Una sorte che non meritiamo

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Le sorti dell’Italia, ancora una volta nella storia, si decideranno altrove. Che sia a Washington, a Bruxelles, a Berlino, a Parigi, nel Vaticano, a Pechino o chissà dove, poco importa. Questa sudditanza assoluta è un tratto dello spirito nazionale, frutto di una storia travagliata di ingerenze esterne, invasioni e colonizzazioni. L’ultimo cappio, dopo gli accordi di Jalta e le cento e passa basi militari americane, è stato quello dell’adesione all’Unione Europea. Oggi ci si ritrova, dopo aver assistito alla demolizione del nostro patrimonio nazionale da parte della Germania, a firmare accordi a perdere con la Francia, mentre ci si avvia ad adottare il modello cinese di società del controllo e dell’oppressione. Nei piani dei Padroni del Discorso, l’Italia dovrà essere resettata, e tutto ciò che rappresenta dovrà essere inghiottito da un buco nero. Nonostante tutto, è una sorte che non meritiamo.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x