Home / Notizie dal Mondo / Donald Trump presidente ? Non è una sorpresa
vittora trump nuovompresidente usa

Donald Trump presidente ? Non è una sorpresa

DI MARCELLO FOA

facebook.com

Quando la classe media viene impoverita per decenni, quando le promesse di riforme vengono sistematicamente tradite, quando anche gli studenti qualificati non trovano lavorano, quando, insomma, la gente perde ogni speranza, vota per Trump perché spera di tornare ad essere padrona del proprio destino, come spiego in questo breve videoeditoriale.

Marcello Foa

Fonte: www.facebook.com

Link. https://www.facebook.com/MarcelloFoa/?fref=ts

9.11.2016

Pubblicato da Davide

  • Davide

    Trump: Il Grande Vaffanculo Americano

    Vaffanculo.

    Vaffanculo ai sondaggi.

    Vaffanculo alle guerre.

    Vaffanculo alle celebrità, agli attori, ai cantanti, ai pompini di Madonna e agli insulti di De Niro.

    Vaffanculo a Wall Street, ai banchieri e alle banche centrali.

    Vaffanculo ai radical chic di tutto il mondo.

    Vaffanculo ai massoni.

    Vaffanculo a Obama.

    Vaffanculo a Hillary Clinton, corrotta, incompetente, antipatica,
    arrogante e compromessa. L’Archetipo del pensiero politico anche in
    Europa.

    Vaffanculo a tutti voi, ha vinto Trump.

    E per inciso Vaffanculo anche a te Cazzaro di Merda
    che sei andato a baciare la pantofola al candidato sbagliato nel nome
    del tuo paese. La pagherai e la pagheranno gli italiani.

    Non per Trump, non per quello che è, non per quello che dice, non per
    quello che farà, ma oggi dopo tanti, tanti anni, oggi mi sento di nuovo
    americano.

    Durerà un giorno, lo so che durerà un giorno però:

    VAFFANCULO

    Oggi gli americani, il popolo americano, non è dalla parte sbagliata della storia.

    FunnyKing
    Fonte: http://www.rischiocalcolato.it
    Link: http://www.rischiocalcolato.it/2016/11/trump-grande-vaffanculo-americano.html
    9.11.2016

    • Condivido il “VAFFA” , detto anche qui in Italia a gran voce dalla piazza, che dimostra inaspettatamente che ormai anche negli States i media mainstream non contano più molto … un dato molto interessante … anche Vito Lops dice che il tasso di disoccupazione reale negli USA è del 23% … e questo probabilmente ha inciso parecchio …

      • gianni

        io sapevo il 33 %

      • È il trionfo di Machiavelli secondo il quale politica ed etica non stanno insieme? Vedremo … ma il malessere generalizzato che attraversa l’Occidente è emerso in tutta la sua violenza … Trump rappresenta un segnale forte, il segnale della rivolta degli occidentali verso la vecchia politica, della rabbia contro la globalizzazione intesa come abuso di potere darwiniano del più forte contro il più debole, della cancellazione dei diritti dei cittadini considerati come consumatori spettatori, dell’aumento delle diseguaglianze. Dopo il Brexit, ecco il tycoon newyorkese a stelle e strisce che promette l’innalzamento di muri, benessere per tutti, più isolazionismo, più apertura pacifista verso l’oriente. Sta cambiando la storia? Non so fino a che punto … comunque ne prendano atto anche i politici italici, che dovrebbero paventare l’effetto domino, la vittoria del NO al Referendum, e l’avviso di burrasca per Palazzo Chigi e per il giovane e terribile rottamatore dei miei stivali. Non dimentichiamo però che le élite finanziarie hanno avuto il loro peso specifico nella vittoria del bizzarro tycoon stelle e strisce …

    • per questo post, clap and jump, niente altro da dire…

    • gianni

      io festeggio solo se non ci sara’ piu’ un soldato USA in libia , iraq e siria , e se non ci saranno piu’ bombe atomiche USA in italia

      • cdc_16

        Piacerebbe anche a me ma credo che lo spumante scadrà nel frigo 🙂

    • Apollonio

      Infatti, si capisce benissimo da come scrivi che sei un’ americano…!

  • AlbertoConti

    Via libera a “Grillo for president”? Brexit, Trump, NO (a renzie)?
    Il resto del mondo tira un sospiro di sollievo …. mentre McCain gioisce …. roba da pazzi!
    Intanto godiamoci la cocente sconfitta delle megere sanguinarie, di Wall Street, e di tutti i perniciosi idioti che stanno dalla parte dei “Partiti Democratici”.

  • Luigi za


    Donald Trump presidente ? Non è una sorpresa

    Infatti, molto probabile che la sorpresa stia per arrivare perchè già preparata da quelli che tirano le fila, non i loro pennivendoli i quali piscerebbero contro-vento se i primi comandassero loro di farlo.

    • AlbertoConti

      Sì, c’è da aspettarsi una grossa brutta sorpresa. Comunque per il momento il vento è cambiato, ed è uno spettacolo vedere i pennivendoli pisciarsi addosso!

  • gianni

    non cambia niente , l’ agenda degli illuminati massoni anglo-sionisti andra’ avanti spedita

    • Nicolass

      secondo me invece l’agenda ha avuto una battuta d’arresto… ai posteri l’ardua sentenza

  • Nicolass

    la vittoria di Trump è la vittoria del 99% della popolazione contro quell’1% di super ricchi, di lobbisti e di mega banchieri col loro codazzo di pennivendoli che per quanto si sforzino di ingannare e di mistificare la realtà ormai non hanno più presa sul popolo.
    L’anno del Signore 2016 rischia di passare alla storia come l’anno nero delle élite mondiali a cominciare dalla brexit, continuando con l’elezione di Trump e la ciliegina sulla torta sarebbe la vittoria del No al referendum in Italia. E’ soprattutto la sconfitta dei pennivendoli che si prostituiscono all’ombra del potere come quella bott*na della Botteri o Rampini che dovrebbe andare in autostrada a fare pom**ni.
    Se fossi Poroshenko dopo la vittoria di Trump sentirei un po’ di cioccolata nelle mutande
    Se fossi uno jihaidista combattente in Siria non saprei più a che santo votarmi
    Comunque vada questo è un grande giorno per l’umanità… forse c’è ancora speranza.

    • AlbertoConti

      Concordo. Peccato che il 99% è molto meno ed ha eletto un superricco. Comunque è un grande giorno. Pensa a tutti quelli che han dato milioni per far eleggere killary ….. esilarante!!!

    • cdc_16

      Mi ripeto:
      Prendi una cacca, una di quelle che fanno davvero schifo solo a guardarle, poi ne prendi un altra più grande e ancora più puzzolente, le metti vicino e voilà la prima diventa un bel cioccolatino.
      Buon gnam gnam a tutti!

      • Nicolass

        ognuno ha la cacca che si merita… cacca x cacca meglio quella meno indigesta

        • cdc_16

          Sempre che la seconda non sia stata messa lì solo per farti mangiare il “cioccolatino”, io a digiuno non ti invidio 🙂

  • Adriano Pilotto

    Per quanto strano possa sembrare, la vittoria di Trump è la vittoria della Democrazia, intesa in senso etimologico.
    Non conosco Trump, ma, se non è privo di riconoscenza, uno dei suoi primi atti dovrebbe essere quello di togliere l’osceno assedio che gli Stati Uniti e i suoi lacchè stanno ponendo a Julian Assange.

    • Ottimo pensiero!!

    • virgilio

      e non solo,restituire Guantanamo ai cubani immediatamente!

  • azul

    Complimenti a Foa. E´stato uno dei pochissimi a prevedere la vittoria di Trump. Un altro é stato Massimo Mazzucco, che ha anche messo in guardia dal rischio di Pence, che sará bene tenere d´occhio in effetti. Anche Bagnai aveva previsto qualche giorno fa una prossima forte svalorizzazione del dollaro. Il resto dei sondaggisti, opinion makers e media andrebbero rottamati insieme al rottamatore.

  • Nicolass

    Obama: non importa cosa accadrà, domani (oggi) sorgerà il sole…. per fortuna su di lui e sulla sua scellerata presidenza è calato il sipario. Alleluia!!!!

  • Nicolass

    Madam President…… mi sto ancora scompisciando dalle risate

  • PietroGE

    Condivido l’analisi di Foa anche se è una prima analisi a caldo. La vittoria di Trump ha implicazioni molto più profonde di quelle citate e l’analisi va fatta con calma, a freddo, perché abbraccia molti settori, l’immigrazione, la globalizzazione la politica estera in generale e in MO in particolare, il ruolo delle banche ecc. ecc.
    Subito è da condannare il comportamento scandaloso dei media, americani e non, che si sono schierati per partito preso a favore di un candidato, la Clinton, che sapevano benissimo essere corrotto e corruttore. Il giorno prima delle elezioni davano la Clinton vincente con un margine del 5% e ora invece si parla di sconfitta storica? Ma per carità, i sondaggi erano truccati e l’amplificazione dei media serviva a trasmettere l’immagine del candidato vincente a chi vota perché non vuole stare dalla parte sbagliata. Una cosa scandalosa, mai vista prima in queste dimensioni. I media hanno gettato via la maschera e si sono svelati come mezzo di controllo delle masse al servizio dei poteri forti e delle lobby. Prima lo sapevano in pochi, ora spero lo sappiano tutti.

  • Nicolass

    Trump: nel mondo cercheremo alleanze non conflitti….. per me doveva vincere solo per questo

    • AlbertoConti

      Dovrà cominciare dal suo partito di riferimento, e se non ci riesce per lui la vedo male. Se invece ci riesce la vedo male per noi. Ma per ora godiamoci la festa.

    • virgilio

      giusto,speriamo sia di parola!

  • E’ Nessuno

    Str…a Professionista (ha studiato a lungo per diventarlo) contro Str…o Naturale (è nato così), ha vinto il secondo, perchè almeno è naturale.

  • Esquivèl

    E io che ero convinto che l”americano medio, fosse la persona “media” più rincoglionita di tutto il mondo! Addirittura gran parte delle donne hanno voltato le spalle a Killary Rodham Clinton!

  • Premesso che, per i “Simpson non è una sorpresa” avevano predetto Trump presidente in un episodio nel 2000, mentre la Presidente Donna, sarà secondo i Simpson dopo Trump, solo dopo che lo stesso aver combinato un disastro…….

    ma…….

    La Russia che non è predetta e regolata dall’Elite che ha scritto la “STORIA o EPISODIO” dei Simpson, ha atteso, avrebbe potuto attaccare Aleppo durante la fase di congestione in America. Senza subire nessuna reazione mediatica se non quella che PUTIN avrebbe approfittato della situazione negli USA. Ma Putin che ha atteso il momento giusto per capire chi sarà il nuovo Presidente, e nello stesso tempo per capire la reazione che avrà il Nuovo Presidente Americano quando la Russia attaccherà Aleppo. Ed con questa mossa Putin capirà le vere intenzioni di TRUMP. Se Putin ha aspettato perchè doveva capire sin da subito le intenzioni di TRUMP verso la Russia, ed TRUMP farà capire al Mondo intero se considererà la Russia come nemico, se TRUMP continuerà in politica estera come OBAMA prepariamoci alla Terza Guerra Mondiale siamo diretti al 2020. Che Dio protegga gli uomini di Buona Volontà.

  • sandrez

    quindi un po’ come fu per hitler?!

  • Stalingrad44