UNGHERIA: MINACCE OBLIQUE ALLA INDIPENDENZA NAZIONALE

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

DI ANTONIO DE MARTINI
corrieredellacollera.com

Efraim Zuroff del centro Simon Wiesenthal di Zurigo ha annunziato di aver individuato il criminale nazista piu ricercato della terra: tale Laszlo Csatary , sconosciuto al portalettere.
pare fosse ricercato per complicità nell’assassinio di 15.700 ebrei avvenuto nel corso della seconda guerra mondiale.

In almeno un paio di memoriali di personalità israeliane legate all’intelligence ( sono fuori casa e non posso citare i testi) ricordo che chi partecipò alla cattura del tenente colonnello Eichmann raccontò che il fuggiasco, poi impiccato in Israele dopo un rapimento rocambolesco, fu scovato per caso da uno scampato all’olocausto il quale faticò non poco per convincere le autorità israeliane a intervenire in Argentina e che queste, per coprire la fonte, attribuirono l’identificazione a un “petulante ricercatore” di Vienna, tale Simon Wiesenthal.
Le foto furono date a un giornale amico.
Non c’è motivo di credere che questa volta le cose siano andate diversamente, mutatis mutandis.
Il latitante ha vissuto finora in un bicamere a Budapest ed ha raggiunto la verde eta di 97 anni.

Non sprecheremo considerazioni umanitarie pur ispirabili dall’età del criminale. Sapeva quel che faceva.
Interessante invece chiedersi come mai dei servizi segreti impieghino uomini e mezzi per catturare una persona che può morire da un momento all’altro e come mai lo abbiano trovato con tanto ritardo. In fondo la guerra è finita sessantasette anni fa.

La risposta è che , molto probabilmente il soggetto non interessava più gli israeliani: avendo dato l’esempio con Eichmann , con l’identificazione dei resti di Mengele e con il processo al “boia di Treblinka” Demanciuk, devono essersi ritenuti paghi e con ben altri obiettivi, al punto che hanno autorizzato la rivelazione delle procedure operative adoperate.

Questo “boietto” di second’ordine deve aver interessato per il paese di residenza: l’Ungheria.
E interessa per ragioni politiche.

Due mesi fa, il Dipartimento di Stato americano espresse “preoccupazione per il pericolo di rinascita del fascismo” in Ungheria.
Il premier aveva rilasciato dichiarazioni circa la tentazione del non allineamento di Budapest alle tesi finanziarie internazionali, circa il pagamento dei debiti contratti e la non disponibilità a subire ricatti economici e le sue uscite non piacquero.

Due articoli della carta delle Nazioni Unite – mi pare, a memoria, dal 48 al 50 – prevedono che i paesi vincitori ( Usa e URSS) della seconda guerra mondiale, abbiano la potestà ( dovere + potere) di invadere senza preavviso qualsiasi dei paesi sconfitti ( Germania, Austria, Ungheria, Romania, Italia) se a giudizio anche di uno solo di loro , ritengano imminente il pericolo di un ritorno al fascismo.

Il periodico ritrovamento di ruderi nazisti ancora vivi ( un diciottenne alla fine della guerra, ha oggi 92 anni) consente a Usa o Russia di realizzare pressioni politiche opportune sulle classi di governo dei paesi sconfitti, specie se fa comodo, come in effetti fa, oggi.
Finora, tenevano riservati gli elenchi dei latitanti per sfruttare i singoli a fini di ricatto per indurre allo spionaggio. Ora li usano per spingere governi e istituzioni con la coda di paglia a posizioni “ortodosse” o a subire le conseguenze delle loro scelte.

Antonio De Martini
Fonte: http://corrieredellacollera.com
Link: http://corrieredellacollera.com/2012/07/15/ungheria-minacce-oblique-alla-indipendenza-nazionale-di-antono-de-martini/#more-5500
15.07.2012

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
22 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
22
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x