Home / Attualità / Nessuno doveva sopravvivere (VIDEO)

Nessuno doveva sopravvivere (VIDEO)

DI MAURIZIO BLONDET

maurizioblondet.it

Era disarmato, aveva le mani alzate, urlava no. Non  opponeva resistenza. L’uccisione non sembrava affatto necessaria.  Ma evidentemente questi terroristi devono sempre morire. La  loro sopravivenza non è contemplata.  ” (Alba Giusi)

http://www.altreinfo.org/terrorismo/11721/video-di-uno-dei-cinque-terroristi-uccisi-a-cambrils-era-disarmato-aveva-le-mani-alzate-e-urlava-no-alba-giusi/#comment-3688

Il video è stato pubblicato da El Pais e mostra l’uccisione del  “quinto terrorista” a Cambrils.

Altri amici mi mandano questo: i vu’cumprà che di solito occupano lo spazio pedonale alla Rambla, quel giorno erano scomparsi prima.

 

 

Qualcuno  ha una spiegazione?

 

Maurizio  Blondet

Fonte: www.maurizioblondet.it

Link: http://www.maurizioblondet.it/nessuno-doveva-sopravvivere/

21.08.2017

Pubblicato da Davide

  • PietroGE

    Seguendo il link si legge : ha una cintura esplosiva ben in vista, risultata poi falsa. Beh i poliziotti come facevano a sapere se la cintura era falsa o no. Dal fatto che nessuno gli si è avvicinato ma che gli hanno sparato da lontano, è probabile che la ritenessero vera. Secondo Blondet che cosa avrebbero dovuto fare?

    • Gino2

      guarda, questo non giustifica affatto il fatto che li ammazzino tutti. Se avessero interesse a prenderli vivi esistono sistemi vari, rodati, sperimentati, ovvi classici, banali per metterlo fuori gioco senza ammazzarlo.
      E andiamo su, nel 2017 gli sparano non so quanti colpi…ma finiamola!

      TI dico di piu, non arrestarlo ma seguirlo sarebbe una soluzione ancora piu geniale….ma figuriamoci…………tanto la gente non riesce piu a capire nulla e non è in grado piu di fare due semplici considerazioni di buon senso.

      • PietroGE

        Supponiamo tu eri il poliziotto che gli stava di fronte, che cosa avresti fatto?

        • Gino2

          scusa PietroGE non voglio rispondere male, ma quasi mi costringi.
          La tua è una domanda veramente stupida.
          C’è allerta terrorismo e i poliziotti e chi per loro, dovrebbero essere addestrati e nelle condizioni (con gli strumenti giusti) per queste evenienze. Prima di tutto invece di stanare a tutti i costi un terrorista, ammazzandolo, si potrebbe lasciare andare seguendolo con i vari sistemi ipertecnologici moderni (micro droni, microspie, telecamere, satelliti).

          Secondariamente in una situazione come quella del filmato non ci sono IO, obbiettore di coscienza non violento che non ha manco la fionda, ma agenti addestrati e equipaggiati per mettere fuori gioco un soggetto armato, con esplosivi, e catturarlo vivo.
          CI sono le schiume, i suoni, le microonde, le scariche elettriche, i sedativi, pallottole di gomma etcetc
          quindi finiamola di fare gli ingenui per giustificare cose che se le vedessi in un film ti alzeresti dal cinema e te ne andresti per l’idiozia del regista e dello sceneggiatore
          GRAZIE

          • PietroGE

            Beh, una delle soluzioni che tu proponi, quella di seguirlo, non mi sembra molto buona. E se si infila in un Bar e si fa saltare in aria insieme alla gente? Io non sono specialista di tecniche moderne di cattura, da quello che vedo nei media, credo che negli USA il poliziotto avrebbe fatto la stessa cosa e anche in Italia. Poi vedi tu.

          • Gino2

            continui a far finta di non capire o semplicemente non capisci.
            VIsta la situazione “terrorismo” dovrebbe essere chiaro che il terrorista va neutralizzato e catturato vivo OVE POSSIBILE, quindi andrebbero forniti addestramento e mezzi alle forze dell’ordine. Facile, semplice!
            Nella situazione in questione non sei obbligato a seguirlo. Ma puoi neutralizzarlo.
            In altri casi lasciar credere al terrorista di essere scappato e invece seguirlo è sempre possibile.

            Quindi se non ti pare strano che li ammazzano tutti senza provare a prenderli vivi io di certo non ti potrò aiutare di piu che facendoti semplicemente notare che è un comportamento non professionalmente organizzato da chi ha mezzi e knowhow .

            sembrano princpianti allo sbaraglio
            ma per carità ddi ddddio
            come ve le bevete certe idiozie io non lo capirò mai!

          • Nathan

            Non vorrei dire ma forse qui parlate senza alcune info, tra cui le tecniche operative per fare certe attività, non attuabili da tutti gli appartenenti alle forze di polizia. Quello che suggerisci Gino è attuabile, con tempi ristretti solamente al cinema , e non è possibile avere in ogni luogo X 24 ore al giorno gente e materiali per fare ciò che dici. Satelliti, droni e quant’altro non sono nelle disponibilità delle polizie di tutto il mondo è inoltre , come in Italia tanto per dirne una non si possono usare proiettili di gomma o altri sistemi non letali, se non preventivamente autorizzati. Quindi forse sei tu che dai troppa fiducia alla polizia che quando deve intervenire in casi come Barcellona poi non va tanto per il sottile, considerando la massima meglio un cattivo processo che un bel funerale, cosa molto indigesta da sempre ai nostri sinistri pacifisti.

          • Gino2

            Come parlare al vento………

          • Argon

            E’ tutto molto demoralizzante. Non so che dire… non c’è speranza.

          • Gino2
          • dadafari

            soprattutto sapendo che la banda aveva confezionato esplosivi con acqua minerale.

          • permaflex64

            Quindi un terrorista vivo sotto interrogatorio c’è

          • Rex

            Ha ragione Gino. Dovevano mandare due micro droni con una rete elettrica per stordirlo. Oppure indossare il mantello dell’invisibilità e furtivamente toglierli la cintura esplosiva per poi tirargli una mazzata in testa. Sono proprio principianti allo sbaraglio

          • cenzino fregnaccia pettinicchi

            Il commento più sensato da qualche giorno a questa parte.

          • Tizio.8020

            Quindi non avete mai sentito nominare i proiettili contenenti tranquillanti???
            Si usano da decine di anni con gli animali feroci.

          • disqus_VKUtLIms5T

            Hanno inventato una rete che si spara sul delinquente da immobilizzare…e sembra essere molto efficace…

        • ton1957

          Gli scaricavo non uno ma due caricatori alle gambe……poi mi sedevo ed aspettavo……ho gettava la cintura esplosive vera o falsa o moriva dissanguato…….a lui la scelta……..ma io, se non è necessario, non ammazzo neppure un cane.

          • cenzino fregnaccia pettinicchi

            Qui siamo oltre la sotto soglia del cane.

    • Holodoc

      Se ti metti una cintura esplosiva vera lo fai per farti esplodere.
      Se ti metti una cintura esplosiva finta lo fai per farti abbattere dalla polizia.
      Se hai addosso una cintura esplosiva finta ma davanti alla polizia implori di non sparare vuol dire solo che ti hanno rapito, ti hanno messo addosso la cintura finta fissandola in modo da non toglierla e ti hanno liberato davanti a dei poliziotti e alle telecamere in maniera da far vedere il tuo abbattimento in mondovisione.

      • PietroGE

        Mmmm : “ti hanno messo addosso una cintura finta e ti hanno liberato davanti ai poliziotti?” Un po’ complicata come tesi. Come dice MM qui sotto : se si buttava con le mani dietro la nuca probabilmente non gli sparavano. Io non capisco lo spagnolo ma nel video sento gridare ‘abaco’ o qualcosa di simile. Vuol dire che gli stanno dicendo di buttarsi a terra?

        • Holodoc

          Se sai che il poliziotto è lì per ucciderti e non per arrestarti non ti arrendi ma cerchi disperatamente la fuga.

      • il gobbo

        Concordo…

        • Argon

          Ci sono commenti che spariscono, qui e in altri siti, come hai detto tu da qualche parte. Strano no? Leggi in alto, se fai in tempo

          • WM

            “Ci sono commenti che spariscono, qui”.
            Qui non sparisce nessun commento, a meno che violi le regole che avresti dovuto leggere prima di commentare, cosa che ti consiglio caldamente di fare.

          • Argon

            OK

      • Hito

        A voler fare le cose per bene, prima di rilasciarlo lo imbottiscono di droghe o alcol, così prima di capire quel che sta succedendo e cosa sarebbe meglio fare, è già morto -.-

        • Argon

          Difatti, sembra impasticcato, non connette, è farneticante

    • MarioG

      Mah! Da qualunque parte si giri, le “stranezze” restano.
      In una narrazione “lineare” due fatti sono incontestabili:
      1. I terroristi si fa di tutto per prenderli vivi. Si giustiziano poi a tempo debito.
      2. I terroristi che sanno quello che fanno e non siano dei burattini da circo non si portano gli esplosivi finti.

    • permaflex64

      Ma cosa ha visto Blondet, non alza le mani armeggia colla cintura e come se non bastasse tenta di scavalcare la transenna e solo a quel punto iniziano a sparargli addosso….aspè ho capito dovevano liberare colombe bianche alzando in alto mantra inneggianti la pace e l’amore universale…e si effettivamente almeno le colombe bianche se le potevano portare dietro

      • Argon

        Blondet ha visto quello che tu non sei stato capace di vedere, o non hai voluto vedere. In ogni caso, non è colpa tua. Questa è la tua natura.

        • permaflex64

          Mi scusi è ovvio solo dei superuomini iniziati da Blondet possono capire ora mi è chiaro Grazie

          • Argon

            Ripeto, non è colpa tua. E’ inutile risponderti. Non vedi o non vuoi vedere. In entrami i casi non posso far niente per aiutarti.

          • permaflex64

            Non avevo dubbi sopra hai detto che sono scemo il suo non è un dialogo è un’attacco personale ti segnalo và

          • Segnalazione inutile, Argon è stato bannato

          • WM

            Non c’è bisogno di segnalazione, in questo caso, Argon è già stato bannato per trolling

    • Argon

      Non gli hanno sparato da lontano, bensì da pochi metri. Se la cintura esplodeva saltavano tutti. Ma nessuno aveva paura.

    • Il rasoio di Occam

      Secondo te i poliziotti avevano paura di un’esplosione? Se si, allora perché erano a pochi metri? Perché non gli hanno sparato alle gambe? Perché dici che nessuno gli si è avvicinato, se erano tutti a due passi? Anzi, alla fine del video, prima del colpo di grazia, si vede chiaramente il poliziotto in ciabatte che gli si avvicina e gli dice qualcosa. Sei in buona fede?

      • WM

        @ilrasoiodioccam:disqus è stato bannato per trolling, evitate di rispondergli

        • MarioG

          Pietro???

  • MM

    Se si buttava a terra con le mani dietro la nuca probabilmente non gli sparavano.
    Comunque non è che hanno un buona mira i poliziotti spagnoli….

    • Argon

      Leggi il commento sopra, forse hai guardato il video sbagliato

      • Argon

        Il commento sopra era destinato a DesEsseintes ed è è stato censurato senza motivazione. Leggi il commento in alto, prima che venga censurato.

        • Hito

          Non c’è la censura perchè si risponde a tono, ma senza offese a DesEssaintes… io lo so per esperienza, e immagino che in questo caso la candela valga più del gioco 🙂 (la censura la decide Disqus non CDC)

          • Argon

            Non c’erano offese a DesEsseintes, ma esprimevo molte perplessità sulle sue “traduzioni” raffazzonate e relative “conclusioni” che mi sembravano sospette e fuorvianti perché avevano incanalato tutta la discussione su certi binari. Anche per il fatto che sosteneva non volessero ammazzarlo, dopo che avevano sparato sei colpi (!). Per poi addirittura dire che avevano sbagliato mira. Insomma, ogni cosa ha i suoi limiti, dettati anche dal buon senso. Sei sicuro che sia Disqus a tagliare gli interventi? Mi sembra strano. A meno che Disqus non abbia un bug e DesEsseintes riesca a entrarci dentro. Mi fermo qui, altrimenti mi cancellano anche questo….

        • WM

          Qui non si censura nessun commento che non violi le regole e che sia con motivazione o meno non spetta a te stabilirlo, leggi le regole e attienitici, grazie.

          • Argon

            Il regolamento l’ho letto e non mi sembrava di non aver rispettato le regole, comunque farò più attenzione a quel che scrivo, così evitiamo polemiche, visto che non servono a nessuno

          • WM

            Non ti scomodare, forse non hai letto la regoletta che vieta di usare più di un account nei commenti, come fanno i trolls.
            Grazie per aver partecipato.

          • Sandrokan

            Buongiorno WM, anche io risulto con 2 account?Non vedo dei commenti che vedevo prima.
            Edit adesso li vedo di nuovo, scusa chi è stato bannato per trolling?

          • WM

            @disqus_fDV2STAhnA:disqus “anche io risulto con 2 account?”
            Se non lo sai tu, se usi più di un account…
            Quando lo so io, applico le regole.
            Chi è stato bannato non è cosa da discutere qui, leggi i commenti e le FAQ, questi commenti saranno cancellati.

          • Sandrokan

            Te lo chiedevo perché che io sappia non mi sono mai iscritto qua, ma ieri sera quando ho messo la mail, mi diceva che era già in uso, quindi magari mi ero iscritto per un commento anni fa ma non me lo ricordavo, ma non credo.
            Non capisco bene l’ordine dei commenti, a volte apro la pagina e vedo la discussione con un tot di commenti e risposte, poi dopo non li vedo più.

  • DesEsseintes

    Dal video è evidente che in prima istanza non lo volevano ammazzare.

    • Argon

      Al secondo 6 qualcuno dice “dispara” (spara). Al secondo 8 il terrorista, che stava indietreggiando, si abbassa e urla qualcosa che pare essere un NO, ma potrebbe essere anche altro. Poi alza un dito. Seguono quattro spari, nessuna voce di sottofondo. Al secondo 18 cade a terra. Uno in ciabatte urla “vale, vale” (OK, OK) nel gergo della zona. Al secondo 23 il terrorista fa un cenno per rialzarsi e si sente un altro sparo. Pare esserci soltanto un poliziotto a sparare (poi se ne vede un altro). Al secondo 24 quello in ciabatte urla “ya està” che vuol dire “già fatto” ed è sempre gergo (tagliato “hecho”). Al secondo 28 il terrorista si rialza e il poliziotto spara per la sesta volta. Al secondo 30, dopo averlo crivellato di colpi, quello in ciabatte urla “abajo” che non vuol dire “mettiti giù a terra” come malamente tradotto da te, bensì “giù” e non si capisce a chi è rivolto. Al secondo 32 si sente un secondo “abajo”. Poi “cuidato, cuidado, cuidado” (attento, attento, attento) e poi abajo di nuovo. Il terrorista traballa e non sa cosa fare. Non parla più. Poi un altro sparo (il settimo). Il terrorista è completamente innocuo. Cammina, guarda in alto. Non sente ancora addosso i colpi, ma è già in fin di vita. Al secondo 47 gli sparano di nuovo. Si vede un secondo poliziotto con l’arma puntata. Il terrorista sembra perso. Poi cerca di attraversare la strada, barcamenandosi, e gli sparano altri tre colpi. Prima però quello in ciabatte si avvicina al terrorista attraversando la strada, tenendosi a pochi metri di distanza. Il terrorista cade morto in mezzo alla strada. Il poliziotto sempre in vista lascia qualcosa in macchina, si vede che ha il giubbotto antiproiettile. Non vedo paura per la cintura esplosiva. Sono tutti a pochi metri di distanza e nessuno si sarebbe salvato in caso di esplosione. Non vedo armi nelle mani del terrorista. Non vedo minacce.
      Mi chiedo adesso con che coraggio tu sostieni che qualcuno grida “mettiti giù a terra” mentre invece quel qualcuno urla “giù” e non si capisce a chi lo sta dicendo, e mi chiedo soprattutto perché dici contro ogni evidenza che non lo volevano ammazzare, quando comunque, prima di quel “giù” gli avevano già sparato sei volte (non una, sei).
      Delle quattro una, o sei un troll o sei in mala fede per i fatti tuoi, o sei cieco, o sei una persona limitata e superficiale, nel qual caso faresti meglio a tenerti per te i tuoi commenti, visto che hai condizionato tutta la discussione.
      Per quanto riguarda lo spagnolo, prima di dire baggianate, vai a fare un corso. E comunque fai a meno di parlare a vanvera, quando non sai cosa dire. Mi rivolgo prima a te, lo farò anche ad altri, perché hai condizionato tutta la discussione con quelle cretinate che hai detto.

    • Argon

      La risposta a questo post è stata censurata. Bravi!

  • clausneghe

    Certo che ammazzare così un uomo è una cosa veramente triste.

    • Maria Francesca Febo

      Non ho avuto il coraggio di guardare il video ma la descrizione di Argon, se è corretta, mi ha fatto inorridire. I cosiddetti terroristi sono stati tutti ammazzati tranne uno, nel corso di questi ultimi anni, anche se non avevano nessuna cintura esplosiva nè vera nè falsa. L’impressione è che l’ordine sia quello di farli fuori sempre e comunque. Quanto a questo, crivellato di colpi in modo assurdo, mi chiedo: se la cintura fosse stata vera, sarebbe esplosa subito al primo colpo ricevuto o occore che venga innescato qualcosa?

      • Shidu

        Dipende dall’innesco, a volte hanno un pulsante a pressione che viene tenuto premuto. In caso di abbattimento il pulsante viene rilasciato e la cintura si innesca.

  • An 19th century man

    Il sacro unicorno dorato è più reale dell’autenticità di questo sciame di attentati.

  • andrea caccia

    perché non c’erano abusivi quel giorno sulla Rambla? La risposta non è che erano stati avvertiti né che fossero complici. I venditori ambulanti sono spariti dalla strada più famosa di Barcellona a causa delle politiche sempre più stringenti della polizia. L’estate del 2016 è stata la prima in cui si è attivata la legge che prevede un periodo di detenzione in carcere per chi viene sorpreso a vendere sui marciapiedi senza autorizzazione.

    • permaflex64

      Ma è formidabile qua siamo al livello de “l’11 settembre non ci sono state vittime ebree” Grande Blondet

      • Argon

        Certe scemenze potreste tenertele per te, anziché condividerle

        • permaflex64

          manco l’ombra di un’argomentazione è un’attacco personale segnalato

  • Abdullah Anti-nazi

    . Ottima analisi dott Blondet. Piano eseguito. Droga spacciati a i boys, attentato fatto, scena del crimine pulita. Chi è stato…indizio …..la terra promessa…un mondo diverso….per governare il mondo…

  • Abdullah Anti-nazi

    …..ehy guys…attenti al troll genovese è un disturbatore….ho hakerato profilo …info prese.. , lavora per gli stalker di stato boldriniani.

  • Argon

    Mi hanno sorpreso alcuni commenti, provenienti da gente ferrata, critici abituati a fare pelo e contropelo, non da pivelli o da troll. Quello lì lo hanno ammazzato e basta, perché così doveva andare. Ma come vedete, anche se lo avessero scannato davanti ai vostri occhi, comunque avreste visto un’altra cosa. È la forza del condizionamento di massa, che parte da dentro di noi prima ancora che da fuori. Se non vi siete messi d’accordo su ciò che questo video fa vedere in modo chiaro e lampante, vuol dire che non c’è speranza. Figuriamoci se la gente riuscirà mai a vedere ciò che invece è così ben nascosto. Siamo destinati a fare gli schiavi.

  • Mario Vincenti

    L’italiano cerca sempre la risposta piu’ improbabile ed astrusa ad ogni situazione perche’ complottista per natura: nel video si vede un invasato in preda agli effetti di sostanze stupefacenti con indosso quella che sembra una cintura esplosiva. Cosa avrebbe dovuto fare la polizia se non abbatterlo? Invece noi cerchiamo sempre la soluzione piu’ improbabile ma piu’ suggestiva: L’hanno abbattuto perche’ non doveva parlare. Se avessero voluto mettere a tacere degli attentatori fantoccio per non farli parlare ne avrebbero solo fatto trovare i cadaveri crivellati di colpi dopo un finto conflitto a fuoco con la polizia e non lo avrebbero fatto certo di fronte alle telecamere di tutto il mondo.

    • Argon

      Ma tu lo hai visto il video o parli a vanvera?

      • DesEsseintes

        Ho capito ma gli dicono un sacco di volte “buttati a terra”…quello sembra che ha una cintura esplosiva e cerca di scappare…cosa dovevano fare…rischiare che andasse in una piazza o in un bar a farsi saltare in aria?
        E comunque non potevano farlo scappare sennò li facevano neri di brutto (ai poliziotti) quindi a un certo punto spari.

        No, sono certo che non sono partiti con l’idea di “doverlo” ammazzare.

        • Cataldo

          Fatto sta che lo hanno comunque ucciso, ad esempio le regole della nostra polizia non prevedono che si spari ad uno che è una minaccia solo per se stesso.

          • DesEsseintes

            Può essere però la mia impressione è che non volessero ucciderlo.
            Dopodiché io personalmente non ho notizie riservate, cerco di farmi un’idea sul poco che ho a disposizione quindi sono consapevole di non poter avere alcuna certezza assoluta.

        • Argon

          “abajo” non vuol dire buttati giù a terra, ma vuol dire “giù”. Gli hanno sparato sei volte prima di dire abajo. Non lo hanno mancato, infatti barcollava ed era caduta a terra. Ma tu ci vedi? Lo spagnolo dove lo hai studiato?

          • robertis

            Abajo ed arriba sono due termini che in spagnolo in tono imperativo indicano anche vai giù ed in piedi. Inoltre la mimica del braccio del personaggio in abiti civili rafforza l’ indicazione di mettersi a terra.

        • Il rasoio di Occam

          Perché dici che non volevano ammazzarlo, se gli hanno sparato così tante volte? Perché dici che non lo hanno preso, se è caduto a terra ed era agonizzante? Perché dici che avevano paura che facesse saltare tutti in aria, se gli stessi poliziotti erano a due passi da lui e non avevano nessuna paura? Perché dici che “abajo” vuol dire “buttati giù a terra” se questo non è vero?

      • Mario Vincenti

        Per quello(il parlare a vanvera), basti tu: impara il significato delle parole della lingua italiana e poi commenta, il viceversa è ridicolo.

    • DesEsseintes

      Sì, di’ quello che ti pare ma i commenti sull’italiano te li puoi risparmiare sennò fai la parte del pallone gonfiato.
      Se qualcuno fa commenti su “l’ebreo” tu GIUSTAMENTE non lo accetti e io ho fatto lunghe litigate qui proprio per quello stesso motivo.
      Quindi sei pregato di adottare lo stesso rispetto per tutti, inclusi gli italiani.
      Se poi sei italiano anche tu a maggior ragione.

      Ecco, se fossi un webmaster sorvolerei sulle parolacce che a volte sono innocue ma sanzionerei senza pietà i pomposi e ridicoli auto razzisti.

      • Argon

        Discorsi tra troll

      • Mario Vincenti

        Per me possono fare tutti i commenti che vogliono sugli ebrei, ma francamente sentirmi dare del troll sionista perche’ non mi piace Hamas e’ grottesco. Per precisare io sono italiano e ariano al cento per cento, come avrebbe detto un caporale boemo del passato. Comunque grazie del suggerimento.

        • DesEsseintes

          Ma io non ti ho dato del troll sionista.
          Ti ho detto solo che devi evitare i commenti razzisti sugli italiani.

          • Mario Vincenti

            Razzisti?

          • DesEsseintes

            Sì, questo:

            “L’italiano cerca sempre la risposta piu’ improbabile ed astrusa ad ogni situazione perche’ complottista per natura”

            “L’italiano è complottista per natura”… quel “per natura” è razzismo e fa schifo come tutti i razzismi.

            Per commenti anche meno offensivi su ebrei e/o israeliani ti sei sdegnato e io stesso ho dovuto litigare per le ingiuste generalizzazioni su ebrei e/o israeliani che ritengo siano inaccettabile razzismo; quindi per rispetto degli utenti del blog cerca di non offendere chi, come me, si riconosce in una identità denominata “italiana”.

            Per te magari (che forse scrivi dall’estero visto che non usi gli accenti ma solo gli apostrofi) non esiste, per me sì, quindi sei invitato a rispettarla come io rispetto quella ebraico israeliana e tutte le altre.

          • MarioG

            Dare del ‘razzista’ a uno che dice che l’italiano e’ “complottista per natura” e’ toccare il fondo della ridicolaggine e di non so che altro…
            (La spiegazione e’ banale, ma diamola ugualmente anche per evitare repliche insulse: il “complottismo” non e’ un carattere biologico, quindi, anche se lui ha scritto “per natura”, la frase NON puo’ essere in alcun modo definita “razzista”).
            Una affermazione schiettamente razzista e’ invece la seguente:
            “i sudamericani sono un popolo splendido, METICCIO IN UNA MANIERA MERAVIGLIOSA”
            (commento in https://comedonchisciotte.org/complottismo/)

    • Sandrokan

      L’italiano ha il 6º indice di QI nel mondo, primo tra tutti i paesi occidentali, dietro solo agli occhi a mandorla.
      https://iq-research.info/en/page/average-iq-by-country

      • Mario Vincenti

        E dunque?

        • Sandrokan

          E dunque, visti i tuoi 2 commenti precedenti, tu non sembri rientrare tra i soggetti che hanno reso possibile la media che è valsa il 6° posto all’Italia.

          • Mario Vincenti

            Detto da uno come te che ignora comletamente la grammatica, la sintassi e la consecutio temporum della lingua italiana e’ davvero grottesco.

          • Sandrokan

            Hai perso un’altra occasione per tacere, invece hai voluto palesare una volta di più il tuo deficit mentale, forse senza te saremmo stati al quinto posto.

          • DesEsseintes

            La ripeti spesso questa cosa della consecutio temporum (e della grammatica etc etc) eppure non dai l’impressione di una persona di vastissime letture.

            Io invece nel caso di una persona scarsamente istruita cerco di non dare troppo peso al rispetto delle regole formali cercando di focalizzarmi sull’originalità delle associazioni si idee e sulla “energia-sincerità” che le esprime.

            Vedi alle volte che differenza nei punti vista.

          • DesEsseintes

            E’ vero ma è una di quelle cose che chiunque abbia viaggiato seriamente già sapeva senza bisogno dei test.

  • Sandrokan

    Una saluto a tutti, di questo video a me colpiscono alcune cose, una è come da quella distanza siano stati necessari tutti quei colpi, perché il presunto terrorista in ciabatte cade di colpo e poi si rialza, ma la cosa che mi rapisce di più e’ il comportamento del tipo in bermuda col borsello, disarmato si va a mettere accanto al poliziotto (in borghese) che sta sparando, sembra consigliarlo sul da farsi, per finire passa davanti l’auto mentre il disgraziato attraversa la strada, trovandosi così molto vicino e senza difese.
    Anche lui un poliziotto in borghese?Non credo, in ciabatte e senza pistola, e comunque sia non giustificherebbe i rischi che si e’ preso.
    Anche chi ha ripreso questo video è un bell’impavido, a pochi metri da una sparatoria ed una supposta bomba umana, strano che un turista voglia mettersi in questa situazione, dico turista perché parla inglese.
    Io ho una mia ipotesi, maturata seguendo ed analizzando anche molti eventi passati, ma prima mi piacerebbe sentire qualche opinione sulle mie perplessità.

    • Argon

      Leggi sopra, se ti interessa. Poi sentiamo la tua ipotesi.

      • Sandrokan

        Ho letto e non vedo nessuna spiegazione plausibile a quello che ho scritto.

        • Argon

          Ma se non ci dici la tua ipotesi… Io non ho alcuna spiegazione alle tue perplessità

          • Sandrokan

            La mia ipotesi non è assolutamente legata all’opinione di altri utenti di CDC, te ad esempio cosa ne pensi?

          • Argon

            Ho riguardato il video, non lo avevo notato, ma il terrorista sembra proprio in ciabatte, nel qual caso ci si chiede: come mai abbia deciso di fare un attentato in ciabatte? Alla fine del video, il terrorista stramazza a terra, il poliziotto col giubbotto antiproiettile si avvicina, lui si muove ancora. Ti avvicineresti tu se ci fossero dubbi sulla funzionalità della cintura esplosiva? Perché tanti colpi, non lo so, forse il calibro della pistola non è adeguato ad ammazzare sul colpo una persona. Non gli sparano alle gambe, altrimenti non sarebbe riuscito a rialzarsi. Si vede comunque che lo colpiscono, lui barcolla e e cade, ma quando si rialza è ancora più barcollante, quindi è stato colpito, magari non in punti che gli procurano la morte immediata, ma è stato colpito. E’ il poliziotto in ciabatte che dice “dispara” all’altro

          • Sandrokan

            Cosa ti fa pensare che quello in ciabatte sia un poliziotto?Potrebbe solo essere un poliziotto fuori servizio che passava di là per caso, perché se sei operativo su un’auto in borghese col cavolo che vai a giro in ciabatte, che in caso di azione non sono proprio il massimo, ma più che altro, col cavolo che te ne esci senza pistola.
            E come ho detto, anche fosse un poliziotto, non giustifica affatto il suo comportamento ai limiti della follia, se visto nel contesto raccontato.

          • Sandrokan

            Non vedo più le ultime 2 rispose, e’ normale?

    • DesEsseintes

      Non sono poliziotti sono mossos d’esquadra ossia polizia regionale catalana.
      Avranno le loro norme e le loro regole di ingaggio, immagino.

      Non so nulla di “certo” ma la mia opinione è che abbiano sparato tanti colpi senza colpirlo per fargli paura e costringerlo ad arrendersi.
      Da quello che so un poliziotto cattura solo uno che si arrende mettendosi a terra.
      Sparargli alle gambe per esempio non significa niente.
      Se pensi che abbia una cintura esplosiva non ti ci potresti avvicinare ma anche senza potrebbe avere una piccola pistola nascosta o un coltello.

      Dato che nessuno di noi ha notizie riservate la mia OPINIONE è che se si vuole essere obiettivi da questo filmato se ne deduce che le intenzioni dei poliziotti catalani erano di catturarlo vivo ma, evidentemente, non erano troppo disposti a rischiare che ci fossero imprevisti per cui quando lui si è messo a correre per fuggire lo hanno subito ucciso.

      Ripeto: è una mia opinione.

  • ignorans

    Scenetta deprimente dove dei carnivori impasticcati si uccidono a vicenda….

    • Steel Rust

      Ma cosa c’entra l’alimentazione???
      Fanatico… 😉

  • Argon

    Postato alle 2:00 e scomparso. Riprovo a postarlo.
    Faccio una sintesi di ciò che si vede nel video, così vediamo se tutti abbiamo visto la stessa cosa (ciechi, troll, gente in buona fede, gente in mala fede, ecc.).
    Al secondo 6 qualcuno dice “dispara” (spara). Al secondo 8 il terrorista, che stava indietreggiando, si abbassa e urla qualcosa che pare essere un NO, ma potrebbe essere anche altro. Poi alza un dito. Seguono quattro spari, nessuna voce di sottofondo. Al secondo 18 cade a terra. Uno in ciabatte urla “vale, vale” (OK, OK) nel gergo della zona. Al secondo 23 il terrorista fa un cenno per rialzarsi e si sente un altro sparo. Pare esserci soltanto un poliziotto a sparare (poi se ne vede un altro). Al secondo 24 quello in ciabatte urla “ya està” che vuol dire “già fatto” ed è sempre gergo (tagliato “hecho”). Al secondo 28 il terrorista si rialza e il poliziotto spara per la sesta volta. Al secondo 30, dopo averlo crivellato di colpi, quello in ciabatte urla “abajo” che non vuol dire “mettiti giù a terra” , ma bensì “giù” e non si capisce a chi è rivolto. Al secondo 32 si sente un secondo “abajo”. Poi “cuidato, cuidado, cuidado” (attento, attento, attento) e poi abajo di nuovo. Il terrorista traballa e non sa cosa fare. Non parla più. Poi un altro sparo (il settimo). Il terrorista è completamente innocuo. Cammina, guarda in alto. Non sente ancora addosso i colpi, ma è già in fin di vita. Al secondo 47 gli sparano di nuovo. Si vede un secondo poliziotto con l’arma puntata. Il terrorista sembra perso. Poi cerca di attraversare la strada, barcamenandosi, e gli sparano altri tre colpi. Prima però quello in ciabatte si avvicina al terrorista attraversando la strada, tenendosi a pochi metri di distanza. Il terrorista cade morto in mezzo alla strada. Il poliziotto sempre in vista lascia qualcosa in macchina, si vede che ha il giubbotto antiproiettile. Non vedo paura per la cintura esplosiva. Sono tutti a pochi metri di distanza e nessuno si sarebbe salvato in caso di esplosione. Non vedo armi nelle mani del terrorista. Non vedo minacce.
    Mi chiedo adesso con che coraggio alcuni sostengono che hanno dovuto ammazzarlo. Mi sembra chiaro che semmai hanno voluto ammazzarlo o, nel migliore dei casi, sono degli incompetenti. Non era comunque necessario. Potevano sparargli anche alle gambe, volendo…

    • Argon

      Segnalo a tutti che questo commento era stato postato stanotte in risposta ad un commento di DesEsseintes. Cancellato in seguito, senza la solita dicitura. Solo questo è stato cancellato.

    • Marco Rivalta

      Questo non ha mai visto un musulmano urlare “allah u akhbar” col dito alzato, e quindi non lo vede neanche qui.
      L’ignoranza, quando non la conosci, non la eviti.

      Ma che Blondet, tradizionalista cristiano e paladino da tastiera dei palestinesi,
      non senta né veda il grido di guerra di un musulmano, è veramente grossa.
      Lo capirà solo quando andranno a prenderlo. Ma sarà un po’ troppo tardi…

      Andate a nascondervi, compottisti dei miei stivali!

  • ton1957

    Be diciamo che la Rambla a Barcelona è un pò lunghetta, non è esattamente come la passeggiata a mare di Rimini….che in quel punto o in quel momento non ci fossero vù cumprà o artisti di strada non significa nulla……….potrebbero essere stati avvisati, potrebbero aver notato strani movimenti di agenti in borghese e si sono defilati o magari, più semplicemente, non era uno dei posti dove si mettono abitualmente.

  • virgilio

    provo a dire la mia,
    1) attentatore in cibatte…….gia questo mi pare strano
    2) cintura esplosiva o sacoccia per documenti……se e una cintura esplosiva allora questo e scemo o imbottito di non so che droghe
    3) i polizioti li griddano giu…….o non capisce lo spagolo o e drogato (come detto sopra)
    4) se voglio fuggire alla morte dopo i primi spari (mancati) metto le gambe in spalla e mi trasformo in Usain Bolt,
    invece questo rendendosi conto che i polizioti sono delle vere ciabatte si avicina per facilitargli il lavoro
    5) i polizioti dovrebbero veramente andare al poligono di tiro e allenarsi per bene,meno male che non cera altra gente nei dintorni! si rischiava altri morti inocenti
    6) la mia conclusione e che questo prima di essere imbotito di palottole e stato imbotito per bene con non so che droghe

  • Sandrokan

    Visto che al commento dove parlavo delle mie perplessità non sono seguite ipotesi o tentativi di spiegazione, vorrei esporre la mia idea.
    Prima di tutto questo video è totalmente surreale e la spiegazione potrebbe essere che i presenti, presunti poliziotti e turista impavido che filma, sappiano esattamente che il presunto terrorista in ciabatte e’ innoquo.
    Statisticamente parlando, quella notte con tutte le auto della polizia in circolazione a caccia, che sia proprio un’auto in borghese a trovarsi nell’azione e’ strano, certo, può essere, ma se sommato a tutte le altre anomalie, chi mi dice che questi non siano 2 personaggi dei servizi segreti o simili, intervenuti in una situazione che non poteva prevedere dei poliziotti reali ed in buona fede?Non è che se metto una sirena sul tetto dell’auto divento poliziotto, ma chi mi vede sicuramente penserà di sì.
    Un “terrorista islamico” come vorrebbero vendercelo, non indosserebbe mai una cintura esplosiva falsa, perché mai dovrebbe, se lo fa e’ perché sapeva di non doveva farsi saltare in aria, un “terrorista religioso” non scappa, ti corre incontro e si fa saltare.
    Quindi la mia ipotesi, maturata anche grazie ad elementi presi da altre “stragi” e’ che questi “terroristi” vengano molto in precedenza avvicinati da infiltrati e siano poi convinti di far parte di un’operazione che non ha nulla a che vedere con quello che poi si trovano di fronte.
    Secondo me sono plagiati, forse drogati, e convinti di andare a fare un qualcosa che non prevede né di morire né di uccidere, probabilmente pensano di partecipare ad un’esercitazione, ma poi si rendono conto di essere stati incastrati.
    Questo spiegherebbe le cinture finte ed il fatto che debbano sempre morire (contro ogni logica di chi vorrebbe estirpare una cella e prendere informazioni) perché se potessero parlare, sarebbero davvero cazzi.

    • permaflex64

      Capisco il suo dubbio è che si tratti di un video costruito ad arte, davanti a questo dubbio per ora non si può far chiarezza posso però proporre un parallelo con “la galassia” dei filmati sulla primavera araba, il dubbio che fossero precostruiti già era nato al tempo della guerra in Libia, siccome non vi erano controprove le critiche venivano tacciate di complottismo poi col tempo queste controprove vengono fuori cioè appaiono filmati ripresi di nascosto con telefonino di set cinomatografici dove vengono girati i falsi servizi mandati in onda. Questo è accaduto per due motivi il primo è che la tecnologia rende un giornalista chiunque dotato di un telefonino, il secondo che è impossibile mantenere il segreto quando sono coinvolte così tante persone come quelle necessarie alla costruzione ed alla divulgazione di queste false notizie, quindi è vero che almeno in alcuni casi le notizie vengono precostruite è anche vero d’altra parte che dall’11 settembre ad ora questo tipo di controprove sulla falsità dei servizi girati sul terrorismo internazionale, a differenza di quanto avvenuto colle primavere arabe, non ci sono state.

      • Sandrokan

        Se mi dici che non ci sono controprove sulla falsità dei servizi girati sul terrorismo, penso che la tua ricerca non sia stata accurata quanto pensi.
        Di prove ce ne sono in quantità industriale, di contro, le versioni ufficiali di svariati attacchi terroristici, ne sono totalmente sprovvisti (di prove).
        Se qualcuno col cellulare riprendesse solo il finale del video al link sotto, di cosa staremmo parlando?
        https://www.liveleak.com/view?i=8d0_1478018838

        • permaflex64

          Bellisimo video! volevo dire che mancano/non ho trovato controprove del genere che hai postato sugli attentati tipo Barcellona Parigi Londra…

          • Sandrokan

            Ci sono decine di piccole indizi ed alcune grandi falle su ognuno di questi eventi.
            Prendiamo la produzione cinematografica di Charlottesville qualche giorno fa, cosa sarà successo una volta che l’auto pirata colpisce e scappa in retromarcia?In un mondo reale, specie gli USA, sarebbe crivellata di colpi in un inseguimento, nella Matrix, l’auto va via piano piano davanti la polizia tra gli applausi della gente:

            https://youtu.be/I0_vGhASjtU

            La folla presente e’ stata pagata a suon di dollari, esistono società che si occupano di questo http://www.crowdsondemand.com

            https://youtu.be/h5K6xVek0lo

            Lo scenario classico e’ fatto di falsi testimoni, falsi feriti, storie contraddittorie e passaporti abbandonati, oltre al fatto che, come al pentagono l’11/9, mancano sempre riprese video degli eventi.
            Nel mondo reale, nelle grandi città, sei ripreso praticamente ovunque e se fai un incidente, succede che si vede questo la sera stessa:

            https://www.liveleak.com/view?i=f7c_1503308378

            Quindi se non fai vedere riprese di un evento, riprese che devono esserci al 110%, significa solo 1 cosa, cioè che non vuoi farle vedere, e se non vuoi farle vedere e’ solo perché quello che ti hanno raccontato non è compatibile con le immagini.

          • Trollerball

            Quindi, in sostanza tu pensi che si sia trattato di una specie di recita con video amatoriale da mettere in internet? Solo che il presunto terrorista non sapeva di morire?

          • Trollerball

            Non so se posso postare un video di youtube, qui c’è una ricostruzione dei fatti di Barcellona che mi sembra interessante, se non altro diversa da quella ufficiale (molto diversa).
            https://youtu.be/QhavYMhO7sk

          • Sandrokan

            Su Barcellona ci sono come sempre dei bei punti di domanda, oltre la strana sensazione di sapere già quello che faranno vedere in TV come prova.

            Ovviamente non so cosa sia realmente successo, posso solo analizzare i fatti e formulare ipotesi come voi, quello che so per certo è che non è come l’hanno raccontata.
            La sensazione è che venga fatto passare un addestramento (drill) come un evento reale, e questo farebbe scopa con i terroristi ignari della situazione nella quale si sono cacciati.
            Non dico che non ci siano stati morti, cosa che posso dire di altre stragi come Sandy Hook o Boston, potrebbe anche essere che la finzione serva ad aumentare una realtà non sufficientemente drammatica, il che farebbe scopa col fatto che siamo passati da 2 morti e 13 feriti a 15 morti ed oltre 100 feriti, questa discrepanza può passare in caso di terremoto, ma se hai qualche centinaio di metri di strada da guardare, non puoi vedere 120 persone a terra e pensare siano 15.
            Inoltre il furgone era in condizioni non compatibili con l’urto di 120 persone.

            Un esempio è questo video al link sotto, appena comincia riconosci subito la qualità pessima dell’immagine, quasi ipnotica, nonostante anche il più scarso degli smartphone ormai abbia l’hd, questi video si caratterizzano per la totale perdita dei dettagli, ci sono anche delle facce totalmente oscurate e che Dio mi fulmini se quello nudo immobile in terra non è un manichino (e non sarebbe il primo in questi casi).
            Cambiate prospettiva e guardate come non si veda nessuna reale ferita, vediamo persone a terra con macchie di sangue, ma ho visto abbastanza video su LiveLeak da dirvi che se una macchina ti passa sopra, vedere un corpo smembrato è più che normale, se andate a vedere le immagini delle esercitazioni, sono così, persone a terra con civili intorno, provate a vedere quante facce riuscite a riconoscere, quante urla di dolore riuscite a sentire.
            Alla fine si vede anche il furgone con le 4 frecce, e’ stato carino il ragazzo:

            https://www.liveleak.com/view?i=14a_1503174531

            Bisogna considerare che la stragrande maggioranza delle persone presenti all’attentato, sono in buona fede, perché basta far partire una scintilla di persone che gridano e scappano, che tutti automaticamente (e comprensibilmente) se la daranno a gambe levate.
            Questo sotto e’ un testimone dell’evento, sua figlia era presente al Bataclan, abbiamo poi un altro che era sopravvissuto a Manchester pochi mesi fa, e non sono i primi casi di presenze multiple.
            Ditemi voi se è credibile, del resto lo dice lui “media helps us a lot, right?” Mentre se la ride, nonostante la situazione non fosse delle più felici.

            https://youtu.be/wl1s0tjZEcI

            Uno dovrebbe soffermarsi a pensare cosa ha veramente di prove tangibili ed inequivocabili di questi eventi, e pensare se sarebbe davvero così assurdo è difficile averle “fabbricate”.
            Pensate se è davvero possibile non avere un filmato dell’accaduto, sulle ramblas ci sono centinaia di telecamere, dovremmo avere video da ogni angolazione possibile.
            Per adesso abbiamo solo quel video dal museo, scusate ma per me non è sufficiente.

            Da questo video sotto, che forse molti non hanno visto, possiamo vedere che le strade intorno alla ramblas erano chiuse col nastro prima dell’attacco, e c’è una a controllare dietro:

            https://youtu.be/h6A5epdHeNQ

            La mia impressione è che molte persone si bevano queste notizie solo perché l’alternativa è troppo assurda, come se le notizie “ufficiali” non lo fossero.

          • permaflex64

            Non ci si capisce più niente giunti a questo punto la mia mente rifiuta sia la versione ufficiale che quella ufficiosa, proprio come da bambini alla centesima volta che chiedono “vuoi più bene alla mamma od al papà” esasperati si risponde cacca. Domani è una bella giornata vado al mare.

        • virgilio

          e su questo vedeo di Nizza dove prendono un uomo sul dietro del camion e lo portano via,
          nessuno non ne ha mai dato notizzia ne spiegazione chi era quello che portano via dopo averlo
          preso!
          http://bit.ly/2iozBhQ

          • Sandrokan

            Me lo ricordo bene quel video, il modus operandi di chi organizza queste false flags rimane lo stesso, non avrebbe senso cambiarlo, visto che funziona alla grande.

    • Antrodoco Nove

      Esatto la penso come te .
      La cosa più assurda è in effetti la cintura finta , cosa che nessuno sa spiegare

  • Lorenzo

    La mia ipotesi su come si sviluppa la cosa e questa e la trovo
    plausibile per il fatto che in tutti i commenti non è stata tirata in
    ballo.
    fase 1) si prendono dei disperati, mezzi alcolizzati, facili
    all’uso di droghe o alcool, e gli si offre un lavoro part time come
    attore in una simulazione di addestramento per la polizia contro il
    terrorismo (con tutti gli attentati che ci sono, si dira il disgraziato,
    è ovvio che facciano delle prove sui possibili siti di possibili
    attentati)
    2) i poveracci vengono pagati in anticipo con una somma
    cospicua (vedi tutti i disgraziati dei vari attentati, che da buoni
    mussulmani vanno a folleggiare la sera prima con alcool e donne, pur in
    teoria non avendo un soldo.)
    3) ben lieti di prendersi l’altra parte del pagamento, seguono le indicazioni per la presunta simulazione di attentato.
    4)
    alcuni dei disgraziati arrivano a capire che non è una simulazione…ma
    troppo tardi , vedi attentato in francia allo stadio con uno che si va a
    far esplodere in un vicolo cieco quasi a non voler ferire nessuno, uno
    dentro un bar che esplode di punto in bianco, e una donna che chiedeva
    aiuto al balcone di casa anche lei morta, oppure dei fratelli coulibali
    ecc ecc.
    5) i media vanno a nozze con l’attentato simulato diventato
    vero, tutti col terrore, tutti così spaventati da non chiedersi perchè
    un attentatore , non provi ad ammazzare un politico di spicco o un
    grande banchiere o anche solo ferire la sua scorta, per intimare al
    potere un po di paura.

    • Sandrokan

      Ciao, ciò che hai scritto non mi pare molto distante da ciò che avevo detto io.

    • Trollerball

      Anche questa è una ricostruzione credibile, simile a quella di Sandrokan, soatenuta da molti perché nel video appare tutto così surreale… Non si capisce il senso di quello che è successo. Comunque hanno cominciato a sparargli addosso ancor prima che fosse necessario. E non lo hanno mancato, tant’è vero che è caduto a terra e quando si è rialzato appare abbastanza mal concio. Anche questa è una ricostruzione che va contro la verità ufficiale, quindi puoi aspettarti solo insulti, se vai a raccontarla in giro, a meno che quel 99,9% di commenti che ho letto non siano fatti dai troll. In ogni caso, qualche droga addosso quello ce l’aveva, perché aveva perso lucidità e senso del pericolo, ancora un po’ e rideva mentre lo piombavano. Questa è la mia opinione. Tant’è.

      • Sandrokan

        Ovviamente non so cosa sia realmente successo, posso solo analizzare i fatti e formulare ipotesi come voi, quello che so per certo è che non è come l’hanno raccontata.
        La sensazione è che venga fatto passare un addestramento (drill) come un evento reale, e questo farebbe scopa con i terroristi ignari della situazione nella quale si sono cacciati.
        Non dico che non ci siano stati morti, cosa che posso dire di altre stragi come Sandy Hook o Boston, potrebbe anche essere che la finzione serva ad aumentare una realtà non sufficientemente drammatica, il che farebbe scopa col fatto che siamo passati da 2 morti e 13 feriti a 15 morti ed oltre 100 feriti, questa discrepanza può passare in caso di terremoto, ma se hai qualche centinaio di metri di strada da guardare, non puoi vedere 120 persone a terra e pensare siano 15.
        Inoltre il furgone era in condizioni non compatibili con l’urto di 120 persone.
        Un esempio è questo video al link sotto, appena comincia riconosci subito la qualità pessima dell’immagine, quasi ipnotica, nonostante anche il più scarso degli smartphone ormai abbia l’hd, questi video si caratterizzano per la totale perdita dei dettagli, ci sono anche delle facce totalmente oscurate e che Dio mi fulmini se quello nudo immobile in terra non è un manichino (e non sarebbe il primo in questi casi).
        Cambiate prospettiva e guardate come non si veda nessuna reale ferita, vediamo persone a terra con macchie di sangue, ma ho visto abbastanza video su LiveLeak da dirvi che se una macchina ti passa sopra, vedere un corpo smembrato è più che normale, se andate a vedere le immagini delle esercitazioni, sono così, persone a terra con civili intorno, provate a vedere quante facce riuscite a riconoscere, quante urla di dolore riuscite a sentire.
        Alla fine si vede anche il furgone con le 4 frecce, e’ stato carino il ragazzo:
        https://www.liveleak.com/vi
        Bisogna considerare che la stragrande maggioranza delle persone presenti all’attentato, sono in buona fede, perché basta far partire una scintilla di persone che gridano e scappano, che tutti automaticamente (e comprensibilmente) se la daranno a gambe levate.
        Questo sotto e’ un testimone dell’evento, sua figlia era presente al Bataclan, abbiamo poi un altro che era sopravvissuto a Manchester pochi mesi fa, e non sono i primi casi di presenze multiple.
        Ditemi voi se è credibile, del resto lo dice lui “media helps us a lot, right?” Mentre se la ride, nonostante la situazione non fosse delle più felici.
        https://youtu.be/wl1s0tjZEcI
        Uno dovrebbe soffermarsi a pensare cosa ha veramente di prove tangibili ed inequivocabili di questi eventi, e pensare se sarebbe davvero così assurdo è difficile averle “fabbricate”.
        Pensate se è davvero possibile non avere un filmato dell’accaduto, sulle ramblas ci sono centinaia di telecamere, dovremmo avere video da ogni angolazione possibile.
        Per adesso abbiamo solo quel video dal museo, scusate ma per me non è sufficiente.
        Da questo video sotto, che forse molti non hanno visto, possiamo vedere che le strade intorno alla ramblas erano chiuse col nastro prima dell’attacco, e c’è una a controllare dietro:
        https://youtu.be/

        La mia impressione è che molte persone si bevano queste notizie solo perché l’alternativa è troppo assurda, come se le notizie “ufficiali” non lo fossero.

  • Gianluca Freda

    I poliziotti, da che mondo è mondo, non agiscono di testa propria durante un’operazione di questo tipo, ma eseguono ordini molto precisi. Se l’ordine è “prendete il terrorista vivo”, loro lo prendono vivo, anche a costo di rimetterci le penne. Se l’ordine è “sparategli se solo rifiata”, loro, anche in questo caso, eseguono. Dal filmato mi sembra piuttosto lampante quali fossero gli ordini. Tanto più che, in questo caso, essendo il tipo privo di cintura esplosiva, prenderlo vivo sarebbe stata la cosa più semplice del mondo. Anche senza considerare gli innumerevoli ed identici precedenti, non ci vuole molta immaginazione per capire che per qualche motivo non si vuole che questi “terroristi” spieghino quello che sanno.

    • permaflex64

      La cintura esplosiva sono i due pacchi bianchi all’altezza del petto … credo si tratti della famigerata cintura esplosiva di Schrodinger … ora c’è il momento dopo non c’e più 😀

      • Gianluca Freda

        Non ho capito molto della tua risposta, se non che hai un’idea poco precisa del paradosso di Schrödinger (per non parlare delle modalità operative delle forze di polizia).

        • permaflex64

          I due pacchetti bianchi all’altezza del petto sono la cintura esplosiva

          • Gianluca Freda

            Talmente esplosiva che non è esplosa. E anche se fosse stata autentica, il discorso non cambierebbe di una virgola. In una situazione come questa, che coinvolge i più alti vertici della sicurezza nazionale, i poliziotti sparano solo se gli viene ordinato di farlo, non in base a valutazioni personali e ghiribizzi del momento.

          • permaflex64

            Poliziotti della milizia civile vanno ad un gotto al colpo, insomma sia che sia un fake o una scena vera passare a poca distanza dal presunto attentatore con ‘presunta’ cintura prima che questi sia stramazzato è indice di pressapochismo sia per un attore che per un poliziotto.
            Quindi poco addestramento e professionalità carente e comunque il loro lavoro lo fanno,se siamo al punto di dover presidiare un intero paese a breve verrà data una pistola amche agli Umarell dei cantieri

            (chi sono gli umarell?vedi sotto)
            https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20101116134431AA17LW8

    • Trollerball

      Le tue osservazioni mi sembrano logiche e ben centrate. Ma vanno contro la verità ufficiale, quindi sarà difficile che tu abbia riscontri positivi alle cose che stai dicendo. Guardavo oggi Ansa ed altri siti di informazione, il 99,9% dei commenti sono del tipo “ammazziamoli tutti, hanno fatto bene, non avevano alternative, ecc. ecc.” Non so se quelli che scrivono sono soltanto dei troll, pagati per intervenire, o se questo è quello che pensano davvero gli italiani. In entrambi i casi siamo messi male. Comunque, aldilà delle mie considerazioni, le tue osservazioni sono molto interessanti ed aggiugono qualcosa al dibattito, comunque tenuto saldamente in mano da coloro che dicono che non si poteva fare diversamente.

  • permaflex64

    Dato che la porta al petto pensavo si trattasse della esotica cintura esplosiva modello Wonderbrà XD

    p.s. sono aperto ad altre ipotesi eh

    • –<>– –<>–

      Visto l’andazzo, ci vorrebbe la cintura di Tafazzi!

      • permaflex64

        Mio cuggino nella bottiglia gli metteva il sabbione bagnato…che risate

  • cenzino fregnaccia pettinicchi

    Ma quattro pezzenti non sono stati catturati vivi?

  • Sandrokan

    Se vedete Julia Monaco dovete 1)toccarvi le palle 2)scappare il più lontano possibile.
    Pare infatti che la Sig.ra Monaco sia sopravvissuta a ben 3 e dico 3 attentati, Londra, Parigi, Barcellona.
    E dev’essere proprio così, perché se non ci credi sei un complottista:

    http://www.independent.co.uk/news/world/europe/barcelona-attack-woman-las-ramblas-london-bridge-paris-julia-monaco-shopping-australian-melbourne-a7899386.html

  • gian

    metto questo link ad una analisi che mi sembra attendibile e condivisibile, leggendola si possono avere anche delle risposte al come i fatti sono accaduti https://www.internazionale.it/opinione/olivier-roy/2015/11/27/islam-giovani-jihad

    • Sandrokan

      Articolo imbarazzante, non a caso uscito su LeMonde.

  • Sandrokan

    Una piccola osservazione, nel video non si riesce mai a vedere la targa dell’auto, certo, hanno usato una “potato cam” come sempre, e’ notte, ci sono luci e riflessi, ma ho notato che la targa sembra resa illeggibile da una forte luce centrale, se mettete su google immagini “Seat Leon plaque lights” si può vedere che usano 2 led ai lati sopra la targa, ergo, penso sia stata oscurata di proposito.

    • Trollerball

      Seguo il metodo di un tale che mi ha preceduto, nel tentativo di fare chiarezza su ciò che raccontano le immagini. Ho controllato soprattutto ombre e riflessi. Il video l’ho messo in modalità rallentatore e l’ho analizzato fotogramma per fotogramma. In fondo scrivo le mie conclusioni. Spero di essere stato utile per la tua ricerca e di averti dato qualche altro spunto.
      4,5”: il divisorio (in metallo?) ha un riflesso troppo forte e localizzato per provenire dalle luci dei lampioni; notate l’ombra del poliziotto in ciabatte, non c’è perché la luce proviene da dietro e il suo corpo copre la sua ombra; anche i catarifrangenti a lato e in centro allo schermo sono troppo illuminati. E’ la prima immagine utile, si vede solo al rallentatore, passa velocemente una persona che si trovava dall’altra parte della strada;
      8” il giubbotto del terrorista ha dei riflessi forti, non dovrebbero esserci, da questo si capisce che la scena è molto ben illuminata; il terrorista ha due ombre, una molto allungata verso sinistra e una in linea con la telecamera, ben visibile, ma non tanto allungata quanto l’altra; quest’ultima ombra la si vede bene quando passa davanti all’albero (inizio 8”);
      10” le ombre dell’albero sono allungate verso il mare, la luce proviene da varie angolature e l’ombra dovrebbe essere diffusa, mentre invece è ben riconoscibile (anche nel seguito);
      12” il poliziotto passa davanti alla telecamera e il suo braccio è molto illuminato, non dovrebbe essere così. Inizia questo movimento già al secondo 10, anche la testa è molto illuminata, non ci sono ombre sul corpo del poliziotto in ciabatte, in teoria la luce dovrebbe provenire soltanto dai due lati in alto e quindi alcune zone del suo corpo dovrebbero essere in ombra, soprattutto perché passa davanti a un’altra persona e quindi dovrebbe essere in parte oscurato; ancora, il poliziotto è superilluminato ma la luce non proviene dal telefonino, ma dal lato sinistro del telefonino, lo si capisce dal fatto che c’è una piega nella maglietta del poliziotto e a destra della piega c’è una zona d’ombra; la luce è molto forte, è fissa, ed è in grado di illuminare tutta la scena;
      12: il divisorio metallico ha riflessi allungati che mi sembrano anomali;
      15” torna a passare il poliziotto davanti alla telecamera, braccio di nuovo superilluminato, nessuna ombra dall’alto verso il basso, solo ombre da sinistra verso destra;
      20” il poliziotto si sposta verso destra, ha due ombre, che sembrano provenire dai due lampioni in alto;
      21” il turista è nel punto più lontano della telecamera ed è poco illuminato (guardare il 5” per vedere la grande differenza);
      22” l’ombra del poliziotto in ciabatte è molto allungata verso la telecamera, questo è giusto, ma il suo corpo non è affatto illuminato come prima, è molto più scuro, ed anche questo sembra normale; non era invece normale prima, quando era passato davanti alle telecamere ed era molto (troppo) illuminato;
      29” notate la macchina a destra e, più in generale tutta la zona destra, quanto sia poco illuminata rispetto alla zona sinistra, quella che sta dalla parte del terrorista, sulla macchina ci sono due riflessi molto contenuti provenienti dall’alto;
      30” per la prima volta il poliziotto in ciabatte urla “abajo”, col terrorista ormai agonizzante; 5 secondi dopo partono altri colpi, ma il terrorista stava solo barcollando, da destra a sinistra, non stava minacciando; sembra drogato o mezzo morto; le luci sono presenti sia da una parte che dall’altra della strada, non ci dovrebbero essere differenze;
      47: per meno di un secondo si vede, a sinistra, il bagliore di una luce, penso sia quella che stava illuminando la scena.
      In conclusione, mi sembra di capire che la scena era illuminata da una luce molto forte, proveniente da dietro la telecamera in alto. La targa della macchina è oscurata, altrimenti in almeno un fotogramma doveva essere un po’ visibile, ad esempio quando si è spostato verso destra quello che faceva il video. Invece niente.
      Fammi sapere se il lavoro che ho fatto ti è stato utile e quali sono le tue conclusioni.

    • Trollerball

      Ti avevo mandato un resoconto dettagliato del video, ma purtroppo non lo vedo più e non so se tu l’hai già visto. Non ho tenuto copia e quindi non posso rimetterlo. Le conclusioni della mia ricerca sono queste: la scena era illuminata da una lampada abbastanza potente, posta in alto, dietro a chi stava girando il video. Avevo analizzato tutte le luci, i riflessi e le ombre del video, secondo per secondo. Spero che si tratti soltanto di un problema tecnico e che il resoconto ricompaia più tardi. E’ stato visibile per un paio d’ore.

      • Sandrokan

        Ho guardato e riguardato il video come uno scemo, e mi sono reso conto che il tipo in bermuda e borsello non può essere un poliziotto, questo perché ci sono 2 persone armate che sparano, l’auto e’ una 3 porte e non credo proprio che dentro fossero in 3, due armati davanti ed uno sfigato strizzato dietro e disarmato, quindi facciamo un esperimento.
        Proviamo a dimenticare tutta la storia che ci hanno raccontato e prova (provate) a seguirmi.
        -chi filma e’ l’operatore
        -il tipo in bermuda col borsello il regista
        -i poliziotti ed il terrorista gli attori

        Parte la scena, il regista si mette a seguire defilato, cominciano gli spari a salve, il terrorista cade a terra, il regista dice “vale” (ve bene) e fa segno con la mano di rimanere a terra.
        Nella confusione il terrorista si rialza, il regista decide di intervenire e va verso i poliziotti mentre grida di restare giù, ma lui continua a camminare, il regista a questo punto da consigli ai poliziotti su come continuare la scena, poi passa davanti l’auto, incrocia il terrorista e gli ripete che deve cadere e restare giù, a questo punto chiudono la scena sulle strisce pedonali, il terrorista sembra muoversi ancora ma il regista ripete di restare giù.
        A scena finita l’operatore va via ridendo e dicendo “I don’t give a fuck” (non me me frets un ca..o).
        Segue la postproduzione per oscurare la targa e correggere eventuali errori, poi via la consegna ai media.

        Quanto sarebbe folle una cosa del genere?

        • Trollerball

          Intanto è riapparsa la mia precedente analisi. Ho ricontrollato il video altre venti volte. Per notare certi dettagli riguardanti l’illuminazione bisogna guardarlo al rallentatore e in schermo grande. Non avevo visto la distorsione, ma la mia impressione è che ci sia anche quando il terrorista passa vicino all’albero.
          Le cose nuove che osservo sono queste. La persona che attraversa la strada nei primi fotogrammi lo fa velocemente e accovacciata, così come facciamo di solito quando non vogliamo disturbare la ripresa di una scena. In presenza di un pericolo ci mettiamo in salvo e basta. Non si vede sangue, da nessuna parte. Il terrorista viene crivellato di colpi, ma non si
          vedono spostamenti nella maglietta o nel corpo, o qualcosa che ci faccia capire che è stato colpito. Non si capisce quello che dice, ci vorrebbe uno che sappia l’arabo o il dialetto che sta parlando. Non si vede mai il fuoco uscire dalla canna della pistola, ma non sono un esperto e non so se questo succeda sempre.
          Il poliziotto che spara lascia la pistola in macchina (ultima scena), ma quando mai un poliziotto lascia un’arma incustodita dopo aver crivellato di colpi un terrorista, tenendo anche in considerazione che il tizio è a terra, ma si muove ancora? Quello che filma ride. Strano, davanti a una scena cruenta di questo tipo. Sembra quindi che lui la percepisca come una finzione. Sempre quello che gira il video, lo fa tenendo molto ferma la mano e seguendo la scena con movimenti lenti e calibrati. Non ha una reazione convulsa nemmeno quando sente gli spari. Anche quando il terrorista cade sulla strada, lui mantiene il controllo di quello che sta facendo, non si muove, non ha paura.
          Confermo la questione delle luci, ma come dici tu, ci
          vorrebbe il parere di un esperto. In ogni caso, il corpo del tizio in bermuda è troppo illuminato quando passa vicino a chi sta riprendendo.
          Si, quello che pensi è credibile. Il poliziotto in bermuda può essere il regista. Quando il terrorista cade urla “vale, vale” quindi sta dicendo ok, ok. Quando si rialza gli dice “abajo” per dirgli di star giù e di non rialzarsi. Infine attraversa la strada e gli dice qualcosa. Quel disgraziato attraversa di colpo la strada e questa volta cade, si contorce e non si rialza. Il tizio che filma ride ancora, sembra felice di ciò che ha ripreso. Anche questo è strano. La mano è ferma fino alla fine. Non lo avevo notato, ma è come dici tu, il tizio in bermuda dice qualcosa al terrorista quando si muove sulle strisce, sembra vale vale, ma non sono sicuro, e fa un segno con la mano. Solo che quello è morto per davvero. Autopsia? Giusto per sapere quanti colpi lo hanno preso, se era sotto l’effetto di droghe e per avere altre
          informazioni. Ho cercato nei siti spagnoli, ma non ho trovato nulla.

          • Sandrokan

            Esatto, ma te dici “solo che il tizio è motto per davvero” ma a questo punto non ci giurerei, che prove abbiamo del fatto che sia realmente morto?
            Se fosse stata davvero una scena girata (come sembra sempre di più a me), le pistole sarebbero state a salve quindi non potevano ucciderlo.
            Alla fine della scena il regista dice qualcosa al terrorista, come di restare a terra, lui dopo un po’ che è immobile sulle strisce si muove, alza la testa e sembra guardare verso il regista, per poi sdraiarsi definitivamente.

          • Trollerball

            Si, effettivamente non abbiamo prove che sia morto. Ma se non è morto per davvero, come possono comunicare la morte del quinto terrorista? Si tratta de El Pais, il più importante giornale spagnolo. Non ci sono state smentite al riguardo da parte della polizia. Il video è stato citato dai telegiornali, è stato ripreso da tutta la stampa spagnola. Se non hanno un corpo da far vedere, come possono dire di aver ucciso un terrorista?

          • Sandrokan

            Lo hai detto tu stesso, se non hanno un corpo da far vedere, come possono dirlo?La risposta e’, lo hanno fatto vedere o no questo corpo?Tu lo hai visto?

            El Pais, come tutti i media ufficiali, e’ una fogna, e si limita a riportare le notizie che gli viene dett di riportare.

          • Trollerball

            Ho visionato dei video in siti spagnoli e catalani. Il terrorista del nostro video, faceva parte di un gruppo di cinque terroristi ed aveva aggredito una donna con un coltello. Lo hanno ucciso a 500 metri di distanza dagli altri. Ho visto dei video dove si vedevano gli altri quattro morti e c’erano macchie di sangue. Sembra tutto molto reale. Chi riprendeva in questi casi, lo faceva in modo concitato e si è nascosto non appena ha sentito gli spari. Quindi non ci sono video girati come quello del quinto terrorista. Lui proveniva da sinistra e aveva percorso 500 metri sul lungomare. Non ho trovato altro. I primi quattro sono stati uccisi dallo stesso Mosso (dicono un ex-legionario o comunque tiratore scelto), il quinto da altri (evidentemente non scelti tanto bene). Nel video erano in due a sparare. Non so che altro dire.

          • Trollerball

            Dei corpi e dell’autopsia, comunque nessuna traccia. Ed è anche vero che El Pais è una fogna.

          • Trollerball

            Ancora una osservazione, ma non ti sembra strano che i cinque terroristi siano usciti dalla macchina armati di solo coltello? Nessuna pistola, niente, si fanno ammazzare come topi col coltello in mano. Io trovo strano anche questo, se appartengono ad una qualche cellula jihadista dovrebbero avere delle armi vere, non dei coltelli da cucina che compri in qualsiasi supermercato e delle cinture esplosive finte che puoi fabbricare con un po’ di alluminio ed una bottiglieta di coca cola.

          • Trollerball

            Una curiosità, il poliziotto in ciabatte è mancino. Ma si sa chi è?

        • Trollerball

          Ti ho risposto. Speriamo che il post tenga, l’ho scritto in word e poi ho fatto copia incolla depurandolo delle frecce a capo e di ogni altro simbolo strano. Altrimenti disqus lo considera spam. Speriamo che intervengano anche altri per darci il loro parere.

    • Trollerball

      La ricerca confermava anche che la targa era stata oscurata di proposito. Penso questo sia un dettaglio poco importante. Infatti, è normale che non vogliono sia identificabile la macchina del poliziotto in borghese, la cui faccia non è mai ben visibile.

      Del mio precedente resoconto nessuna traccia…

      • Sandrokan

        Ti ringrazio per il tuo accurato post, e’ difficile valutare ombre e riflessi con tutte quelle fonti di luce (i lampioni) ma la sensazione è che il video sia in qualche modo artificiale, per quanto riguarda la targa oscurata te dici che e’ normale, ma il problems e’ che la sceneggiatura ufficiale ti dice che il filmato è stato girato da un passante (americano), quindi come avrebbe fatto la polizia ad oscurarla?Il passante ha dato il video alla polizia che lo ha censurato prima di diffonderlo?Mi pare improbabile.
        In generale il video presenta delle distorsioni come l’albero sulla SX visibile nella foto di testa dell’articolo, ma quando il disgraziato ci passa davanti lui non viene distorto, ci vorrebbe l’opinione di un esperto secondo me.

  • permaflex64

    L’aspetto preoccupante di queste ricostruzioni è la disumanizzazione di chi vi ci si cala, l’osservazione meccanica nega come in un videogioco il ruolo emotivo e quando questo si ripresenta lo fà generalmente in maniera eticamente non corretta sotto varie forme di sbeffeggio o di odio, di colpo vengono cancellati millenni di civiltà riportandoci ad un livello pre umano animalesco.

    • Trollerball

      Se il tuo messaggio è rivolto a noi che stiamo analizzando il video, ti chiedo scusa ma forse dovresti decriptarlo e/o renderlo un po’ più chiaro. Se invece non è collegato alle nostre considerazioni e congetture, ti chiedo comunque scusa, ma non ho capito cosa vuoi dire esattamente.

    • Sandrokan

      Secondo me l’aspetto preoccupante è che c’è pochissima gente in grado di avere un pensiero critico, di fare un’analisi o mettere in dubbio quello che gli viene detto, queste persone spesso non vogliono nemmeno provare a capire quella che sta succedendo, forse per pigrizia, forse perché è meglio rimanere nella propria ignoranza.
      Credere che i governi ci mentano dev’essere dura da accettare per molti, ci sono persone che proprio non arrivano a vedere o capire certe cose, ad unire i puntini, ma magari sono bravi in altre cose, sanno dipingere, raccontare barzellette o sono esperti di calcio.