Browsing Tag

Berlino

L’AVVERTIMENTO DI BOBBY JR. AL NEO-IMPERIALISMO TEDESCO

Pubblichiamo le considerazioni di comidad sull'intervento di Bob Kennedy Jr alla manifestazione di Berlino dello scorso 29 agosto, e aggiungiamo in calce il video del discorso e l'intervista a Kennedy realizzata lo stesso giorno da Comedonchisciotte. di Comidad L’apparato mediatico si era attivato per liquidare la manifestazione berlinese del 29 agosto scorso contro il lockdown e il “distanziamento sociale” nei termini del politicamente corretto, cioè come un’adunata di…

Manifestazione a Berlino contro le misure restrittive per il COVID-19- 29 agosto 2020 – Diretta streaming

A berlino sono riunite, pacificamente, centinaia di migliaia di persone, su questi canali potete seguire le dirette streaming e farvi autonomamente un'idea in proposito Il discorso dal palco centrale, di Robert F. Kennedy Jr. https://www.youtube.com/watch?time_continue=19&v=-u3H3PvebBU Canale Ufficiale Querdenken 711 con traduzione simultanea in inglese https://www.youtube.com/watch?v=qHiUaVQ_1ys Ruptly https://www.youtube.com/watch?v=eNFu_9hXdbk…

I PAESI COMUNISTI

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org “Caro amico ti scrivo” cantava un profetico Lucio Dalla “così mi distraggo un po’. E siccome sei molto lontano più forte ti scriverò”. “Oggi ti parlo dei Paesi del blocco comunista, quando ancora c’era il muro di Berlino e Kennedy urlava “Ich bin ein Berliner” per dire quanto scemi sono quelli che vivono in quei Paesi. Io ci sono stato qualche volta, e poi ci sono tutte le storie degli amici del Bar Sport (BS, che in inglese significa altro). Tu ci…

La Germania chiede un sistema globale di pagamento indipendente dagli Stati Uniti

FONTE: ZEROHEDGE.COM Con un sorprendente voto di "sfiducia" nei confronti del monopolio statunitense sull'infrastruttura globale di pagamento, il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas ha chiesto la creazione di un nuovo sistema indipendente dagli Stati Uniti. Questo permetterebbe a Bruxelles di non dover rispondere a Washington per le proprie operazioni finanziarie, e sarebbe anche un mezzo per salvare l'accordo nucleare tra Iran ed Occidente. Scrivendo sul quotidiano tedesco…

Crescono le richieste, in Germania, per l’espulsione del controverso Ambasciatore statunitense

FONTE:WETINHAPPEN.ORG La scorsa settimana un membro del governo tedesco ha accusato il nuovo Ambasciatore statunitense a Berlino d’intromettersi nella politica interna tedesca e di aggravare legami già tesi, mentre i Partiti di sinistra hanno chiesto l’espulsione del fedele alleato di Donald Trump. Richard Grenell ha iniziato il suo incarico a Berlino l’8 maggio e ha immediatamente infastidito la Germania twittando, lo stesso giorno, che le società tedesche avrebbero dovuto…

Perché l’Occidente sta aiutando l’ISIS a diffondere l’isterismo post-attentato di Berlino

DI TONY CARTALUCCI journal-neo.org Il Washington Post – insieme ad altri – si è gettato con slancio nella scia di un presunto attacco terroristico nella capitale tedesca prima che fosse stata diffusa alcuna prova e perfino prima che la polizia tedesca arrestasse un sospetto. Un camion è piombato su un affollato mercatino di Natale, uccidendo 12 persone e ferendone molte altre in un attacco molto simile a quello di Nizza, in Francia, dove un camion ha falciato la folla uccidendo 86…

Strage di Berlino: perché mostrarci il poliziotto che lo ha “ucciso”?

DI FRANCESCO SANTOIANNI pecorarossa.tumblr.com Ma com’è che ora si pubblica, oltre al nome e cognome, anche la fotografia del poliziotto che ha appena ucciso un terrorista? Una ipotesi: Marco Minniti – da tempo immemorabile tutor dei servizi segreti e ora anche Ministro dell’Interno – si era reso conto che la morte di Anis Amri, - identificato come il responsabile della strage con il TIR a Berlino grazie ad un ennesimo documento di identità - miracolosamente ritrovato dopo 24 ore – per…

Anis Amri: Berlino, camion, pistolettate, coltellate ed ammennicoli vari…

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Tutti i corsivi sono fedelmente riportati dal “Fatto Quotidiano” di oggi, 21 Dicembre: ho soltanto inserito i puntini di sospensione laddove ho tolto il superfluo. Fatevi un’idea se questo non è il “perfetto attentatore” che uccide a pistolettate il povero camionista polacco dopo averlo ampiamente accoltellato (ma, se ha una pistola, perché accoltellarlo?!?) per poi lanciarsi sulla folla col grido di “Allah Akbar” sulle labbra e poi fuggire,…

Orrore a Berlino, quel ‘dettaglio’ che non quadra

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ancora una volta l'orrore, la paura e lo smarrimento. Certezze sulla matrice dell'attentato poche, se non un indizio consistente: sembra opera di un professionista. A rivelarlo sono alcuni dettagli, uno in particolare, su cui non si è posata l'attenzione dei media: l'esecuzione dell'autista polacco. A che ora è stato ucciso? Subito, ovvero nel pomeriggio quando si sono persi i contatti con il Tir, o nell'imminenza dell'attentato? Lo chiarirà l'autopsia.…

Le solite banali domande

FONTE: ROSSLAND (BLOG)  Naturalmente non ho idea di come funzioni a Berlino, so che in Italia i mercatini natalizi si tengono in zone pedonali dove il traffico è spesso vietato perfino alle biciclette. Quindi, prima ancora di chiedersi se si tratta o no di un attentato, non sarebbe il caso di chiedersi come fa un Tir a entrare in una zona di "mercatini natalizi e shopping"? Nessuno a vigilare l'entrata della zona per fermare eventuali mezzi (anche non terroristici) che dovessero…