Home / ComeDonChisciotte / LE NAZIONI UNITE DICHIARANO GUERRA AL DOLLARO USA

LE NAZIONI UNITE DICHIARANO GUERRA AL DOLLARO USA

E CHIEDONO PUBBLICAMENTE L’ISTITUZIONE DI UNA NUOVA VALUTA MONDIALE.

DA THE END OF THE AMERICAN DREAM

Siete pronti per una valuta mondiale? Se le Nazioni Unite hanno voce in capitolo a riguardo, questo è il boccone amaro che dovremo ingoiare. Un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato lo scorso martedì in sostanza dichiara guerra al dollaro USA e chiede pubblicamente alle nazioni del mondo di non utilizzarlo come valuta di riserva. Il nuovo rapporto intitolato “The U.N. World Economic and Social Survey 2010” è uno dei più palesi tentativi che abbiamo mai visto da parte di una grande organizzazione internazionale a sostegno di una valuta mondiale. Per anni si sono susseguiti rifiuti dopo rifiuti riguardo all’idea di una valuta globale. Certo, abbiamo sempre saputo che lo scopo dei globalisti, invece, era quello di introdurla. Infine, solo lo scorso anno, i Diritti speciali di prelievo (DSP) del Fondo Monetario Internazionale hanno ottenuto il sostegno del G20 come “risorsa di riserva internazionale” che potrebbe essere usata come unità di pagamento per i prestiti del FMI. I DSP sono costituiti, attualmente, da una serie di varie valute mondiali, ma ci sono grandi piani per i DSP.Secondo il nuovo rapporto ONU, il dollaro USA dovrebbe essere abbandonato in favore di una nuova valuta mondiale basata su questi DSP.

“Si potrebbe creare un nuovo sistema di riserva globale, uno che non faccia più affidamento sul dollaro degli Stati Uniti come unica valuta di riserva.”

Dunque, perché abbandonare il dollaro USA? Allora, il rapporto ONU dice che dobbiamo abbandonarlo perché non è stato abbastanza “stabile”…

“Il dollaro non si è dimostrato un mezzo si tesaurizzazione stabile, che è un requisito per una valuta di riserva stabile.”

Ma certo che non è stato stabile!

Sono proprio i globalisti che spingono per questa nuova valuta mondiale gli architetti della distruzione non solo del dollaro USA, ma di tutte le valute cartacee del mondo.

Infatti, molti ipotizzano che la recessione nella quale l’economia mondiale è stata “spinta” ora, sarebbe in realtà una crisi artificiosa finalizzata ad aprire la strada alla fantastica soluzione che i globalisti hanno sempre voluto.

E quale sarebbe esattamente questa fantastica soluzione?

Durante un discorso lo scorso maggio, il direttore del FMI Dominique Strauss-Kahn chiese l’istituzione di una valuta globale sostenuta da una banca centrale globale che avrebbe agito come “mutuante di ultima istanza” nel caso di una grave crisi economica.

Questo è ciò che hanno sempre voluto i globalisti – una valuta mondiale e una banca centrale globale alla quale tutti noi pagheremmo le tasse.

In questo momento il mondo non è favorevole all’idea, ma se l’imminente recessione (o depressione) sarà grave abbastanza, allora potremmo anche essere disposti ad accettare una valuta globale e una banca centrale globale.

Vedete, è proprio lo stesso paradigma problema/reazione/soluzione che i globalisti hanno usato volta dopo volta per farsi strada.

Persino ora, le organizzazioni globaliste stanno preparando le loro proposte per delle tasse globali che vogliono imporre a tutti noi, come riportato recentemente su uno dei nostri siti affiliati.

* L’Organizzazione mondiale della sanità ha annunciato recentemente che è pronta a imporre a tutti noi delle tasse globali. L’Organizzazione mondiale della sanità dice che è necessario molto più denaro e ha alcune idee creative per procurarselo. Due delle loro idee principali per “aumentare le entrate” sono una tassa globale sull’uso di Internet e una tassa globale sui pagamenti on-line. Queste due tasse andrebbero direttamente all’Organizzazione mondiale della sanità.

* Il FMI in realtà chiede due nuove tasse. Una sarebbe una tassa di assicurazione dei depositi, e l’altra sarebbe una tassa sui profitti delle istituzioni finanziarie in tutto il mondo. Il FMI dice che i fondi verrebbero usati da loro per prevenire altre grandi crisi finanziarie.

Allora siete pronti per una valuta mondiale e una banca centrale mondiale alla quale paghereste le vostre tasse mondiali?

L’economista malese Jomo Kwame Sundaram, assistente al segretario generale ONU per lo sviluppo economico, ha ammesso durante una conferenza stampa che “ci sarà resistenza” all’idea di una valuta mondiale.

Ma cosa pensavate?

Oh, si aspettavano che avremmo consegnato la nostra sovranità nazionale a loro senza alcuna resistenza?

E’ già abbastanza dannoso avere la Federal Reserve (una banca centrale di privati controllata da banchieri internazionali) che controlla le nostre valute ora.

Se permettiamo ai globalisti di istituire una valuta globale, una banca centrale globale e tasse globali allora potremo dare il bacio d’addio alla nostra libertà e alla nostra sovranità nazionale.

Per caso avete visto qualche servizio su questo argomento nei canali televisivi principali?

Certo che no.

La gran parte della popolazione statunitense non ha idea di quello che sta succedendo.

Sono troppo impegnati a seguire i più recenti gossip sulle celebrità e a mettersi in coda per vedere il nuovo film “Twilight”.

I nostri padri fondatori non sono qui a difendere la nostra libertà, tocca a noi.

Dobbiamo diffondere la notizia del piano per una nuova valuta globale e una banca centrale globale prima che sia troppo tardi.

Titolo originale: “The United Nations Declares War On The U.S. Dollar And Publicly Calls For The Establishment Of A New World Currency

Fonte: http://endoftheamericandream.com
Link
01.07.2010

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di GIADA GHIRINGHELLI

Pubblicato da Das schloss

  • osva

    Problema-reazione-soluzione…..moneta unica globale……manca solo un bel microchip per tutti (ma forse ci hanno già provato con l’ultimo tentativo di vaccinazioni contro l’influenza suina) e dovremo riconoscere a David Icke di essere un profeta!!

  • amensa

    mi sembrano tutti scemi da queste parti.
    ma non vi rendete conto che il mondo intero ha sempre pagato il conto di tutte le crisi americane proprio grazie al fatto che il dollaro è la moneta mondiale di scambio ?
    dopo la seconda guerra mondiale, il dollaro venne annunciato come convertibile in oro a 35 $ /oncia.
    tutte le nazioni si misero a riserva (ovvero nei forzieri) dollari.
    poi nixon nel ’71, grazie alle spese per la guerra del vietnam, denunciò la convertibilità e l’oro schizzò fino a 900$/oncia.
    tutti coloro ch esi erano riempiti i forzieri di dollari, pensando equivalessero all’oro, si ritrovarono con carta straccia.
    come la considerate questa ? un regalo degli usa al mondo ?
    e non è bastata una lezione, si è continuato, così il gioco si è ripetuto con la guerra del golfo.
    proprio il ministro del tesoro americano all’ONU, sbeffeggiò il mondo intero dicendo : ” il dollaro ? è la nostra moneta …e… il vostro problema”
    cosè forse meglio che la sovranità della moneta mondiale sia solo ed esclusivamente nelle mani degli USA ? ma siamo matti visto quanto sono incapaci di mantenere dei conti pubblici in modo decente ? la loro attitudine a stampare denaro, la stiamo pagando tutti, proprio con la svalutazione della base di riferimento degli scambi, ovvero del dollaro.
    saranno piuttosto gli USA, ch efaranno di tutto per non perdere questo privilegio di far pagare al mondo intero il loro benessere e la loro dissipatezza!

  • prischia

    Eccalla’, un’altra stronzata come l’AMERU. Da quando frequento Internet non ho visto altro che notizie come l’inversione dei poli, la fuga su Marte, il crollo dell’economia mondiale, lo sbarco degli alieni, la guerra civile negli U.S.A., catastrofismi passati e mai avverati, persenti e futuri. Insomma ne ho i coglioni pieni. Sono almeno 10 anni che, almeno a stare a sentire i catastrofisti, dovrei stare con i nervi a fior di pelle aspettandomi ogni giorno che arrivi il pianeta rosso, Nibiri e gli alieni in frack. OOOO EBBBASSSSTTTT! Voglio la crisi, voglio le striscie in cielo, voglio i tumori, voglio il fluoro nell’acqua e il morbo di Morgellons. Quando mi alzo al mattino ho voglia di aspirare 3 kili di polveri sottili e quando vado al cesso voglio fare i miei quotidiani 3 eddi di merda carichi di OGM e micromi nanotecnologigi. Almeno una volta all’anno voglio una bella epidemia di influenza, suina, caprina, avicunicola, salmonoide, …zzo ne so, purche’ arrivi e colpisca possibilmente gli altri. Vedi, se non ho tutte queste cose non sono tranquillo. Se tutto filasse liscio per il meglio, passato, presente e fututo, non ti sembra che qualcosa non vada per il verso giusto? Moneta mondiale? Ben venga, cazzo, era ora. Un altro bello sconvoglimento e quello che mi ci vuole per sentirmi vivo e vegeto. Percio’ ti nomino benefattore dei pirla come me. Visto che novita’ non ce ne sono mai, vai, se non ci fossi tu con le tue stronzzate galattiche, come faremmo a dare un senso a questa vitaccia piatta?

  • terzaposizione

    Prischia tu ti sei vaccinato contro la fantomatica pandemia della suina,rammenti milioni di morti mentre su Internet si diceva che era una bufala,e questo sono gli effetti collaterali.
    La mente e’ come un paracadute,e’ utile solo se si apre…….puoi sempre darti al paracadutismo.

  • Barambano

    per dire alla Tremonti “pazzi illuminati”!

  • prischia

    Cazzo che idea: finire spiaccicato come Taricone e diventare un eroe. Un mese da leone su tutti i giornali!

  • prischia

    Comunque io volevo dire solo una cosa: stiamo attenti con notizie del genere. Come dici tu la mente e’ un paracadute, usiamola. Grazie ad internet, questa volta, ci siamo preparati ed abbiamo evitato i vaccini anche se con qualche tentennamento. Un successo della libera circolazione delle idee, non c’e’ che dire. Ma per una cosa buona, quante stronzate passano giornalmente per i blogs, non ultime le truffe a tutto spiano? Quante volte e’ stato gridato “al lupo al lupo”? Non ti pare che io, come tanti altri, possa avere sviluppato una certa impermeabilita’ alla marea di notizie eclatanti che scorrono su internet come i tori di Pamplona? Vogliamo chiamare anche questa: “vaccinazione”?

  • AlbaKan
  • Layla

    Niente di nuovo sotto il sole, era gia’ stato caldamente consigliato da Soros un anno fa: fine del dollaro, e ruolo di spicco della Cina nel nuovo sistema finanziario globale. Resta da vedere quanto tempo deve passare perche’ sia accettato da tutti come inevitabile e persino auspicabile. http://www.prisonplanet.com/soros-china-will-lead-new-world-order.html

  • infinity3113

    E’ da un po’ che seguo questo sito e molti argomenti sono interessanti.
    Sono solo uno dei tanti , una persona come molte altre e quello che posso dirvi su questo argomento e che in effetti gli sforzi dell’umanità dovrebbero dirigere verso un’unità mondiale anche attraverso una valuta mondiale ma non quella che auspicano i detentori del potere , quelli che tirano le fila , ma un unica moneta globale direttamente gestita dal popolo a servizio del popolo per sentirci uniti e abitanti di un unico pianeta che ad oggi stiamo distruggendo anche attraverso azioni volontarie per creare panico ed allarmisimo.

  • prischia

    Date un permio nobel anche a questo qua, per favore!

  • Marduk1970

    È bello vedere come il mondo sia variegato.
    Mi fa invece paura il fatto che il FMI stia giá passando all’azione, gli eventi si susseguono ad una velocitá che tende sempre piú ad aumentare. E chi potrá impedirgli di mettere una tassa mondiale all’utilizzo di Internet? :-O . È veramente un mondo che si sta sfaldando, e chi paga le pezze sono sempre gli stessi.

  • AlbaKan

    Spero che sia tutta ironia questa…

    • Una S……a (stranezza) come questa non l’avevo ancora sentita…che serva una moneta unica “per sentirci uniti e abitanti di un unico pianeta” è davvero deprimente
    • Non sono i soldi, le valute o le monete che possono farci sentire uniti e abitanti di un’unico pianeta, basta un pò di coscienza, di rispetto verso ogni cultura e ogni tradizione esistente su questo pianeta!
    • La bellezza della Terra è nella sua biodiversità manifesta nelle razze, nella fauna e se volete anche nella moneta…
    • Bisogna sentirsi uniti alla gente che muore nel mondo, a quella che muore con il fosforo bianco, l’uranio impoverito, le carestie pianificate, con la sensibilità e la coscienza non con la moneta!
  • infinity3113

    E’ assolutamente vero quello che dici , certo che ci vuole il rispetto l’uno dell’altro con coscienza e che bisogna sentirsi uniti nella diversità di cultura , religione ma guardiamo oggi che mondo vogliamo costruire per un domani di vera unità. I soldi sono semplicemente pezzi di carta alla quale noi diamo un dato valore , ma questi servono per costruire scuole , ospedali ecc.
    Cos’è che mi faceva sentire anche un po’ piu’ italiano? LA LIRA.
    Cos’è che mi fà sentire più europeo? L’EURO
    Stessa cosa avviene a livello mondiale.
    Naturalmente un discorso a parte sul come viene gestito il flusso di emissione della moneta che adesso è in mano privata come penso ben saprai dato che abbiamo perso la nostra sovranità monetaria nel 1987 (se non sbaglio sulla data).

  • infinity3113

    No grazie mi astengo dal riceverlo , ma se vuoi damelo lo stesso lo accetto con relativo € 1.000.000 che potrei utilizzare per costruire scuole dove ne hanno bisogno.
    A parte questo voglio solo dirti che è in vigore la libertà di parola cementata sul sangue di milioni di persone , morte perchè tu fossi qui oggi ad denigrare una proposta che non sai nemmeno se possa essere positiva o negativa per la civiltà umana. Ho i miei difetti ma voglio lavorare per migliorare ogni aspetto della vita umana anche se ad oggi non sono nella posizione per decidere alcunchè. Però posso lanciare il sasso nel lago in attesa che qualcosa si muova. Forse non oggi , forse non domani ma credo che un mondo migliore sia possibile anche attraverso una nuova economia basata sul credito e non sul debito.
    Certo non ho ancora la visione corretta perchè le mie conoscenze sono ancora limitate ma cercherò di migliorare solo per farti vedere cosa può essere la nostra civiltà.

  • prischia

    Che dire, che dire del fatto che il 7 luglio in China c’erano gli extraterrestri? Sono semplicemente felice. Una notizia del genere mi ha dao finalmente la certezza che sono vivo! Chi da’queste notizie e’ un benefattore dell’umanita’. Ci vogliono svegli, sempre con l’adrenalina pronta. Pronti ed eccitati. Infatti se qualcuno mi urta per strada sono sempre pronto a tirargli un cazzotto in faccia e a finirlo a colpi di shuto. Potrebbe esser un alieno o un illuminato, o un rettiliano o un inquinatore elettronico, un petroliere che sta tentando di avvelenare l’area della corrente del golfo per destabilizzare l’ordine sociale delle popolazioni locali e impadronirsi del potere. Uno stampatore di moneta mondiale, uno spargitore di chemtrails, un man in black, un agente della C.I.A. che porta avanti un progetto del MK ultra per i controllo mentale, un venditore di uranio proveniente dall’ex-Unione sovietica. Ognuno potrebbe essere tutto questo e altro.
    L’unico pirla che non e’ niente sono io.
    Che sia io il diverso?

  • prischia

    … dimenticavo l’ HARPA, i forni a microonde, Jon Titor e i viaggi temporali, tutte le invenzioni di Tesla e Reich, i Templari, il sacro Graal, gli Opitalieri, Gesu’ sulla luna, le cattedrali Gotiche. Ho dimenticato nulla? Forse si, forse no, ma tutto questo forse e’ nulla rispetto a quello che ci propineranno ancora da domani in internet.

  • prischia

    …pero’ una cosa di buono l’ho imparata davvero in tutti questi anni di frequenza di internet.
    E’ che i vampiri esistono.
    Io li chiamo anche accumulatori umani. Sono tutte quelle persone che vogliono dirti a tutti i costi qualcosa. Scrivono. Traducono. Vogliono la tua attenzione. E tu gliela dai, e loro se ne nutrono, altrimenti che scriverebbero a fare? Ora io non so se effettivamente accumulano energia e stanno meglio, certo e’ che io alla fine mi sento svuotato e ho perso tanto tempo. Ho dato loro un po’ della mia energia e del mio sangue.
    I vampiri esistono e si aggirano un rete.
    La rete stessa e’ una vampira, si nutre della tua anima!

  • Ricky

    Si vede proprio che gli USA sono in declino, eh? Una proposta come questa sarebbe stata fantascienza dieci anni fa, invece ora é sulla bocca di tutti..
    Da quel punto di vista mi piacerebbe eccome vedere quel Paese in balia dei “mercati”, alle prese con problemi come la svalutazione, la riduzione del deficit…insomma un Paese che si sudi la pagnotta come l’ha fatta sudare a tutto il mondo dalla fine della sua guerra civile ad oggi.
    D’altro canto mi rendo conto che una la nuova moneta che sostituirá il dollaro (non uso il condizionale perché é solo questione di tempo), servirá solo ad assicurare il controllo del nuovo ordine mondiale alle borghesie capitalistiche ora emergenti. Per noi piccola e media borghesia europea e per i miliardi di poveracci del mondo non cambierá nulla.

  • vic

    Qui c’e’ una recente intervista con un vampiro di nome Dixon:

    http://www.coasttocoastam.com/show/2010/07/03

    😉

  • prischia

    ..eccallaa’.

    EALLORACIORRAGGIONEIO!

    E cio’ sempre avuto ragione!

    L’ho sempre saputo che i vampiri esitono. I vampri psichici. MARONNA, fu’ fu’, cuorna bicuona! E questo in rete, figuriamoci nella vita! Qualcuno traduca un blog come quello appena citato, altro che moneta globale e 3° guerra mondiale. Almeno impariamo qualcosa di pratico e a difenderci. O questo prende male ai bloggatori catastrofisti?

  • AlbaKan

    Sono contenta che hai capito cosa volessi dire senza prendere il commento come una polemica (a volte può succedere in rete…). 

    • Io penso che con una moneta mondiale ci dovremo scordare la sovranità (forse già ora….magari senza il senza “forse”).
    • La vera soluzione a queste crisi cicliche (organizzate ad arte) dell’economia secondo me è la moneta locale, l’esperimento di Auriti a Guardiaglele ne è la prova inconfutabile
    • Come possiamo sperare in una sovranità monetaria con una divisa mondiale? Gli Stati negli anni si sono sempre difesi da queste crisi con la svalutazione o rivalutazione della propria moneta…certo pei gli stati europei è acqua passata, non possono più farlo ora con l’euro, e ne vediamo (e subiamo) le conseguenze, un esempio di questo è la politica monetaria del Venezuela [www.vocidallastrada.com] adottata da Chavez…( l’incubo di Bersani. [selvasorg.blogspot.com]..).
    • Io non credo che le abissali disuguaglianze di questo pianeta si possano colmare con una moneta unica, ogni paese ha una sua economia e deve potersela gestire a seconda delle proprie esigenze, non siamo tutti uguali, non si può pretendere nella frenetica corsa verso la “ricchezza” uno scalzo possa correre quanto uno con scarpe anatomiche e comode…
    • In questo particolare momento storico….a dire la verità mi vergogno un pò di essere italiana…ma in altri tempi ne sarei stata orgogliosa, e questo mi avrebbe fatta sentire cittadina di questo pianeta e insieme a tutti gli altri (etiopi, francesi, russi, australiani, ecc.
    • Ma ritornando alla moneta…”Tu non senti la nostalgia di quelle 500 lire di carta più verdi dei dollari con la scritta REPUBBLICA ITALIANA”?

     http://bettolandia.altervista.org/immagini/500lire.jpg
     

  • AlbaKan
    “Sono tutte quelle persone che vogliono dirti a tutti i costi qualcosa. Scrivono. Traducono. Vogliono la tua attenzione”.
    •  Ehm…mi sembra che fin’ora di 22 commenti 8 sono i tuoi….e non sono tutte risposte ad altri commenti, direi che la tua “attenzione” la dai in maniera del tutto “gratuita“…nel senso di non richiesta…
    • Ma forse mi sbaglio io…e c’è gente che non riesce a vivere senza la tua “attenzione”…
  • infinity3113

    Mi spiace ma le 500 Lire in carta non me lo ricordo dato che sono dell”82 e quanto ho incominciato a maneggiare soldi c’erano già quelle in moneta. Comunque hai ragione , sicuramente la soluzione più equa è quella di una gestione autonoma di ogni stato della propria moneta. Un ‘ottimo input viene dagli SCEC che potrebbero aprire la strada verso una nuova vera economia basta sul rispetto e non sul continuo cercare profitti. Il denaro deve essere visto come un mezzo per arrivare ad un obiettivo e non come un fine. Ogni Paese dovrebbe prendere il meglio dagli altri e farlo proprio come ad esempio rinazionalizzare le imprese che erano dello Stato e che sono state svendute al miglior offerente.
    Anche se a dirla tutta come finità con il progetto Auriti? Non bene perchè finchè c’è la volontà delle Istituzioni a non voler trovare soluzioni adeguate ad un miglioramento generale tutto finirà in un bicchier d’acqua a meno che non troviamo una soluzione per la quale si possa far capire a queste persone che una società più equa è possibile.
    Molto probabilmente conoscono tutte le conseguenze delle loro azioni e che vogliono tutto questo proprio per tenerci in gabbia perchè non c’è vera libertà senza una moneta libera.

  • prischia

    Capito. E’ che oggi mi sentivo un po’ ispirato. Non lo faccio piu’, promesso.

  • Xeno

    Ok,
    ma mi spieghi perchè continuano a parlare di moneta globale?E perchè si parla di Amero;e perchè il Russo tira fuori dalle tasche (un anno fa al G8) la monetina coniata globale?E perchè ci parlano ogni tot di chip?Devo continuare?

    Sai dirmi perchè?

  • AlbaKan

    “Il denaro deve essere visto come un mezzo per arrivare ad un obiettivo e non come un fine”

    • Parole SANTE!!!
    • Purtroppo oggi il denaro è il fine ultimo supremo e un comune mortale non riesce nemmeno a capire che senso ha accumulare tanto denaro che non si riuscirebbe a spendere nemmeno avendo 7 vite come i gatti!
    • Mi hai fatto ricordare un’intervista a Eduardo Galeano che ho sottotitolato un pò di tempo fa…in cui parlava di “Gente che aspira ad essere trattata come il DENARO, perchè per il denaro non esistono frontiere” [www.youtube.com], è un pugno nello stomaco questa cosa….come molte altre, (spero che avrai tempo per ascoltare tutto)…
  • AlbaKan

    Stavo scherzando come penso anche tu… 😉

  • anonimomatremendo

    Grazie per averci regalato un po’ della tua simpatia:)))).

    In tema di vampiri ,questo é l´articolo piú intelligente che ho trovato in internet.Buona lettura.CIAO.

    http://www.mercatiesplosivi.com/contraddizione/articoli/monsters.html

  • sirviolet

    L’articolo offre un chiaro spunto sul come stiano accellerando le proposte per globalizzare la moneta.
    Ma il punto che non viene assolutamente citato è che per controllare una moneta globale occorre un sistema di controllo telematico ed informatico esemplificato e robotizzato.
    Si tratta di equiparare le diverse monete con la totale sostituzione di un bit elettronico, ottenendo di fatto una moneta elettronica internazionale.
    Qui entra in gioco la tecnologia RFiD dei baige sponsorizzati dalla master card e dalla visa, quest’ultima promotrice della società senza contanti proposta per LONDRA 2012 (VISA 2012).
    E’ chiaro che è sempre più visibile la proposta di implementazione facoltativa dei biochip sottocutanei che, offrendo maggiori vantaggi ad una carta di credito, assumeranno sempre più un atteggiamento standardizzante nell’ambito dei sistemi civili e finanziari oltre che sanitari.
    Quindi concordo a rifiutare la globalizzazione della moneta per poter evitare il microchipping di massa
    Andrea

  • sirviolet

    L’articolo offre un chiaro spunto sul come stiano accellerando le proposte per globalizzare la moneta. Ma il punto che non viene assolutamente citato è che per controllare una moneta globale occorre un sistema di controllo telematico ed informatico esemplificato e robotizzato. Si tratta di equiparare le diverse monete con la totale sostituzione di un bit elettronico, ottenendo di fatto una moneta elettronica internazionale. Qui entra in gioco la tecnologia RFiD dei baige sponsorizzati dalla master card e dalla visa, quest’ultima promotrice della società senza contanti proposta per LONDRA 2012 (VISA 2012). E’ chiaro che è sempre più visibile la proposta di implementazione facoltativa dei biochip sottocutanei che, offrendo maggiori vantaggi ad una carta di credito, assumeranno sempre più un atteggiamento standardizzante nell’ambito dei sistemi civili e finanziari oltre che sanitari. Quindi concordo a rifiutare la globalizzazione della moneta per poter evitare il microchipping di massa.
    Sir violet

  • Xeno

    Quoto al 100%

  • prischia

    Grande, veramente degli ottimi spunti di riflessione tutti quei parallelismi fra il mondo economico/produttivo e i miti orrors. Mentre un romanzo e’ solo un romanzo e tutt’al piu’ puo’ turbre i sogni di un bambino, quelle metafore sono reali e describvono benissimo i nostri peggiori incubi quotidiani. Bisognerebbe un po’ limitarsi pero’ nell’attribure caratteristiche vampiresche, lupomannaresche, zoombiesche e quant’altro a tutto quello che puo’ darci fastidio (in particolare ai ricordi di studi liceali), altrimenti si rischia di tornare alla caccia alle streghe. Cioe’, che Massimo Fini sia un vampiro e’ innegabile, ma via, usiamo pure la fantasia, ma “cum mica salis”. E comunque, restando sempre nel campo della boutade (mica tanto, pero’),
    proviamo a caratterizzare in quest’ottica qualche personaggio:

    Berlusconi = Vampiro
    Sgarbi = lupo mannaro
    Pippo Baudo = Zoombi
    Lilly Gruber = La strega di Biancaneve
    Emilio Fede = Il gobbo di Notredame
    Io = Peter Pan