Enel – Poste Italiane, il botta e risposta

Poste Italiane studia il dossier Lis

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Nonostante sia di qualche giorno fa, vi riportiamo una notizia che era sfuggita ai nostri radar ma che merita di essere ripresa visto il quadro in cui si inserisce.

Secondo un articolo uscito il 20.01.2022 su milanofinanza.it, Poste Italiane starebbe valutando la possibilità di acquisire il 100% di Lis Holding – Lottomatica Italia Servizi, società attiva nei servizi di pagamento e moneta elettronica.

L’operazione si inserirebbe in una più ampia strategia di mercato della società guidata da Matteo Del Fante che, a nel marzo scorso ha annunciato la sua entrata nella distribuzione di luce e gas a partire dal 2022, un operazione che secondo gli esperti avrebbe fatto storcere il naso, e non poco, a Enel Energia.

Di tutta risposta, Enel avrebbe accelerato l’acquisizione in tandem con Intesa Sanpaolo di Mooney, la ex-Sisal Pay, società di pagamenti nata da uno scorporo di Sisal, competitor di Poste Italiane che già opera nel settore con la controllata Postepay. Ed è proprio da questo botta e risposta che sarebbe nata nella mente di Del Fante la possibilità dell’acquisto del 100% del capitale Lottomatica Italia Servizi, competitor di Mooney sui servizi erogati attraverso la rete di bar e tabaccai italiani.

Questo discorso per dirvi cosa? Che mentre chiudono uffici postali, il personale viene dimezzato – dei 220mila dipendenti del 1990 oggi se ne contano circa la metà – e noi dobbiamo passare le ore in fila fuori, per poi entraci con Green Pass e FFP2, Poste Italiane si muove sul mercato e si lancia sempre più veloce verso la digitalizzazione ed i pagamenti online.

Il tutto (ovviamente!) per garantirci un servizio ottimale…

Massimo A. Cascone, 29.01.2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x