Albert Bourla, il CEO Pfizer positivo dopo 4 dosi

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Albert Bourla, il CEO della Pfizer positivo dopo 4 dosi. A darne la notizia è lo stesso Bourla in un tweet, nel quale ha voluto specificare che è stato “grato di aver ricevuto quattro dosi del vaccino Pfizer-Biontech” perchè i sintomi sono lievi.

Al momento, Bourla è in isolamento domiciliare e per curarsi ha iniziato un trattamento a base di Paxlovid, la pillola anti-Covid prodotta dalla sua stessa azienda che, visti i costi elevati, non molti si possono ancora permettere.

Il medicinale ha ottenuto l’autorizzazione dell’FDA: i positivi al Sars Cov 2 possono assumerlo soltanto se c’è il rischio di sviluppare sintomatologia grave, a partire da chi ha un’ età pari o superiore a 12 anni, con un peso di almeno 40 kg.

Tutto ciò è chiaramente oltre i limiti dell’assurdo: il CEO ultra sessantenne di Pfizer non ha soltanto dimostrato indirettamente che la vaccinazione non evita il contagio, ma risulta palese come egli si sia esposto appositamente per pubblicizzare l’uso del nuovo farmaco che lui stesso produce.

Come un cane che si morde la coda, dopo le dosi vaccinali ecco pure la pillola per guarire dalla Covid.

C’è un legittimo sospetto: non è che la prossima guarigione di Albert Bourla sarà l’esempio che il Paxlovid funziona, e che tutti quanti potranno iniziare a farne uso massivo e risolutivo?

Una mossa di marketing da numeri uno!

NOTE

Sara Iannaccone, 17.08.2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
8
0
È il momento di condividere le tue opinionix