“No green pass per i giovani atleti”: si dimette dirigente Unibasket

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Si chiama Valerio Di Battista, il dirigente Unibasket che protesta contro il green pass per i ragazzi che fanno sport. “Sport, con la S maiuscola!” tuona l’uomo, che afferma di non voler “far parte di una federazione che discrimina fra i ragazzi”.

Non sarà lui a vietare “a decine di ragazzini e atleti non in regola con le nuove normative della Fip di entrare in palestra per giocare: non sono un Dirigente buono per tutte le stagioni”.

E le norme anti Covid? “Non hanno a che fare con la sicurezza degli atleti. Ho detto ai miei soci che finché ci sarà obbligo del Super Green pass non voglio starci. Ho visto genitori venire da me piangendo a chiedere ‘perché mio figlio non può più giocare?’ Possibile non ci si renda conto delle conseguenze psicologiche di questi provvedimenti per ragazzini di 12, 13 anni?

La società Unibasket Lanciano perde quindi il suo dirigente dopo 12 anni di collaborazione.

Filippo Della Santa, 25.01.2022

Fonte: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2022/01/24/green-pass-no-divieti-a-ragazzi-si-dimette-dirigente-basket_a6fb6d89-fc83-49cf-a475-709a24ba7f48.html

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x