Facciamo un gioco

DI GIANLUCA NERI

macchianera.net

Facciamo un gioco.
In questo gioco muore una persona a qualche chilometro da dove abiti.
Dopo qualche tempo, dicono che l’hai uccisa tu.
Dicono che sugli abiti di questa persona hanno trovato il tuo DNA.
Tu questa persona non la conoscevi, e perfino i suoi parenti dicono che lei non conosceva te.
Ma gli inquirenti continuano a dire che l’hai uccisa tu.
C’è un processo. Nomini un tuo avvocato.
Il tuo avvocato chiede di poter esaminare le prove.
Gli danno delle foto.
Lui dice che ha bisogno di esaminare personalmente le prove.
Gli dicono di no, che deve fidarsi dei professionisti che le hanno raccolte, e che è persino offensivo per la loro professionalità il fatto che non si fidi.
Il tuo avvocato dice che ha bisogno di fare analizzare le prove.
Gli stampano i risultati delle analisi.
Lui dice che le analisi dovrebbe poterle fare ripetere a esperti di cui si fida.
Gli dicono di no, che deve fidarsi degli esperti che le hanno analizzate, e che è persino offensivo eccetera eccetera.
Al processo, i professionisti che le hanno raccolte, esaminate e analizzate sono i periti o i testimoni dell’accusa.
Ti condannano all’ergastolo.

Il punto non è se quella persona l’hai uccisa tu o no. Quella è una cosa di cui non si ha la certezza, e se ti dicessi che sono convinto al 100% che sia stato tu, oppure che non sia stato tu, mentirei.

Il punto è: in mancanza di questa certezza, ritieni che lo Stato ti abbia messo in condizioni di poterti difendere adeguatamente?

Ecco, questo è esattamente quello che è successo a Massimo Bossetti.
E a tanti altri come lui che hanno storie molto più banali dietro alle proprie condanne.

Non è un bel gioco quello in cui le regole, per te, le decide il tuo avversario.
E non è un bel gioco quello in cui l’arbitro indossa la maglietta dell’altra squadra.

 

Gianluca Neri

Fonte: www.macchianera.net

Link: https://www.macchianera.net/2020/06/28/facciamo-un-gioco/?fbclid=IwAR1R_dkAeLBaHPEzLZBdYh1bptq0OJB-Wi5SpwVjF3xw7ayc-r35s6HNnrQ

28.06.2020

0 0 voti
Valuta l'articolo
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
SimSim
SimSim
30 Giugno 2020 , 12:28 12:28

Avevo letto qualcosa riguardo questo caso ai tempi, ho francamente rimosso gran parte dei particolari, ma ce n´erano tanti che non quadravano, a partire dal famoso filmato del furgone che si scoprí esser stato prodotto per esser dato in pasto alla stampa e non essere un filmato vero.

Sai, sui casi gestiti a regola d´arte ci si puó azzuffare sulle sensazioni personali. Su un caso in cui si inclina il piano per far andare la biglia in una direzione preordinata, é praticamente impossibile non pensare che ci sia dell´altro sotto. E quello che spaventa é che in cima ad un atteggiamento simile ci sono in genere pochissime teste, il resto della cosa si tramanda tramite ricatti, minacce ed inganni. Non c´é stato nessun anello della catena che abbia ceduto e instillato il benché minimo dubbio sul processo.

Tip Tap
Tip Tap
30 Giugno 2020 , 17:36 17:36

Bossetti libero!!!!!

Tip Tap
Tip Tap
30 Giugno 2020 , 17:40 17:40

Dimentichiamo tavolata in cui si potevano ammirare PM e narcotrafficanti padroni del cantiere verso cui stavano andando i cani molecolari svizzeri e dove forse si trovava ancora il corpo di Yara e che son stati fermati proprio dalla PM?… Più tanto altro….

RomamoR
RomamoR
30 Giugno 2020 , 17:56 17:56

Bassetti sta facendo la galera al posto di una donna che è inchiodata alle sue responsabilità dalle prove del DNA.

L’autore dovrebbe integrare questa verità, INCONTESTABILE, nel suo articolo.

Cruciverba
Cruciverba
30 Giugno 2020 , 18:25 18:25

In Italia la Giustizia non esiste . Ci sono solo quattro maiali che si vestono con strani abiti folkloristici che vengono pagati 20,000 EUR al mese per dare condanne a caso a disgraziati vari e salvare e salvaguardare la libertà dei veri criminali .
Bossetti per sua sfortuna è un disgraziato qualunque quindi degno di crepare in cella per un crimine che non ha commesso .
La Brena e suo fratello , la probabile assassina accidentale ed il complice in occultamento di cadavere possono dormire sonni tranquilli.