Il guitto Matteo Bassetti

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Venerdì scorso il guitto Matteo Bassetti avrebbe subito “un’aggressione” mentre sorseggiava un aperitivo assieme a sua moglie in via XX settembre, la strada dello shopping genovese. Codesta “aggressione” sarebbe consistita in un coro, scandito peraltro a debita distanza (sociale): “Bassetti, vattene da Genova”. Dopo una mezza giornata di riflessione, costui ha pubblicato la sua denuncia su twitter, aggiungendo un altro tassello al processo di rovesciamento della realtà in base al quale egli sarebbe una vittima indifesa alla mercé dei no vax, e non uno dei più odiosi e arroganti carnefici dei quali ci tocca quotidianamente sopportare la prosopopea. Mentre la sua quiete consumistica viene turbata, ci si chiede che fine abbia fatto la scorta di cui Bassetti sarebbe stato dotato dopo le “minacce no vax” dei mesi scorsi. Bassetti assomiglia ad uno di quei gerarchi da operetta che sparano le loro ultime raffiche durante il crepuscolo di un regime, provando, con la faccia tosta che lo caratterizza, a compiere l’ennesima giravolta fuori tempo massimo per ripulirsi la fedina e obliare i suoi misfatti.  Già in astinenza da telecamere, questo guittone è disposto a tutto pur di tornare sotto i riflettori: ai tempi d’oro riceveva centinaia di lettere di ammiratrici che lo trovavano “sexy”. Ci ha creduto, poveraccio. Ad ogni modo, ha precisato che continuerà a camminare ” a testa altissima”. Bassetti, stai tranquillo: se pure le “folllower” dovessero dimenticarti e la fama dovesse fuggire lontano, noi non ti dimenticheremo mai.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x