L’infermiere Giuseppe Cavallaro stroncato da un malore improvviso

Aveva 55 anni ed era un infermiere nel reparto di Oncologia al Sant'Andrea di La Spezia.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Incantava le persone la sua musica e le aiutava nei momenti più delicati sul lavoro, ma un malore improvviso lo ha strappato troppo presto alla sua famiglia e a chi sapeva apprezzare i rullanti e i piatti della sua batteria. Se ne è andato così, straziando il cuore di tutti, Giuseppe Cavallaro 55 anni infermiere di Oncologia al Sant’Andrea di La Spezia, conosciuto da tanti come Pino.

Questa mattina Cavallaro era nella sua abitazione dove si è sentito male. I familiari non hanno perso tempo e hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori e le cure ospedaliere non c’è stato nulla da fare.

Cavallaro lavorava in campo sanitario ma posata la divisa da infermiere impugnava le bacchette della batteria e cominciava un’altra magia, quella della musica. Tantissimi colleghi musicisti, gestori di locali che hanno fatto della musica dal vivo il proprio punto di forza lo ricordano come una persona unica, dalle grandi doti umane, grandi valori e una rara sensibilità.

I funerali si terranno mercoledì 10 agosto, alle 10, a Fossamastra.

NDR – Non viene in alcun modo menzionato lo stato di vaccinazione dell’uomo, tuttavia è lecito supporre che avesse ricevuto i vaccini anti Covid-19 visto il lavoro che svolgeva come infermiere nel reparto di Oncologia al Sant’Andrea di La Spezia.

Fonte articolo: https://www.cittadellaspezia.com/2022/08/08/mondo-della-musica-in-lutto-muore-allimprovviso-giuseppe-cavallaro-457383/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix