La Von Der Leyen ha cancellato i suoi SMS con il CEO di Pfizer

scenarieconomici.it

di Guido da Landriano

La trasparenza della Commissione europea si ferma quando si parla di rapporti con Pfizer e le società che producono i vaccini.

L’Ombudsman Emily O’Reilly vuole saperne di più sui messaggi di testo del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha scambiato con un capo di un’azienda farmaceutica e che ora sembrano essere stati cancellati.

Ad aprile, il New York Times ha riferito che Von der Leyen aveva scambiato chiamate e messaggi con l’amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla.

Peccato che, quando è stata presentata una richiesta di accesso ai messaggi, la Commissione abbia affermato di non averne lasciato nessuna traccia. I messaggi di testo, ha sostenuto il Berlaymont, sono generalmente “di breve durata” e in linea di principio esclusi dalla sua registrazione, perfino quando riguardano eventi essenziali come l’evento dei vaccini.

Il rifiuto della Commissione di concedere l’accesso ai testi ha suscitato una denuncia al difensore civico, che ora ha preso in esame la questione.

La mossa arriva in un momento di crescente dibattito in alcune capitali dell’UE sull’esistenza di una sufficiente responsabilità riguardo all’uso di messaggi di testo da parte di alti funzionari e politici nello svolgimento di attività ufficiali. La stessa Von der Leyen è stata criticata nel 2019 dopo le rivelazioni secondo cui un telefono cellulare considerato una prova chiave in uno scandalo contrattuale al ministero della Difesa tedesco aveva la memoria completamente azzerata. Quindi questa è un’abitudine della politica tedesca.

In una lettera al presidente della Commissione, pubblicata venerdì, O’Reilly ha affermato che è “necessario” che il suo team di inquirenti incontri i funzionari e ottenga una spiegazione della “politica della Commissione sulla conservazione dei registri dei messaggi di testo e su come questa politica viene attuata in pratica. ”

Il difensore civico ha affermato che il suo team cercherà anche una spiegazione dalla Commissione su “se, e in caso affermativo, come e dove, ha cercato possibili messaggi di testo che rientrano nella richiesta del denunciante”.

O’Reilly ha già lanciato un’iniziativa più ampia sui testi, annunciando a giugno che sta esaminando il modo in cui le istituzioni e le agenzie dell’UE registrano testi e messaggi istantanei, per poter avere un resoconto continuo e completo delle trattative dei personaggi pubblici europei.

Fonte: https://scenarieconomici.it/toh-la-von-der-leyen-ha-cancellato-i-suoi-sms-con-il-ceo-di-pfizer/

Pubblicata il 18.09.2021

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x