Home / Das schloss (pagina 12)

Das schloss

CRESCITA CONTRO SVILUPPO

A CURA DI THE OIL DRUM Il Dr. Dennis Meadows, uno degli autori di Limits to Growth [“I limiti dello sviluppo”] ha mandato un link a questo breve video [vedi sotto N.d.r.]. Il Dr. Meadows ha girato questo video a Davos, in Svizzera, nel Settembre 2009, quando era lì per partecipare al World Resources Forum. Nel filmato, il Dr. Meadows parla della crescita, del picco petrolifero e della possibilità di un collasso. Qui sotto troverete una trascrizione approssimata del suo …

Leggi tutto »

I LEGAMI INCESTUOSI TRA LE ONG, GLI STATI E LE MULTINAZIONALI

DI JULIAN TEILRéseau Voltaire Per condurre la loro azione, le ONG umanitarie corteggiano i grandi donatori: le società multinazionali e gli Stati. Questa vicinanza favorisce la speculazione dei dirigenti e la politicizzazione delle grandi cause. Lentamente, alcune associazioni vanno verso obiettivi che non hanno alcun rapporto con i loro scopi ufficiali. Julian Teil esplora questa evoluzione attraverso numerosi esempi. Molti programmi di solidarietà internazionale sono adottati a grande maggioranza dalle organizzazioni inter-governative, seguiti immediatamente dalle ONG e dai media. Alcuni …

Leggi tutto »

I CINQUE ‘STATI NUCLEARI NON DICHIARATI’

DEL PROF. MICHEL CHOSSUDOVSKYGlobal Research Turchia, Germania, Belgio, Olanda e Italia sono Potenze Nucleari? Secondo una recente relazione, l’ex Segretario Generale della NATO George Robertson ha confermato che la Turchia possiede da 40 a 90 armi nucleari “Made in USA” nella base militare di Incirlik. (en.trend.az/) Significa che la Turchia è una potenza nucleare? “Lungi dal rendere l’Europa un posto più sicuro e dal creare un’Europa meno dipendente dal nucleare, [la strategia] potrebbe tranquillamente avere come risultato quello di introdurre …

Leggi tutto »

CHI C’ DIETRO LA CRISI FINANZIARIA?

DI CLIFF KINCAIDNewsWithViews.com Il New York Times cita un portavoce di George Soros che dice che il famoso operatore di hedge fund non è colpevole di alcun illecito in relazione allo sconvolgimento finanziario che sta attualmente coinvolgendo la Grecia e l’Europa nel suo insieme. Ma Zubi Diamond, autore del poderoso nuovo libro, Wizards of Wall Street, dice che l’ordine del giorno di Soros e di altri venditori allo scoperto è chiaro. Il loro obiettivo, dice, è di “saccheggiare l’America e …

Leggi tutto »

IL PI GRANDE CATACLISMA ECONOMICO DELLA STORIA UMANA!

DI GILLES BONAFIgillesbonafi.skyrock.com Per quelli che non avessero ancora capito che il 1929 è stata una partita amichevole, paragonata alla distruzione economica in corso, ecco il grafico del centro di ricerca di ricerca della Federal Reserve di St. Louis, riguardante la base monetaria USA [vedi sotto N.d.r.]. Noterete come tutto si sia accelerato negli anni ’70 (Vietnam, choc petrolifero) ma soprattutto nel momento in cui il dollaro ha smesso di essere convertibile in oro (1971), diventando “fluttuante” (1973), cioè slegato …

Leggi tutto »

LA FINE DELLA VISIONE DI OBAMA DI UN MONDO SENZA NUCLEARE

DI SCOTT RITTERTruthDig.com Come ogni studente di politica per la sicurezza estera e nazionale ben sa, il Male è nei dettagli. Nell’aprile 2009, durante un discorso tenutosi a Praga, Repubblica Ceca, il presidente Obama espresse la sua visione di un mondo privo di armi nucleari. Da quella volta, però, il governo statunitense ha proposto molte poche iniziative concrete per portare avanti questa visione. Se si guarda al passato, alle importanti dichiarazioni del presidente riguardo l’attuazione di una politica che appoggi …

Leggi tutto »

AVATAR: IL PREQUEL

DI MICHAEL T. KLARETomDispatch.com Sarà “L’ultimo baluardo del pianeta Terra” a stravincere agli Oscar 2013? L’eccitazione cresce. Tuttavia, per scoprire quanti Oscar si aggiudicherà Avatar, strepitoso successo al box-office mondiale, dovremo attendere l’82a edizione degli Academy Award il 7 marzo. Questo spettacolo fantascientifico in 3D, diretto da James Cameron, ha racimolato ben nove nomination, tra cui miglior film e miglior regia, e ha già superato Titanic, altro blockbuster firmato Cameron, diventando il film che ha incassato di più nella storia …

Leggi tutto »

ASCOLTATE GLI EROI DI ISRAELE

DI JOHN PILGER johnpilger.com L’altro giorno ho fatto una telefonata a Rami Elhanan. Non parlavamo da sei anni e molte cose sono successe nel frattempo in Israele e in Palestina. Rami è un graphic designer che vive con la sua famiglia a Gerusalemme. Suo padre è un sopravvissuto di Auschwitz. I suoi nonni e 6 tra zii e zie sono morti nell’Olocausto. Quando mi si chiede a proposito di eroi, io parlo senza esitazioni di Rami e sua moglie Nurit. …

Leggi tutto »

MEMBRO DI HARVARD CHIEDE MISURE GENOCIDE PER LIMITARE LE NASCITE IN PALESTINA

A CURA DI THE ELECTRONIC INTIFADA Martin Kramer, un membro del Weatherhead Center for International Affairs dell’Università di Harvard ha chiesto che “l’occidente” intraprenda delle misure per limitare la nascita di palestinesi, una proposta che appare ricadere sotto la definizione giuridica internazionale di incitamento al genocidio. Kramer, che è anche membro dell’influente Washington Institute for Near East Policy (WINEP) ha espresso questa richiesta all’inizio del mese durante un discorso alla conferenza Herzliya in Israele, un video è stato postato sul …

Leggi tutto »

IL PERICOLOSO AUMENTO DELLA TENSIONE TRA CINA E STATI UNITI

DI JOHN CHANWorld Socialist Web Site L’annuncio degli Stati Uniti di una vendita di armi, che si attesta sui 6,4 miliardi di dollari, a Taiwan, ha provocato una forte reazione da parte della Cina così come un forte aumento delle tensioni tra le due grandi potenze. La determinazione, da parte di entrambe, di prendere una posizione dura senza preoccuparsi delle conseguenze, fa nascere lo spettro di una frattura aperta nelle relazioni diplomatiche e politiche dei due paesi. La decisione di …

Leggi tutto »

MOBILITAZIONE POPOLARE AD HAITI

A CURA DI IAR NOTICIAS/EUROPA PRESS Esigono la partenza degli eserciti stranieri, principalmente di USA e Brasile. I sostenitori dell’ex presidente haitiano Jean-Bertrand Aristides hanno iniziato una campagna di mobilitazione per esigere che gli eserciti esteri vadano via, principalmente statunitensi e brasiliani, insidiatisi nel paese dopo il terremoto del 12 gennaio che, in base ai dati del Governo, ha causato la morte di più di 150.000 persone. L’opposizione alla presenza militare internazionale si nutre principalmente dei sostenitori di Aristide, fatto …

Leggi tutto »

PENSANDO L’IMPENSABILE: CHE SUCCEDER SE LA CINA SVALUTA IL RENMINBI?

DI MARSHALL AUERBACK Naked Capitalism Secondo il luogo comune per i Cinesi sarebbe ora (ovvero lo è già da tempo) di rivalutare la loro moneta, il Renminbi. Per esempio, una recente relazione della Goldman sostiene che la Cina aumenterà il valore del RMB contro il dollaro del 5% quest’anno. La teoria è che questa mossa sarebbe necessaria a rallentare un surriscaldamento dell’economia. Ma in grande misura, essere o meno d’accordo se questo è un rimedio, dipende dall’interpretazione individuale non solo …

Leggi tutto »

IL LIBRO DI ELI” E IL SACRO VIAGGIO DEL COLLASSO

DI CAROLYN BAKERcarolynbaker.net “Sono sempre stato affascinato dalle questioni di fede e di spiritualità e l’idea è che ci sia qualcosa di più grande di te. L’idea del film è stata la convinzione in qualcosa di più grande di te, la forza più potente dell’universo, ed è una forza che può essere usata sia per il bene che per il male, a seconda di ciò che ne facciamo”. Gary Whitta, autore della sceneggiatura di “Il Libro di Eli” Durante lo …

Leggi tutto »

IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI

DI GILLES BONAFI In girum nocte et consumimur igni è un film francese di Guy Debord uscito nel 1978. Il titolo significa “Giriamo in tondo nel buio e siamo divorati dal fuoco”, ma c’è un segreto in questa frase e sta a voi scoprirlo… Leggete « La Società dello spettacolo » (1967) di Guy Debord (1931-1944 : scrittore, poeta, cineasta e rivoluzionario francese) e soprattutto i « Commentari sulla società dello spettacolo » [“Commentaires sur la société du spectacle”]. Ecco …

Leggi tutto »

‘UN LIMITE PER LA GRANDEZZA DEGLI STATI:

MISURAZIONI PER IL SUCCESSO DELLA SECESSIONE’ DI KIRKPATRICK SALELewRockwell.com Più grande è lo stato, più sono i disastri economici e le vittime militari, è la legge della grandezza del governo. Sì, Aristotele ha dichiarato che ci doveva essere un limite alla grandezza di uno stato: “un limite, come c’è per le altre cose, piante, animali, strumenti; perché nessuno di questi conserva la propria capacità naturale quando è troppo grande…, ma rimarrà interamente privo della propria natura, o si troverà in …

Leggi tutto »

GLI AMERICANI SONO PROFONDAMENTE COINVOLTI NEL COMMERCIO DI DROGA AFGHANO

DI GLEN FORDBlack Agenda Report Gli Stati Uniti hanno preparato il terreno per la guerra afghana (e pakistana) otto anni fa, quando permisero il traffico di droga ai signori della guerra sul libro paga di Washington. Ora gli americani, agendo come il Capo dei Capi, hanno compilato liste nere dei rivali, i signori della guerra “talebani”. “È un’occupazione di bande, nella quale i trafficanti di droga alleati degli Stati Uniti sono incaricati di svolgere le attività di polizia e controllo …

Leggi tutto »

UN ATTACCO (FINANZIARIO) PREVENTIVO

DI SAMUELRebelion.org “Va bene , la lotta di classe c’è, ma è la mia classe, quella dei ricchi, che sta facendo la guerra, e stiamo vincendo” Warren Buffet, citato dal The New York Times, 26 novembre 2006. È bastato che qualcuno ottenesse qualche beneficio e rinforzasse la propria situazione – col denaro pubblico – a far sì che i banchieri tornassero all’ovile di Davos, dove tra le varie cose han dimenticato qualsiasi pretesa di cambiare i dettami e di rinunciare …

Leggi tutto »

L’UOMO ELEGANTE CHE HA AIUTATO ABDULMUTALLAB A SALIRE SUL VOLO 253

DI KURT HASKELLInfowars Vi prego di notare che in questo articolo non sto dichiarando che il governo degli USA fosse a conoscenza che Mutallab avesse una bomba o intendesse ferire qualcuno sul volo 253 quando il governo gli ha permesso di salire a bordo. [L’autore è un avvocato del Michigan che si trovava con la moglie sul volo del fallito attentato. N.d.r.] Da quando il nostro volo è atterrato il giorno di Natale, Lori e io abbiamo fatto tutto ciò …

Leggi tutto »

60 ANNI FA, 13-14 FEBBRAIO 1945: PERCH DRESDA STATA DISTRUTTA

DI JACQUES R. PAUWELSGlobal Research Il mito della guerra buona: l’America nella Seconda Guerra Mondiale. Nella notte tra il 13 e il 14 Febbraio, Dresda, bella e antica capitale della Sassonia, è stata attaccata ben tre volte, due dalla RAF e una dall’USAF (United States Army Air Force), all’interno di un’operazione che ha coinvolto più di mille caccia bombardieri. Le conseguenze sono state catastrofiche, la città è stata interamente rasa al suolo e il numero dei morti è compreso tra …

Leggi tutto »

LA CRISI ECONOMICA VISTA DAL CINEMA

DI CARLOS BERZOSA Sistema Digital Quest’ultimo fine settimana ho guardato due film, “Il capitalismo: una storia d’amore”, di Michael Moore, e “ Tra le Nuvole” di Jason Reitman. Sono film differenti, ma con un nesso comune ovvero i disastri che derivano dall’ attuale crisi globale, soprattutto per coloro che stanno perdendo il lavoro. Al di là della crisi, tutti e due i film mettono l’accento sulla crudeltà del sistema economico che ci governa. Sono ambedue, senza dubbio, una buona lezione …

Leggi tutto »

LE DONNE SOLDATO ROMPONO IL SILENZIO

DI AMIR SHILOYnet Sei anni dopo la prima raccolta di testimonianze da parte di Breaking the Silence, l’organizzazione diffonde testimonianze di donne soldato che hanno prestato servizio nei territori. Le storie includono l’umiliazione sistematica dei palestinesi, la violenza sconsiderata e crudele, il furto, l’uccisione di persone innocenti e gli insabbiamenti. Ecco qui solo alcune delle testimonianze. “Una donna soldato che combatte deve dimostrare di più … un donna soldato che picchia gli altri è un combattente serio … quando sono …

Leggi tutto »

HOWARD ZINN: LO STORICO DEL POPOLO

DI AMY GOODMANCommonDreams Howard Zinn, storico leggendario, scrittore ed attivista, è morto la scorsa settimana ad 87 anni. Il suo libro più famoso è “A People’s History of the United States” (“Storia del popolo americano. Dal 1492 a oggi” ultima edizione Il saggiatore, 2007)). Durante un’intervista lo scorso Maggio proprio Zinn mi ha spiegato che “L’idea di una storia del popolo è andare oltre a ciò che si studia a scuola… della storia vista dagli occhi dei presidenti e dei …

Leggi tutto »

INDEBITAMENTO PUBBLICO IN EUROPA

DI KARL MULLERvoltairenet.org Gli stati membri dell’Unione Europea hanno aumentato senza ritegno il proprio debito pubblico, facendo saltare il Patto di stabilità che avevano concluso. Già un ottavo delle loro risorse viene assorbito dai rimborsi dei prestiti che hanno sottoscritto. Il sistema evolve di modo che gli stati diventano macchine di drenaggio di soldi dei contribuenti verso le banche. Il 10 settembre 2009 la rivista economica tedesca Handelsblatt fece sobbalzare i suoi lettori, titolando: “Indebitamento dello Stato: l’esplosione”. Seguendo uno …

Leggi tutto »

I 25 MITI RUSSOFOBI

DI ALEXANDRE LATSAGeostrategie.com In occasione dell’anno della Francia in Russia , nel 2010, ho scelto di concludere il 2009 con una piccola sintesi del lavoro di re-informazione e di decodifica della scena russa, (…). L’ idea di questo articolo mi è stata suggerita da Anatoly di Sublime Oblivion, che ringrazio. Quest’articolo cade a puntino poiché Le Figaro ha appena pubblicato con l’ inchiostro ”arancione” un articolo che mi permette di attribuire al suo autore il premio di russofobo dell’anno. Incito …

Leggi tutto »

PERCH L'ECONOMIA MONDIALE NON CROLLATA NEL 2009 ?

DI GILLES BONAFIMondialisation.ca L’anno 2009 si è concluso con cifre che lasciano perplessa la maggior parte degli analisti economici. Infatti, il Dow Jones è aumentato del 18,82% nel 2009, lo S&P500 del 23,45% e il Nasdaq Composite del 43,89%. Per quanto riguarda il CAC 40, è stato guadagnato il 22,32% ! Naturalmente, questi dati vengono utilizzati da coloro che sostengono a gran voce che la crisi è passata. Eppure, dobbiamo ricordare che il nostro sistema economico implode e che bisogna …

Leggi tutto »

GLI STATI UNITI DELL’AZIENDA AMERICA: DALLA DEMOCRAZIA ALLA PLUTOCRAZIA

DEL PROF. RODRIGUE TREMBLAY The New American Empire ‘Il prezzo da pagare per il disinteresse nei confronti della cosa pubblica è di essere governati da uomini malvagi’. Platone, antico filosofo greco … ‘Il 20esimo secolo è stato caratterizzato da tre sviluppi di grande importanza politica: la crescita della democrazia, la crescita del potere corporativo e la crescita della propaganda come mezzo per proteggere il potere corporativo dalla democrazia”. Alex Carey, scienziato sociale australiano ‘Il modo migliore per limitare la democrazia …

Leggi tutto »

LA CRISI INCOMBENTE SULLA GENETICA UMANA

DI GEOFFREY MILLERThe Economist Prima qualche notizia tremenda I genetisti hanno avuto una privata crisi di coscienza che sarà di dominio pubblico nel 2010. La crisi ha implicazioni deprimenti per la salute e allarmanti per la politica. In poche parole, la nuova genetica rivelerà molto meno di quanto sperato su come curare le malattie e molto di più di quanto si teme sull’evoluzione umana e l’iniquità, incluse le differenze genetiche tra classi, etnie e razze. Circa cinque anni fa i …

Leggi tutto »

DONAZIONI PER PAGARE UN DEBITO ABIETTO?

DI ERIC TOUSSAINT E SOPHIE PERCHELLETRebelion Una delle più grandi operazioni di soccorso della storia potrebbe essere molto simile a quella fatta dopo lo tsunami del 2004, tranne che il modello di ricostruzione adottato è radicalmente diverso. Haiti è stata parzialmente distrutta in seguito ad un terremoto di magnitudo 7. Tutto il mondo la compiange e i mezzi di comunicazione, offrendo immagini apocalittiche, continuano a riproporci modi e maniere in cui i generosi Stati si prodigheranno. Ci viene detto che …

Leggi tutto »

LA TERRA STESSA DIVENTATA USA E GETTA

DI GEORGE MONBIOTThe Guardian Chi ha detto questo? “Tutti i dati dimostrano che al di là del tipo di standard di vita che la Gran Bretagna ha ora raggiunto, la crescita extra non si traduce automaticamente in benessere e felicità dell’uomo”. Era a) il capo di Greenpeace, b) il direttore della New Economics Foundation, o c) un anarchico che pianificava il prossimo campo climatico? Nessuna delle precedenti: d) l’ex capo della Confederazione dell’Industria Britannica, che attualmente gestisce la Financial Services …

Leggi tutto »