Porno-attacco al Senato: imbarazzo durante il convegno M5S

La senatrice Mantovani si è trovata un video hentai nel bel mezzo di un convegno in presenza del premio Nobel Giorgio Parisi

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Video" su Telegram.

Una piccola gaffe per il senato, un gigantesco troll per la transizione digitale. Alex Spence, così si è firmato l’hacker che, intrufolatosi nella chat di Zoom sulla quale si stava svolgendo il convegno “Per una Pa trasparente, dati aperti per il decisore politico” organizzato dalla senatrice del M5S Maria Laura Mantovani, ha fatto partire video porno hentai nel bel mezzo del convegno. Si è riusciti a espellerlo solo dopo che il danno era stato fatto.

Quale sarà stato il motivo: semplice troll oppure c’era un significato più profondo? A noi piace interpretarlo così: in un Senato prostituito, si può parlare solo di prostituzione.

Ma – contrariamente a quanto si direbbe – oltre alla beffa, c’è il danno: dal momento che si sta puntando a trasferire progressivamente l’intero comparto della Pubblica Amministrazione sul digitale, se è così semplice entrare per un hacker, quanto saranno al sicuro i nostri dati?

MDM 18/01/2022

Fonte https://www.lastampa.it/politica/2022/01/18/video/parte_un_video_porno_davanti_al_premio_nobel_parisi_imbarazzo_al_convegno_del_m5s_al_senato-2834760/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix