Home / Opinione (pagina 62)

Opinione

Le opinioni sui vari argomenti

Il gender secondo la profezia di Ivan Illich

DI ANTONIO GIRAUDO ilfoglio.it Evviva! Torna in libreria Ivan Illich e torna con la sua opera capitale (“Genere. Per una critica storica dell’uguaglianza”), scritta nel 1982 ma che aveva dovuto attendere per trent’anni la prima edizione italiana, uscita per merito di Neri Pozza. Questo saggio è imperniato sull’idea formidabile che la chimera della parità fra i sessi sia in realtà un escamotage per ottenere che le donne lavorino come se fossero uomini; ossia, per raddoppiare la forza lavoro dimezzando le …

Leggi tutto »

Wall Street is War Street, il Governo Ombra degli USA

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Alla fine degli anni ’80 il disegno imperialista della triade USA, Vaticano e Israele, contribuì fortemente alla demolizione dell’URSS, non tanto per esportare la “libertà” come andavano blaterando, ma per catturare nuovi territori di conquista per gli oligarchi. Sotto l’ombrello del “neoliberismo armato” che abbiamo conosciuto bene, così come avevano fatto con Pinochet in Cile o Videla in Argentina e in tutta l’America Latina. Caduto quindi l’URSS, l’imperialismo americano si è scatenato prima contro la ex …

Leggi tutto »

Non male per il primo quotidiano italiano, cosa ne pensate ?

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Volete sapere in che Paese viviamo? C’è una storia che lo rappresenta alla perfezione, quasi una metafora cucita addosso a quest’Italia di caste e potentati, capitalismo di relazione e fandonia come ragione di vita. L’altro giorno il Corriere della Sera ha pubblicato un articolo nel quale veniva descritta una Russia sull’orlo di una crisi di nervi per il timore di una guerra con gli Stati Uniti, parlando addirittura di pane razionato a San Pietroburgo e altri …

Leggi tutto »

Ricordo di Dario Fo

DI PIERGIORGIO ODIFREDDI Il non senso della vita Dopo aver perso agli inizi dell’anno Umberto Eco, Milano perde in autunno anche Dario Fo, e rimane culturalmente orfana. Due intellettuali così diversi sarebbe stato difficile non solo partorirli, ma addirittura immaginarli. Il primo era infatti il simbolo della ragione e del politicamente corretto, e amava dissertare e frequentare il Palazzo. Il secondo è stato invece l’alfiere dell’intuizione e del politicamente scorretto, e ha passato la vita a recitare e a sostenere …

Leggi tutto »

Gli Usa sono convinti: la Russia vuole manipolare le presidenziali. Don’t worry, fanno tutto da soli

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it La notizia non ha trovato spazio sui grandi media italiani ma mi pare che meriti invece attenzione. Parlando ai giornalisti a bordo dell’Air Force One, il capo ufficio stampa della Casa Bianca, Josh Earnest, ha dichiarato che “gli Stati Uniti daranno una risposta proporzionata alla Russia per gli atti di hackeraggio compiuti negli Usa” e che “questa risposta difficilmente verrà annunciata in anticipo”. Insomma, Obama è convinto che dietro l’attacco informatico al Democratic National Committee, dopo …

Leggi tutto »

IL REGNO DEL CIGNO NERO

  DI MARCO DELLA LUNA marcodellaluna.info Il regno del Cigno Nero Il cigno nero, la crisi ( ossia recessione-stagnazione più disoccupazione e disinvestimenti, migrazione, instabilità, incertezza di prospettive) permane, compie otto anni e non si intravede alcuna uscita da essa. Da un lato, permane perché è la conseguenza del nuovo tipo di economia, cioè dell’economia finanziaria che opera ormai apertamente attraverso la costruzione e lo svuotamento delle bolle, come strumento di aumento e di concentrazione del reddito e del potere, …

Leggi tutto »

La programmazione dei traumi

DI JAMES HOWARD KUNSTLER lesakerfrancophone.fr Mentre la nazione assiste all’orribile spettacolo offerto dal sedicente dibattito tra Trump e Clinton, protagonisti di una campagna elettorale meno limpida di un pozzo nero del terzo Mondo, noi siamo una volta di più testimoni delle lotte razziali montate ad arte dal New York Times, i cui pezzi sono intenzionalmente equivoci. Se si legge la storia che oggi è in prima pagina, verremmo a conoscenza di alcuni dettagli riguardanti la sparatoria della polizia a Charlotte, …

Leggi tutto »

La Russia deve scaricare le politiche neo-liberiste prima che sia troppo tardi

DI PAUL CRAIG ROBERTS russia-insider.com Willian Engdahl ha recentemente spiegato come Washington ha usato l’elite corrotta brasiliana, che risponde solo a Washington, per rimuovere il Presidente del Brasile (legalmente eletto), Dilma Rousseff, la cui sola colpa è quella di aver rappresentato gli interessi dei Brasiliani piuttosto che quelli di Washington. Incapaci di vedere oltre la propaganda di accuse indimostrate, i brasiliani hanno passivamente accettato la rimozione del loro Presidente, dimostrando ancora una volta al mondo quanto la democrazia sia impotente. …

Leggi tutto »

Parlare di sesso come Donald Trump

DI DANIELE SCALEA facebook.com Sia chiaro che gli uomini, quando si ritrovano tra maschi, NON parlano mai del sesso come Trump fa nella registrazione off-the-record di undici anni fa. Il maschio medio, infatti, si comporta come se fosse uscito da una commedia romantica con Hugh Grant, e quando parla di una donna con gli amici ne parla come Dante scriveva di Beatrice. Comunque, tranquilli. Manca un mese alle elezioni e con tutta probabilità le vincerà Hillary Clinton. Quale migliore risposta …

Leggi tutto »

Anna Politkovskaja, il giornalismo indipendente e di chi ci stiamo dimenticando

  DI PIETRANGELO BUTTAFUOCO ilfoglio.it Oggi il ricordo di Anna Politkovskaja. Una domanda: quando parlate ammirati di “giornalismo indipendente”, quando lo fate con la doverosa enfasi, propria delle testate più autorevoli – i grandi giornali che decidono rispetto a ciò che merita parola oppure no – mettete in conto anche l’avere imbavagliato da sempre gli irregolari, l’avere silenziato il dissenso, l’avere ridicolizzato o criminalizzato i signornò (rispetto ai signorsì con cui mettete al sicuro il culetto), l’avere stabilito infine a …

Leggi tutto »

SOROS: Con “La Migrazione forzata” farà una Strage di Europei

  DI SAM GERRANS rt.com Il filantropo George Soros ha recentemente pubblicato una lettera sul Wall Street Journal dal titolo ‘Perché sto investendo 500 milioni di dollari sui migranti’. In questo articolo, vorrei fare un distinguo e, da quella lettera, cercherei di separare ciò che pensa veramente Soros da ciò che dice. La lettera di Soros  comincia così: “Il mondo è stato sconvolto da un’ondata di migrazioni forzate. Decine di milioni di persone sono in movimento, stanno scappando dai loro …

Leggi tutto »

L’omertà uccide più dell’epilessia

    DI MONICA MONDO ilsussidiario.net Era solo un ragazzo. Un ragazzo fermato perché in possesso di stupefacenti, ma in condizioni tali che avrebbero dovuto spingere al ricovero immediato in ospedale. Epilettico, in evidente stato di denutrizione, faticava a camminare, era pieno di lividi. Altro che carcere. Processo per direttissima, ma viene decisa una nuova udienza. Intanto il carcere. L’hanno fatto visitare, questo sì, e i referti sottoscrivono altri lividi alle gambe, alle braccia, una frattura alla mascella, due alla …

Leggi tutto »

Ne sono convinto, ma non ci credo

  DI  CARLO FRECCERO rollingstone.it C’è una storia/parabola (oggi diremmo storytelling) che mi raccontava sempre mio padre da piccolo. C’è un capocantiere che sa con certezza che uno dei suoi operai ruba attrezzature aziendali. Ma, nonostante i suoi sforzi, non riesce a capire come fa. Tutte le sere il personale in uscita viene controllato. Tutte le sere la carriola dell’operaio viene perquisita e risulta contenere solo effetti personali. Finché, all’improvviso, un’intuizione lo illumina: il ladro ruba carriole. C’è una versione …

Leggi tutto »

Clinton Cash: una “False Philanthropy” di proporzioni epiche …

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Dalle luci della ribalta di tutti i network globalizzati 100 milioni di americani hanno seguito in diretta il dibattito televisivo fra Hillary Clinton e Donald Trump, insieme ad un numero non meglio identificato nel resto del mondo occidentale. Scenografia impeccabile, scambio ordinato d’interventi, lui parrucchino biondo platino e cravatta blu cielo e lei smaltata in tailleur rosso ciliegina (di polmonite nemmeno l’ombra) … tutta la pantomima ha segnato il primo round dello scontro politico tra democratici …

Leggi tutto »

Il grasso da tagliare

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it La novella del grasso Matteo Dopo la morte di Carlo Azeglio Ciampi, l’unico politico che abbia pronunciato una frase degna di una mia (modesta) approvazione è Matteo Salvini: “Al di là del cordoglio … è stato uno dei traditori dell’Italia e degli Italiani … al pari di Napolitano e Prodi come gli altri si porta sulla coscienza il disastro … sulle spalle di 50 milioni italiani … Politicamente parlando, è stato uno dei complici della svendita dell’Italia ai poteri forti, ai massoni, ai banchieri e ai …

Leggi tutto »

LA VERITA’ SUL REFERENDUM

DI RANIERO LA VALLE temi.repubblica.it/micromega-online Cari amici, poiché ho 85 anni devo dirvi come sono andate le cose. Non sarebbe necessario essere qui per dirvi come sono andate le cose, se noi ci trovassimo in una situazione normale. Ma se guardiamo quello che accade intorno a noi, vediamo che la situazione non è affatto normale. Che cosa infatti sta succedendo?Succede che undici persone al giorno muoiono annegate o asfissiate nelle stive dei barconi nel Mediterraneo, davanti alle meravigliose coste di …

Leggi tutto »

LA CLASSE DI INTELLETTUALI PIU’ IDIOTA DEL MONDO

DI NASSIM NICHOLAS TALEB medium.com Quello che stiamo vedendo in tutto il mondo, dall’India alla Gran Bretagna fino agli USA, è una ribellione contro i più smidollati  “impiegati della politica” e contro i giornalisti-addetti ai lavori. Contro cioè, quella classe di esperti semi-intellettuali paternalisti usciti quasi tutti dalla Ivy League, da Oxford-Cambridge o da qualche altro istituto-formatta-cervelli, per farci spiegare 1) cosa fare – 2) che cosa mangiare  – 3) come parlare – 4) come pensare – 5) per chi votare. Ma …

Leggi tutto »

ALEXANDER DUGIN, DEIR EZ-ZOR E LA TERZA GUERRA MONDIALE

  FONTE: DEDEFENSA Il testo apparso il 20 settembre 2016 sul sito Katehon.com , Alexander Dugin sviluppa il tema che l’attacco per errore dell’ USAF contro le forze aeree a Deir ez-Zor non è evidentemente un errore, cosa che assai pochi commentatori informati contestano seriamente, e che ci si avvicina molto pericolosamente alla terza guerra mondiale. Secondo il filosofo del nuovo euro-asianesimo, non siamo mai stati così vicini alla terza guerra mondiale. Douguine attribuisce questa evoluzione direttamente al destino della …

Leggi tutto »

Avete visto la tracotanza del Padrino contro la Raggi?

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Vedo che adesso l’impomatato bellimbusto che  è padrone  del CONI  ha fatto una mezza marcia indietro: “Non faremo alcuna azione legale”. Poche ore  prima aveva minacciato le azioni legali  contro la sindaca Raggi: per danno erariale. Anzi di più: il CONI  s’era fatto dare un parere (pagato, ovvio) da  un avvocato  Gianluigi Pellegrino secondo cui il CONI  avrebbe potuto esigere dal Comune di Roma la restituzione dei fondi già spesi   per “promuovere” Roma presso la Cosca …

Leggi tutto »

Bernays e i segreti della propaganda americana

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Torniamo a parlare un po’ delle Femen. Se siamo a questo punto, è anche un po’ grazie a loro. Con il loro comportamento abbietto e «provocante» hanno cagionato un inasprimento della situazione in Ucraina, un inasprimento del fanatismo occidentale in materia di tolleranza e sessualità, e infine del trattamento mediatico verso il bersaglio russo – o cristiano, ormai è indifferente. Questa strategia dura da 4 anni, ed è normale che ciò che al principio non era …

Leggi tutto »

CHI PERDE VINCE

DI MARCO TRAVAGLIO ilfattoquotidiano.it   Le Olimpiadi, conti alla mano, le vince sempre chi non se le aggiudica. Dunque si può dire senza tema di smentita che ieri Roma, rinunciandovi, ha vinto le Olimpiadi del 2024. Bene ha fatto Virginia Raggi a tener fede alla parola data agli elettori e ad annullare la candidatura che quel buontempone di Marino, pressato da quell’irresponsabile di Renzi e dal quel megalomane di Malagò, aveva presentato due anni fa. Stiamo parlando – è bene …

Leggi tutto »

PERCHE’ L’ASSE PARIGI-BERLINO HA ROTTAMATO IL CRETINISMO RENZISTA ?

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il 16 settembre i leader dei 27 paesi dell’Unione Europea, senza l’UK, si sono riuniti in Slovacchia invitati dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, per scongiurare la disintegrazione dell’UE dopo la Brexit dello scorso giugno. Diciamo la verità … lo spaccone stavolta non è stato invitato al briefing finale tenuto da Angela Merkel e Francois Hollande, conclusosi così con l’evidente affermazione dell’egemonia franco-tedesca. La scenografia da favola di Ventotene di un mese fa si è frantumata sotto …

Leggi tutto »

JACK LONDON E LA NOSTRA OLIGARCHIA MONDIALE

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org La forza motrice degli oligarchi é la loro convinzione di fare bene. L’Occidente è diretto da oligarchi umanitari e pericolosi. Vediamo perché. La FED è stata creata da un po’ più di 100 anni; le élite ostili si scatenano un anno dopo la prima guerra mondiale; essi hanno voluto creare un nuovo ordine mondiale, dopo la fine di questa guerra, con le proposte di Wilson e di Mandel House. A quell’epoca anche Rathenau parlava dei 300 …

Leggi tutto »

CON POKEMON C. IL PROGRESSO ACCELERA VERSO IL COLLASSO

  DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Periscope, Merkaat, streaming live, streaming non-stop, Pokemon Go, Facebook Live, Live Maps, Q&A, fly on the wall, filmati GoPro, soft news, groundbreaking. Il digitale vive di continue varianti e cambiamenti che hanno assunto un ritmo così vertiginoso che l’individuo, in affannosa rincorsa, è al loro perenne inseguimento. È uno dei tanti casi in cui il virtuale, perché di questo di tratta, incide sul reale e lo sorpassa, ponendo la domanda di sapore heideggeriano: è la …

Leggi tutto »

NEL 2016 LA SIRIA SARA’ COME I BALCANI NEL 1914

DI PATRICK COCKBURN independent.co.uk Un analista della CIA confida quello che probabilmente succede in Siria. Dice che “Assad sta giocando la sua carta migliore per mantenere al potere il suo regime”. Egli crede che il governo di Assad moltiplicherà i suoi sforzi per provare che i suoi nemici “vengono manipolati da outsiders”. Il probabile esito è una spaccatura all’interno della rimossa elite siriana di maggioranza diretta da Assad, anche se egli ammette che non c’è una sua esplicita sostituzione. Il …

Leggi tutto »

MA QUANTA FIGA C’E’ IN GIRO, VERO ?

DI PAOLO FRANCESCHETTI facebook.com Qualche giorno fa parlavo con una persona accusata di omicidio ingiustamente. Parlava, mi raccontava, e ogni tanto commentava “e allora è entrato il giudice… avvocato, vedesse che figa… una figa da paura”. Una volta parlavo con uno a cui avevano ucciso la figlia. “e poi l’avvocatessa mi ha detto… avvocato… vedesse che figa questa avvocatessa, una vestita cosi e cosà”. Anni fa un deputato con cui stavo discutendo una proposta di legge (eravamo in parlamento) interrompeva …

Leggi tutto »

UN POPOLO, UN’AUTO, UNA RAPPRESAGLIA

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Anno movimentato per il gruppo Volkswagen: prima un bilancio dagli utili record ed il traguardo da primo produttore mondiale in vista, poi la notizia delle centraline manipolate che nel giro di pochi giorni brucia metà della capitalizzazione in borsa. Ad innescare lo scandalo è la statunitense Environmental Protection Agency che accusa i diesel tedeschi di emettere ossidi d’azoto oltre i limiti consentiti: le teste dei vertici di Wolfsburg cadono e l’affidabilità teutonica incassa un duro colpo. …

Leggi tutto »

IL SACRO E LA REPUBLIQUE. E LA MORTE CHE RIDE DI NOI

  DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Ogni giorno, 864 milioni di persone vanno su Facebook e scrivono qualcosa. E così ha fatto l’altro giorno il comico francese Dieudonné, di ritorno dalla grande manifestazione di Parigi, scrivendo: “Dopo questa storica marcia, che dire… leggendaria” Un istante magico uguale al Big Bang che ha creato l’Universo!… o in misura minore (più locale) paragonabile all’incoronazione di Vercingetorige, finalmente torno a casa. Sappiate che stasera, per quello che mi riguarda, mi sento Charlie Coulibaly”. Il …

Leggi tutto »

DUBBI E RACCONTI DI UN POVERO PROFANO

DI HS comedonchisciotte.org Tutte le maschere van giù ormai non ne han bisogno più… da “La presa del potere” di Giorgio Gaber E la massoneria ? In questi anni in cui si è assistito a una certa diffusione della pubblicistica e della produzione generale di opere saggistiche e letterarie dal sapore “complottistico” con tanto di tenebrose e inafferrabili sette e congreghe intente a manovrare e a tenere le fila dei destini del mondo – uno su tutti il famoso Priorato …

Leggi tutto »

SCIENZA E DIRITTI UMANI – PARTI III e IV: SCIENTISMO REAZIONARIO E TRAPIANTI DI ORGANI

ROBERTO FANTINI intervista MARCO MAMONE CAPRIA http://www.fantiniartemente.com/ Parti I e II qui PARTE III – SCIENTISMO REAZIONARIO – Nei suoi scritti, spesso parla di “fideismo tecnologico”. In cosa consisterebbe tale fenomeno e perché costituirebbe un problema di grande rilievo per la nostra intera società? Il fideismo tecnologico è una componente di quello che ho chiamato scientismo reazionario. Parlando in generale, lo scientismo è l’idolatria del sapere scientifico, considerato come il solo valido. Nel Settecento e nell’Ottocento varietà di scientismo erano …

Leggi tutto »