Archivi giornalieri: 2 Settembre 2013 , 15:20

NAPALM IN SIRIA. COMPLIMENTI BBC !

DI FRANCESCO SANTOIANNI francescosantoianni.it Aguzzate la vista! (come consiglia anche la cara Settimana Enigmistica) E guardatevi il video della BBC. Potete anche saltare i primi 34 secondi (anche se il tono politically correct della giornalista che introduce è la cosa più oscena del video) l’importante è osservare con attenzione. Pronti? Via. OK. E ora l’articolo. Solo commiserazione per i tanti disperati della guerra che – con familiari, parenti e, spesso, con un cellulare – improvvisano falsi video “shock” da vendere.

Leggi tutto »

COSA HA DETTO PUTIN A VALDAI

DI MAURIZIO BLONDET effedieffe.com I media occidentali hanno trovato degna di nota solo la battuta sarcastica su Berlusconi: «Lo processano perché va a donne. Fosse stato omosessuale, non avrebbero alzato un dito contro di lui». Ma Vladimir Putin, nel forum di discussione Valdai (1) con l’intervento di personalità internazionali (c’era anche Romano Prodi), ha detto ben altro. Ha affrontato il tema della crisi fondamentale di civiltà che devasta l’Occidente, e delle forze spirituali cui la Russia deve attingere, trovandole in …

Leggi tutto »

NON DITE A OBAMA CHI C’E’ DIETRO GLI ATTACCHI CHIMICI SIRIANI

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Sembra che si cominci a vedere qualche verità sul burattinaio del Medio Oriente. Da una discussione incredibilmente franca tra il Capo degli spioni dell’Arabia Saudita, Principe Bandar e il Presidente russo Putin traspare una trama molto più profonda che arriva agli attacchi chimici in Siria e qualche parola detta dai personaggi in campo in questo momento fa intendere che Obama possa recitare un suo ruolo nel piano strategico saudita.

Leggi tutto »

SCOSSE GLOBALI. ALTRO CHE IVA: I 5 EVENTI CON ITALIA A RISCHIO FINO AL PRIMO OTTOBRE

FONTE: SENZASOSTE.IT Nel mondo a parte dei media italiani, dove un sospiro della Santanchè o un sussurro di Rosi Bindi sembrano persino cose serie, il primo ottobre rappresenta la scadenza che il governo si è imposto sulla questione dell’aumento dell’Iva. O meglio, si tratta della scadenza che serve per garantire Bruxelles, come Berlino e Francoforte, sul fatto che in caso di mancato aumento dell’Iva scatteranno altri sistemi di recupero risorse per le politiche di bilancio (garantendo banche e fondi di …

Leggi tutto »

BARACK OBAMA DISTRUGGE LA CLASSE MEDIA

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org L’agenda economica della Casa Bianca 
Secondo un sondaggio condotto da Gallup il 15 agosto 2013, il consenso di Obama in campo economico è scivolato al 35%. Due terzi buoni degli americani, ora, sono insoddisfatti delle prestazioni di Obama, in materia economica. L’indagine rispecchia i risultati di un sondaggio precedente (12 agosto), che ha rivelato che solo il “Ventidue per cento degli americani si dichiara soddisfatto per la conduzione del paese … Tre quarti degli americani sono …

Leggi tutto »