Home / Notizie dal Mondo (pagina 40)

Notizie dal Mondo

PROPRIO QUANDO MARX STAVA PER TRIONFARE, ARRIVA TECH-GLEBA.

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Karl Marx è stato sepolto dal Capitalismo per esattamente 150 anni. Era dato per obsoleto già nei primi anni ’60, addirittura ridicolizzato. Purtroppo il grande pensatore non aveva messo in conto l’avvento dell’Esistenza Commerciale e della Cultura della Visibilità massmediatica nel XX secolo come straordinari mezzi di APATIZZAZIONE dei popoli (altro che la religione e l’oppio, Karl…). Essi, Esistenza Commerciale e Cultura della Visibilità massmediatica nel XX secolo, furono come un trave piantato nel suo pensiero, un …

Leggi tutto »

DARE LA CACCIA ALL’ISIS E UCCIDERE CIVILI COME DOTTRINA MILITARE

 DI MARK TALIANO globalresearch.ca Le storie della CIA cambiano in continuazione, ma quella di “dar la caccia all’ISIS” sembra avere ancora un peso, perciò viene tuttora usata come falso pretesto per combattere i civili e distruggere i paesi. I siriani da anni non si fanno ingannare dalle bugie. Un recente articolo dal SANA [1] riporta che: “il Ministero degli esteri e degli espatriati ha esortato il Consiglio di sicurezza dell’ONU ad assumersi le proprie responsabilità, mantenere la pace e la …

Leggi tutto »

Siamo il 99% e non stiamo insieme

di SERGE HALIMI Counterpunch.org L’acqua bolle a 100 ° C., e questo è sicuro. Ma bisogna sempre controllare se il comportamento delle società rispetta le leggi della fisica. Il fatto che l’1% dell’umanità controlli la maggior parte della ricchezza del mondo non significa che il  restante 99% sia un gruppo sociale coeso e, ancor meno, che sia una forza politica che sta per scoppiare. Il movimento Occupy Wall Street del 2011  partì da una idea e da uno slogan: “Noi Siamo …

Leggi tutto »

Dopo le Obbligazioni sulla Morte, anche le Obbligazioni sui Vaccini. Che rendono un bell’interesse.

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Una speculazione finanziaria miliardaria sui vaccini? Un lettore mi ha reso nota l’esistenza di  “Vaccine Bonds”, obbligazioni sui vaccini, che  servono a raccogliere fondi per vaccinare i bambini del Terzo Mondo. Un investimento che “ha già salvato milioni di vite umane”,  secondo i siti ufficiali.  Una operazione altamente umanitaria, commovente – se non fosse che, nei prospetti per gli acquirenti di tali obbligazioni, si dice che  essi hanno dato “rendimenti estremamente buoni” (extremely good returns), o  …

Leggi tutto »

Le scelte di Trump. I militari russi sono giunti alla conclusione che Washington stia preparando un attacco nucleare a sorpresa sulla Russia

DI PAUL CRAIG ROBERTS  globalresearch.ca Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, è la speranza dell’umanità, o, meglio, la speranza di quella parte dell’umanità consapevole dei rischi conseguenti la provocazione di un conflitto tra potenze nucleari. Per due decenni i regimi di Clinton, George W. Bush e Obama hanno lanciato bastoni, pietre e parole minacciose all’orso russo. Gli Stati Uniti hanno fatto fallire e si sono ritirati dagli accordi sulla sicurezza che avevano stipulato e hanno aggravato le minacce alla Russia effettuando …

Leggi tutto »

La follia imperialista avvicina Russia e Germania

DI PEPE ESCOBAR informationclearinghouse.info L’impero dei piagnucoloni non ne ha mai abbastanza di strillare e tenere il broncio. La “democrazia rappresentativa” di Capitol Hill ha scatenato , il suo ultimo pacchetto di sanzioni, rivolto principalmente alla Russia, ma anche ad Iran e Corea del Nord. L’annuncio della Casa Bianca – un tardo venerdì pomeriggio nel mezzo dell’estate – che il presidente Trump ha approvato e firmato il disegno di legge è stato letteralmente sepolto dal ciclo di notizie sul Russiagate. …

Leggi tutto »

L’Impero USA, la CIA e le ONG. (Intervista a F. William Engdahl)

DI LUDWIG WATZAL ahtribune.com La CIA reclutò la Fratellanza Musulmana per combattere una guerra per procura contro l’Unione Sovietica in Afghanistan, guerra che portò al ritiro dei Sovietici dall’Hindu Kush. Da allora la CIA ha cominciato a usare mercenari per combattere altre guerre per procura nei Balcani, in Cecenia e in Azerbaigian. Per effetto delle guerre di aggressione contro l’Iraq, la Libia, la Siria e lo Yemen, gli Stati Uniti ed i loro stati-vassallo hanno creato violenze e settarismi che …

Leggi tutto »

Le nuove sanzioni contro i russi sono il monumento di Washington alla sua criminalità (La guerra è all’orizzonte)

DI PAUL CRAIG ROBERTS Col proprio voto, il Congresso fa chiaramente capire che preferisce rischiare una guerra nucleare piuttosto che distendere le relazioni con la Russia. Trump non può neanche porre il veto sul disegno di legge, in quanto passato in ambo le camere con ben oltre i due terzi dei voti. L’unica cosa che può ottenere con un veto è mostrare di avere presunti legami con Putin. Al Congresso interessa molto di più continuare a raccogliere i finanziamenti del …

Leggi tutto »

Polanyi e la distruzione distruttrice del mondo moderno

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Per una volta saremo meno cool del solito. Mentre uno scrittore tedesco censurato (vedete Friedrich Zauner, Unz.com) racconta degli stupri commessi nella civile città universitaria di Tübingen, noi parleremo di questo mondo moderno che non smette di distinguersi e di mostrarsi contento di se stesso. In Germania sono passati da Goethe e Bach al caro Hitler e alla Merkel, il mondo moderno. Il mondo moderno ha distrutto il mondo, la sua diversità, la sua cultura, la …

Leggi tutto »

È guerra civile nel mondo Bitcoin

DI MICHAEL KRIEGER libertyblitzkrieg.com Prima di andare avanti, fatemi fare un disclaimer. Ho simpatia per i fan del Bitcoin, ma non sono un esperto. Come potrete capire da un rapido sguardo al mio sito, sono più concentrato sulle implicazioni geopolitiche del declino dell’impero americano. Detto questo, mi interesso di Bitcoin dal 2012. Svincolarsi economicamente dal governo centrale è d’obbligo se l’umanità vuole evolvere. Abbiamo gli strumenti, manca solo la volontà. Il post di oggi riguarda una moneta alternativa che, sotto …

Leggi tutto »

I cinque segni dell’Apocalisse

DI ALESSANDRA DANIELE carmillaonline.com Se fosse in atto l’inizio d’una zombie apocalypse, sappiamo che i media mainstream farebbero di tutto per nasconderla e dissimularla il più a lungo possibile, innanzitutto per evitare il panico. Dovremmo quindi imparare a riconoscerne da soli i principali segnali. 1) Irrazionali e imprevedibili esplosioni di violenza individuale, spesso con armi improvvisate, i cui esecutori vengono sbrigativamente eliminati, e derubricati come lupi solitari, terroristi o psicopatici. 2) Razionamento idrico, per aumentare i controlli negli acquedotti sospettati …

Leggi tutto »

Risposta di un africano alla lettera di Padre Alex Zanotelli sull’Africa

DI DANIEL WEDIKOBARIA mediacomunitaeritrea.it Padre Alex Zanotelli elenca una serie di “è inaccettabile” per descrivere la drammatica situazione in cui versano tanti Stati africani e lo fa, ovviamente, puntando il suo dito accusatorio sugli africani stessi. Praticamente è come se si accusassero i Sioux o gli Apache della drammatica situazione che si è creata nel Nord America. “Mi appello a voi giornalisti/e perché abbiate il coraggio di rompere l’omertà del silenzio mediatico che grava soprattutto sull’Africa.” Inizia così la LETTERA del …

Leggi tutto »

Guerra Dei Sei Giorni, Occupazione Di 50 Anni – Che cosa è veramente successo nel Giugno 1967? (Intervista a Norman Finkelstein)

FONTE: THEREALNEWS-COM Nella prima sezione di una lunga intervista in tre parti  fatta in occasione del cinquantesimo anniversario della guerra arabo-israeliana del giugno 1967, l’autore universitario Norman Finkelstein demolisce le interpretazioni mitologiche che circondano questo conflitto storico, – miti che hanno sostenuto l’occupazione israeliana dei territori palestinesi che ne è risultata. Il video dell’intervista a Norman Finkelstein fatta da Aaron Mate  e pubblicata su The Real News Network è tradotto e sottotitolato da Sayed. Trascrizione Aaron Mate: Questa è la …

Leggi tutto »

Quando finiranno i suicidi delle rockstar?

  DI HARUN YAHYA ahtribune.com Non molto tempo dopo lo scioccante suicidio di Chris Cornell, frontman di Audioslave e Soundgarden, il mondo musicale ha perso un altro talento il 21 luglio. Chester Bennington, 41 anni, frontman dei Linkin Park, si è tolto la vita dopo anni di dipendenza da droga e depressione. Ha lasciato la moglie e sei figli. Queste morti non sono del tutto inaspettate, visti i frequenti casi di depressione e morti premature nel mondo della musica. Negli …

Leggi tutto »

Il vero fine della Russia

DI JAMES RICKARDS dailyreckoning.com Putin non si è mai distratto. Il suo obiettivo non è conquistare il mondo o l’Europa: vuole avere un’egemonia regionale ed una serie di stati cuscinetto in Europa orientale ed Asia centrale che possano dare profondità strategica alla Russia. Quest’ultima si può definire come il poter resistere ad invasioni di massa grazie alla capacità di ritirarsi in una posizione centrale, facendo distendere le linee di rifornimento nemiche. È proprio questa ad aver permesso alla Russia di …

Leggi tutto »

Visa darà fino a $500.000 ai ristoranti che andranno ‘100% cashless’

DI MICHAEL SNYDER theeconomiccollapseblog.com La spinta verso una società senza contanti sta diventando sempre più forte. Prima di oggi non avevo mai sentito parlare della  “Visa Cashless Challenge” ma dopo averne letto, devo dire che sono abbastanza allarmato. Visa sta cercando di “incoraggiare” le imprese ad operare senza contanti e uno dei modi per raggiungere l’obiettivo è “dare fino a 500.000 dollari a 50 ristoratori che si impegnino a diventare ‘100% cashless’”. L’industria alimentare è uno degli ultimi bastioni in …

Leggi tutto »

Fondazione – Caduta dell’Impero Galattico Americano

DI JIM QUINN theburningplatform.com “La caduta dell’impero, signori, per quanto sia una cosa dalla portata enorme, non è contrastabile con facilità. È dettata dalla una burocrazia emergente, dall’iniziativa sfuggente, dalla conservazione di prestigio, dal contenimento del desiderio di conoscenza e da un centinaio di altri fattori. Si protrae, come ho detto, da secoli, ed è un movimento troppo maestoso e imponente per arrestarsi.”– Isaac Asimov, Fondazione “Qualsiasi sciocco può dire, quando sopraggiunge, che si tratta di una crisi. Il vero …

Leggi tutto »

ZANOTELLI, ZITTO E VERGOGNATI – Prima lui poi Netanyahu

DI FULVIO GRIMALDI Mondo Cane Interrompo il mio impegno monotematico sul nuovo documentario “O la Troika, o la vita”, che mi sta tenendo lontano da blog, facebook, youtube e un sacco di amici e interlocutori, perché sopraffatto dall’indignazione rispetto al solito energumeno delle distrazioni di massa e disinformazioni imperialiste che si fa, e vien fatto, passare per modello di pacifismo e solidarietà per gli oppressi e sfruttati. Occuparsi del prete Zanotelli, quando quello che Israele sta facendo da settant’anni e …

Leggi tutto »

Israele contro Soros: chi è il decostruttore ?

FONTE: DEDEFENSA.ORG C’è di nuovo un battibecco molto serio tra Israele e Soros, questa volta con la massima ufficialità, perché si tratta di una comunicazione del Ministero israeliano degli esteri che rettifica un comunicato dell’ambasciatore di Israele in Ungheria. Quest’ultimo, l’ambasciatore, aveva condannato una campagna ufficiale del governo ungherese contro Soros giustificata dall’azione del miliardario-attivista che sostiene la politica di immigrazione in Unione europea che l’Ungheria rifiuta. In questo senso sono stati affissi dei manifesti lungo le strade, con il …

Leggi tutto »

George

DI DANILO ARONA carmillaonline.com (A George Romero, straordinario profeta dell’Apocalisse che sta per giungere.) Nell’estate del 1969 si restava in città. All’epoca reputato troppo giovane per andarmene via da solo, ma già troppo in là con l’età per accompagnare i miei in vacanza sulla riviera ligure, preferivo la città vuota alla folla di spiaggia. Si restava in città con altri propri simili e si andava al cinema, a vedersi qualsiasi cosa. Allora i cinema non chiudevano per l’estate e al …

Leggi tutto »

DESOLANTI VUOTI PNEUMATICI. WITTGENSTEIN. E ORA GOOGLE E LA TUA SCUOLA. (E NON FATE FIGLI)

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Nel film Le Invasioni Barbariche (non il trash della demente Tv, parlo del film), il protagonista, un normale docente universitario morente e ricoverato, dice a un’infermiera una verità immensa, se ricordo bene la riproduco così: “La Storia si srotola a ‘sciami’ di uomini geniali, che passano, lasciano il buio, ma poi ritornano in altri sciami, purtroppo con intervalli di tempi miserabili. Ci fu il Rinascimento, poi stagnazione, ma poi l’Illuminismo, poi giù ancora, poi l’epoca romantica …

Leggi tutto »

Conto Alla Rovescia per un Violento “Regime Change” in Venezuela

FONTE: MOON OF ALABAMA Gli Stati Uniti sostengono l’opposizione di destra, che è da aprile che cerca di detronizzare con la forza il governo socialista di Maduro. Le proteste di strada sono infatti guidate da gang violente e militarizzate: Le rivolte somigliano sempre più ad una guerriglia. La polizia spara proiettili di gomma, bombole di gas lacrimogeno e talvolta proiettili veri e propri contro la folla; le orde sempre più irrequiete rispondono con fionde letali, mortai fatti in casa e bombe …

Leggi tutto »

Da privato cittadino dichiaro guerra alle felpe californiane

DI RICCARDO RUGGERI riccardoruggeri.eu Ho deciso, da privato cittadino, di dichiarare guerra al neo feudalesimo delle felpe californiane (uso il grassetto perché mi riferisco a delle persone fisiche, non ad aziende o a prodotti). Ricordo che il feudalesimo (centrato il sinonimo di Massimo Montanari “Rete vassalla”) si affermò nel IX secolo, per abbatterlo ci volle un millennio, l’Illuminismo, la Rivoluzione francese, Napoleone: solo nel 1806 fu spazzato via. Fummo liberi. Sono passati 25 anni dall’inizio dell’era digitale, quella che avrebbe …

Leggi tutto »

Intervista a Harry Browne, autore di «The Frontman. Bono (Nel nome del potere)»

di  Wu Ming 1 e Alberto Prunetti http://www.wumingfoundation.com/ [E’ uscita da pochi giorni  (3.3.2014) in italia l’inchiesta di Harry Browne su filantropia, affari, fandonie e potere di Bono Vox. Quella che segue è la prima intervista italiana all’autore, in esclusiva per Giap. Le domande sono di Wu Ming 1 e Alberto Prunetti (curatori dell’edizione italiana) e dello scrittore Max Mauro. Quest’ultimo conosce bene Dublino, dove ha vissuto e fatto ricerca sulla cultura popular e le questioni di razza e classe nelle realtà urbane irlandesi. Un suo saggio su “razzializzazione” e calcio giovanile in …

Leggi tutto »

Il Russiagate è in realtà un Hillarygate?

DI PAUL RODERICK GREGORY forbes.com Secondo un insider , lo staff della Clinton ha messo su la balla dell’interferenza russa nelle elezioni meno di 24 ore dopo la sconfitta. Il dossier anti-Trump, preparato da una società di Londra di nome Orbis e pagato da finanziatori democratici non ben identificati, ha costituito una parte fondamentale della narrazione di Hillary: le scappatelle, sia erotiche che d’affari, di Trump in Russia lo hanno reso ostaggio del Cremlino. Questo è stato il modo per …

Leggi tutto »

La falsa realtà costruita per gli americani è veramente orwelliana

DI PAUL CRAIG ROBERTS Considerate la costante mutazione della “minaccia musulmana”: da al-Qaeda ai talebani, da al-Nusra ad ISIS, da ISIL a Daesh, con una spruzzatina di Russia. All’improvviso, dopo 16 anni di guerre in Medio Oriente contro “terroristi” e “dittatori”, il problema è diventato la Russia, il paese più minacciato dal terrorismo musulmano e il più capace di cancellare dalla faccia della terra gli Stati Uniti ed il suo impero vassallo. A livello nazionale, gli americani si sono convinti …

Leggi tutto »

L’apocalisse turistica dell’Islanda

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org L’Islanda era un’isola selvaggia, magica e sottopopolata. Un sogno per Jules Verne e per cercare raggi verdi. L’Islanda era anche il paese di ragnarok, del grande crepuscolo degli dei. Ora è travolta dal turismo di massa. Due milioni di turisti, aspettiamo si arrivi a dieci o cento per suscitare l’entusiasmo dei social media, per 340.000 abitanti. Un boom speculativo che rovinerà questa povera Isola. Ma è così che vanno le cose. L’ho visto succedere altrove e …

Leggi tutto »

La nuova via della seta attraverserà la Siria

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org In mezzo alle varie disgrazie, la Siria sembra intravedere un raggio di sole. Domenica, infatti, l’Associazione Cinese-Araba e l’Ambasciata siriana hanno organizzato un Syria Day Expo, alla presenza di investitori cinesi. È stata una sorta di mini-assemblea dell’Asia Infrastructure Investment Bank (AIIB), definita come “la prima fiera matchmaking per la ricostruzione della Siria”. Ci saranno vari séguiti: un Expo per la ricostruzione della Siria; la 59esima Damascus International Fair il prossimo mese, in cui saranno rappresentate …

Leggi tutto »

Quando finirà la crisi ucraina? L’opinione di Vladimir Putin

FONTE: RG.RU La crisi in Ucraina durerà fintanto che non si esaurirà la pazienza degli ucraini. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, rispondendo alle domande dei dipendenti del complesso industriale Lebedinsky nella regione di Belgorod. Uno degli operai ha chiesto quanto a lungo durerà ancora la crisi in Ucraina, Putin ha definito retorica questa domanda. “Abbiamo un popolo paziente” – ha ricordato il leader russo ponendo l’accento che questo vale sia per i russi, sia per gli ucraini, …

Leggi tutto »

La rapida devolution degli Stati Uniti

DI WAYNE MADSEN strategic-culture.org Chiedete agli esperti se la Costituzione permetta agli Stati americani di separarsi: vi diranno di no. Vi faranno notare che la guerra civile ha sistemato, non solo in teoria ma anche in pratica, la questione della secessione. Ma tutti i princìpi costituzionali considerati non impediscono agli Stati Uniti di passare dall’autorità di Washington a quella statale. Sotto le politiche forti di Donald Trump, gli U.S.A. stanno sperimentando lo stesso rapido decentramento che altre federazioni, poi divisesi, …

Leggi tutto »