’era moderna si ritiene nasca non certo da un movimento pacifista e neppure da una “educata” contestazione, ma dalla Rivoluzione, ebbene si’, Rivoluzione Francese. Qui bisogna opporsi con ogni mezzo a questa imposizione anticostituzionale che altro non e’ che la prima di una lunghissima serie e l’Italia e’, come al solito, la cavia dei poteri forti internazionali. Guardando il film documentario Vaxxed tanti forse la penseranno in maniera diversa! Qui ci vogliono ammazzare o, forse limitare nelle capacita’ interconnettive e cio’, purtroppo, mi ricorda certi, ben recenti, discorsi e pensieri di Bill Gates (guarda un po’ chi!!!).

  • Antonello S.

    Diciamolo molto pacatamente.
    Quale che siano le ragioni dei no-vax, ha comunque ragione la Lorenzi.
    Il problema non prevede una verità esclusiva, il tema non andava trattato in questo modo quindi è giusto che il popolo protesti.
    Che siano urla, insulti, uova o monetine, ciò è indifferente.
    L’importante è fargli capire che non devono credersi ingiudicabili.
    E questo potrebbe essere solo l’inizio, poi vedremo questo autunno che succederà con la firma sul Fiscal Compact…

    • giulio 74

      Che vuoi ci succeda con la massa lobotomizzata dal calcio e dai notiziari tv?nulla di nulla.il potere ha trovato la droga giusta per il popolo

  • cosimone

    Mi piacerebbe apportare una piccola grande modifica al Ministero della Salute: Sostituire la Lorenzin con la Lorenzi.

  • Jane “XD” Doe

    Non si va! Non si portano i bambini a vaccinare….punto. Ma se lo fa una persona è chiaro che verrà punita in qualche modo, ma se sono convinta di quello che dico, non lo porto! Bisogna combattere per i figli o no?

    • VanderZande

      Non possono obbligare nessuno a firmare il consenso informato. E se non lo firmi sanno che pagheranno eventuali danni. quindi se non firmi loro non bucano.

  • Lupus in fabula

    manca se manca addirittura la consapevolezza di essere schiavi e quindi
    l’accettazione del nostro status e’ inutile parlare di lotta , coraggio o partite .
    Non e’ facile eradicare il consenso verso il Sistema che si basa appunto
    su un lavaggio del cerbello perpetrato , continuato ed aggravato attraverso
    la manipolazione dell’Informazione ma aggirare questo ostacolo per puntare
    direttamente al cuore si e’ poi sempre dimostrato un fallimento .

    • ton1957

      Anche il fallimento come inesorabile risultato è frutto di quel lavaggio del cervello…………l’attacco al cuore, come tu lo chiami, è lotta tra due predatori, la storia ne è piena e per noi popolo/preda poco cambia….ma la storia è anche piena di risultati derivanti da un semplice mostrare i denti o un calcio nei maroni………se non siamo più dentro una galera legati ad un remo, in un campo di cotone, se non hanno più diritto di jus primae noctis e di vita e morte su di noi ( vabbè discutibile) è grazie a chi a suo tempo ha saputo mostrare i denti, la storia ce lo descrive come un fallimento, ma non è così, non è mai un fallimento provarci qualcosa si ottiene sempre.

      • Lupus in fabula

        sono d’accordissimo con te … ma , ascolta , la sofferenza , la schiavitu’
        oggi non sono diverse da allora … al posto dei remi c’e’ qchealtra cosa ma i battitori sono sempre gli stessi … e fin quando questa
        gente barattera’ questo Inferno per un paio di settimane ai tropici
        o per qchealtra xxxxxxxxxx … non ci sara’ modo di schiodarli dai
        loro ceppi …

  • Laura Celeste

    Ti ringrazio, cara Emanuela, per questo articolo che permette alle libere coscienze in movimento di togliersi definitivamente le bende che imprigionano i cinque sensi e di uscire fuori dal sepolcro della creazione materiale per volare oltre le ingiustizie e gli orrori; un cuore impavido condotto da una mente superiore risvegliata è ingovernabile perchè non appartiene più ai sistemi di questo mondo falso, bugiardo e omicida.

    Con la Scintila Divina che è nel nostro cuore spirituale possiamo camminare nel deserto senza farci depredare della nostra Essenza Vitale dai cattivi ladroni, con la certezza che stiamo tornando alla Sorgente Primordiale dove ci attendono Amore, Felicità, Libertà, Verità senza fine.

    Questa irrealtà è dominata da entità malefiche, per poter sopravvivere hanno bisogno di energia e la rubano alle anime cadute in questo mondo, il loro intento è quello di mantenere le anime bamibne come larve per impedire che sviluppino i poteri soprannaturali che permetterebbero loro di mettere le ali e volare definitvamente nelle dimensioni superiori.

    Per questo usano ogni mezzo, con furbizia e scaltrezza ma anche con meschinità e forza; questo è il tempo del serpente che non ha più la testa schiacciata dalla Grazia Divina e sta per sferrare il suo attacco feroce: è una forza insaziabile che avvelena ed ingoia tutto ciò che trova sul suo percorso.

    Tutto quello che si sta manifestando è una guerra tra egregore, tra potenze del Bene e potenze del male, tra spiriti delle tenebre e spiriti di Luce, tra anime risvegliate ed anime dormienti.

    Termino con le parole del Maestro O. A. Aivanhov

    Un caro saluto.

    Naturalmente la maggioranza degli esseri umani, quando abbandonano la terra, non vengono immediatamente liberati dagli attaccamenti terreni: rimangono legati ai loro parenti, ai loro amici (oppure anche ai loro nemici!), a luoghi, a possedimenti e, se non sono sufficientemente evoluti, se non hanno ancora nel loro cuore e nella loro anima il desiderio di scoprire altre dimensioni e andare verso Dio,girano attorno a quegli esseri, a quelle case e a quegli oggetti.

    Sono delle anime erranti che soffrono e che non possono ancora svincolarsi, a meno che degli spiriti luminosi non vengano ad aiutarli. Invece, coloro che già sulla terra sono vissuti nell’amore, nella luce e nelle virtù, abbandonano molto rapidamente il loro corpo e
    prendono il volo verso mondi sublimi, dove navigano nella felicità e nella gioia. Da là possono inviare correnti benefiche a tutti coloro che hanno lasciato in basso per aiutarli e proteggerli, ma non ritornano mai verso di loro, mai scendono come molti immaginano.

  • DisadAzione

    Grazie Emanuela, chiara e limpida come solo chi narra la realtà può esserlo.
    Aggiungo solo un interessante iniziativa proposta dallo stesso Pamio di Disinformazione.it ..ossia un esposto nei confronti della ministra Lorenzin; dal sito si può scaricare tutta la documentazione necessaria.
    Disobbedienza significa anche porre in essere azioni concrete.

  • VanderZande

    Prima di sputare sentenze su Gandhi e sulla disobbedienza, che non hai capito neppure di striscio, leggiti bene come sono andate le cose. Questo bar dello sport pieno di gente che pontifica senza neppure aver letto mezza riga di quello di cui sta parlando, comicia a stufarmi.

    • ton1957

      Comincio ad avere il dubbio che Gandhi non sia l’unico …….. “ingenuo”

  • Laura Celeste

    Ti ringrazio, Emanuela, per questo articolo che permette alle libere coscienze in movimento di togliersi definitivamente le bende che imprigionano i cinque sensi e di uscire fuori dal sepolcro della creazione materiale per volare oltre le ingiustizie e gli orrori; un
    cuore impavido condotto da una mente superiore risvegliata è ingovernabile perchè non appartiene più ai sistemi di questo mondo falso, bugiardo e omicida.
    Con la Scintila Divina che è nel nostro cuore spirituale possiamo camminare nel deserto senza farci depredare della nostra Essenza Vitale dai cattivi ladroni, con la certezza che
    stiamo tornando alla Sorgente Primordiale dove ci attendono Amore, Felicità, Libertà, Verità senza fine.
    Questa irrealtà è dominata da entità malefiche, per poter sopravvivere hanno bisogno di energia e la rubano alle anime cadute in questo mondo, il loro intento è quello di
    mantenere le anime bamibne come larve per impedire che sviluppino i poteri soprannaturali che permetterebbero loro di mettere le ali e volare definitvamente nelle dimensioni superiori.
    Per questo usano ogni mezzo, con furbizia e scaltrezza ma anche con meschinità e forza;
    questo è il tempo del serpente che non ha più la testa schiacciata dalla Grazia Divina e sta per sferrare il suo attacco feroce: è una forza insaziabile che avvelena ed ingoia tutto ciò che trova sul suo percorso.
    Tutto quello che si sta manifestando è una guerra tra egregore, tra potenze
    del Bene e potenze del male, tra spiriti delle tenebre e spiriti di Luce, tra anime risvegliate ed anime dormienti.
    Cordialmente.

  • Lupus in fabula

    Ghandi … gia’ … Ghandi … ma va detta una cosa … l’Occidente ed in primis la sua
    grande Filosofia … non sa’ un k…o …. del Grande Oriente …. ha negato la sua grande
    importanza … dall’alto della sua prosopopea … retaggio colonialista
    Colonialisti … nell’economia , nella cultura , nella politica … hanno negato il loro emisfero
    cerebrale planetario … ma i nodi vengono al pettine …
    Fin quando l’occidente e la sua gente cerchera’ le soluzioni all’interno del proprio universo e’ destinato al fallimento …

  • Paolo Zonno

    articolo perfetto, tranne nel finale, con la frase, spero ironica: “viene incredibilmente firmato da un costituzionalista come Mattarella”. Mattarella, il sig. NESSUNO nominato – con benedizione e supervisione di Re Giorgio ex informatore della CIA – da un Parlamento abusivo per non intralciare i piani P2 partiti da lontano (Berlusconi) e in dirittura di arrivo con l’uomo nuovo Renzi