Gennaio 2021, Covid-19: i numeri non sono pandemici, perché una comunicazione fondata sulla paura?

ilquotidianodellazio.it

di Cesare Giubbi

Se in questi anni non avessero chiuso ospedali e non avessero tagliato posti letto, con i numeri del Covid-19, la Sanità avrebbe tenuto bene.

A oggi nel mondo contiamo 80 milioni di contagi e due milioni di persone morte per cause attribuibili al COVID-19. La popolazione mondiale è di circa 8 miliardi per cui per conclamare una pandemia servivano numeri più significativi. I numeri non sono pandemici, perché cavalcare questa comunicazione fondata sulla paura? In Italia dopo circa un anno dall’inizio del COVID 19, si sono verificati circa 2.200.000 contagi mentre le persone decedute sono 80 mila.

Il virus fa male ma i numeri non parlano di pandemia

Su 2.200.000 contagi circa il 95% sono asintomatici, il tre per cento ospedalizzati e il due per cento trattati in terapia intensiva. Davanti a questi numeri era ed è necessario mortificare una nazione intera? Perché questo terrorismo? I potenti del mondo cosa stanno nascondendo? Sulla base degli ultimi dati ISTAT disponibili, si può procedere a stilare una classifica di quelle che sono le cause più diffuse delle morti nel nostro Paese.

I decessi per patologia in Italia

Ogni anno in Italia muoiono circa 650 mila persone di cui: 180 mila per malattie oncologiche, 233 mila per malattie del sistema respiratorio e circa 54 mila causate dall’influenza e dalle polmoniti. Qualcuno omette di completare l’elencazione di tutte le altre voci. Nessuno vuole nascondere l’esistenza del virus, ma drammatizzare danneggia lo stato psicologico delle persone, in particolare dei bambini. E si danneggia l’economia creando disoccupati e nuovi poveri.

Tanti errori nella gestione della Sanità

Se in questi anni non fossero stati chiusi troppi ospedali e se per quelli rimasti in attività non avessero tagliato drasticamente i posti letto e se la sanità territoriale funzionasse, con i numeri del Covid, il sistema ospedaliero avrebbe tenuto bene. Non sarebbe stato necessario rinchiudere una intera popolazione in casa. Dobbiamo riflettere tutti su quello che sta accadendo e contestare pubblicamente una classe politica di dilettanti allo sbaraglio. E la stampa dovrebbe informare esaustivamente l’opinione pubblica anziché narrare scenari da tregenda per compiacere i padroni del vapore.

Fonte: https://www.ilquotidianodellazio.it/gennaio-2021-covid-19-i-numeri-non-sono-pandemici-perche-una-comunicazione-fondata-sulla-paura.html

Pubblicato il 18.01.2021

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
25 Gennaio 2021 22:13

Ce lo siamo gia’ chiesti. Per chiedercelo siamo considerati criminali. La gente sembra felice di sottoporsi a questo sistema. Il nostro dovere verso la nostra coscienza lo abbiamo fatto. Siamo pronti a ulteriori restrizioni, a ulteriori prove, cadra’ chi deve cadere, non svenderemo la nostra dignita’ ma non perderemo piu’ tempo a lottare per le pecore.

a-zero
a-zero
26 Gennaio 2021 13:00

C’è aria mossa in Olanda!

Viva i giovani, non scambiamo gli occhi con la coda, è innaturale!

Se ci e vi costringono è meglio morire in piedi da giovani combattendo che da vecchi bavosi tremebondi.

Chi odia i giovani perchè sono giovani è un pazzoide!

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  a-zero
26 Gennaio 2021 13:02

Avete sentito tutti l’ultimo delirio dell’agente del controllo sanitario globale Gualtiero Ricciardi, si? Lo abbiamo sentito costui?

Credo che lo avete sentito ultimamente …

Simsim
Simsim
Risposta al commento di  a-zero
26 Gennaio 2021 16:03

Cioé…nel cercare nello specifico cosa ha detto di nuovo (parla quasi tutti i giorni, o a giorni alterni con Galli) ho scoperto che é un ex attore e ha fatto un film con Mario Merola???

Maurizio
Maurizio
26 Gennaio 2021 14:31

aridaje

2.200.000 contagi… casomai 2.200.000 tamponati, molti conteggiati più volte perché hanno ripetuto il tampone.

ari-ridaje

le persone decedute sono 80 mila… no comment

Se in questi anni non fossero stati chiusi troppi ospedali e se per quelli rimasti in attività non avessero tagliato drasticamente i posti letto e se la sanità territoriale funzionasse, con i numeri del Covid, il sistema ospedaliero avrebbe tenuto bene

… avrebbe tenuto molto meglio anche in anni passati, e ci saremmo risparmiati tanti decessi per cause dovute all’influenza o alle polmoniti batteriche anche in anni passati

merolone
merolone
27 Gennaio 2021 12:20

In Russia sono state tolte pressochè tutte le restrizioni da covid https://www.corriere.it/esteri/21_gennaio_27/coronavirus-russia-allentate-restrizioni-mosca-autorita-meta-cittadini-sono-immuni-3d7d41f2-6087-11eb-b90c-509c7d96fdd2.shtml questa pandemia comincia a delinearsi come farlocca, forse in un primo momento era finalizzata a bloccare l’economia cinese prima che potesse prendere lo slancio per superare quella USA, poi forse è stata usata per giustificare il voto postale massivo per fregare Trump, adesso che Biden è alla Casa Bianca niente di più facile che nel giro di qualche settimana si riapre tutto pure negli USA.