Home / 2012 / novembre / 04

Archivi giornalieri: 4 novembre 2012 , 21:36

ELIE WIESEL SU HAARETZ

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Elie Wiesel, il sopravvissuto all’Olocausto più famoso del mondo, l’uomo che ha trasformato l’Olocausto in una carriera di affari ha dato questa settimana un’intervista a Haaretz (1). Questo kosher ‘umanitario’ il cui interesse per il dolore si limita a ‘un solo popolo’ ha dichiarato che spera che “il Mossad, che ha catturato un uomo come Eichmann, sarà in grado di catturare Ahmadinejad e farlo processare in un tribunale internazionale”.

Leggi tutto »

SI SPERA CHE VINCA MA SAREBBE UN CAOS ?

FONTE: COBRAF.COM Lei, MODERATORE, per chi vorrebbe votare o per chi consiglierebbe di votare?? sicuro, voto il M5S e mi sembra anche di averlo scritto un paio di volte, (“Lunga Vita a Grillo” ? )*, è necessario cacciare i politici attuali in massa e fare un poco di rivoluzione… Ma se vince toccherà anche a Grillo andare Bruxelles a negoziare con la Merkel, la BCE, la Lagarde e la gente di Obama, decidere se aumentare l’Iva al 22% o ridurre …

Leggi tutto »

LA POPOLAZIONE OTTIMALE ? 500 MILIONI

QUESTA E’ LA RISPOSTA UNANIME DEGLI AMBIENTALISTI EUGENISTI DI JURRIAAN MAESSEN ExplosiveReports.Com Il Georgia Guidestones (nella foto), un monumento composto da lastre di granito disposte verticalmente a imitazione dei cerchi di pietre degli antichi Celti in Gran Bretagna e Francia, rappresenta un monito per noi, in questo momento particolare. Il monumento fu concepito e donato da un “ristretto gruppo di americani in cerca dell’Era della Ragione”: si tratta di una commemorazione degli antichi sacrifici offerti dalla classe sacerdotale dei Druidi …

Leggi tutto »

CLIMA E BUSINESS, VERSO IL GRANDE CRASH

MIKE DAVIS ilmanifesto.it L’uragano Sandy, i costi umani e materiali, sono immensi. E ora la politica statunitense comincia a pagare per non aver lavorato per tempo a frenare il riscaldamento dell’ambiente e a rivedere l’uso del territorio Nello spirito di Donald Rumsfeld, potremmo distinguere tra eventi inevitabili naturali e innaturali. Un giorno, ad esempio, il precario pendio del vulcano di Cumbre Vieja, a La Palma, isole Canarie, crollerà creando un mega-tsunami attraverso l’Atlantico. La devastazione che si abbatterà allora su …

Leggi tutto »

ITALIA, ULTIMO ATTO

DI MINCUO PREMESSA: Prendo spunto da questo articolo del Manifesto pubblicato nel forum di CdC dal titolo “Chi tira la cinghia” Sarebbe opportuno che lo leggeste. Comunque in sintesi accenna alla possibile svendita, pardon vendita, a pezzi, del patrimonio pubblico, che nel caso verrebbe effettuata specialmente tramite Cassa Depositi e Prestiti (più avanti CdP). Alla fine dell’articolo il Manifesto dà una speranza al lettore dicendo che CdP potrebbe essere anche però il veicolo per rilanciare investimenti pubblici e innescare una …

Leggi tutto »

L' INFLUENZA E IL BUSINESS MONDIALE DELLE VACCINAZIONI

DI UGO ABELZI Riceviamo e volentieri pubblichiamo Che cosa accade quando ci vacciniamo contro qualche malattia? Mettiamo a contatto il nostro organismo con un virus inattivato, un agente prima nocivo che è stato svuotato della possibilità di fare ammalare, ma che, avendo ancora intatto il suo involucro, sembra al nostro organismo il virus completo. Così il nostro sistema immunitario, credendosi sotto attacco, comincia a produrre anticorpi. Risultato? Quando noi dovessimo entrare in contatto con la vera malattia la nostra reazione …

Leggi tutto »

IL GOVERNO DEL BILDERBERG

DI IDA MAGLI italianiliberi.it L’Europa è ormai tutta felicemente conquistata. Il programma messo a punto dalla società segreta Bilderberg nella riunione del maggio 2009 è stato quasi del tutto realizzato. Diciamo meglio: dato che la parte più difficile e tuttavia indispensabile era quella riguardante la liquidazione delle nazioni d’Europa, essere riusciti a impadronirsene è il segnale che ormai l’opera è al sicuro, nulla potrà più ostacolarne il completamento. Le bandierine del Bilderberg sventolano allegramente sui colli e le torri europee …

Leggi tutto »