Chi sono i ViVi – Intervista al portavoce

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Si pubblica sotto  la registrazione dell’incontro di martedì 22 febbraio sul canale telegram Come Don Chisciotte – Le parole sono pietre con il portavoce dei ViVi,  la forza che firma le sue azioni con il simbolo delle due V rese celebri dal film “V per Vendetta”. L’audio parte dal minuto 4. Questi i temi trattati con il minutaggio:

4.00 La scelta dell’anonimato da parte dei ViVi è giustificata dal fatto che ci troviamo in uno stato d’eccezione, in una guerra psicologica combattuta contro la popolazione. Celare la propria identità consente di maturare un vantaggio tattico sull’avversario e garantisce sul fatto che, non mettendoci la faccia, i ViVi non potranno mai “fare politica”. Il modello di lotta del subcomandante Marcos in Chiapas.

08.00 I ViVi non hanno una forma precisa, non sono definibili come un’organizzazione, ma si muovono come “un fluido”. La lotta non violenta di matrice gandhiana. Strategie di opposizione al sistema “nazisanitario”.

14.40 Le analogie fra il nazismo, con la sua politica di medicalizzazione e di controllo dei corpi, e l’attuale autoritarismo sanitario. L’importanza simbolica del Codice di Norimberga, promulgato alla fine della guerra per impedire che si ripetessero gli orrori degli esperimenti sugli esseri umani.

20.50 L’intelligenza artificiale, già da una decina di anni, ha raggiunto un livello molto più avanzato di quello che viene reso pubblico. Dietro la pianificazione, la gestione e le “correzioni di rotta” della strategia “pandemica” non ci sono esseri umani, ma macchine particolarmente complesse.

25.00 Gli algoritmi di controllo psicologico. L’intelligenza artificiale è in grado di elaborare una mole smisurata di dati e calibrare gli input in base alle diverse realtà nazionali.

30.00 Bastano poche centinaia di programmatori per mettere in piedi un sistema come quello descritto. Le tante morti sospette di tecnici, medici e ricercatori prima dell’inizio della “pandemia”.

34.30 Come si diventa ViVi. Un flusso che genera altri flussi, spontaneamente. La replica alla frequente accusa di essere una”setta”.

42.30 La pianificazione delle iniziative dei ViVi. L’uso del simbolo, il gruppo telegram e le rivendicazioni spontanee.

43.40 Le macchine si battono agendo da esseri umani: con l’arte, l’estro, il genio.

48.30 Fra il 2025 ed il 2030 è stimato dalle intelligenze artificiali il compimento del progetto. Le prospettive di lotta a breve e medio termine. Uno scenario mutevole. I nodi critici della protesta dei camionisti in Canada. La dimensione internazionale dei ViVi. La strategia di diffusione dei messaggi dei ViVi attraverso la stampa di regime: come manipolare i manipolatori.

58.00 Qualora la dittatura sanitaria dovesse finire, i ViVi sparirebbero dalla scena.

[capita tre o quattro che la voce dell’intervistato e dell’intervistatore si accavallino a causa di un problema tecnico nell’ascolto: ce ne scusiamo con gli ascoltatori e con il portavoce dei ViVi.]

 

Link Youtube:

Link Rumble:

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x