Categoria

Notizie

Doppio tampone, la squadra di Burioni chiede lo stop al governo

IL PATTO TRASVERSALE PER LA SCIENZA: "CONSEGUENZE PARADOSSALI" Il patto trasversale della scienza, il gruppo di scienziati guidati da Roberto Burioni e Guido Silvestri, chiedono di fermare il protocollo che richiede il secondo tampone di controllo per confermare la fine della contagiosità. La richiesta è avvenuta tramita una lettera diretta a governo, al ministero della salute, al comitato tecnico scientifico, e alle massime cariche dello stato, nella quale si denuncia che "in…

Scuola, preside di Amalfi: “Impensabile rispettare i protocolli”

"La strategia del terrore è controproducente" Solange Hutter, preside di un liceo di Amalfi, ha denunciato  come impensabile rispettare i protocolli imposti dal ministero, oltre che controproducente. La preside ha criticato stamattina davanti alla camera la strategia del terrore da parte del governo e dai mezzi di informazione.  “Immaginate uno scenario in cui i bambini e i ragazzi, già terrorizzati, troveranno in queste scuole-lager un rafforzamento delle loro paure e dei loro incubi” ha…

Turchia, 55 avvocati arrestati per aver difeso dissidenti

DOPO IL GOLPE FALLITO NEL 2018, RAPPRESAGLIA CONTRO GLI AVVOCATI Ricordate il tentativo di colpo di stato in Turchia del luglio 2018? La risposta di Erdogan, come era da immaginarsi, sarebbe stata pugno di ferro e repressione. Da quel giorno si contano 1480 indagati, 570 detenuti e 441 condannati, a cui oggi si aggiungono 55 avvocati colpevoli per aver difeso dissidenti. Era successo già in moltissimi casi (compreso Ebru Timtik) che l’arresto dell’avvocato discendesse dall’abusato paradigma…

Lobby del petrolio a lavoro a Washington per scaricare gli scarti di lavorazione in Kenia

L'INDUSTRIA PETROLCHIMICA NON SA DOVE PIAZZARE LA PLASTICA, MERCATI SATURI Le multinazionali del petrolio, che negli utlimi anni hanno dovuto lavorare sodo per poter garantire un ampio utilizzo della plastica, per poter smaltire una parte importante dei suoi scarti di produzione, stanno trovando vita difficile a causa di queste mode ecologiste. Anche senza di esse, il mercato della plastica è saturo, e i regolamenti a tutela dell’ambiente complicano molto la loro vita di multinazionali. Come…

In Svizzera il 5g non decolla, compagnie telefoniche sul piede di guerra

Primo tra i paesi a mettere all'asta le frequenze per il 5g, l'offerta in gran parte ignorata I giornali parlano già di flop 5g, gli operatori cercano di correre ai ripari con un incontro la prossima settimana con la consigliera federale Simonetta Sommaruga, a capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), e c'è da scommettere che utilizzeranno tutti i mezzi a disposizione per ribaltare la situazione, visti gli investimenti e gli sforzi…

Ricominciata la scuola tra problemi vecchi e nuovi

Precariato, strutture fatiscenti e classi sovraffollate erano un problema già prima del Covid 5 milioni di studenti sono tornati in classe ieri, dopo un mese di polemiche e di annunci rassicuranti da parte del ministero dell'istruzione. Conte ha commentato di essere "soddisfatto" che "le attività scolastiche  sono riprese in modo ordinato" La scuola ha riaperto in 12 regioni, con meno ore di lezioni rispetto agli anni passati, entrate e uscite scaglionate, classi divise tra chi presenzia…

Bambino starnutisce a scuola, tutti in quarantena

Boom di richieste tamponi per i pediatri L’inizio della scuola ha avuto un effetto devastante anche sulla situazione a casa:  i pediatri stanno infatti registrando un boom di prenotazioni per i tamponi.  Paolo Boasci, presidente nazionale della federazione italiana medici pediatri, ha dichiarato a adnkronos: i pediatri “sono sommersi dalle telefonate di genitori che richiedono il tampone per i loro figli, preoccupati per  sintomi che pure in questa stagione sono nella norma: tosse, febbre, …

Attivista no-tav condannata a due anni di carcere per aver bloccato il traffico

NEGATI I DOMICILIARI PERCHÈ RESIDENTE IN VAL SUSA E NON SI DISSOCIA AL MOVIMENTO Sentenza del Tribunale di Torino contro Diana Lauriola, colpevole di aver manifestato contro la Tav il 3 marzo 2012. 8 anni dopo arriva la sentenza che la condanna a due anni di carcere per aver partecipato all’occupazione di un casello dell’autostrada torino bardonecchia il giorno della manifestazione contro la linea alta velocità torino lione. Non ci furono danni nè a persone, ne a cose. fu un presidio pacifico…

Dramma a Lesbo, crisi umanitaria per i profughi

DOPO L'INCENDIO DEL CAMPO DI MORIA NIENTE BAGNI, COPERTE O ACQUA POTABILE Situazione critica a Lesbo, l’isola dell’Egeo in cui continuano ad arrivare migranti e che è stata colpita nei giorni scorsi da un incendio che ha distrutto il campo di profughi. La situazione umanitaria è drammatica, donne, bambini e anziani sono costretti sull’asfalto, sotto il sole per tutto il giorno, senza tende nè coperte per la notte, senza bagni chimici nè accesso all’acqua potabile, come descritto da Clotilde…

30 mafiosi ricevevano in carcere lo stipendio di cittadinanza

AVEVANO PRESENTATO UNA SEMPLICE DOMANDA, SCOPERTI DALLA FINANZA È di oggi la notizia che 30 carcerati condannati per mafia, tutt’ora detenuti, stavano ricevendo lo stipendio di cittadinanza. Alcuni di loro erano riusciti a inviare le domande direttamente dal carcere riuscendo a ottenere i benefici dell’inps. Per altri invece erano stati i famigliari a chiedere per sè il reddito, e avere un membro della famiglia in carcere diminuisce l’importo concesso. In questi casi, individuati dalla…