Avvocato Alberto Valenti muore dopo la terza dose di vaccino

Bolzano – E’ morto per un malore all’età di 81 anni l’avvocato bolzanino Alberto Valenti, protagonista di tanti storici processi celebrati nel tribunale del capoluogo.
Il suo decesso, mercoledì, a poche ore dall’aver ricevuto la terza dose di vaccino contro il Covid riservata ai pazienti fragili, ha spinto la procura di Bolzano a chiedere un’autopsia.

Alberto Valenti è stato presidente della Camera Penale di Bolzano ed ha partecipato in qualità di relatore a numerosi eventi formativi a livello locale e nazionale.
L’esperienza di oltre mezzo secolo di attività forense ha fatto della professione il riferimento essenziale della mia stessa esistenza, tanto da farla divenire in gran parte il nucleo centrale e vitale della mia persona”, ricordava Valenti sul sito del suo studio legale. E’ stato fino all’ultimo una presenza fissa nell’ufficio. “E’ stato un grande maestro per molti di noi, non solo nella professione ma anche nella vita”, lo ricorda il collega Beniamino Migliucci. (ANSA)

Confermata la prima diagnosi dei sanitari: l’avvocato Alberto Valenti si è spento per un attacco cardiaco.
L’emorragia polmonare riscontrata nell’esame autoptico non ha alcun legame con il vaccino – ha concluso il medico legale.
Valenti è morto mentre era al lavoro nel suo studio in centro storico a Bolzano.

Fonte articolo: https://www.imolaoggi.it/2021/10/06/avvocato-alberto-valenti-muore/

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x