Sancho stagione II – Momenti Musicali E01-E11

Un piccolo collage video di tutti i momenti musicali delle prime 11 puntate di Sancho della Stagione 2. Un ringraziamento per i nostri spettatori che credono ed hanno creduto in Sancho.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Video" su Telegram.

Quando mi e’ stato proposta la regia di Sancho, mi sono sentito subito al settimo cielo per potere lavorare con il grande Fulvio Grimaldi ed il bravissimo Massimo Cascone. Io ero un semplice spettatore come tanti altri, mi ha realmente onorato di avere ricevuto questo splendido incarico dalla redazione di ComeDonChisciotte. Grazie ragazzi! Ho preparato questo piccolo video anche per ringraziare i nostri gentili spettatori ed iscritti al nostro canale YouTube che ha da poco superato le 5000 unita’. Un bel traguardo che meritava un riconoscimento.

 

 

 

La stagione II di Sancho

Sancho e’ un programma di approfondimento settimanale di attualita’, inventato da Giuseppe Russo e gestito magistralmente da Marco Di Mauro nella sua prima stagione l’anno scorso. Il mio compito era fare una “svernata” di stagione, quindi fargli un piccolo restyling senza perdere l’anima originale del programma. Lo schema di come la puntata e’ strutturata e’ rimasto piu’ o meno identico. Gli aggiornamenti che ho proposto sono stati: coperture di immagini durante la puntata correlate a quello che i giornalisti avrebbero detto, integrazione ed arricchimento del momento musicale, cambio della sigla iniziale e finale. Nella prima stagione di Sancho la sigla iniziale era il bellissimo “Sogno d’Amore” di Franz Listz, suonato con la chitarra classica, un pezzo di alta classe, eseguito in maniera molto particolare e toccante. Per la stagione 2 ho scelto un pezzo orchestrale sempre di Franz Listz, il concerto N. 2 per Pianoforte ed Orchestra, un capolavoro. Ho creato la sigla usando la stessa immagine della stagione 1, costruendo una scenetta la cui prima parte ho chiamato: “L’Illuminazione di Sancho” dove si vedono le pale eoliche da un lato e dove dall’altro si trova Alonso con Sancho, il quale risplende per qualche secondo, per poi scoprire la pagina per intero con i titoli.

Illuminazione di Sancho
Illuminazione di Sancho

I titoli sono tutti in movimento (lento zoom) ed alla fine ci si tuffa dentro la lettera “C” di Sancho, ed appaiono in sequenza i temi di Attualita’, il tema centrale ed alla fine la “copertina” della puntata, che con la musica si spegne in una lenta dissolvenza. Questa sigla l’ho chiamata Il ‘Carosello di Sancho’, ed e’ caratteristica della stagione 2. E’ un po’ lunga, ma mi piaceva la danza dei titoli e la piccola scenetta di Sancho ed andava tutto coordinato dalla musica, che dura quanto dura. Accorciarla sarebbe significato cambiare musica.

 

Momenti Musicali

I momenti musicali sono sempre stati una parte di Sancho che adoravo, ad ogni puntata non c’erano solo i contenuti ma anche un piccolo momento di “varieta’” che non guastava per nulla. I momenti musicali adesso sono anche la mia “tela” che mi diverto a dipingere ad ogni puntata.

Fulvio Grimaldi e Giorgio Gaber in Sancho

Ammetto che all’inizio volevo soltanto integrare la musica all’interno del video, senza particolari interventi. Infatti nelle prime 2 puntate ho semplicemente messo la musica a tutto volume all’interno del video quando Fulvio mostra il telefonino. Nella prima “Liberta’” di Sergio Endrigo, non ho messo alcun effetto video, nella 2, ho iniziato a “giocare” con gli effetti video mettendo un semplice bianco e nero durante la canzone “Torino” di Venditti. Poi  con la puntata 3 “Another Brick in the Wall” ho iniziato a modificare il video piu’ pesantemente con il “Picture ‘n Picture” del video dei Pink Floyd. Adesso sono momenti quasi esterni alla puntata, che arricchiscono il messaggio di Fulvio e Massimo e sono sempre scelti da Fulvio a seconda del tema. A ciascuno di questi momenti musicali ho dato un nome che dipendeva dal tema della canzone o dall’effetto che ho utilizzato:

 

Ep. 01 – Liberta’

Ho semplicemente chiamato il momento con la parola piu’ usata nella “Canzone della Liberta’” di Endrigo visto che non c’era nessun effetto video.

 

Ep. 02 – Omaggio a Torino

Qui ho applicato un filtro bianco e nero e basta.

 

Ep. 03 – Picture ‘n picture show

Ho mandato il video dei Pink Floyd – Another brick in the wall sullo sfondo, le immagini del telefonino di Fulvio rimandavano le stesse immagini, per questo le “immagini dentro le immagini”.

 

Ep. 04 – Rock n’ Roll

Qui ho giocato alzando il contrasto al video di Bennato “Signor Censore”, zoomando in/out dal telefono di Fulvio. Ho messo dentro altri ‘giochetti’ come la zoomata ritmica su Massimo, picture ‘n picture ed altro. Questo e’ il primo vero video dove ho massicciamente usato effetti in post produzione.

 

Ep. 05 – Omaggio al Comandante

Questo piccolo montaggio e’ diviso in 3 parti:

-In viaggio per Cuba

Dove ho preso immagini della vera Cuba in HD alla quale ho applicato filtri che simulano la pellicola ed applicato bianco e nero. Se prendi immagini di oggi di Cuba, sembra che il tempo si sia fermato al 1959.

-Omaggio al Comandante

Questo e’ un piccolo montaggio di 5 parti prese da diversi video che ho trovato online su Che Guevara, specialmente l’abbraccio con la donna mi piaceva molto, li si vedeva questo personaggio in una scena di vita quotidiana come abbracciare un vecchio amico, la naturalezza del suo sorriso, come si strappa il sigaro dalla bocca… con la musica faceva una bella alchimia.

-Max e’ il Che

Qui ho messo all’inizio alcune foto sempre del Che, e dopo ho fatto un giochetto, usando una foto di Guevara scontornata. Ho fatto combaciare il Che con Massimo per qualche secondo. Una stupidaggine divertente.

 

Ep. 06 – Cuore Rosso

Qui ho fatto una piccola scenetta stile Karaoke con una delle piu’ famose canzoni partigiane, Fischia il Vento. Ho applicato un filtro rosso a tutti i video, inclusa la luminosa, ed ho messo il testo cantato strofa per strofa in rosa. Sullo sfondo 3 foto di veri partigiani. Devo ammettere che il mio cuore e’ a sinistra sia nel corpo che nella mente.

 

Ep. 07 – La gente come noi non molla mai!

Slogan lanciato da Fulvio nella puntata. Io ho diviso la canzone in strofe, e ho preso quelle strofe singole da diverse piazze. Alla fine melodicamente ho costruito il pezzo, ovviamente ogni strofa era “accordato” con quella piazza, quindi le piazze tra loro non saranno “accordate”.

 

Ep. 08 – Vecchio Catodico e Pellicola

Qui ho applicato filtri pellicola e bianco e nero su tutti i livelli, alternando il video originale che era a bassissima qualita’ di Che Sara’ cantata da Feliciano, con Fulvio ed il suo telefonino. All’inizio ho simulato il cambio di canale in una vecchia tv analogica, chi e’ vecchio abbastanza si ricordera’. Questa idea e’ nata dal fatto che durante l’inizio della canzone, Fulvio per pura sfortuna ricevette un messaggio sul telefonino. Ho avuto questa pensata della vecchia TV principalmente per coprire la prima parte del video del telefonino di Fulvio.

 

Ep. 09 – Dark Blitz 3

Qui ho alzato il contrasto del video del concerto, ed ho usato una combinazione di velocissime dissolvenze sul bianco ed ho gestito i valori di luminosita’. Cosi’ con il contrasto alto si nascondeva gran parte delle parti scure del video che si re-illuminavano con la “luce” finta della dissolvenza in bianco. Ne avevo fatto 3 versioni la prima chiamata: Dark Hell, poi Dark Flash e poi Dark Blitz, in cui illuminavo con diversi patterns la sala, i 3 nomi per distinguerli. Il terzo Dark Blitz ha vinto, quindi associando i flash all’orchestra nelle prime 4 sequenze e dopo al grande timpano. Usavo i valori di luminosita’ per fare rimanere la luce a lungo dopo il flash della dissolvenza, l’ho usata come associazione con la pura potenza ed energia che veniva da quella eccezionale orchestra che tra l’altro era il Coro ed Orchestra del Teatro alla Scala di Milano diretta da Daniel Barenboim. Volevo fare ‘vedere’ la musica.

 

Ep. 10 – Ambisinistrorso

Neologismo goliardico ispirato dal neologismo della puntata “Desinistrizzazione”. Qui gioco con sinistra e destra coordinando le parole di Gaber. Qui ho usato di tutto.

 

Ep. 11 – Ossimoro Satirico

Quest’ultimo video e’ stato veramente complesso da creare, anch’esso diviso in 3 parti. La parte 1, l’inizio, e la parte 3, la fine, sono Ossimori alla Scorsese. Mi sono ispirato al film “Quei Bravi Ragazzi” al momento della canzone Layla di Eric Clapton, che e’ una canzone decisamente nostalgica, dolce e positiva associata alle immagini di tutta la gente ammazzata dai “bravi ragazzi”. Quindi la bagatella romana che canta il grande Stefano Rosso, allegra e spensierata come musica, con la metafora della Liberta’ che non viene riconosciuta nel bellissimo testo, si contrappone alle immagini di violenza della polizia contro cittadini che manifestano. Una piccola parentesi quando l’autore menziona i “Capoccia che si dividevano i milioni” faccio vedere tutti i nostri capoccia del G20 a Roma. La parte 2 o parte centrale, e’ un piccolo show satirico dove faccio levare e mettere le mascherine a Draghi e Mattarella che si alternano ai due lati dello schermo, mentre simil uccelli mascherati chiamati “mattarelli” svolazzano sullo schermo. Si vede anche il blablabla della celebre Greta, ed il primo ministro Britannico Boris Johnson che con il suo solito sguardo intelligente e sveglio conta con una mano i neuroni che ha in testa.

Buona visione e grazie ancora ai nostri spettatori.

 

Articolo e Video di Giulio Bona pubblicato per ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix