Il “Cavallino bianco” vince la battaglia. La guerra di resistenza continua

Provvidenziale la deputata Sara Cunial. La cronaca della giornata di Fulvio Grimaldi.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Video" su Telegram.

Pubblichiamo gli ultimi aggiornamenti delle vicende che coinvolgono l’albergo plurisecolare entrato nel mirino della dittatura sanitaria – QUI  il contributo di Fulvio Grimaldi pubblicato ieri.

San Candido (BZ) – Il Cavallino Bianco resta aperto, il presidente della provincia di Bolzano, Arno Kompatscher ha fatto retromarcia. Provvidenziale l’azione della deputata Sara Cunial: il fatto di aver stabilito appositamente il proprio domicilio parlamentare presso l’albergo, ha scongiurato questa mattina lo sgombero e la prevista serrata dell’impresa della famiglia Kuehebacher.

Ma non finisce qui: “Il governatore  – scrive l’ANSA – sospenderà l’ordinanza di chiusura (…) L’albergatore dovrà però comunque pagare la multa e – soprattutto – rispettare d’ora in poi tutte le misure anti-contagio (…) In caso di nuova violazione scatterebbe invece la chiusura(1).

Oggi a San Candido si è vinta una battaglia, ma la guerra – di resistenza –  continua, come ci racconta Fulvio Grimaldi attraverso le interviste a Davide Barillari (Consigliere della Regione Lazio), Hannes Kuehebacher e Sara Cunial.

Buona visione.

Montaggio video di Giulio Bona, ComeDonChisciotte.org

05.08.2021

 NOTE

(1) = https://www.ansa.it/trentino/notizie/2021/08/05/albergo-no-mask-resta-aperto-con-la-condizionale_9397dd75-e5af-4baa-81be-ef8cf61541f8.html

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix