Treviso, 12enne grave per infarto: ancora “nessuna correlazione”

Si accascia al suolo durante una corsa campestre, i medici lo hanno rianimato per un'ora. Ora è grave all'ospedale Ca' Foncello

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Ieri a Vittorio Veneto un ragazzino dodici anni si è improvvisamente accasciato al suolo durante una corsa campestre per un arresto cardiaco poco dopo il via. I medici intervenuti sul posto ci hanno messo un’ora per rianimarlo, e poi è stato trasportato in elicottero all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso.

Un infarto in un ragazzino così giovane deve far riflettere, tanto più che le complicazioni cardiache sono un effetto avverso ormai conclamato della “vaccinazione” Covid a mRNA, che il ragazzo, per fare sport, deve certamente aver effettuato.

Un altro dei “malori improvvisi” a cui ci sta tragicamente abituando la sperimentazione coatta di massa dei farmaci genici a mRNA.

MDM 24/01/2022

Fonte https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2022/01/23/news/si-accascia-al-suolo-durante-la-corsa-campestre-grave-un-12enne-1.41159510

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x