Congresso USA: In guerra senza aver votato?

Il membro del Congresso Chip Roy ha accusato i suoi colleghi legislatori di star conducendo una "guerra per procura"

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

In un video pubblicato sul suo profilo Twitter, il membro del Congresso Chip Roy (R-Texas) ha rimproverato l’amministrazione Biden di star conducendo in Ucraina una guerra per procura contro la Russia, che rischia di trascinare gli Stati Uniti in un conflitto senza esclusione di colpi tra le due superpotenze. L’accusa arriva dopo le ultime dichiarazioni del leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer che ha affermato che gli Stati Uniti sono “in guerra”.

“Quando sento il leader della maggioranza dell’altro partito dire che è ‘un periodo di guerra’…mi chiedo quando abbiamo votato per andare in guerra?”, ha detto Roy. “Se vogliamo fare una guerra per procura e dare 40 miliardi di dollari all’Ucraina, perché vogliamo essere sofisticati con i nostri nastri blu e gialli e sentirci a posto con noi stessi, forse dovremmo davvero affrontare un dibattito in quest’aula”, ha continuato parlando al Congresso.

La provocazione di Roy riguarda in particolare il disegno di legge contenente il pacchetto da 40 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina che si sta facendo strada in questi ultimi giorni nel Congresso americano, che si aggiungerebbero ai già quasi 4 miliardi di dollari di armi che da febbraio gli USA hanno fatto arrivare a Kiev.

Chip Roy è infatti tra i 57 repubblicani della Camera che all’inizio di questo mese hanno votato contro l’approvazione del disegno di legge sugli aiuti militari ed economici da 40 miliardi di dollari. Tuttavia, il documento ha avuto un forte sostegno bipartisan ed è stato approvato con 368 voti contro 57. Ora dovrebbe passare al Senato entro la fine della settimana.

Tra le accuse principali mosse da alcuni repubblicani c’è la non curanza di tutti problemi che dovrebbe affrontare Washington, come gli oltre 30 miliardi di dollari di debito e i prezzi delle materie prime alle stelle, piuttosto che dare soldi all’Ucraina.


Massimo A. Cascone, 19.05.2022

Fonte: https://www.rt.com/news/555717-chip-roy-ukraine-war/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
8
0
È il momento di condividere le tue opinionix