Via “madre” e “padre”, sulla carta d’identità o sui moduli di iscrizioni a scuola tornano “genitore 1” e “genitore” 2

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il ministro Lamorgese vuol cancellare sui documenti ufficiali la distinzione di genere intrinseca alla genitorialità naturale. Così leggiamo su orizzontescuola:

Si va verso il ritorno della dicitura “genitore 1” e “genitore 2” sulla carta d’identità o sui moduli di iscrizione a scuola. Una reintroduzione che punta a “garantire conformità al quadro normativo introdotto dal regolamento Ue e per superare le problematiche applicative segnalate dal Garante della privacy” sul decreto del 2019.

La notizia è stata data dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese al question time alla Camera. “È prevista la reintroduzione della dicitura ‘genitore 1’ e ‘genitore 2’ per garantire conformità al quadro normativo introdotto dal regolamento Ue e per superare le problematiche applicative segnalate dal Garante della privacy” sul decreto del 2019.

“Il nuovo schema di decreto ha già ottenuto il concerto dei ministri di Economia e della pubblica amministrazione ed è in attesa del parere del Garante, a seguito del quale sarà sottoposto alla Conferenza Stato-Città“, ha detto Lamorgese.

 

L’agenda culturale dei globalist non si ferma. Il “marxismo culturale”, che in USA chiamano queer communism, ha sancito l’unione di ultra-destra e ultra-sinistra nel nome della omologazione consumistica del mondo. Niente distinzione sessuale, niente identità culturale, niente religione: solo godimento materiale immediato. Annientare la coscienza culturale dei bianchi impedendogli persino di pronunciare il colore della loro pelle, nel nome di una rivalsa – strumentale al potere – delle minoranze.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x