Home / ComeDonChisciotte / ECCO IL NUOVO BERSAGLIO DEI CECCHINI DI ASSAD…
12360-thumb.jpg

ECCO IL NUOVO BERSAGLIO DEI CECCHINI DI ASSAD…

FONTE: RONPAULINSTITUTE.ORG

Il Times di Londra ha pubblicato ieri una storia sensazionale dalla Siria sulla base di un colloquio con il medico britannico David Nott, che aveva offerto volontariamente la sua competenza medica in Siria nel corso degli ultime settimane. Il dottor Nott ha detto di aver visto diverse donne incinta arrivare da lui con ferite addominali. Egli ha ipotizzato che i cecchini avrebbero giocato una sorta di gioco in cui ci sarebbero come bersaglio i feti delle donne incinta – un lavoro macabro per essere sicuro.
Ha detto il Dott. Nott:

Mi sembrava che fosse una specie di loro gioco (dei cecchini) stavano facendo tra di loro…un giorno abbiamo avuto donne con gravidanza in corso che avevano ferite da arma da fuoco all’utero. Non solo una o due, ma sette o otto, il che significava per me che loro (i cecchini) avevano preso come bersaglio le donne in gravidanza.
Nott “ascoltando i pettegolezzi” sembrava che questi cecchini, facessero un gioco, erano mercenari Cinesi o Azeri (dell’Azerbaijan) che combattevano con le forze governative di Assad.

Niente di ciò é stato confermato in alcun modo. La speculazione.

Ma come ha fatto il Times di Rupert Murdoch di Londra a comunicare questa grandissima imprecisione con un po’ di speculazione da parte del dottor Nott – é una enorme diffusione drammatica?

“I cecchini di Assad mirano i bambini non nati” (1)

Come appare ciò per l’intero giornalismo?

Con nessuna segnalazione o collaborazione aggiuntiva, il Daily Mail ha preso la storia facendo diversi passi avanti. É stato riferito che il dottor Nott ha sentito “pettegolezzi” che i cecchini sono stati premiati con una sigaretta per ogni feto ucciso con successo nel grembo materno. La prova? Nessuna. Un pettegolezzo. Come sarebbe orribile e spettacolarmente diabolico se fosse vero, ma avrebbe senso? Se davvero questo fosse una sorta di gioco malato giocato dai cecchini, come fanno esattamente a verificare che un feto sia stato ucciso all’interno del grembo materno per rivendicare la loro sigaretta? Non sembra giusto.

E dove sta la prova che i cecchini erano truppe governative? Sappiamo che gli insorti fanno uso regolare di cecchini, e infatti proprio oggi hanno sparato e ucciso (2) il generale Jameh Jameh, un alto funzionario governativo dell’intelligence. Sappiamo anche che i cecchini ribelli sono rintanati nelle grotte sopra il villaggio cristiano di Maaloula, dove terrorizzano la popolazione civile locale (3). I cecchini ribelli prendono anche di mira i giornalisti abitualmente (4).

Il breve articolo del The Times (e diversi articoli connessi alla stampa britannica) ha accompagnato una radiografia raccapricciante che raffigurava l’aspetto di un feto con un proiettile di grande calibro depositato nel suo cranio. Stranamente, questo grande proiettile sembra essere passato attraverso il corpo della madre nel cranio del feto, passando attraverso il tessuto molle e in modo perfettamente drammatico essersi fermato nel lobo frontale del cervello – senza danni visibili al cranio del bambino. Perché nessun danno al cranio? Perché nessun punto visibile di entrata?

Inoltre, ci viene detto dall’articolo che i medici ci stanno riuscendo a gestire la questione praticamente senza risorse mediche e in una situazione di combattimento. Perché un medico in una tale situazione di crisi avrebbe avuto il tempo e le risorse per fare i raggi x di un bambino già morto? Ha senso tutto questo?

Per inciso, la fotografia é stata fornita ad una gamma di media britannici da una “ONG” britannica chiamata “Syria Relief” (ovvero Soccorso per la Siria) (5), la quale rivendica che la foto sia stata fornita da un interno team di supporto di “Siria Relief” all’interno della Siria. Questa può essere una ONG legittima, ma il suo sito web é incredibilmente reticente a fornire tutte le informazioni circa l’organizzazione, i suoi fondatori, i suoi funzionari, i suoi amministratori, ed i suoi finanziatori.

É interessante notare che una volta il dottor Nott era medico dell’ex primo ministro britannico e profittatore di guerra Tony Blair …

The Times, Independent, Daily Mail, ITV, e altri come Goebbels nella loro trasparente propaganda a favore della guerra. Essi sono caduti su se stessi per stampare un altra storia come “bambini strappati dalle incubatrici” (6). Solo la stampa YNET israeliana era scettica della sanguinosa pretesa britannica. “Record di crudeltà: i bersagli dei ribelli siriani sono i feti,” il sito di notizie israeliano lo ha scritto (7). Forse, ma almeno in passato c’é la solida prova che tali atti terroristici (8) siano stati compiuti da parte dei ribelli.

Vergogna sul sanguinoso Times di Rupert Murdoch.

Fonte: http://ronpaulinstitute.org/
Link: http://ronpaulinstitute.org/archives/featured-articles/2013/october/20/british-press-shills-for-syria-war-with-baby-snipers-story.aspx
23.10.2013

Traduzione di ALEX T. per www.comedonchisciotte.org

1) http://www.thetimes.co.uk/tto/news/world/middleeast/article3898764.ece
2) http://www.washingtonpost.com/world/middle_east/rebels-kill-top-syrian-intelligence-chief/2013/10/17/7956dd66-3761-11e3-89db-8002ba99b894_story.html
3) http://www.washingtontimes.com/news/2013/sep/19/al-qaeda-linked-rebel-snipers-haunt-christian-town/
4) http://rt.com/news/syria-journalist-killed-sniper-845/
5) http://www.syriarelief.org.uk/heart-breaking-images-provided-by-syria-relief-media-team-to-major-uk-newspaper
6) http://www.csmonitor.com/2002/0906/p25s02-cogn.html
7) http://www.ynetnews.com/articles/0,7340,L-4442562,00.html
8) http://atlantablackstar.com/2013/02/21/car-bomb-near-school-in-syria-kills-over-50-many-of-them-children/

Pubblicato da Davide

  • Petrus

    Se un cecchino ti prende all’addome all’ospedale ci arrivi morto.

  • MassimoContini

    chi legge i giornali che hanno pubblicato questa immmondizia

    dovrebbe come minimo porsi qualche domanda.

    ps:

    le maestre avevano torto,

    meglio il corriere dello sport.

  • yago

    Non basta una proiezione per dire che il proiettile sia nel cranio. Potrebbe essere su un piano diverso e proiettarsi in quella sede.
    Le dimensioni del proiettile sembrano essere sproporzionate rispetto a quelle del cranio che peraltro non presenta lesioni , cosa non possibile se colpito da un corpo penetrante. Il tutto credo sia una bufala.

  • valis

    A parte che un proiettile sparato da un cecchino difficilmente rimane nel corpo del malcapitato. Più probabilmente anzi provoca più danni nel foro di uscita che di entrata. Ma poi: quel feto non è un po troppo cresciuto?

  • Petrus

    …ed oltre ad essere troppo cresciuto, è in posizione raccolta pur non essendo nel corpo della madre.

    Con fotosciop sarebbe uscita una falsificazione meno falsa della foto pubblicata…

  • Jor-el

    Sarà un proiettile sparato da Assad in persona. Le ha vinte tutte lui le sigarette!

  • snypex

    INCREDIBILE MA VERO ANZI “”VERISSIMO””

    LA MACCHINA USATA PER FARE QUESTO GENERE DI RADIOGRAFIE E’ L’ULTIMO RITROVATO TECNOLOGICO IN FATTO DI RAGGI X…

    SI CHIAMA…

    PHOTOSHOP

    INCREDIBILE MA VERO SE NON CREDETE AI MIRACOLI, MI DISPIACE MA SIETE INDIETRO CON LA TECNOLOGIA.

    CON PHOTOSHOP POTETE FARE ANCHE LA RADIOGRAFIA DI UN COLPO DI CANNONE E RITROVARCI UN FETO DENTRO, ANCORA INTATTO.

    E SIATENE CERTI CHE SE LA BERRANNO TUTTI SE DITE CHE VIENE DA UNA OGM (anche loro sono geneticamente modificati) CHE AIUTA LA SIRIA.

  • ProjectCivilization
  • yago

    Non serve il fhotoschop , basta appoggiare il proiettile sulla testa e fare la lastra, si proietteranno entrambi sullo stesso piano.

  • ADANOS

    Mmmm …. sento come l’eco dei gemiti dei neonati strappati alle incubatrici dai soldati iracheni durante la prima Guerra del Golfo 🙂
    Per chi si fosse perso quella storia fantasy veda http://www.disinformazione.it/venderelaguerra.htm
    Questa storia dei cecchini ne è davvero una degna erede… quando si tratta di spararla grossa certi opinionmaker hanno talento.

  • Hamelin

    Ah ah ah .
    La gente che crede che questa foto sia reale è veramente da biasimare.
    D’altronde non credo che l’intelletto umano possa giungere a livelli cosi’ bassi.
    Basta pensare che il proiettile per essere li dev’essere entrato da qualche parte, ma nella foto il cranio è intatto.
    Statisticamente i checchini usano poi fucili con calibri variabili tra il 300 Magnum , 308 Win , il 338 Lapua Magnum e 50 BMG ( piu’ per sparare sui corazzati ) le cui ogive non sono compatibili con quella rappresentata nel cranio del bimbo.
    Bisogna poi considerare che la forza cinetica sviluppata da questi calibri rende quasi impossibile che un proiettile non trapassi il corpo umano e si fermi al suo interno , le possibilità sono vermanete molto ma molto basse circa una su un milione .

  • MartinV

    Non a caso l’organo di propaganda per eccellenza per le masse occidentali ha sparato questa bufala in Home page qualche giorno fa… d’altr’onde, avava già sparato i container di viagra per aumentare gli stupri delle donne libiche da parte dei fantomatici mercenari di Gheddafi…

    La Repubblica delle bufale, il più diffuso quotidiano della Repubblica delle banane…

  • cirano60

    che merdaioli!

  • anacrona

    esattamente lo è … una bufala colossale !!!

  • greiskelly

    quello che mi chiedo è come mai utilizzino una foto così facilmente smascherabile per le loro tesi…