Stereotipi

FONTE: VEGANGAME.IT

Ho avuto modo di vedere il film-documentario The Game Changers noleggiandolo su iTunes con i sottotitoli in italiano, ma è altresì disponibile su altre piattaforme e on demand su Vimeo, Google Play e Netflix.
Ecco dunque una piccola recensione che scrivo nella speranza di convincervi a guardarlo e farlo vedere ad altre persone, perché nulla più sostituirsi alla visione del materiale originale.

La visione di The Game Changers è consigliabile a tutti – sportivi e non – ma è particolarmente indicata per un pubblico maschile che sia pronto ad accogliere il messaggio che porta o che sta già valutando di avvicinarsi a una dieta vegetale, non sapendo bene come fare e se ciò può comportare dei rischi per la sua salute e forma fisica.

Le donne, solitamente, scelgono il percorso vegan per altre motivazioni e vie. In ogni caso, sono riportati casi utili e testimonianze dirette anche di straordinarie sportive:

“Quando sono passata a una dieta vegetale non sapevo se sarei sopravvissuta. E invece sono diventata come una macchina.” – Dotsie Bausch, atleta professionista intervistata nel film.

Ovviamente il documentario non è esaustivo in materia di nutrizione vegan, ma può essere un buon punto di partenza per approcciarsi all’argomento e lasciarsi ispirare dai casi di successo che riporta.

Ciò che distingue infatti questo documentario dagli altri in materia di alimentazione vegetale, è il suo cast formidabile: dal regista ai produttori dietro o davanti le quinte, ai medici e atleti di fama mondiale, testimonial viventi di quanto un’alimentazione plant-based sia superiore rispetto a una onnivora e nonché il nostro carburante ideale.

Tra questi, e solo per citarne alcuni, troviamo Louie Psihoyos in qualità di regista e in qualità di produttori James Cameron, Arnold Schwarzenegger, Jackie Chan, Chris Paul, Lewis Hamilton e Novak Djokovic.

CONTINUA QUI