V_V incontenibili: murales su hub e sindacato, cartelloni in tre città

Settimana piena per il movimento di resistenza pacifica che ha aumentato il numero e la creatività delle sue azioni di disobbedienza civile

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il movimento di protesta non violenta V_V, di cui abbiamo già parlato più volte, sta vivendo una fase di crescita, sia nel reclutamento di nuovi guerrieri che nella eco mediatica. Difatti, ne stanno facendo così tante che anche i media nazionali, sebbene servi del regime, non possono esimersi dal parlarne.

Hanno iniziato una settimana fa con una mossa a dir poco astuta: acquistati spazi pubblicitari su cartelloni di grande formato nelle città di Bologna, Torino e Milano con una grafica che sembrava la pubblicità di un videogame, ma conteneva delle scritte incomplete, hanno poi mandato i loro attivisti a rifinirle con l’ormai iconico spray rosso. Così, nelle vie di passaggio più frequenti e in maniera perfettamente legale, i cittadini hanno potuto leggere i loro messaggi. Li hanno chiamati “cartellos”, e stanno tuttora facendo il giro d’Italia.

Un collage delle foto dell'impresa V_V fatto dal canale Buffonate di Stato
Un collage delle foto dell’impresa V_V fatto dal canale Buffonate di Stato

Sono seguiti attacchi in Toscana, dove l’hub vaccinale di Empoli è stato marchiato in rosso:

Anche la sede della CGIL di Parma è stata colpita dalla denuncia dei resistenti

Così come Scandiano, sempre in Emilia, dopo la quale si è scatenata l’ira di Bonaccini:

Anche Vittorio Veneto è stata presa di mira dai guerrieri, che stanno dando filo da torcere tanto alla polizia ordinaria quanto a quella politica.

MDM 21/02/2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x