Browsing Category

Referendum

Opposizione per analfabeti 2020

di Marco Della Luna marcodellaluna.info Si sa: i politici che hanno bisogno di essere eletti contano poco, prendono ordini, sono teatrino; il potere reale non viene messo in gioco con le votazioni popolari; i veri decision makers, gli ingegneri socio-economici, non si mettono in pubblica discussione. Si sa pure: gli eletti non possono rappresentare gli interessi degli elettori, perché sono poco più che figuranti, devono innanzitutto ripagare chi li sovvenziona e chi li mette in lista, poi…

Referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari: tiriamo le somme

di Orizzonte48 Come sapete, il 20 e 21 settembre si svolge un referendum confermativo ex art. 138 della Costituzione sulla legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”. Posto che votare è un dovere civico (art. 48 Cost.), vi ricordo che non c’è quorum, quindi l’astensione è irrilevante ai fini del risultato. Credo possa essere interessante un esame molto semplice ma – speriamo – preciso degli…

La vittoria del SI al Referendum? Il colpo di grazia alla Costituzione

Di Guido Miserandino, Sovranitapopolare.org Siamo ormai alle soglie della consultazione referendaria del 20 e 21 settembre 2020 ma, nonostante l’importanza di un Referendum che cambia la Costituzione, sembra non ci sia molto interesse a parlarne, neppure da parte dei partiti che hanno proposto e approvato la legge costituzionale. Infatti, anche nelle Tribune Elettorali programmate in televisione quasi sempre dei due sostenitori del “SI” che dovrebbero intervenire, ce n’è uno solo.…

Referendum: il piano di Grillo e Casaleggio per rendere la democrazia un sistema chiuso

Di Paolo Cornetti, lafionda.org In un articolo apparso recentemente su La Fionda, Tommaso Fefè finisce con una eloquente domanda: “A che serve la riforma costituzionale che prevede il taglio dei parlamentari?”. Effettivamente, se presa così, se letta e riletta, sembra una riforma veramente inutile. Non serve a risanare il debito pubblico, il risparmio che ne verrebbe fuori sarebbe veramente nulla per il bilancio di uno Stato e soprattutto quei soldi non sarebbero, con ogni probabilità,…