Migliaia di irregolarità mestruali e riproduttive dopo i vaccini COVID

Mentre i media si sono concentrati sulle trombosi, il Regno Unito ha registrato un altro fenomeno in atto dopo le vaccinazioni contro il coronavirus.

 

Celeste McGovern – LifeSiteNews – 19 aprile 2021

 

Migliaia di donne in tutto il mondo stanno segnalando interruzioni del ciclo mestruale dopo aver effettuato la vaccinazione contro la Covid-19.

Il sistema governativo britannico per gli eventi avversi ai vaccini ha raccolto più di 2.200 segnalazioni relative a disturbi riproduttivi dopo la somministrazione del farmaco, tra cui sanguinamento mestruale eccessivo o assente, mestruazioni ritardate, emorragie vaginali, aborti e nati morti.

Nel Regno Unito, il sistema di segnalazione degli eventi avversi Yellow Card include 2.233 casi di “disturbi riproduttivi e mammari” dopo la somministrazione dei vaccini AstraZeneca e Pfizer.

Il programma Yellow Card del Regno Unito riporta, a partire dal 5 aprile, 1.465 reazioni che coinvolgono il sistema riproduttivo, nonché 19 “aborti spontanei”, cinque parti prematuri e due nati morti in associazione con il vaccino AstraZeneca.

I rapporti includono:

  • 255 casi di sanguinamento uterino anomalo
  • 242 segnalazioni di dolore e gonfiore insolito al seno
  • 182 donne che hanno avuto mestruazioni in ritardo o del tutto assenti
  • 175 casi di sanguinamento mestruale abbondante
  • 165 casi di emorragia vaginale
  • 55 segnalazioni di gonfiore, lesioni, eruzioni o ulcerazioni ai genitali
  • 19 casi di emorragia post-menopausale
  • 12 casi di menopausa precoce o “indotta”

Altre 768 segnalazioni di “disturbi riproduttivi e mammari” sono state riportate per il vaccino della Pfizer nel Regno Unito, così come 42 “aborti spontanei”, cinque insorgenze di travaglio prematuro e due nati morti. Queste includono:

  • 265 alterazioni del seno, tra cui 22 segnalazioni di cancro al seno e 177 segnalazioni di dolore al seno
  • 134 casi di sanguinamento mestruale irregolare
  • 127 casi di mestruazioni assenti o leggere
  • 92 casi di sanguinamento abbondante
  • 73 casi di emorragia vaginale
  • 5 casi di emorragia post-menopausale
  • 5 casi di menopausa precoce o “indotta”

I disturbi riproduttivi maschili sono meno numerosi, ma i 75 rapporti Yellow Card sul vaccino di AstraZeneca includono 63 reazioni di disfunzione erettile, 50 casi di dolore testicolare, 11 casi di dolore e gonfiore scrotale e tre rapporti di ematospermia, o sangue nello sperma.

La Yellow Card della Pfizer include 22 segnalazioni di dolore testicolare e scrotale e 21 casi di disfunzione sessuale.

Nessuno dei rapporti Yellow Card rivela dettagli sugli individui interessati dagli effetti collaterali. Tuttavia, Lorri Emmily Lowe, 32 anni, del Regno Unito, ha detto di aver avuto dei crampi tre giorni dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca a febbraio.

“Ho anche avuto un braccio completamente inutilizzabile per 24 ore”, ha detto a LifeSiteNews. “È stato straziante e sono stata praticamente costretta a letto a causa del braccio. Sono diventata pazza per lo strano dolore”.

La Lowe ha detto di essersi sentita “fuori forma” per circa tre giorni, ma ciò che l’ha preoccupata di più è che il suo ciclo mestruale, che era stato perfettamente “puntuale” per 10 anni (escluse le gravidanze), è improvvisamente svanito.

Ha avuto uno strano episodio di “macchie” che non aveva mai avuto in vita sua e le sue mestruazioni erano in ritardo di cinque giorni. “Non sono mai in ritardo. Sono stata costante per molti, molti anni”, ha detto, e quando è arrivato è stato “super abbondante ed è durato otto giorni”.

Ora le mestruazioni di Lowe sono tornate normali, ma piuttosto abbondanti. “Non capisco come in sei anni da quando ho partorito un bambino, quello sia stato l’unico mese in cui il mio ciclo ha deciso di andare in tilt”.

Il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) degli Stati Uniti documenta simili complicazioni riproduttive.

“Le mie mestruazioni sono sempre state regolari. Il ciclo doveva iniziare il 22/02/2021 (dopo la seconda dose di vaccino) e il sanguinamento non si è verificato”, una donna di 25 anni della Pennsylvania, che ha ricevuto entrambe le dosi del vaccino Moderna, ha riferito al sistema gestito dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Un rapporto VAERS riferisce di una donna di 51 anni della Georgia che ha ricevuto la prima dose di vaccino della Pfizer a gennaio e nel giro di tre giorni ha sviluppato un’eruzione cutanea (petecchie) sulle caviglie che si è gradualmente diffusa alle ginocchia. È stata ricoverata in ospedale cinque giorni dopo il vaccino con sanguinamento vaginale e anemia. Le è stata diagnosticata la Coagulazione Intravascolare Disseminata, un disturbo della coagulazione del sangue, che ha portato al peggioramento della sua funzione epatica, al gonfiore doloroso delle gambe e alla colorazione violacea. È morta l’11 febbraio. [VAERS ID 1032163-1]

Riassunto: la paziente ha ricevuto la dose #1 del vaccino Covid-19 il 16/01/21. In 3 giorni, ha sviluppato petecchie fino alle caviglie, in seguito salite fino alle ginocchia. La paziente è stata ricoverata in ospedale il 6/2/21 per anemia sintomatica 2/2 e sanguinamento vaginale. La paziente ha ricevuto 4 unità FFP, 4 unità PRBC, 1 unità di crioprecipitato e vitamina K 5 mg IV. Iniziato anche il medrossiprogesterone 20 mg PO TID. Alectinib d/sospeso a causa del peggioramento della funzione epatica. Valutata da OB/GYN e da Ematologia. Diagnosi di CID. Paziente con peggioramento dell’edema bilaterale degli arti inferiori e porpora con dolore e debolezza. Consultate le cure palliative. La paziente è deceduta il l’11/2.

Una donna di 48 anni del Texas ha ricevuto la prima dose del vaccino COVID-19 di Moderna a gennaio e 13 giorni dopo è stata ricoverata in ospedale con forti emorragie vaginali e una conta delle piastrine criticamente bassa. [VAERS ID 0958885-1]

Riassunto: la paziente è stata visitata nel mio studio il 19/01/21 per un forte sanguinamento vaginale. È stato eseguito un emocromo che ha rivelato un H/H di 12,2/36,1 e una conta delle piastrine di 1 (non 1K, ma 1 piastrina!) e questo è stato confermato dalla verifica dello striscio. È stata immediatamente inviata al pronto soccorso dell’ospedale e la ripetizione dell’emocromo ha confermato la conta piastrinica criticamente bassa. Attualmente è ricoverata in ospedale e le sono state praticate trasfusioni di piastrine, ma la conta è ancora molto bassa. Sta anche ricevendo steroidi e immunoglobuline ed è assistita da un medico (Emat./Onc).

VAERS include anche 26 rapporti di aborto spontaneo o altri eventi di “morte fetale” dopo le vaccinazioni Covid.

Una dottoressa californiana di 40 anni, incinta, ha descritto la prima dose di vaccino come “evento letale per il feto” che sei giorni dopo l’ha portata a partorire il bambino morto. [VAERS ID 958755]

Riassunto: la paziente era incinta di 18 settimane al momento del vaccino. Seconda gravidanza. La paziente è un medico. La gravidanza è stata del tutto normale fino a quel momento. Il 18/01/2021 ha iniziato ad avere forti emorragie vaginali probabilmente a causa di un distacco della placenta e successivamente ha partorito alla 18a settimana. Il bambino è nato morto. Ecografia fatta il 15/01/2021 normale. Evento letale per il feto. La paziente si è ripresa bene.

“Qualcosa ha danneggiato la placenta al punto tale da causare la morte del feto”, si legge in un altro rapporto VAERS su una donna di 24 anni che ha iniziato a sanguinare due settimane dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino COVID Pfizer in febbraio. [VAERS ID 1074788 ]

Riassunto: a 8 settimane di gravidanza (2 settimane dopo la prima dose) ha iniziato a sanguinare e ha avuto un ematoma subcorionico. A 10 settimane l’ematoma subcorionico si è risolto. Ha ricevuto la seconda dose alla fine di febbraio. 1 settimana dopo, a 12 settimane di gravidanza, il feto non aveva battito cardiaco! Aveva dimensioni normali (come previsto) e anatomia normale controllata al primo trimestre con l’ecografia. Ma nessun battito cardiaco. Qualcosa ha danneggiato questa placenta tanto da portare alla morte del feto.

Nella maggior parte dei casi, la morte dei nascituri è stata registrata solo come “pericolo di vita” o come “ricovero” della madre. È il caso di una donna di 35 anni dell’Ohio che ha perso il proprio bambino dopo essere stata vaccinata con la prima dose di Moderna lo stesso giorno in cui l’ecografia e lo screening genetico avevano appurato che il bambino di 20 settimane era in buona salute. [VAERS ID 1033412]

Riassunto: 20 settimane di gestazione al momento della somministrazione del vaccino. Visto ginecologo quella mattina (12/1/21), esame e frequenza cardiaca fetale normali. Scansione anatomica normale 8/1/21, screening genetico normale. Morte fetale rilevata alla 24a settimana di visita ginecologica il 9/2/21, bambino partorito morto il 12/2/21.

Moderna e Pfizer non hanno risposto immediatamente alle domande sul loro vaccino e la fertilità. “È stato erroneamente suggerito che i vaccini Covid-19 possano provocare infertilità a causa di una sequenza di aminoacidi condivisa nella proteina spike del SARS-CoV-2 e di una proteina della placenta“, ha affermato Jerica Pitts, rappresentante della Pfizer, in un e-mail all’Associated Press a dicembre. “La sequenza, tuttavia, è troppo breve per dare plausibilmente origine all’autoimmunità“.

Gli studi sugli animali per indagare la reazione incrociata della proteina spike mirata ai vaccini Covid con la Sincitina-1 non sono stati condotti per determinare se possa insorgere l’autoimmunità o meno.

Componente che compromette la fertilità nel vaccino contro il coronavirus di AstraZeneca presente anche nell’HPV e nei vaccini antinfluenzali

Non è stata data alcuna spiegazione sul meccanismo che spieghi l’interruzione del ciclo mestruale o il dolore agli organi riproduttivi nei maschi e nelle femmine e la discussione pubblica sui rapporti riguardanti la riproduzione è stata minima. Tuttavia, il polisorbato 80, una sostanza chimica che ha mostrato tossicità ovarica ritardata nei ratti a tutte le dosi iniettate testate in serie di dieci volte, è un ingrediente del vaccino di AstraZeneca, così come di altri vaccini per l’influenza e l’HPV.

In passato sono state sollevate preoccupazioni sull’impatto di questi vaccini relativamente alla capacità riproduttiva. Un caso di studio australiano pubblicato sul British Medical Journal ha descritto una ragazza di 16 anni il cui ciclo mestruale regolare è cessato dopo essere stata sottoposta a vaccinazione HPV e le è stata diagnosticata un’insufficienza ovarica precoce.

Nel 2014, i medici australiani hanno pubblicato una serie di casi di altre adolescenti entrate in menopausa precoce – un fenomeno che hanno descritto come un fatto talmente raro da essere praticamente sconosciuto. Hanno posto domande preoccupanti sui rischi documentati per la fertilità di alcuni ingredienti del vaccino HPV, tra cui il Polisorbato-80, hanno citato gravi carenze nei trial preliminari del vaccino e hanno concluso che erano “urgentemente necessarie ulteriori ricerche”.

Tra il 2006 e il 2014, VAERS ha citato 48 casi di danni ovarici associati a reazioni autoimmuni nei soggetti vaccinati contro l’HPV. Tra il 2006 e maggio 2018, VAERS ha catalogato segnalazioni di aborto spontaneo (256 casi), amenorrea (172 casi) e mestruazioni irregolari (172 casi).

Uno studio del 2020 sulle segnalazioni di eventi avversi in VAERS ha evidenziato un’associazione statisticamente significativa tra il vaccino HPV quadrivalente (Gardasil) e l’insufficienza ovarica precoce, tra cui amenorrea, mestruazioni irregolari e menopausa precoce.

Come il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) degli Stati Uniti, il programma Yellow Card del Regno Unito raccoglie segnalazioni volontarie e non prova la connessione causale tra la vaccinazione e il sintomo riportato. Come sistema basato su segnalazioni volontarie, tuttavia, tende a raccogliere solo una frazione degli eventi avversi. Uno studio dell’Harvard Pilgrim Healthcare ha scoperto che al VAERS viene riportato meno dell’1% degli eventi avversi da vaccini, il che significa che il numero reale di reazioni avverse ai vaccini è da uno a due ordini di grandezza superiore.

L’avvertimento dell’ex vicepresidente della Pfizer sul potenziale impatto sulla fertilità

A dicembre, l’ex allergologo e immunologo della Pfizer Michael Yeadon e il pneumologo tedesco Wolfgang Wodarg hanno presentato una petizione all’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) in cui ipotizzavano che qualsiasi vaccino contro la proteina spike del coronavirus, se dovesse reagire in modo incrociato con una proteina umana simile chiamata Sincitina-1 presente nel tessuto della placenta, potrebbe causare l’interruzione della gravidanza e la sterilità continua nelle donne che hanno sviluppato una risposta autoimmune alla Sincitina-1 in seguito alla vaccinazione.

Non vi è alcuna indicazione riguardo al fatto che gli anticorpi contro le proteine spike dei virus della SARS potrebbero anche agire come gli anticorpi anti-Sincitina-1. Tuttavia, se ciò si verificasse, impedirebbe anche la formazione di una placenta che porterebbe le donne vaccinate a diventare essenzialmente sterili“, hanno scritto i medici nella loro lettera urgente all’EMA.

Poiché le donne incinte e che allattano sono state escluse dagli studi sul vaccino e quelle in età fertile sono state incluse solo se stavano usando un contraccettivo farmacologico, nella lettera si aggiunge: “Questo significa che potrebbe essere necessario un tempo relativamente lungo prima che si possa osservare un numero notevole di casi di infertilità post-vaccinazione“.

Governo britannico: “Prove insufficienti per raccomandare l’uso abituale dei vaccini COVID-19 durante la gravidanza”.

Gli effetti collaterali mestruali stanno trovando spazio sui social media dove centinaia di donne hanno segnalato sintomi strani o sono andate a cercare risposte sulle loro irregolarità mestruali dopo essere state vaccinate contro il coronavirus. Sharon McGlinchey Seymour ha postato pubblicamente su una pagina Facebook quanto le aveva detto la sua ginecologa a proposito di emorragie anomale di cui si lamentavano “molte” donne dopo la vaccinazione COVID-19.

La dottoressa Kate Clancy, professore associato all’Università dell’Illinois, ha twittato a febbraio di aver sentito di donne che avevano cicli abbondanti dopo la vaccinazione. “Sono a una settimana e mezza dalla dose 1 di Moderna, ho avuto il mio ciclo forse un giorno o poco più in anticipo, e sto sanguinando come se avessi di nuovo vent’anni“, ha detto.

Un’altra donna di 65 anni a luglio ha risposto che ha iniziato ad avere le mestruazioni dopo il vaccino in modo “piuttosto abbondante”.

In Israele, il Ministero della Sanità ha riferito di aver ricevuto 13 segnalazioni di donne con sanguinamenti mestruali abbondanti e irregolari a metà febbraio, anche se le donne sotto i 45 anni non avevano diritto a ricevere il vaccino prima della fine di gennaio.

Il Ministero della Sanità ha detto che la Pfizer, il cui vaccino viene utilizzato in Israele, non aveva riportato alcuna irregolarità mestruale negli studi clinici.

Fiona Cookson, addetto alle relazioni con i media di AstraZeneca nel Regno Unito ha dichiarato che la società non ha una risposta formale riguardo alle lamentele in materia di riproduzione e che il responsabile del monitoraggio e della supervisione di tali effetti collaterali è la Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (MHRA) del governo britannico e non il produttore del vaccino.

Nel sito web di segnalazione Yellow Card si afferma che sono state distribuite nel Regno Unito fino al 5 aprile 20,6 milioni di prime dosi e un milione di seconde dosi del vaccino AstraZeneca.

Moderna e Pfizer non hanno risposto immediatamente alle domande sugli effetti collaterali legati alla riproduzione dei loro vaccini.

Il Green Book del Regno Unito, descritto come una “guida fondamentale per i professionisti della salute pubblica che somministrano i vaccini nel Regno Unito”, non menziona le mestruazioni tranne che per dire che “prima di proporre il vaccino non viene fatta la domanda di routine sull’ultimo periodo mestruale e/o il test di gravidanza“.

Come per la maggior parte dei prodotti farmaceutici, non sono stati condotti studi clinici specifici sul vaccino Covid-19 in gravidanza“, secondo il Green Book del vaccino. Come per gli altri vaccini, non è richiesta alcuna indagine sugli effetti a lungo termine sulla fertilità o sul cancro per ottenere la licenza o l’autorizzazione all’uso di emergenza.

Il Green Book del Regno Unito afferma che “i test sullo sviluppo e la riproduttività dei vaccini Pfizer BioNTech, Moderna e AstraZeneca negli animali non hanno suscitato alcuna preoccupazione” e i vaccini che utilizzano vettori adenovirus, simili a quelli utilizzati nel vaccino Covid-19 di AstraZeneca, sono stati ampiamente utilizzati per vaccinare le donne contro l’Ebola “e i trial di questi vaccini in gravidanza sono destinati a proseguire“.

Anche se i dati disponibili non indicano alcun danno alla gravidanza, non ci sono prove sufficienti per raccomandare l’uso di routine dei vaccini Covid-19 in gravidanza“, secondo l’opuscolo del governo. Eppure la prassi standard è stata quella di raccomandare il vaccino se si ritiene che i benefici superino i rischi.

È “una follia sottoporsi a questo vaccino sperimentale se si è una giovane donna”.

La dottoressa Simone Gold di America’s Frontline Doctors ha sottolineato la natura sperimentale dei vaccini, che hanno ottenuto l’autorizzazione all’uso di emergenza solo dalla U.S. Food and Drug Administration, e sono ancora in fase di sperimentazione clinica di fase III.

Sappiamo che il tasso di sopravvivenza [da Covid-19] per le donne in età fertile, così come per i bambini, è estremamente alto, oltre il 99,98% secondo il CDC, anche senza trattamento, e certamente senza un nuovo e non testato agente biologico tutt’oggi disponibile solo con un’autorizzazione di emergenza (EUA) come trattamento sperimentale“, ha detto Gold in una dichiarazione inviata via e-mail a LifeSiteNews. Usando la semplice logica per una valutazione del rischio, la decisione di somministrare uno qualsiasi dei vaccini sperimentali Covid a una donna incinta sarebbe straordinariamente avventata”.

Mentre un anno fa, le donne incinte o che progettavano di concepire esitavano a mangiare tonno a causa del contenuto di mercurio o a prendere un Tylenol, ora sono state spinte a farsi iniettare una sostanza sperimentale.

Il desiderio di maternità è travolgente. Non può essere sostituito da qualcos’altro. Non ci si può scherzare“, ha detto Gold a Michelle Malkin in un’intervista a febbraio. “La sequenza di eventi che si verificano nel corpo umano quando una donna rimane incinta e porta avanti la gravidanza è incredibilmente complicata ed è per questo che storicamente i medici e gli scienziati hanno sempre escluso le donne incinte dagli studi clinici, perché non conosciamo tutti i dettagli di ciò che non sappiamo“.

È una follia farsi somministrare questo vaccino sperimentale quando si è una donna giovane“, ha detto Gold. “Proibirei categoricamente a qualsiasi giovane donna questo vaccino ed è altamente immorale che un medico lo proponga alle donne giovani“.

 

Fonte: https://www.lifesitenews.com/news/thousands-of-women-report-hemorrhaging-reproductive-dysfunction-miscarriage-after-corona-shots

 

Traduzione di Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

82 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
IlContadino
IlContadino
24 Aprile 2021 2:26

Il dolore testicolare non lo metterei tra gli effetti avversi, è un dolore utile, ricorda agli adoratori del vaccino che anche loro, a ben guardare, le palle le avrebbero

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  IlContadino
24 Aprile 2021 4:05

Come l’articolo mette in evidenza, sono pochissimi…

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  IlContadino
24 Aprile 2021 16:54

Oddio in questo caso sarebbe neglio non le avessero: sporcano il genoma umano, riproducendosi.

Holodoc
Holodoc
24 Aprile 2021 2:27

Un bicchiere di vino in gravidanza è tabù, una sigaretta è uno scandalo, sconsigliata persino l’Aspirina… ma un bel vaccino genico sperimentale mica possiamo negarglielo…

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Holodoc
24 Aprile 2021 4:23

Il vaccino lo fanno a donne gia in stato di gravidanza ovviamente perche la gravidanza non termini, mettendo in pericolo anche la donna oltre la morte del feto.
I nazisti erano dei signori rispetto a questi.

Ma le femministe dove stanno? Tutte vaccinate e rimbecillite? Avete visto dove stanno andando dopo anni che predicate l’aborto libero? E a vostra insaputa….

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Astrolabio
24 Aprile 2021 6:38

L’utero è mio… ma l’omèro è dello stato e può iniettarci quello che vuole…

Violetto
Violetto
24 Aprile 2021 3:14

Confermo.
anche io ho avuto racconti diretti di donne vaccinate che dopo una o due settimane avvertono forti dolori a utero e ovaie anomali

Comunque lo avevano detto in tutte le salse che le donne in età fertile e che volevano figli avrebbero fatto meglio ad evitare i vaccini

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 7:46

la proteina spike ha analogie con la sincitina, mi pare di ricordare…se anche dirlo e ricordarlo non serve più a nulla, davvero non so più come possiamo uscirne

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
24 Aprile 2021 16:52

Ne usciremo, forse, solamente quando la gente vedrà le “cataste di morti” causate dal vaccino, non dal Covid.

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
24 Aprile 2021 16:52

Ne usciremo, forse, solamente quando la gente vedrà le “cataste di morti” causate dal vaccino, non dal Covid.

Quasar
Quasar
Risposta al commento di  Luca VFR
24 Aprile 2021 18:19

a quel punto i cambiamenti saranno irreversibili

Violetto
Violetto
24 Aprile 2021 3:14

Confermo.
anche io ho avuto racconti diretti di donne vaccinate che dopo una o due settimane avvertono forti dolori a utero e ovaie anomali

Comunque lo avevano detto in tutte le salse che le donne in età fertile e che volevano figli avrebbero fatto meglio ad evitare i vaccini

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 4:20

Quindi il vaccino colpisce i genitali.
Quindi e’evidente che serve per fare in modo che non ci siano nascite colpendo il sistema riproduttivo femminile ma anche maschile.
Se dicono che non sapevano nulla di questi effetti sono da fucilare al muro.

francamente
francamente
Risposta al commento di  Astrolabio
24 Aprile 2021 9:32

Paolo Mieli lo disse chiaro e tondo dalla Gruber molto tempo fa che chi voleva figli faceva meglio a non vaccinarsi. Ce lo hanno detto in tutte le salse. Il vaccino non serve a prevenire la eventuale malattia o contagio, ma ad “eliminare” quello che e’ il vero virus per l’elite: l’essere umano. Pero’ se accettiamo, per ricompensa ci danno il green pass, 6 mesi di svago prima dei saluti finali!

R66
R66
Risposta al commento di  francamente
24 Aprile 2021 11:07

Un mio amico è convinto che in seno all’élite sia stata mossa quest’obiezione: “ma così beccheremo tutti, anche quelli che non sono polli!”
Risposta: “No, tranquillo, quelli non ci crederanno.”
(Non condivido la teoria)

R66
R66
Risposta al commento di  francamente
24 Aprile 2021 11:07

Un mio amico è convinto che in seno all’élite sia stata mossa quest’obiezione: “ma così beccheremo tutti, anche quelli che non sono polli!”
Risposta: “No, tranquillo, quelli non ci crederanno.”
(Non condivido la teoria)

Quasar
Quasar
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 18:18

invece e’ una valutazione del tutto plausibile

R66
R66
Risposta al commento di  Quasar
24 Aprile 2021 19:35

Lui si basa su quell’idea proveniente dallo gnosticismo di una certa massoneria neoaristocratica per cui l’umanità è divisa in Ilici, Psichici e Pneumatici.
Sempre secondo sue considerazioni, l’élite tende a preservare i Pneumatici, nel caso in questione, a prescindere dalla classe sociale di appartenenza, sa già che non crederanno alle bugie.
Riconosco che nella sua assurdità l’idea ha una logica, ma non la condivido ugualmente.
Per me possono fare a meno di chiunque non li abbracci esplicitamente.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 4:16

E li chiamano vaccini sperimentali!? Di sicuro Soros e Gates sanno benissimo cosa stanno iniettando!

Mario Poillucci
Mario Poillucci
24 Aprile 2021 4:19

Terrorismo mediatico, oscenità governative, programmato sterminio di massa proseguono indisturbati!!! Ergo?? Quindi?? Reazione azzerata??? E’ chiarissimo, evidente, intollerabile, sconcio e indecente che la cosa non è più tollerabile!!! Ma se in cotal guisa vi aggrada una pietosa prece!!! Complimenti, auguri e buona fortuna!!!!!

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Mario Poillucci
24 Aprile 2021 4:24

“””… I vorrei che tu Lapo e io, fossimo presi come da incantamento…”
…in modo che non si veda quanto sta succedendo.

Mario Poillucci
Mario Poillucci
Risposta al commento di  Astrolabio
24 Aprile 2021 4:30

Dante!!!! Che meraviglia!!!

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Mario Poillucci
24 Aprile 2021 6:14

Appena arriva Putin io e te lo scorteremo con l’ AK74 e gli indicheremo i nemici che ben conosciamo..ahahahha

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  Mario Poillucci
24 Aprile 2021 9:01

Appunto: reazione azzerata. C’è una sola spiegazione: lo sterminio è già avvenuto.
Ci stiamo solo rendendo conto a poco a poco che siamo già (perlomeno come collettività) nell’aldilà della storia, come nel film The others.

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  Mario Poillucci
24 Aprile 2021 9:01

Appunto: reazione azzerata. C’è una sola spiegazione: lo sterminio è già avvenuto.
Ci stiamo solo rendendo conto a poco a poco che siamo già (perlomeno come collettività) nell’aldilà della storia, come nel film The others.

nicolass
nicolass
24 Aprile 2021 5:22

Mi sembra perfettamente plausibile che i vaccini contro il Covid possano indurre sterilità nelle giovani donne… specie in relazione ai deliri malthusiani di Gates, Fauci e soci. Se l’obiettivo è limitare la crescita demografica esponenziale quale modo migliore di una sterilizzazione di massa delle potenziali partorienti? Del resto la vaccinazione come strumento per ridurre drasticamente la fertilità femminile è stata in passato ampiamente praticata in Africa per abbattere il tasso di natalità nelle giovani donne africane. Probabilmente quella pregressa esperienza gli è tornata molto utile ai giorni nostri.

nicolass
nicolass
24 Aprile 2021 5:22

Mi sembra perfettamente plausibile che i vaccini contro il Covid possano indurre sterilità nelle giovani donne… specie in relazione ai deliri malthusiani di Gates, Fauci e soci. Se l’obiettivo è limitare la crescita demografica esponenziale quale modo migliore di una sterilizzazione di massa delle potenziali partorienti? Del resto la vaccinazione come strumento per ridurre drasticamente la fertilità femminile è stata in passato ampiamente praticata in Africa per abbattere il tasso di natalità nelle giovani donne africane. Probabilmente quella pregressa esperienza gli è tornata molto utile ai giorni nostri.

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  nicolass
24 Aprile 2021 6:19

D’altronde, è scritto nero su bianco dal criminale seriale Henry Gates iii, che se si fa un buon lavoro con i vaccini si può arrivare ad un buon 20% di sfoltimento, siamo troppi dice.

Xa MAS
Xa MAS
Risposta al commento di  nicolass
24 Aprile 2021 8:51

in Africa la popolazione cresce a ritmo vertiginoso nonostante povertà, guerre e carestie
quindi direi che la vaccinazione come strumento per ridurre la popolazione non ha funzionato

usarlo in occidente che sta già estinguendosi di suo (quante famiglie hanno più di 2 figli al giorno d’oggi?) non ha senso, se vogliono ridurre la popolazione dovrebbero partire da Cina, India, Indonesia e Nigeria

R66
R66
Risposta al commento di  Xa MAS
24 Aprile 2021 9:12

Questa considerazione credo sia stata fatta centinaia di volte, ne riassumo la risposta, secondo me, più valida.
La parte di mondo difficile da contrastare è quella che ha ottenuto una parvenza di leggi, denaro, proprietà e tutele.
Tolta di mezzo questa con tutte le sue obiezioni, per l’altra si potranno usare metodi più drastici.

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 9:22

E’ una questione razziale. Se si riesce a mettere da parte il politicamente corretto una buona volta, vedrete che le cose, in ultima analisi, divengono semplici da capire. L’uomo bianco, lo dimostra la storia, non si fa sottomettere, quindi fiaccarlo, instupidirlo, contenerlo, dividerlo, meticciarlo ed infine eliminarlo rientra senza meno nel modo di ragionare dell’élite.

francamente
francamente
Risposta al commento di  Haytham
24 Aprile 2021 9:40

Ti diro’ che qualcosa di razziale lo avverto. Pero’ non riesco ancora a spiegarmelo. Quel che dici tu non basta come spiegazione: l’uomo bianco e’ oggi il piu’ sottomesso, al politicamente corretto, e al ricatto del debito, del posto di lavoro ecc. Non mi sembrano queste le motivazioni.
Forse l’uomo bianco ha qualcosa che potenzialmente puo’ disturbare il progetto, ma ad ora non capisco cosa. L’unica cosa e’ che e’ quello che ha piu’ da perderci, ma non sembra affatto rendersene conto.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  francamente
24 Aprile 2021 9:45

È il più sottomesso sì, ma sempre all’uomo bianco, è questo che si fatica a concepire.

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce
Risposta al commento di  francamente
24 Aprile 2021 15:14

Altro che uomo bianco, secondo me qui si stanno “spicciando” tutti gli uomini…e le donne.

Le disfunzioni sessuali saranno all’ordine del giorno nelle generazioni future e per questo stanno fracassando i maroni con ‘sta storia del gender.
Tutto studiato a puntino
State accorti, perché la propaganda ha prepato un piano anche per noi ribelli. Quelli che per non vaccinarsi rinunciamo al lavoro, ai viaggi, alle comoditá. Avete presente Zombie apocalypse?

E se vi sembro esagerato, ne riparliamo fra 3/4 anni

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce
Risposta al commento di  francamente
24 Aprile 2021 15:14

Altro che uomo bianco, secondo me qui si stanno “spicciando” tutti gli uomini…e le donne.

Le disfunzioni sessuali saranno all’ordine del giorno nelle generazioni future e per questo stanno fracassando i maroni con ‘sta storia del gender.
Tutto studiato a puntino
State accorti, perché la propaganda ha prepato un piano anche per noi ribelli. Quelli che per non vaccinarsi rinunciamo al lavoro, ai viaggi, alle comoditá. Avete presente Zombie apocalypse?

E se vi sembro esagerato, ne riparliamo fra 3/4 anni

francamente
francamente
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
25 Aprile 2021 7:20

Non lo escludo. Per me ogni scenario e’ possibile in questo momento. Abbiamo da tempo superato il confine del buon senso, della comprensione reciproca, della solidarieta’…si notano gia’ zombie divenire nervosi con poco, so bene che se e appena avranno l’immunita’ assicurata, si potrebbero scatenare…
Giusto anche quel che dici sulle disfunzioni sessuali con cui ci martellano da tempo.

R66
R66
Risposta al commento di  Haytham
24 Aprile 2021 9:34

Limitando l’analisi ad una parte degli eventi storici avresti ragione, ma fondarci una teoria lo ritengo un azzardo, le motivazioni potrebbero essere di natura ambientale, temporale o situazionale.
Ad esempio, non si potrà mai garantire che se gli schiavisti fossero stati neri e gli schiavi bianchi, tutta la faccenda non sarebbe durata altrettanto a lungo.

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 9:42

Nel mondo degli unicorni rosa, gli schiavisti neri avrebbero deportato i bianchi europei in Africa per raccogliere banane e costruire capanne di sterco? Si sentono spesso ammonimenti dagli anti-razzisti di non giudicare dal colore della pelle, ma non si rendono conto che sono loro stessi ad esprimere queste sentenze superficiali. No, le questioni sono ben altre: cultura, arte, musica, politica, diritto, filosofia, religione, scienze. Davvero ci si vuol chinare a tal punto da scavare e sotterrarsi pur di negare la realtà?

R66
R66
Risposta al commento di  Haytham
24 Aprile 2021 9:55

Non mi sotterro e non mi ritengo neanche un promotore del politicamente corretto, seppur le evidenze le vedo anche io, tengo presente che la caratteristica genetica risulta una deduzione e non un prova certa.

Angelo Argentieri
Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 5:36

Morta la cantante Milva, malata di Alzheimer, il 26 marzo aveva avuto la sua prima dose di vaccino (non so quale) e lo aveva pubblicato su Instagram.

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 6:19

Chissà dove sarà finita a cantare?

Elric
Elric
Risposta al commento di  Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 8:31

Un’altra dose sprecata…
Per quale motivo si vaccina una persona affetta da una malattia incurabile, e perdipiù destinata alla demenza? Dimostrazione che il vaccino è solo un mezzo ma non per curare.

Caio Dreto
Caio Dreto
Risposta al commento di  Elric
24 Aprile 2021 10:48

No non e`assolutamente sprecata: Attenzione, abbiamo di fronte autentici „complici di Dio“ e le pseudo vaccinazioni -perche` si tratta semplicemente vettori di manipolazioni geniche- con ripercussioni trasmissibili alle future generazioni- fanno parte di un colossale esperimento teso ad affinare una modalita` nuova di futura „guerra“ biologica multi uso e controllo capillare degli umani condotta non piu` dagli Stati inefficienti ma direttamente da grossi agglomerati privati che raggruppano un esiguo numero di umani. Ogni dato raccolto e` importante e dalla valutazione dei dati raccolti con le varie fasi di inoculazione direttamente su un campione umano vastissimo e ignaro, variegato sotto il profilo razziale (le razze non esistono) scaturira` il prodotto finale mirato. Questi sono tutti atti prodromici . Qualcuno sa dove vuole arrivare e nessuna catastrofe umana o sanitaria lo fermera` (osservate Speranza e pensate al „silenzio degli innocenti”, alla gabbia e al sottofondo di Bach). Ha gia` tracciata una via e la percorre nella menzogna in cui e` Maestro , obbedendo al codice talmudico. Mentre gli idioti malvagi che hanno in mano le nostre sorti di Italiani ed Europei, progettano i centri di vaccinazione a forma di primula, i veri padroni universali ignoti gia` hanno affinato la tecnologia aerosol che… Leggi tutto »

R66
R66
Risposta al commento di  Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 9:20

Lo stesso giorno, il 26 marzo, Milva scriveva: “Io mi vaccino perchè tengo alla mia vita a e alla vita altrui.
Fatelo anche voi. Abbiamo bisogno di tornare alla vita di prima, e di abbracciare i nostri cari. Tutti quanti insieme possiamo farcela a sconfiggere questo virus.”

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 12:35

Non ha tenuto la sua vita e gli altri si tengono ancora la loro.
A 81 anni non era molto saggia. Come si vede.
I no vax qualcosa le dicono contro.

R66
R66
24 Aprile 2021 5:54

Indipendentemente dalla veridicità della notizia, una paura che possa sovrastare quella presente è sicuramente da prendere come positiva.
Un’ansia in più o una in meno non sarà la fine del mondo, ma se non altro, ad alcuni degli indecisi fungerà da freno.
Buon per loro, attendere qualche mese si potrebbe rivelare una scelta essenziale.
Noi continuiamo a domandare ed indagare…
Nei casi a me vicini, per lo più personale sanitario e conoscenti anziani dei miei genitori, per ora nessuna reazione avversa.

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 10:21

Non so quanti siano questi indecisi. Forse fungerà da freno.
Per i più funzionano benissimo una serie di acceleratori: basta paventare una presunta (e ridicola, vista la cuccagna delle case farmaceutiche) penuria di vaccini per farli correre. Se sentono che i vaccini sono “pochi”, se prima avevano dubbi, faranno a spallate pur vaccinarsi.
Oppure: si imbastisce uno scandaletto e una polemichetta sul vip “che passa avanti” agli altri per farsi vaccinare. Questa è un’esca irresistibile: corsa al vaccino con tanto di sdegno civico.
Non dimentichiamo che ‘lorsignori’ stipendiano professionisti di queste tecniche.

R66
R66
Risposta al commento di  MarioG
24 Aprile 2021 10:56

Nessun vantaggio o svantaggio per la tabella di marcia, ma una piccola possibilità per i pochi singoli che avranno paura del vaccino più che della malattia.
Riguardo alle armi di “lorsignori”, se iniziassero a proporre le barette bianche in stile camionette militari, 99 madri su 100, vedendoti senza mascherina, ti sparerebbero dal terrazzo .

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  R66
24 Aprile 2021 16:34

Per usare un termine da reclame televisiva dei tempi di Carosello: Garantito al Limone!

clausneghe
clausneghe
24 Aprile 2021 3:57

Se dopo tutti questi avvertimenti la gente cade ancora nella trappola del vaccino velenoso, vuol dire che, come succede in natura, la selezione opererà giustamente per eliminare gli stolti e distratti per non dire peggio, che hanno creduto nell’esca dorata e profumata..
Peggio per loro, noi andiamo avanti e non permetteremo alle gracili dita malaticce dei sanitari di infilarci aghi velenosi nel nostro corpo, contro la nostra volontà.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  clausneghe
24 Aprile 2021 4:10

Credo che la situazione sia più seria di ciò che normalmente si pensa. Stanno succedendo troppe cose strane. Qualcuno dice che in questa pandemia stanno seguendo un rituale Satanico in una specie di Messa Nera volta a preparare il mondo all’ avvento del nuovo Messia. Il vaccino (con cellule di feti abortiti) in questo caso al posto del Battesimo? Premetto che non me ne intendo di messe nere ma se così fosse i non vaccinati saranno considerati degli eretici.

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Annibal61
24 Aprile 2021 6:06

Ovvio che tenteranno di “zombificarci” in tutte le maniere, sta a noi non cedere ma temo che saremo in pochi a resistere.

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  Annibal61
24 Aprile 2021 16:51

Premetto che alle questioni religiose (Marx in questo aveva ragione: la religione, qualunque sia, è veramente l’Oppio dei popoli) o psuedo tali non ci credo. L’uomo è sufficientemente satanico di suo e non credo necessiti di una satana esterno. O meglio a me vien l’idea che il “film” Dio vs, Satana non sia nient’altro che la proiezione, su grande schermo, della reale consistenza interna dell’uomo.

Violetto
Violetto
Risposta al commento di  clausneghe
24 Aprile 2021 4:14

il problema è che dopo gli stolti vaccineranno tutti i lavoratori pena licenziamento e mano mano tutti gli altri compresi i piu restii altrimenti non avranno assicurazioni sanitarie cure mediche e chissà magari nemmeno piu la potestà sui figli
E saranno diverse vaccinazioni, almeno covid + influenza.

da questa storia non se ne esce stavolta nemmeno emigrando

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 6:23

Bastava smettere di lavorare mesi fa, per non dire anni.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 6:23

Bastava smettere di lavorare mesi fa, per non dire anni.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 4:30

Beh, ci sarà pure un pezzettino di mondo libero da qualche parte…

Violetto
Violetto
Risposta al commento di  Annibal61
24 Aprile 2021 4:39

magari c’è, ma tanto non ti ci fanno andare se non sei gia vaccinato

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 6:10

A meno che ti travesti da migrante..
Noi non possiamo andare da regione a regione, loro arrivano con i barconi direttamente dalla savana..e poi annegano.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 6:07

No, devi essere negativo al tampone o farti un periodo di quarantena. Non è il vaccino genico.

Violetto
Violetto
Risposta al commento di  Annibal61
24 Aprile 2021 4:39

magari c’è, ma tanto non ti ci fanno andare se non sei gia vaccinato

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Annibal61
24 Aprile 2021 6:48

Certo!
Cominciamo a prepare il passaporto vaccinale…

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 6:07

Se tu non vuoi ESSI non possono.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Violetto
24 Aprile 2021 9:53

Prima o poi stigmatizzeranno chi non vuole vaccinarsi come “nemico del popolo”.

Violetto
Violetto
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Aprile 2021 9:58

Ga in un certo qual modo lo stanno facendo. Basta vedere gli appelli dei “””virologi” o “”””scienziati””” che paragonano i sanitari che non si vogliono vaccinare ai disertori aggiungendo che una volta li avrebbero fucilati sul posto quasi(?) ad augurarselo.

Luca VFR
Luca VFR
Risposta al commento di  clausneghe
24 Aprile 2021 16:47

La cosa paradossale è che la razza umana ha sempre praticato l’eugenetica nei confronti di tutti gli altri esseri viventi, vegetali ed animali mentre, Rupe Tarpea e Monte Taigeto a parte, non la applica a se stessa. Infatti il QI mondiale è decrescente. Diciamo che almeno fino all’avvento della medicina moderna ci pensava la Natura: tra pestilenze periodiche, cure inesistenti il genoma veniva periodicamente ripulito. Adesso no. Quindi, sotto un certo punto di vista, questa operazione sarbbe meritoria se non fosse che l’elite sta selezionando una manica di esseri abietti, ai quali appartiene lei stessa.

Angelo Argentieri
Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 7:54

Mia madre , 71 enne, il 30 marzo ha fatto la prima dose di Pfizer, ogni tanto avverte dei reumatismi al braccio nel quale le hanno iniettato la dose anche se un po’ già ne soffriva ma sicuramente il vaccino le ha amplificato ciò. Il 10 maggio si farà la seconda e non vi nascondo che sono preoccupato, la seconda dose di Pfizer è una bella botta, ho raccolto una serie di testimonianze di persone che sono state male la percentuale è a mio avviso del 50%, il padre di un mio amico fa ancora fatica a camminare dopo un mese , allora ebbe l’ atto sinistro semi paralizzato per due giorni ma non si è ripreso ancora del tutto .

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 8:57

Beh… e se la preoccupazione si trasmutasse nella decisione di non farlo? E’ alchimia? Forse è utopia.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  MarioG
24 Aprile 2021 9:47

Mi sa proprio di sì.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Aprile 2021 12:42

Crisanti aveva avvertito, quando ragionava di piu, che importante è di non fare la prima dose.In pratica con la prima ti consegni alla medicina perché il vaccino non è obbligatorio quindi sei tu che vuoi far da cavia.Se poi dici che non ci credi, e non vuoi fare le altre dosi, perché sei andato?

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Astrolabio
24 Aprile 2021 12:48

Sbagliare è umano perseverare è diabolico… ma, nell’articolo si parla di una donna che aveva le mestruazioni a 65 anni, mi sembra strano, sicuri che non ci fosse una patologia in corso?

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  emilyever
24 Aprile 2021 14:54

L articolo parla anche della cessazione del mestruo di moltissime donne.Sarà una patologia pure questo?

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  emilyever
24 Aprile 2021 12:59

Non era mica l’unico caso. E poi a volte succede che il ciclo continui anche oltre i 60 anni.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  emilyever
24 Aprile 2021 14:47

Ma anche farsi del male non è umano ma diabolico.
I bambini morti perché la madre ha fatto il vaccino sono morti per qualche patologia? Mi pare molto più strano questo, cioè che chi ha iniettato il vaccino ad una donna incinta e la stessa madre che non bada al nascituro non si sentano degli assassini.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Angelo Argentieri
24 Aprile 2021 12:58

Non glielo faccia fare, o almeno allunghi la distanza tra prima e seconda dose, come stanno facendo in GB.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
24 Aprile 2021 12:38

Credo che lor signori se ne freghino del vaccino..non sono virologi e hanno dovuto necessariamente legarsi alle case farmaceutiche per imbastire la narrazione..che è stata pensata per fini di dominio assoluto avendo la Cina come esempio.. BigPharma può essere avida..ma l’ingranaggio è stato progettato per impaurire e oliare la strada alla dittatura..non per vaccinare l’Occidente.. che è un effetto collaterale.. Gli effetti avversi poi non erano contemplati dai registi..perché alla fine potrebbero indebolire il marchingegno..provocando reazioni di rigetto non desiderate..ma si sa..che scendendo di gerarchia è facile trovare chi si approfitta della situazione mettendo a rischio tuta l’opera.. L’avvocato Fuellmich dice che il piano è precipitato per l’ingordigia di qualcuno..e mi sembra una considerazione appropriata..visto l’andamento dei vaccini..che dovevano essere una manovra di camuffamento di quella reale..che è l’appropriazione di tutta l’economia degli stati..togliere potere alla politica..e asservire tutto l’Occidente alle guerre di dominio universale.. Il vaccino doveva essere l’antidoto al terrore..col fine non di uccidere ma di legare il popolo alla struttura..vista come salvatrice..dispensando la salute.. Tra l’altro..cosa se ne farebbe l’élite di un popolo ammalato..? L’élite vuole gente solo schiava nel cervello..ubbidiente agli ordini .. priva di le ve economiche..da guidarsi senza lamentele.. Il vaccino ha un altissimo… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz
24 Aprile 2021 14:37

Effetti letali del vaccino nel latte materno?
Notizia dal canale del dott. Bodo Schiffmann:
https://t.me/AllesAusserMainstream/3681
(in tedesco)
https://bittube.tv/post/63680dd6-3a1a-4b8a-8eae-67e810469ef0
(il video, in tedesco, mostra come ricercare la notizia su VAERS)

Un neonato di cinque mesi muore dopo che la madre ha ricevuto la seconda dose di vaccino Covid. La madre era stata vaccinata il 17 marzo 2021. Il giorno dopo il bambino, che veniva allattato, ha un’eruzione cutanea, è inconsolabile, rifiuta il cibo e ha la febbre. Viene portato al pronto soccorso dove vengono eseguiti gli esami del sangue: alti valori degli enzimi del fegato. Il bambino viene ricoverato in ospedale, ma il suo stato di salute peggiora e muore. Diagnosi:TTP. Non c’erano allergie né altre esposizioni, se non il vaccino della madre il giorno prima.

Dino79
Dino79
24 Aprile 2021 12:57

Esattamente quel che prevedevano molti medici “non allineati” gia’ da diversi mesi.

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
24 Aprile 2021 13:04

Avverto anche io un certo gonfiore scrotale…e pensa, non mi sono nemmeno vaccinato

Luca VFR
Luca VFR
24 Aprile 2021 16:39

Be’ che il sogno, mica tanto nascosto, dell’elite sia quella di avere una popolazione cieca ed obbediente si sapeva da tempo. Quello che preoccupa è che ci stanno riuscendo non per via di imposizioni “militari” ma per autoconvincimento. Mi fa venire in mente il film L’invasione degli Ultracorpi, del 1956, gran bel film che vi inviterei a rivedere, nella parte in cui i già trasformati convincono i non ancora trasformati a suon di: vedrai quanto è riposante non avere preoccupazioni, dolori, gioie effimere e quant’altro. Ecco non avrei mai pensato di vivere in una società di “baccelloni” sotto mentite spoglie. Sarò antico ma a me l’essere umano, che beninteso è un solenne figlio di p*****a pronto a pugnalarti alle spalle se gli conviene, mi piace com’è. Anche perchè è sempre stimolante cercare di capire se uno ti parla, per dirla alla Tex Willer, con lingua dritta oppure di serpente.

Luca VFR
Luca VFR
24 Aprile 2021 16:31

A parte che potrebbero fare un elenco lungo come la guida del telefono di tutti gli USA, cellulari compresi, di reazioni avverse al vaccino, ma si vaccinerebbero comunque, perchè, in ultima analisi, lo dice la TV.Il tubo catodico (anche se non si usa più) come Fonte Della Verità.Assisteremo, tanto per non dire che la storia si ripete, al curioso fenomeno già descritto dal Manzoni riguardo la peste a Milano: non volevano crederci finchè non han portato a spasso, per tutta Milano, un carretto con una famiglia appesa, tutta coi segni della peste. Dopodichè qualcuno s’è svegliato e gli altri si son svegliati quando, ormai, c’eran le “cataste di morti” per le strade.

Pippo Fantasy
Pippo Fantasy
25 Aprile 2021 0:56

Giusto così, chi si comporta da pecora è giusto che si estingua.