Pioggia di missili da Gaza. La risposta di Israele: “E’ guerra” – In aggiornamento

Attacco di Hamas, la risposta Israele. Ennesima escalation tra la superpotenza e i palestinesi. Oltre cento i morti.

di Fabrizio Bertolami per comedonchisciotte.org

 

Alle 5,30 di stamattina è cominciata un’operazione militare palestinese in territorio israeliano. Un fitto lancio di razzi è iniziato verso le città a nord della striscia di Gaza, in direzione di Ashqelon.
Già in mattinata , commandos palestinesi si sono riversati oltre la barriera di sicurezza entrando nei centri abitati e raggiungendo le basi militari dell’IDF.

L’esercito israeliano ha affermato che Hamas è autore di un “attacco combinato, che comprende il lancio di razzi e l’infiltrazione terroristica nel territorio israeliano dalla Striscia di Gaza”.(1)

Il Primo Ministro Nethanyahu ha subito affermato che “Israele è in guerra“. Una dura rappresaglia dell’esercito israeliano si è scatenata su Gaza, con attacchi aerei e carri armati, per porre fine al lancio di razzi e fermare i commandos. Alcuni carri sono andati distrutti nell’operazione. Lo “stato di guerra è stato dichiarato in tutto il paese.(2)

Sono subito giunte le dichiarazioni di tutte le cancellerie mondiali, da quella del Ministero degli Affari Esteri russo, che condanna le violenze auspicando la creazione di uno stato palestinese indipendente entro i confini del 1967 con capitale a Gerusalemme Est, a quelle di Europa e USA, che hanno espresso la loro vicinanza al governo di Tel Aviv.
Da parte sua, il braccio armato di Hamas, un movimento islamico armato che controlla la Striscia di Gaza dal 2007, ha annunciato di aver lanciato l’operazione “Diluvio di Al-Aqsa” contro Israele e di aver sparato più di 5.000 razzi. (3)

“Abbiamo deciso di porre fine a tutti i crimini dell’occupazione [israeliana]”, ha affermato l’ala militare delle Brigate Al-Aqsa.

Sarebbero 100 i morti nel massiccio assalto di Hamas, 900 i feriti e molti ostaggi sarebbero stati portati a Gaza;(4)
I combattimenti continuano tutt’ora e le notizie si susseguono in rapida successione.

Ne citiamo alcune trovate sui canali Telegram:

  • Alcune fonti affermano che due basi militari siano state attaccate e catturate, di cui una nel villaggio di Kerim Shalom; ci sono conferme di soldati dell’IDF (il nome ufficiale dell’esercito israeliano) di morti e di attrezzature conquistate. Si tratta di un’enorme base israeliana al confine con l’Egitto.

 

  • Gruppi di sabotaggio dell’unità “Saqr” si sono infiltrati in alcuni insediamenti via mare e via aria, atterrando. È probabile che cellule dormienti locali si siano unite a loro. Il contingente coinvolto è di dimensioni molto modeste ed è più in grado di seminare il panico che di combattere. Ci sono notizie di prigionieri rilasciati dalle carceri, ma non ci sono ancora prove.

 

  • Al momento continuano gli scontri a Nativ Ha Asar, Berri e Sderot. La popolazione dei villaggi di confine è nel panico: ci sono filmati di persone che fuggono a piedi. Le Forze di Difesa Israeliane hanno iniziato gli attacchi di rappresaglia solo dopo le 10 del mattino.

 

Già nei mesi scorsi una serie di attacchi palestinesi all’arma bianca si era verificato in alcune cittadine israeliane, così come attentati con auto nei centri abitati ma l’operazione militare di stamattina è qualcosa di più ampio. Il piano sembra ben premeditato, congegnato nei suoi tempi e nelle sue azioni e punta a coinvolgere l’IDF sul terreno israeliano (5), allargando l’area di scontro oltre la Striscia di Gaza, entro la quale Hamas può ben poco. Sui media israeliani il timore è ora che ad Hamas si unisca Hezbollah nel nord, vicino al LIbano, costringendo l’esercito ad un’azione su più fronti (6).

 

AGGIORNAMENTI:

07.10.2023 22:18 – Il numero dei morti sale a 250, secondo i media israeliani Haaretz e Hedioth Ahronot, e i feritri toccano i 1000 (7). I civili e militari israeliani rapiti e , pare, portati a Gaza sono saliti a 50. La ritorsione dell’IDF sulla stiscia di Gaza fa 230 vittime e 1700 feriti. Il numero di commandos palestinesi infiltratisi nei villaggi attorno a Gaza è ancora imprecisato ma la stampa parla di “dozzine” (6). I riservisti dell’esercito israeliano sono stati richiamati in servizio (4).

 

di Fabrizio Bertolami per comedonchisciotte.org

07.10.2023

 

Fonti:

1, https://www.lemonde.fr/international/live/2023/10/07/en-direct-attaque-contre-israel-vingt-deux-personnes-tuees-par-les-frappes-du-hamas-des-civils-pris-en-otage-en-violation-du-droit-international_6192981_3210.html

2. https://sputnikglobe.com/20231007/israel-defense-forces-declare-state-of-alert-amid-crisis-at-border-with-gaza-strip-1113998216.html

3.https://www.ynetnews.com/article/rysg8i0l6#autoplay

4. https://www.timesofisrael.com/liveblog-october-7-2023/

5. https://sputnikglobe.com/20231007/hamas-sneak-attack-on-israel-deemed-major-failure-for-israeli-intelligence-1114006542.html

6. https://sputnikglobe.com/20231007/huge-mess-whats-known-so-far-about-hamas-israel-armed-standoff-1114004861.html

7. https://www.haaretz.com/israel-news/2023-10-07/ty-article-live/israel-under-attack-terrorists-infiltrate-from-gaza-amid-massive-rocket-barrages/0000018b-088b-dae9-adcb-abbff50f0000

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
8
0
È il momento di condividere le tue opinionix