Parlamentare tedesco: è un vaccino killer!

Il parlamentare Dr. Heinrich Fiechtner: “State portando il nostro paese alla rovina… senza reali motivi!…
Poiché i cittadini non possono più esercitare i propri diritti, viene meno il dovere civico di obbedire alle regole”.

Il dottor Fiechtner, ematologo e oncologo, ha spiegato che, pochi minuti dopo aver seguito un servizio televisivo nazionale che parlava di collasso delle unità di terapia intensiva (ICU) a causa del coronavirus, egli stesso ha telefonato ai suoi colleghi dell’ospedale e ha appreso che in ICU non c’era un singolo paziente con coronavirus. Indignato da queste bugie ed esagerazioni irresponsabili, motivate politicamente, Fiechnter si è scagliato contro la paura scatenata dai politici e dai loro complici del mainstream.

Ecco il video (già bannato e poi riapparso) e, sotto, la mia trascrizione in italiano:

 

” Signora Presidente, onorevoli colleghi: ieri sera alle 22, in prima serata televisiva, nel talk show di Anne Will abbiamo assistito a una discussione di gruppo sul lockdown imminente, con personaggi “illustri” fra cui il professor Dr. Uwe Janssens, presidente dell’ Associazione Interdisciplinare Tedesca per la Terapia Intensiva e la Medicina d’Urgenza.
Il dr. Uwe ha fatto una lunga ed emozionante supplica sull’importanza delle misure gravi e drastiche che stanno per essere imposte sulla popolazione tedesca. Ha spiegato che le Unità di Terapia Intensiva stanno per essere sopraffatte dal numero di pazienti, causando una situazione a malapena gestibile.

Intorno alle 22:13 ho chiamato la Terapia Intensiva del suo ospedale, ho chiesto di parlare con il medico responsabile di turno, e gli ho chiesto: “Quanti pazienti COVID sono ricoverati nel tuo reparto?” Quel reparto ha 19 posti letto e ieri NON C’ERA UN SOLO PAZIENTE!

Con queste mezze verità e bugie complete, mettono la benda sui nostri occhi. Questi propagandisti sono invitati a questi talk show al solo scopo di creare panico e paura tra la popolazione.
E poi c’è l’intera narrazione sull’ ‘”infezione” e sul test. Questo test non è nemmeno in grado di distinguere fra un virus attivo e un virus inattivo. Proprio come ha dovuto riconoscere il Senato di Berlino.
Ma nonostante ciò, vengono registrati come casi di infezione. E se un paziente risulta positivo tre volte in una settimana, vengono registrati tre casi di infezione.
Questo test, assolutamente inappropriato per fare diagnosi, viene utilizzato per attuare misure drastiche.

E ora sta arrivando il vaccino. Una cosa priva di senso. L’ho già detto: è un vaccino killer. È un prodotto farmaceutico per il quale non esiste nemmeno un rapporto tossicologico. E sta per essere somministrato alla popolazione.
Può causare infertilità nelle donne, gravi reazioni allergiche, e voi volete infliggere una imposizione così irragionevole ai cittadini. Proprio così, e lo farete, perché prima li avete spaventati.

State mettendo a rischio la vita dei cittadini. State mettendo a rischio le loro esistenze. State distruggendo un intero paese. State conducendo le persone alla sofferenza, al panico, alla rovina e alla morte!

A questo punto, no, non potete neanche giustificare queste misure, le mascherine, i distanziamenti sociali, le quarantene, e i lockdown.

Ho fatto una richiesta e la risposta che ho ricevuto è questa: “Non c’è alcuna revisione documentata sulle misure non farmacologiche. Di conseguenza, non esistono procedure amministrative o documentazione di efficacia”. Capitolazione assoluta! Snervante!

Pretendete che le persone sopportino la quarantena, ma non potete fornire prove del perché dovrebbero farlo!
State portando il nostro paese alla rovina! A questo punto, è giunto il momento”

(il dr. Fiechtner viene interrotto)

– (la presidentessa dell’Assemblea) “Dr. Fietcher, è giunto il momento”.

– A questo punto, è giunto il momento, poiché i cittadini non possono più esercitare i propri diritti, viene meno il dovere civico di obbedire alle regole.
Articolo 20, paragrafo 4, della Costituzione Tedesca: “i cittadini hanno il diritto di resistere per difendersi contro un potere statale esercitato illegalmente”…

– Dottor Fiechtner, è giunto il momento che lei si fermi perché il suo tempo è scaduto da molto.

– È necessario un ramo legiferante che agisca di conseguenza.

Fine del video.