Il peggio

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Di Nestor Halak, ComeDonChisciotte.org

Forse avete visto anche voi in televisione una pubblicità – direi meglio propaganda perché di commerciale non ha nulla – dove appaiono alcuni africani poveri con una scritta cubitale NO VAX sovrapposta. Devo dire che raramente ho visto qualcosa di più spregevole. Una voce fuori campo spiega che questi poveri africani sono “no vax” forzati, e non per una scelta – ovviamente sciocca e capricciosa – come “certi” occidentali viziati e irresponsabili. Loro che vorrebbero tanto vaccinarsi, non possono farlo per mancanza di denaro e rischiano di morire per il terribile morbo, mentre, badate bene, ci sono grassi occidentali immorali che il vaccino ce l’hanno gratis e sotto casa, ma fanno gli schizzinosi e giocano coi costosi medicinali negati al loro fratelli negri, e fanno sofismi filosofici su libertà e diritto mentre l’Africa muore per mancanza di vaccini! A questo punto si esortano i telespettatori sensibili e responsabili ad offrire il loro miglior contributo per comprare i vaccini ai bisognosi, riscattando così almeno in parte quei loro cinici e stupidi connazionali che sputano sul loro privilegio di avere un governo talmente benevolo da offrire il magico siero gratuitamente a tutti, anche agli indegni!

Naturalmente sono loro, i popoli privilegiati, che devono comprare i vaccini ai loro fratelli africani, perché non sono certo i produttori americani che devono distribuirli gratis: i produttori hanno già un sacco di spese e ci rientrano appena e poi non è loro compito, le aziende, sta scritto sulle stelle, hanno come sacro fine il profitto ed esclusivamente a quello devono pensare se vogliono far bene la parte che Dio ha affidato loro nel vasto disegno del mondo! Seguendo il cuore, vorrebbero, naturalmente, perché sono buoni, ma purtroppo non possono! E la sofferenza di questo conflitto interno, va a loro maggior merito e a salvezza delle loro anime. Ma i cittadini, no, i cittadini non sono vincolati a questi dolorosi doveri, loro non hanno come fine metafisico il profitto, loro possono e devono essere equi e solidali, impegnarsi per una società migliore e dividere i doni che le grandi corporations offrono loro.

E’ chiaro che l’Africa sta soffrendo terribilmente non certo per sfruttamento, mancanza di infrastrutture, povertà diffusa, sottosviluppo: a questa gente non manca l’acqua, non manca il cibo, non manca il lavoro (remunerato), non manca la casa, non manca la pace, non mancano le cure per la malaria ed un’infinità di altre malattie che da sempre li affliggono: manca il vaccino americano per il Sars Covid 19! Questo è in realtà il loro grande sogno, il loro più intimo e segreto desiderio! Avere il vaccino! Proprio ciò che noi irresponsabili occidentali schifiamo, perfino se ci viene regalato!

Guardate infatti le statistiche, leggetele, e vedrete la biblica moria degli africani causata di questa nuova pestinfluenza, mentre noi pasciuti occidentali ci passiamo attraverso indenni grazie al vaccino che le generose aziende americane ci fabbricano e che i nostri benevoli governi ci forniscono e che alcuni di noi sono così malvagi, egoisti e ingrati da rifiutare, dileggiando con questo gesto i poveri, i malati, gli ultimi che tanto vorrebbero, ma non possono! Confrontate le cifre tra l’Europa, vaccinata, e l’Africa, non vaccinata e vedrete che differenza fa avere o non avere il vaccino!

Francamente è difficile immaginare un insieme di concetti più falsi, ipocriti, stupidi, ingannevoli, rivoltanti, cialtroni e abietti stipati in un filmato così breve. Goebbels ne sarebbe ammirato.

I poveri africani che di tutto hanno bisogno fuorché dei vaccini americani, vengono strumentalizzati al fine di imbrogliare col più stucchevole e ipocrita buonismo le inebetite masse occidentali a loro volta depauperate, prese in giro e schiavizzate da un potere sempre più laido e tirannico.

E che dire di noi che siamo contrari alla inoculazione di massa con questi sieri inutili e pericolosi che veniamo offensivamente definiti no vax – no vax sarai tu e tutti i tuoi parenti, io sono un dissidente politico perseguitato da un regime tirannico – e additati ad esempio di irresponsabilità, insensibilità ed egoismo?

E’ questa è la pubblicità, l’azione, di un’ organizzazione commerciale che si pretende giusta, altruista e solidale, che sta dalla parte del popolo e serve il popolo? O piuttosto serve la peggiore oligarchia finanziaria che per il popolo prova un sovrano disprezzo ed è capace solo di condurre alla distruzione l’intera società?

Minchia che schifo!

Di Nestor Halak, ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
38 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
38
0
È il momento di condividere le tue opinionix