Dott. Mauro Di Fresco: infermieri in piazza contro l’obbligo vaccinale

Abbiamo incontrato il Dott. Mauro Di Fresco per la prima volta l’11 Aprile in piazza a Roma. Quel giorno eravamo alla manifestazione organizzata dal Comitato Di Sana e Robusta Costituzione, una manifestazione di operatori sanitari liberi, riuniti per protestare contro l’obbligo vaccinale imposto dal DL 44/2021, l’ultimo degli scempi a cui abbiamo assistito nell’ultimo anno e mezzo. Obbligando delle persone a sottoporsi ad una terapia sperimentale di cui non si conoscono gli effetti nel medio/lungo termine, il governo Draghi ha mostrato ancora una volta il suo vero volto, confermando quello che noi sosteniamo da tempo: siamo di fronte alla completa distruzione dello Stato di Diritto a favore degli interessi transnazionali del Bio-Tecno-Capitalismo.

Con il Dott. Di Fresco, Presidente dell’Associazione Avvocatura Degli Infermieri, ripercorriamo le tappe della battaglia che gli operatori sanitari stanno combattendo per evitare che come una valanga quest’obbligo venga confermato e successivamente esteso a tutti gli altri professionisti.

Conduzione e produzione Massimo Cascone, regia Bagony Snikett.

Buona Visione!

Notifica di
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Annibal61
Annibal61
29 Aprile 2021 2:36

L’ obbligo vaccinale è l’ ennesima ignominia che un popolo ridotto ormai al rango di bestie deve subire. Ancor di più se si pensa che i vaccini sperimentali sono fatti con cellule da feti abortiti. SATANISMO! Per quel che può valere esprimo la massima solidarietà ad infermieri e operatori sanitari in genere.

Annibal61
Annibal61
29 Aprile 2021 2:36

L’ obbligo vaccinale è l’ ennesima ignominia che un popolo ridotto ormai al rango di bestie deve subire. Ancor di più se si pensa che i vaccini sperimentali sono fatti con cellule da feti abortiti. SATANISMO! Per quel che può valere esprimo la massima solidarietà ad infermieri e operatori sanitari in genere.

Zara Giancarlo
Zara Giancarlo
Risposta al commento di  Annibal61
29 Aprile 2021 3:52

Adesso possono mettere in vigore lo Jus rimae noctis, l’uccisione dei bambini di due anni o l’uccisione dei primogeniti del 2020 sicuri che passa tutto.

nicolass
nicolass
29 Aprile 2021 5:44

In compenso in Parlamento va in scena l’ennesimo teatrino della politica con richieste di dimissioni del Ministro Speranza che non potevano che essere respinte…. il potere sa che se tutto l’arco parlamentare fosse stato a favore dell’impostura sanitaria in atto, probabilmente più di qualcuno comincerebbe a porsi delle domande scomode… e allora la funzione di Fratelli d’Italia diventa fondamentale proprio nell’ottica di dare una parvenza di legittimazione alla contrapposizione politica proprio come in ogni democrazia che si rispetti, ma che di fatto è solo di facciata perché in realtà nessuna vera defezione può essere tollerata da chi comanda rispetto all’ordine costituito… Qualcuno che incanali l’inevitabile malcontento comunque può sempre tornare utile in futuro e la funzione del partito della Nana serve proprio a quello. Buona giornata.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  nicolass
29 Aprile 2021 9:58

Se da una parte la Meloni predica che senza di loro,quindi di una minima opposizione di facciata, il governo non sarebbe stato democratico questo non toglie che lo stesso sia un governo delle banane eletto per compiacere tutti fuorché la popolazione bistrattata da un anno quella stessa ritenuta sovrana da una costituzione attaccata e calpestata ad arte.
La coerenza predicata dalla fratella d Italia non ha nulla a che fare con la la legittimità di un governo che ha ancora per capo un signor nessuno mai eletto da nessuno che non dovrebbe aver nessuno all’ opposizione visto che il governo non lo poteva capeggiare.
Era più coerente dire che un governo retto da un non votato non può portare da nessuna parte quindi restar fuori o dentro non significa proprio nulla.Si è comunque complici.

alessandroparenti
alessandroparenti
Risposta al commento di  nicolass
29 Aprile 2021 10:34

Poco ma sicuro. Ma è pieno di idioti che non ci arrivano.

redfifer
29 Aprile 2021 9:33

Se non fosse che a vaccinare la gente comune siano gli infermieri, se non ci fosse da ridere ci sarebbe da piangere!

Fintanto che viene inoculato nell’incauto paziente l’infermiere non sente ragioni, anzi si sente utile alla causa… peccato che quando l’ago punta al suo di braccio, scopre tutto dun tratto, che i vaccini non solo non sono validati essendo sperimentali, ma che “ben sapendo” che la sperimentazione di un vaccino per essere efficace, ha bisogno di un tempo che contempla dagli otto ai dieci anni, non vogliono per questo farlo?

Ipocriti!

Non ho mai in vita mia dato valore alla classe medica, classe di cui anche gli infermieri fanno parte dovendo studiare medicina per operare nei reparti, questa volta non solo con la classe medica ho chiuso, ma per certo non andrò nemmeno a guardarmi indietro, certo di non aver perso niente di valore. Gli “ipocriti” non hanno valore.

redfifer
29 Aprile 2021 9:33

Se non fosse che a vaccinare la gente comune siano gli infermieri, se non ci fosse da ridere ci sarebbe da piangere!

Fintanto che viene inoculato nell’incauto paziente l’infermiere non sente ragioni, anzi si sente utile alla causa… peccato che quando l’ago punta al suo di braccio, scopre tutto dun tratto, che i vaccini non solo non sono validati essendo sperimentali, ma che “ben sapendo” che la sperimentazione di un vaccino per essere efficace, ha bisogno di un tempo che contempla dagli otto ai dieci anni, non vogliono per questo farlo?

Ipocriti!

Non ho mai in vita mia dato valore alla classe medica, classe di cui anche gli infermieri fanno parte dovendo studiare medicina per operare nei reparti, questa volta non solo con la classe medica ho chiuso, ma per certo non andrò nemmeno a guardarmi indietro, certo di non aver perso niente di valore. Gli “ipocriti” non hanno valore.

Astrolabio
Astrolabio
29 Aprile 2021 9:45

Obbligando delle persone a sottoporsi ad una terapia sperimentale di cui non si conoscono gli effetti nel medio/lungo termine, il governo Draghi ha mostrato ancora una volta il suo vero volto, confermando quello che noi sosteniamo da tempo: siamo di fronte alla completa distruzione dello Stato di Diritto a favore degli interessi transnazionali del Bio-Tecno-Capitalismo.

Bravi, solo che vi siete accorti di questo sulla vostra pelle, perché hanno toccato anche voi.
Altrimenti, come tutte le schifezze della medicina fatte sulle pelle dei malati, vi sareste voltati dall’ altra parte. Tenete famiglia ma la tengono anche quelli che invece di far guarire tornano utili per il sistema da morti.
Ipocriti, sepolcri imbiancati.

AlbertoConti
AlbertoConti
29 Aprile 2021 13:55

Ma non si era detto che Mario Draghi era intelligentissimo e preparatissimo, uno di “alto profilo” che sa farsi ascoltare in UE? A me pare che per fare un DL così stupidamente incostituzionale e illegittimo bisogna essere particolarmente stupidi e/o fuorilegge. Lui e tutti quelli che l’hanno firmato, compreso il “garante della Costituzione”, colui che presiede il Consiglio Superiore della Magistratura. Superiore a che? Ma se è perfino inferiore alle competenze di una matricola di scienze politiche, che queste cose le deve sapere, anche se poi andrà fuori corso e farà il ministro della salute. Ricordo un aspirante giornalista d’assalto che diede del buffone a Berlusconi, quando questi era Presidente del Consiglio, e fu per questo querelato. Ma Berlusconi in confronto a questa accozzaglia di incompetenti e/o in malafede era persona “serissima” e “onesta”. Questi in realtà non sono ne stupidi ne incompetenti, sono semplicemente in malafede, dei traditori patentati del giuramento solenne che hanno fatto insediandosi al potere. Sono eversori delle Istituzioni che fingono di rappresentare, sono istigatori all’anarchia e al disordine pubblico che ne consegue, visto il cattivo esempio che danno al Popolo Italiano. Restano solo i magistrati “inferiori” al loro “Consiglio Superiore” a poter fermare questo scempio… Leggi tutto »

Denisio
Denisio
Risposta al commento di  AlbertoConti
29 Aprile 2021 19:10

Concordo pienamente, dove sono i sinistri che paventavano il fascismo ogni 3×2, dove sono le sardine e i benpensanti dei centri sociali? Spariti quando serve, un po’ come quando le femministe nulla hanno da ridire sulle questioni uteri in affitto e diritti di maternità sacrificati sull’altare degli interessi economici…
questa non è Anarchia è totalitarismo, ovvero l’esatto contrario.

11
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x