Home / Davide (pagina 20)

Davide

La puzzolente Bufala Greca

DI MASSIMO BORDIN micidial.it La bufala greca puzza più della feta. In queste ore gli analisti europeisti si allargano la bocca sparlando della fine della crisi greca e di come l’austerità e i figli di troika abbiano risolto la malconcia situazione di Atene. Sono BALLE talmente grosse che faticano a stare nelle mutande. Devo essere sincero: parlare della situazione greca mi disgusta! Il popolo greco aveva praticamente invocato la fine dell’austerità e l’uscita dall’euro e Varoufakis e Tsipras si sono …

Leggi tutto »

Quando mostri la realtà dell’Africa, l’imbecille guarda il dito. Sul grilletto

  DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com   “La pacchia è finita.” “I porti italiani rimarranno chiusi.” “Non parteciperemo più al business dei migranti.” “I migranti ci rubano il lavoro.” “Aiutiamoli a casa loro.”   La pacchia è finita Che in Africa ci fosse quella gran “pacchia”, nessuno degli africani se n’era accorto. Anche raccogliere pomodori per 5-20 euro/giorno (dipende dalla magnanimità del padrone) non è certo il paese del Bengodi, e dei 36 euro stanziati dal governo italiano per migrante/giorno, in …

Leggi tutto »

Un Ministro del lavoro per clientes. No good

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info La prima domanda che un Ministro del Lavoro si deve fare sulla questione dei riders è questa: “Com’è possibile che dei giovani figli delle terza potenza economica d’Europa, fra le sette maggiori al mondo, si debbano ridurre a pedalare con le pizze sulla schiena per spiccioli e in numeri sufficientemente ampi da richiedere un’azione di governo? Addirittura molti lo fanno come secondo lavoro di disperazione. Ma siamo matti?”. L’ultima cosa che un Ministro del Lavoro fa davanti …

Leggi tutto »

La persecuzione di Julian Assange deve finire. O finirà in tragedia

DI JOHN PILGER counterpunch.org La persecuzione di Julian Assange deve finire. O finirà in tragedia. Il governo australiano e il primo ministro Malcolm Turnbull hanno una storica opportunità per decidere quale sarà. Possono rimanere in silenzio, ma con loro la storia sarà implacabile. Oppure possono agire nell’interesse della giustizia e dell’umanità e portare a casa questo straordinario cittadino australiano. Assange non chiede un trattamento di favore. Il governo ha chiari obblighi diplomatici e morali di proteggere i cittadini australiani all’estero …

Leggi tutto »

Gab Loter e il rap spiegato a chi vuol vivere con lentezza

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Su Youtube si assiste a un fenomeno curioso, interessante e anche vagamente inquietante. Un certo Gab Loter, nome chiaramente di fantasia, che preferisce restare nell’anonimato (si sa solo che ha una trentina d’anni), ha la stessa, identica, voce, lo stesso timbro, le stesse lente cadenze, le stesse pause di Fabrizio De André. Ma non canta i brani del celeberrimo aedo (che Paolo Villaggio, esagerando un po’ come suo solito, definiva “il più grande poeta del Novecento”) …

Leggi tutto »

I Bitcoin sono inutili, immorali e insicuri: il verdetto di questo nuovo rapporto è raggelante

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Le criptovalute non hanno alcun valore intrinseco e sono inutili come forma di scambio. Comportano esorbitanti costi di transazione e sono anche molto lente. Tutte insieme, si sono trasformate in una specie di incubo ecologico. Non sono supportate dal flusso di risorse e dagli asset di uno Stato. Inoltre, la maggior parte può essere resa inutile o da una frode o da una manipolazione digitale. Sono essenzialmente degli “schema Ponzi” mascherati da “valuta del cittadino”, …

Leggi tutto »

Sotto copertura nella società più segreta del mondo: un giornalista del Daily Mail si infiltra nel vertice oscuro del Bilderberg, dove i potenti occidentali plasmano il mondo

DI SIAN BOYLE dailymail.co.uk Nel primo giorno del mio nuovo lavoro come cameriere di un hotel – prima che possa lucidare un bicchiere od offrire una tartina – vengo istruito in dettaglio su come entrare nell’edificio. Non dall’ingresso principale, ma in modo tortuoso attraverso un “ingresso segreto per il personale”. Devo memorizzare il percorso, mi dice il manager del ristorante, che mi guida, attraversando un’oscura porta di un punto KFC di uno scadente centro commerciale. Saliamo poi due piani su …

Leggi tutto »

L’ideologia di mercato come disastro ferroviario

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Linea ferroviaria Edimburgo-Londra.  Gestita da privati, è fallita.  Per la terza volta in  dieci anni, è lo Stato che  deve rimettere soldi nelle casse vuote dell’operatore privato: l’equivalente di due miliardi  di euro. Quando la linea era pubblica,  la linea “rendeva” l’equivalente di un miliardo annuo. Ma  fatti simili non fanno nemmeno più notizia, in  confronto alla galleria degli orrori che ha prodotto la storica privatizzazione delle ferrovie, britanniche, promossa dalla Thatcher e  continuata da Tony …

Leggi tutto »

Allora, chi sta tentando di “rapire l’Europa”, la Russia o gli Stati Uniti?

    DI DMITRIJ MININ fondsk.ru Nella guerra dei nervi tra i leader occidentali, nessuno voleva cedere I disaccordi tra gli Stati Uniti e i loro alleati europei continuano a crescere. Ancora una volta, questo fatto si è chiaramente palesato nel recente incontro del G7 in Canada. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha persino informato https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1005586152076689408   i suoi partner che gli Stati Uniti non avrebbero appoggiato il comunicato finale alla fine del vertice, definendo “false” le dichiarazioni del …

Leggi tutto »

La fine dell’Occidente

DI TIM BLACK spiked-online.com Vedere Donald Trump – il Presidente che ha fatto a pezzi il “modo giusto” di fare le cose, eliminando il protocollo e infrangendo il diritto internazionale basato sulle regole – come la causa di tutte le pene dell’Occidente, è una retorica ormai datata. Le reazioni al vertice insolitamente tumultuoso del Gruppo dei Sette (G7) di questo fine settimana ne sono un esempio calzante. Secondo il New York Times, Trump ha fatto saltare in aria il vertice …

Leggi tutto »

L’ “apocalisse ecologica” in corso in Gran Bretagna

DI MARC SLAVO shtfplan.com Il presentatore di Springwatch, Chris Packham, sta avvertendo la Gran Bretagna di una “apocalisse ecologica”. Nello Springwatch di quest’anno, Packham avverte che stiamo assistendo ad un'”apocalisse ecologica” e che la Gran Bretagna sta diventando sempre più “una terra verde e spiacevole”. Secondo il Guardian, Packham, un conduttore naturalista, ha invitato il pubblico ad unirsi a lui il mese prossimo per un “bioblitz” di 10 giorni. Il programma prevede la visita di bordi stradali, terreni agricoli, parchi, orti …

Leggi tutto »

Cina, lo spettro che infesta i colloqui di Singapore

DI S.W. MOSHER Secondo quanto ci è stato riferito, i cinesi stanno cercando di spiare, a Singapore, sia il Presidente Donald Trump che la sua delegazione. Sono preoccupati di perdere il loro stato vassallo, la Corea del Nord, ma stanno anche cercando di sapere il più possibile sulle tecniche di negoziazione di Trump. Bisogna capirli, sanno di essere i prossimi. Nell’ultimo anno gran parte del focus è stato posto comprensibilmente sulla Corea del Nord, visto che “Little Rocket Man” [Kim …

Leggi tutto »

(4a parte) Come ‘uscire’ dall’euro adesso

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Premesse le seguenti realtà. A) Chi conosce la più aggiornata letteratura economica dell’era Digitale (ad es. Brynjolfsson, McAfee, Qiang, Kelly, o McKinsey, Deloitte, Accenture, World Bank, IDS, World Economic Forum, ecc.) ha bene in mente ciò su cui il consenso dei massimi esperti e dei leader competenti è ormai chiaro: l’inaudito potenziale di sviluppo economico e democratico della Disruption delle nuove tecnologie potrà dispiegarsi appieno solo in nazioni sovrane – cioè capaci d’intervenire senza limiti di budget (o con limiti almeno molto superiori a …

Leggi tutto »

L’era dell’Aquarius

DI PINO CABRAS megachip.globalist.it È già evidente come la vicenda dell’Aquarius, la nave attrezzata con 629 migranti soccorsi in mare e in attesa di un approdo certo, rappresenti il primo episodio di una nuova importante fase politica in materia di gestione dei flussi migratori. Il caso Aquarius sta spingendo tutti a posizionarsi e a dipingere lo scenario con toni molto forti, accuse durissime, appelli perentori su fronti opposti. Per parte mia so che dietro al caso Aquarius ci sono sì …

Leggi tutto »

Putin: “Un eventuale attacco ucraino porterà gravi conseguenze all’Ucraina”

FONTE: YOUTUBE.COM Il 7 giugno 2018 si è svolto il programma televisivo “Linea diretta” con Vladimir Putin. Il presidente russo per la sedicesima volta ha parlato in diretta con i russi sui principali canali televisivi e stazioni radio. Tra le numerose domande, al presidente russo, è giunta anche una domanda da parte di un abitante della Repubblica Popolare di Donetsk (DNR) riguardo alla situazione del Donbass, e, in particolare, sulla possibilità che con l’inizio del campionato mondiale di calcio (che …

Leggi tutto »

La fuga di capitali dall’Italia spinge gli squilibri del sistema Target2 a livelli pericolosi

DI AMBROSE EVANS – PRITCHARD telegraph.co.uk Mentre i Partiti anti-euro si accingevano a prendere il potere, i debiti della Banca d’Italia verso le Banche Centrali dell’eurozona hanno raggiunto a Maggio il massimo storico di 465 miliardi di euro. Un segnale molto chiaro che gli investitori stranieri hanno cominciato a spostare ingenti somme di denaro all’estero. Le passività Target2 nell’ambito della Banca Centrale Europea sono aumentate di 39 miliardi di euro in un solo mese. Quasi certamente tutto questo è stato …

Leggi tutto »

Prossima Fase Per Le Tensioni In Iran – Abbassare I Prezzi Del Petrolio

DI TOM LUONGO tomluongo.me Il presidente Trump si fa avanti con il suo piano d’attacco all’Iran. Adesso sta optando per un’azione a lungo termine in modo da provocare la massima tenzione. La notizia che Trump abbia di nascosto chiesto all’Arabia Saudita di alzare la produzione di petrolio a un milione di barili al giorno ne È la prova. Dalle analisi di Oilprice.com: “L’Arabia Saudita e alcuni dei suoi alleati Arabi più vicini nel Golfo, assieme al leader delle nazioni non-OPEC …

Leggi tutto »

Caro Ministro Toninelli

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Chi l’avrebbe mai detto che, dopo una lunga carriera di militante nel M5S, le sarebbe toccato in dote il Ministero dei Trasporti? Gli altri si prendono Interni, Esteri, Giustizia e via cantando…a me, rimane il ministero delle ferrovie scassate, della sempre in perdita Alitalia, dei sempre in deficit trasporti urbani…un posto di lavoro di seconda linea, nel quale non si mietono allori sul fronte del grande gioco strategico internazionale. E si rischiano solo critiche, tante critiche …

Leggi tutto »

Bilderberg 2018: le nuove tecnologie lubrificano le ruote dell’élite globale

DI CHARLIE SKELTON theguardian.com È iniziata a Torino l’annuale riunione del Bilderberg. Oltre a miliardari e boss bancari, i partecipanti includono quattro primi ministri, due vice primi ministri, il segretario generale della Nato, il ministro della difesa tedesco, il re dei Paesi Bassi e l’instancabile 95enne Henry Kissinger. Come Kissinger, il Bilderberg non mostra segni di rallentamento o compiacimento. La sua recente infatuazione per l’intelligenza artificiale e la Silicon Valley sembra essersi trasformata in una vera e propria relazione. Quest’anno, …

Leggi tutto »

Crescono le richieste, in Germania, per l’espulsione del controverso Ambasciatore statunitense

  FONTE:WETINHAPPEN.ORG La scorsa settimana un membro del governo tedesco ha accusato il nuovo Ambasciatore statunitense a Berlino d’intromettersi nella politica interna tedesca e di aggravare legami già tesi, mentre i Partiti di sinistra hanno chiesto l’espulsione del fedele alleato di Donald Trump. Richard Grenell ha iniziato il suo incarico a Berlino l’8 maggio e ha immediatamente infastidito la Germania twittando, lo stesso giorno, che le società tedesche avrebbero dovuto smetterla di fare affari con l’Iran, visto che Trump aveva …

Leggi tutto »

Le tre crisi che sincronizzeranno un collasso globale entro il 2025

La crisi della moneta in Venezuela- Venezuelani che cambiano soldi

DI CHARLES HUGH SMITH charleshughsmith.blogspot.com Avremo una dinamica globale sincronizzata, ma non sarà di “crescita” e stabilità, bensì di decrescita ed instabilità. Per comprendere il tracollo globale sincronizzato che è in vista per il periodo 2021-2025, dobbiamo prima stabilire la relazione che intercorre tra “denaro” ed energia: il “denaro” non è altro che una rivendicazione sulla futura energia. Se non c’è energia disponibile per alimentare l’economia globale, il “denaro” avrà scarso valore. Gli economisti convenzionali ci assicurano che l’energia è …

Leggi tutto »

L’incredibile conclusione di JPMorgan: un’uscita dell’Italia potrebbe essere la migliore opzione per Roma

FONTE: ZEROHEDGE.COM Con l’Europa che ha avuto un attacco cardiaco la scorsa settimana, mentre i rendimenti dei bond italiani sono esplosi tra i timori che il nuovo governo populista avrebbe premuto il pulsante “uscita dall’euro” e potesse minacciare l’UE di lasciarla per ottenere concessioni di spesa da Bruxelles, la discussione sugli squilibri Target2 è riemersa dopo anni di dormienza. E con €426 miliardi, l’Italia ha il più alto deficit Target2 con l’Eurosistema (la Spagna è al secondo posto con €377 …

Leggi tutto »

Fingendo l’omicidio di Babchenko, l’Ucraina ha diffamato sé stessa

DI SOPHIE PINKHAM theguardian.com Questa montatura irresponsabile ha gravemente minato sia la credibilità dell’Ucraina, che quella del giornalismo onesto Come un giornalista russo ha ordito con l’Ucraina il suo “omicidio”  La notizia si è diffusa rapidamente  martedì scorso: il giornalista dissidente russo Arkady Babchenko è stato colpito tre volte con un’arma da fuoco, appena fuori dal suo appartamento a Kiev, mentre andava a comprare il pane. Sua moglie era in bagno; quando si è precipitata fuori sentendo il rumore degli …

Leggi tutto »

Tenuta nascosta la morte del principe ereditario saudita Mohammad Bin Salman ?

DI JIM W. DEAN veteranstoday.com Continua l’inchiesta di Veterans Today sul Principe ereditario saudita, Mohammad bin Salman. Ecco la traduzione di un rapporto sulla sua morte, tratto dall’aggiornamento che abbiamo pubblicato la scorsa settimana. Possiamo garantire l’accuratezza della traduzione, ma non la veridicità della scansione internet del documento. Il rapporto, in effetti, è un po’ confuso ed impedisce un serio confronto con lo stile tipico di tali documenti. E’ un mezzo-indizio, forse il modo migliore per poter individuare un falso, …

Leggi tutto »

Il finto omicidio di Arkady Babchenko: domande che necessitano risposta

DI LUKE HARDING E CHRISTOPHER MILLER theguardian.com Il giorno successivo alla rivelazione che il giornalista russo non era morto, rimane molto da chiarire Come un giornalista russo ha ordito con l’Ucraina il suo “omicidio” L'”omicidio” di Arkady Babchenko ha fatto precipitare i suoi amici e colleghi nel lutto, fino a quando non è emerso che dopo tutto il reporter russo non era stato ucciso, ma che in realtà aveva svolto un ruolo attivo in una sparatoria sceneggiata, orchestrata dalle autorità ucraine. …

Leggi tutto »

Ehi Scalfari, scrivi ancora che Bannon è finito

FONTE: KEINPFUSCH.NET Tempo fa, quando Bannon fu “cacciato” da Trump, e La Repubblica scriveva narrativa sulla sua “fine”, scrissi un articolo sul precedente blog, a suo riguardo. So che ci sono decine di volonterosi idioti che passano il tempo a costruire copie di quel che scrivo, per cui troverete sicuramente la traccia. Non devo spiegare quale catastrofica massa di idioti divorziati dalla realta’ componga “La Repubblica”. Ne’ devo mostrarvi come, da brave prostitute, siano gia’ allineati col nuovo potere pagante, …

Leggi tutto »

Il Mondo potrebbe finire per la più stupida delle ragioni

DI DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Noi umani amiamo credere che le cose avvengano per qualche ragione e detestiamo pensare che una cosa così importante come la fine del mondo potrebbe arrivare senza ragione alcuna. Ciò che noi dovremmo detestare di più, è l’idea che il mondo potrebbe finire per una ragione veramente stupida, talmente stupida che fa venire voglia di piangere. Ed è proprio questo invece che potrebbe verificarsi. È una lunga storia, dunque cominciamo. C’era una volta una tribù nomade …

Leggi tutto »

Un futuro giallo-verde per l’Italia?

DI EUGENIO ORSO comedonchisciotte.org Riceviamo e volentieri pubblichiamo La vicenda politica italiana, drammatica e poco trasparente, presenta molti rischi e incertezze per il futuro più prossimo e, a ben vedere, un solo aspetto sicuramente positivo: l’emersione, durante le convulsioni della crisi, di tre verità incontrovertibili, fino ad ora nascoste con ogni mezzo dalla politica e dai media alla maggioranza della popolazione. Le verità emerse in piena luce, dal 4 di marzo a oggi, sono le seguenti: 1) La democrazia avanzata …

Leggi tutto »

Dogman (o le prevedibili virtù dell’ignoranza)

DI JOE H. LESTER comedonchisciotte.org Quest’anno il ricco programma mi ha quasi fatto desiderare essere al Festival di Cannes. E tenete presente che andare a Cannes non è mai stata una delle mie principali aspirazioni, preferisco Venezia. Eppure titoli come Shoplifter (Manbiki kazoku) del giapponese Kore’eda, BlacKkKlansman di Spike Lee, l’attesissimo The Man Who Killed Don Quixote di Terry Gilliam, ma anche Under the Silver Lake di David Robert Mitchell, mi hanno fatto venire l’acquolina in bocca. Ero sinceramente curioso …

Leggi tutto »

Il guru dell’”helicopter money” va al Ministero del Tesoro, mentre gli insorti italiani ottengono quello che avevano desiderato

DI AMBROSE EVANS – PRITCHARD telegraph.co.uk Il nuovo Ministro delle Finanze italiano è un sostenitore della reflazione fiscale e dello stampare moneta per salvare gli stati europei con un alto debito, fatto che lo porterà su una rotta di collisione con le élite politiche di Bruxelles e della Germania. Dopo settimane di politica che si potrebbe definire di rischio calcolato, il radicale M5S e i nazionalisti della Lega sono riusciti in gran parte a imporre la loro scelta euroscettica all’establishment …

Leggi tutto »