Home / Rosanna (pagina 10)

Rosanna

La mia insolita passione è quella di andare a caccia della "verità" nelle vicende contemporanee, attraverso gli interstizi dell'informazione, il mio vizio assurdo invece consiste nell'amare l'anonimato più della notorietà, la responsabilità più del narcisismo, l'impegno sociale più del letargo intellettuale. Allergica al pelo di capra e alle fake news.

Il New York Times pubblica un articolo in cui ci si domanda: “Putin è un agente della Cia?”

DI ALEX CHRISTOFOROU theduran.com Thomas Friedman, del NYT , pone questa ridicola domanda: “Putin è un agente della CIA?” Secondo la logica di Thomas Friedman, se la Russia ha interferito nelle elezioni americane e se Putin è un agente della CIA, allora la CIA ha interferito nelle elezioni americane. “Putin è un agente della CIA?” potrebbe essere il più stupido articolo di fake news di tutta la storia del New York Times. Scrive Russia Today… Da un quotidiano che vi ha …

Leggi tutto »

Questione morale: irrisolta o irrisolvibile ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Tra sfide sagaci e oscuri retroscena nelle odierne consultazioni, spunta dalla foresta istituzionale, frequentata da ircocervi populisti e partiti comatosi, uno scenario non certo gratificante, che complica ulteriormente un possibile accordo Lega M5S per la formazione del prossimo governo. Infatti con ammirevole tempistica editoriale, esce un’inchiesta giornalistica sull’Espresso di Giovanni Tizian e Stefano Vergine, che indaga i retroscena finanziari della Lega di Matteo Salvini. Ci sarebbero milioni investiti illegalmente, e una Onlus «Più voci» per incassare …

Leggi tutto »

Il bacio

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org La foto del bacio fraterno socialista tra Erich Honecker e Leonid Brezhnev, fotografati durante i festeggiamenti del 30° anniversario della DDR nel 1979, ebbe diffusione mondiale e venne immediatamente utilizzata da una moltitudine di riviste, alla quale attribuirono il sottotitolo «Il bacio». Quella fotografia divenne il ritratto immediato e profondo di tutto il mondo comunista. Rito ricorrente della chiesa ortodossa, il bacio era visto come una questione di formalità tra i leader politici comunisti. Alla caduta …

Leggi tutto »

Ho il cancro alla prostata. Ma sono felice

DI GEORGE MONBIOT theguardian.com I principi che definiscono una vita buona mi proteggono dallo scoramento, nonostante questa diagnosi e l’orribile intervento chirurgico cui ora mi trovo di fronte. E’ arrivata, come spesso fanno queste cose, alla stregua di un colpo di pistola in una strada silenziosa: scioccante e disorientante. All’inizio di dicembre la mia urina era diventata di colore scuro. Il giorno dopo mi ero sentito febbricitante ed avevo scoperto che mi era difficile urinare. Avevo capito subito di avere …

Leggi tutto »

Governo: la favola del pastore, la pecora, il cavolo e il lupo

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org C’era una volta un pastore che aveva una pecora, un cavolo e un lupo, e doveva portarli sull’altra sponda del fiume, facendo ben attenzione che nel tragitto la pecora non si sbafasse il cavolo o peggio il lupo non sbranasse la pecora. Il pastore aveva a disposizione una piccola canoa che poteva contenere solo due carichi. Cosa avrebbe dovuto fare il pastore? Insomma un vecchio rompicapo che ricorda molto da vicino l’incastro diabolico della formazione del prossimo governo. …

Leggi tutto »

Si fa presto a dire Cottarelli

DI MARCO GIANNINI comedonchisciotte.org Non c’è dubbio che le politiche di austerity abbiano aggravato il tasso di disoccupazione e ridotto la sicurezza di spesa (e non solo) dei cittadini. Storicamente quando la disoccupazione è alta si crea una competizione al ribasso di diritti e salari resa ancor più ingente in presenza di eccessiva immigrazione e puntualmente in Italia un Governo ha approvato il Jobs Act confermando quanto previsto da Gianni Agnelli. In Italia infatti i sacrifici più controproducenti a livello …

Leggi tutto »

Abbiamo votato il M5S perché ci siamo rotti i coglioni

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Alla fine i giullari delle scie chimiche, definiti incapaci, incompetenti, populisti, cialtroni ed impresentabili si sono rivelati una strepitosa macchina del consenso, sguinzagliati sul web e sul territorio a cercare voti, come i pellegrini di un tempo diffondevano il verbo di Dio, ora questi  diffondono il verbo stellato, promettono sicurezza e protezione, garantiscono giustizia politica e sociale, baciano la reliquia di San Gennaro e rassicurano i poteri smorti. Accusati di essere visionari e complottisti, scienziati del …

Leggi tutto »

Una chiamata alle armi per l’economia: il percorso verso la prosperità analogo per cittadini comuni, capitalisti e cripto-anarchici

DI GUNTHER SONNENFELD medium.com Un’idea policulturale per costruire un futuro migliore, fondendo le coscienze del mondo reale con quanto possibile tra tecnologia e concezione ambientale. Il K2 all’alba. Un sito maestoso da contemplare, mentre subiamo uno dei più grandi passaggi epocali nella storia relativamente breve dell’umanità, qui sul pianeta Terra. Foto di: Doug Kofsky La policultura può essere definita come un mezzo per le persone per vivere e lavorare secondo le proprie modalità. Si è discusso molto su quale tipo …

Leggi tutto »

Governo: perché non consegnare il mandato esplorativo a Takeshi Kovacs ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Stesse dimensioni cyberpunk della serie tv di fantascienza «Altered Carbon» corredano la politica italiana di questi tempi, dove Takeshi Kovacs, guerriero centenario che si risveglia nella pelle di un altro dopo due secoli e mezzo, vive nell’universo dell’anno 2384, in cui la morte non è più la fine, perché gli esseri umani riescono ad immagazzinare coscienza e ricordi in piccole pile corticali inserite nella nuca e per di più cambiano facilmente identità mutando all’occasione le loro «custodie» (nuovi …

Leggi tutto »

Quelli che sono diventati cenere nel mercoledì delle ceneri

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Nel film «Darkest hour», Winston Churchill nella peroratio finale del suo discorso, chiude con un appello strappalacrime all’emotività dell’uditorio. L’anafora iniziale, la ripetizione rituale del verbo «combatteremo» (we shall fight) apre a orizzonti nazionalistici di gloria, mentre l’invocazione a Dio legittima in chiave provvidenziale la correttezza della guerra in atto: «Combatteremo in Francia, combatteremo sui mari e gli oceani; combatteremo con crescente fiducia e crescente forza nell’aria. Difenderemo la nostra isola qualunque possa esserne il costo. …

Leggi tutto »

Come avvelenare quotidianamente gli altri e vivere felici in 3 mosse

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Quale etica in un mondo privo di etica? La visione di Max Weber che esaltava l’origine calvinista  del capitalismo oggi non riesce più a descrivere la realtà sociale che abbiamo sotto gli occhi. Le scorpacciate politico finanziarie ci offrono quotidianamente uno spettacolo ben diverso dalla frugale etica calvinista degli imprenditori che Weber aveva descritto. Nel dilagare di vizi privati e pubbliche virtù, si polverizzano pace, salute e benessere sociale. Nelle sue opere successive a «L’Etica protestante …

Leggi tutto »

Flat Tax, il re è nudo. Pronti a vivere come in Belize ??

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org O il sole o il welfare? Non vale più. Ora il treno della Flat Tax è partito, quello che contribuirà al definitivo massacro del welfare e dei diritti. Non è presente in nessun Paese dell’Europa occidentale, dove la qualità della vita è ancora mediamente alta. È presente invece nell’Europa dell’est e nel terzo mondo. La Flat Tax è una bufala, sarebbe meglio chiamarla «flop tax», perché è dannosa per il welfare, riveste la funzione di un …

Leggi tutto »

Come Facebook si infiltrerà nelle elezioni nazionali e dominerà il mondo in meno di 10 anni, a meno che non si dica basta

DI NAFEEZ AHMED medium.com Cosa hanno in comune la NATO, gli appaltatori militari privati, i colossi produttori di armi, i commercianti di vino, l’NSA, Trump, i magnati britannici dell’edilizia, gli oligarchi russi e Big Oil? Il più grande social network al mondo. Assistenza editoriale di Andrew Markell e Gunther Sonnenfeld Pubblicato per lanciare la nuova piattaforma beta per INSURGE intelligence, una piattaforma giornalistica finanziata dal crowdfunding per Open Inquiry e un’azione coordinata al servizio delle persone e del pianeta. Diventate …

Leggi tutto »

E all’improvviso Volker ha dichiarato: Kiev dovrà adempiere agli accordi di Minsk

DI Новости. События fondsk.ru È da tanto tempo che la buona sorte si è allontanata dall’Ucraina, tuttavia la scorsa settimana è stata semplicemente fallimentare – le cattive notizie si susseguivano una dopo l’altra. Tutto è iniziato con il fatto che Petro Oleksijovič è giunto a Davos in cerca di qualcuno, al quale poter chiedere ancora denaro, e al contempo per sistemare la sua reputazione già vacillante. Non ha funzionato. Il Presidente degli Stati Uniti non ha avuto tempo per Porošenko. Anche …

Leggi tutto »

Su cosa si sono accordati Surkov e Volker al sole carezzevole di Dubai

DI НОВОСТИ. СОБЫТИЯ. fondsk.ru «È passato un giorno dall’incontro [N.d.T. l’incontro si è svolto il 26 gennaio] tra Volker e Surkov. Tutti i media ucraini citano solo la reazione di Surkov e Peskov ai risultati di questo incontro. Nessun commento di Volker a nessun media ucraino. È il rappresentante della parte ucraina? O – di chi?»,«Dove è sparito Volker dopo l’incontro con Surkov?» – su «Twitter» vi è stata preoccupazione generale. Infatti, prima dell’incontro con l’Assistente presidenziale russo a Dubai, …

Leggi tutto »

La legge sulla “deoccupazione del Donbass”. Reazione in Ucraina, Russia ed Europa

DI НОВОСТИ. СОБЫТИЯ fondsk.ru Il 18 gennaio, la Verchovna Rada ha adottato a maggioranza dei voti la cosiddetta legge sulla «deoccupazione del Donbass», che è stata immediatamente soprannominata «legge sulla guerra» e i deputati che hanno votato a favore, «coalizione di guerra». L’Ucraina, secondo il documento, intende riprendersi solo con la forza i territori della DNR e dell’LNR, dichiarati «occupati dalla Russia». Questa legge già ora «legalizza» la futura aggressione contro il Donbass. Ucraina. Opinioni e commenti  «Continuiamo a spianare …

Leggi tutto »

Nazismo fase suprema del Capitalismo

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Autore di una trilogia dedicata ad Auschwitz in onda su Arte (Sonderkommando Auschwitz-Birkenau nel 2007, ad Auschwitz, primi rapporti, nel 2010, e Medici penale Auschwitz nel 2013), Emil Weiss si è recato molte volte nella Polonia meridionale, vicino alla piccola città di Oswiecim (Auschwitz). A proposito della sua produzione Weiss ha affermato «Dopo aver completato la trilogia sull’annientamento, ho voluto mostrare il progetto nazista globale sviluppatosi all’interno e intorno ad Auschwitz. Perché ogni viaggio che ho fatto sul posto è stato accompagnato da nuove scoperte che mi hanno fatto …

Leggi tutto »

La missione dell’OSCE nel Donbass è a una svolta – L’Ucraina si sta preparando per la «fase calda dell’operazione per il mantenimento della pace»

DI НОВОСТИ. СОБЫТИЯ fondsk.ru Il primo Vicepresidente della Missione Speciale di Monitoraggio dell’OSCE in Ucraina, Alexander Hug, in un briefing nella cittadina di Kramatorsk, ha detto che l’anno scorso nel Donbass sono state registrate 400mila violazioni del cessate il fuoco, e durante l’anno ci sono state 478 vittime civili, tra cui 40 bambini. «Dati che la missione ha riferito durante l’anno scorso, e in 336 rapporti pubblicati in tre lingue sul nostro sito.  In questi rapporti, abbiamo registrato oltre 400 …

Leggi tutto »

Previsioni 2018 – Che cosa potrebbe andare storto?

DI JAMES HOWARD KUNSTLER russia-insider.com “…avanti tutta verso una lunga fase di emergenza” Se voi prendete i vostri riferimenti a partire dal “Consenso disinformato”(1)  (“Consensus Trance Central” nell’originale -N.d.T.), dalle reti di informazione cablate, dal New York Times, dal Washington Post, e dall’ Huffington Post, Trump  è responsabile di tutto ciò che affligge questo Impero che sprofonda. E anche si possono associare Trump e la Russia, perché il Golem d’Oro della grandeur ha fatto comunella con Vladimir Putin per saccheggiare …

Leggi tutto »

The National Interest: i «Javelin» sono davvero necessari all’Ucraina?

    НОВОСТИ. СОБЫТИЯ fondsk.ru Nella foto: La “guida sanguinaria” che ha scatenato la guerra, O. Turčinov, e il Ministro degli Affari Interni dell’Ucraina A. Avakov si vantano, di fronte alla macchina fotografica, degli ATGM «Stugna-P», che non hanno mai avuto la meglio su un solo carro armato – i razzi hanno mancato completamente il bersaglio, riporta The National Interest. Già nel giugno 2015, Petro Porošenkoaveva presentato una richiesta, divenuta famosa, per la fornitura di 1.240 sistemi missilistici «Javelin» – …

Leggi tutto »

Salvini e la volpe di Machiavelli

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Fu Gola Profonda (Mark Felt) a pronunciare la famosa frase «follow the money», divenuta la chiave di volta di tutte le inchieste giornalistico giudiziarie … e Gola Profonda era per precisione l’informatore segreto di  Bob Woodward e Carl Bernstein, i due reporter del Washington Post che scrissero «All the President’s Men», sullo scandalo Watergate. Lo stesso slogan si adatta perfettamente anche alla Lega del nuovo Salvini, il partito parallelo nato per seppellire il vecchio Carroccio, su cui pendono sequestri e …

Leggi tutto »

Hoka hey, è un buon giorno per morire Renzi !

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org La parabola di Matteo Renzi, colui che avrebbe dovuto essere il “capitano della nuova sinistra”, quella che avrebbe posto fine agli intrallazzi e agli “alibi” del sistema, mostra parallelismi singolari e un po’ inquietanti con quella del generale George Armstrong Custer, comandante del 7° cavalleggeri alla battaglia del Little Big Horn. All’epoca della guerra civile americana l’allora sconosciuto Custer divenne in breve tempo uno dei più famosi comandanti di brigata e a soli 23 anni fu …

Leggi tutto »

L’economia è troppo importante per essere lasciata agli economisti (accademici)

DI STEVE KEEN rt.com L’economia moderna è conformista e blanda come la musica country e western. I pensatori radicali cantano inascoltati il proprio blues. Ho avuto un’illuminazione sul mio posto nell’universo, e lo devo alla Oxford Review of Economic Policy ed al suo numero speciale su “Ricostruire la teoria macroeconomica”. Mi sento come se fossi Elwood Blues e l’universo (o perlomeno la parte in cui abito) fosse il Bob’s Country Bunker. A metà dei Blues Brothers, Jake Blues raggira la …

Leggi tutto »

Elezioni

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org La sagra del maiale è cominciata e la posta in gioco si alza, promesse da saldi goderecci da parte di tutti i partiti: via riforma Fornero, studi di settore, tasse universitarie, vaccini, Buona Scuola, bollo auto, Iva sui cibi per i cani fino alla cancellazione della povertà … cosa potranno inventarsi ancora da qui al 2 marzo? Intanto il nuovissimo Berlu, asfaltato e incatramato, tirato a lustro con una cera color terracotta/guerlain, ha annunciato che il …

Leggi tutto »

Rifiuti, in Italia record di inceneritori

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Facciamo un po’ di chiarezza … i centri di raccolta dei rifiuti, così come le forme di vita che ultimamente «stanno infestando» Roma, i diversamente umani topi, cinghiali, volpi, capre, sono di competenza della Regione Lazio, guidata da Nicola Zingaretti (Pd), e la regione non dà le autorizzazioni necessarie ad approvare il piano rifiuti, che è rimasto fermo e stantio al 2012. Quindi anche un bradipo affetto da ritardo psicofisico capirebbe che i rifiuti non si …

Leggi tutto »

Leadership ed Improvvisazione; dal M5S alla movida

DI ALESSANDRO GUARDAMAGNA comedonchisciotte.org Lo storico militare John Keegan sosteneva che ogni stato porta avanti il tipo di guerra che meglio riflette la propria cultura e la propria guida politica; per questo l’Italia fascista non seppe condurre decentemente nessun conflitto moderno, in quanto la leadership che volle la guerra, in particolar modo che decretò l’entrata dell’Italia nella Seconda Guerra Mondiale, era rappresentata principalmente da personaggi privi delle vere caratteristiche che un capo militare e politico deve avere, incapaci di capire …

Leggi tutto »

Russiagate è in realtà Israelgate, Trump è un agente di Israele, non della Russia

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Quando il Congresso autorizzò Robert Mueller e il suo team di avvocati a indagare su rapporti tra il governo russo e la squadra elettorale di Trump, gli avversari del presidente sperarono che prima o poi sarebbero emerse delle prove concrete sulla collusione di Trump con il governo russo. Alla fine però la prova principale del Consigliere speciale Robert Mueller, sostenuta nella sua indagine «Russiagate», non ha rivelato la possibile collusione russa, ma un’altra collusione, quella fra  …

Leggi tutto »

Disordini civili Pre-fabbricati: documenti trapelati dimostrano che l’obiettivo reale è la Federalizzazione della polizia americana

DI MELISSA DYKES activistpost.com La gente ha paragonato il moderno stato di polizia americano come ad un ritorno delle SS della Germania nazista. Ora, documenti trapelati dalla Open Society Foundation di George Soros mostrano che l’obiettivo dell’organizzazione dietro il finanziamento del movimento Black Lives Matter è in definitiva quello di federalizzare le forze di polizia americane. Il documento è giustamente chiamato “Riforma della polizia: come trarre vantaggio dalla crisi del momento e guidare il cambiamento istituzionale a lungo termine nella pratica …

Leggi tutto »

Se sò magnati tutto: Frignolo e lo spirito del Natale

DI ALBERTO BAGNAI goofynomics.blogspot.it Tanto tuonò che piovve: alla fine, dopo anni di rapido e inesorabile declino, i nodi del Sole 24 Ore vengono al pettine. Il crollo della diffusione è impressionante. Nel settembre 2008, quando si scatenò la crisi alla quale devo il piacere di conoscervi, la sua diffusione media era di 335.687 copie (Il Corriere: 597.170; La Repubblica: 520.179; La Stampa: 307.439). Gli ultimi dati certificati disponibili sul sito dell’ADS ci dicono che oggi la diffusione media è scesa a …

Leggi tutto »

Aumento della povertà ? Tranquilli, arriva Fedez !!

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Due alberi di Natale a Parma, uno per i ricchi ed uno per i poveri. Uno, quello dei ricchi, alto 15 metri, decorato con fiocchi di neve e stelle luminose, inaugurato nella piazza centrale della città, con tutti i crismi della sontuosa cerimonia prenatalizia: Sindaco e assessori, quelli che dicevano di “volare alto”  e che in poco tempo si sono accontentati delle luminarie e della stella cometa, in prima linea e Coro di voci bianche della …

Leggi tutto »