I “vaccini” Covid stanno causando cancro e AIDS

La devastazione del sistema immunitario innato è il primo risultato della campagna vaccinale

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Testimonianze di due medici, l’americano Ryan Cole e l’ucraino-americano Vladimir Zelenko, stanno facendo crescere sempre di più l’allarme sui sieri genici sperimentali denominati “vaccini Covid”: sono veri e propri veleni per il sistema immunitario, che una volta somministrati viene seriamente e gravemente compromesso. Ryan Cole è un patologo d’esperienza, chiamato dal senatore del Wisconsin Ron Johnson insieme ad altri esperti a partecipare a un’audizione del Congresso intitolata “COVID-19: Una seconda opinione”

Cole pratica circa 40.000 biopsie all’anno come patologo e ha visto aumentare i tumori in persone che normalmente non sarebbero suscettibili allo sviluppo di quelle particolari patologie oncologiche che invece ha riscontrato. L’unico tratto comune tra tutte queste persone è che erano state tutte vaccinate.

Cole ha raccolto tutti queste testimonianze e ha tentato di contattare altri laboratori per mettere insieme un set di dati più completo. Per aver comunicato pubblicamente ciò che ha riscontrato, Cole ha raccontato di essere stato ridicolizzato e diffamato.

“Conosco oncologi, oncologi radioterapici che mi dicono: ‘Stiamo riscontrando un aumento dei tumori’, ‘Stiamo vedendo questi strani tumori espandersi a macchia d’olio dopo i vaccini’”, ha detto Cole. “Sta succedendo. Abbiamo bisogno di finanziamenti federali. Il NIH [National Institutes of Health] non sta considerando tutto questo. Ottenere una sovvenzione per esaminare tutto ciò che riguarda i vaccini è quasi impossibile”. […]

“Dal 1 ° gennaio [2021], in laboratorio, sto vedendo un aumento di 20 volte dei tumori dell’endometrio rispetto a quello che vedo su base annuale”, ha detto Cole nel video. “Non sto esagerando affatto perché osservo i miei numeri anno dopo anno. E posso confermare che non ho mai visto così tanti tumori dell’endometrio prima.’” (Eventi Avversi)

Zelenko invece è un medico di famiglia ucraino-americano, e al Thrive Time Show di Clay Clark ha lanciato l’allarme su come i pazienti con ciclo completo di vaccinazione stiano avendo gravissimi problemi di immunodeficienza, presentando tutti i sintomi dell’AIDS, ma non da virus HIV, si tratta di una forma del tutto inedita che il medica ha definito “sindrome da immuondeficienza acquisita da vaccino”. “La somministrazione di un vaccino che danneggia le cellule T natural killer, danneggia i geni oncosoppressori, fa sì che il sistema immunitario innato venga gravemente colpito”. Così, si ha un aumento significativo e preoccupante di cancro, malattie autoimmuni, infezioni opportunistiche, infarti, ictus e aborti spontanei.

È l’inizio della biopolitica: come i nostri diritti, anche il sistema immunitario non è più un nostro possesso naturale. I poveri sierati dovranno per tutta la vita, o meglio la sopravvivenza, basarsi su un sistema immunitario artificiale, perché il proprio lo hanno concesso allo stato in cambio di una manciata di fittizia libertà.

MDM 23/03/2022

Fonte https://www.eventiavversinews.it/medici-testimoniano-che-i-vaccini-covid-19-stanno-causando-cancro-e-aids/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix