Ristoratori Veneto: Pos via le commissioni bancarie e il canone

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato stampa dell’associazione Ristoratori Veneto & Ho.Re.Ca., attraverso il quale l’associazione denuncia la volontà del legislatore di obbligare tutti gli esercenti commerciali ad accettare il sistema di pagamento Pos.

Per Alessia Brescia, portavoce di Ristoratori Veneto, «il Pos […] prevede costi molto alti per l’esercente: oltre all’installazione che può arrivare fino a 100 euro e al canone mensile che può variare dai 10 ai 50 euro, ci sono le commissioni, che su un caffè possono toccare l’1.9% e in generale fino al 4%».

L’associazione, per questo motivo, chiede a tutti gli esercenti di esporre un cartello per incentivare i clienti a preferire il pagamento in contanti.

* * * 

RISTORATORI VENETO _POS, VIA LE COMMISSIONI BANCARIE E IL CANONE

Qui il PDF – Ristoratori Veneto: “Pos, via le commissioni bancarie e il canone”


Massimo A. Cascone, 04.07.2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
5 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
5
0
È il momento di condividere le tue opinionix