Nessun passaporto vaccinale in Texas!

Medici testimoniano davanti al Senato dello Stato per opporsi alle vaccinazioni obbligatorie contro la Covid

 

Brian Shilhavy – Impact News – 8 maggio 2021

 

La settimana scorsa la Commissione del Senato del Texas per gli Affari di Stato ha raccolto la testimonianza dei medici texani riguardo al Disegno di legge del Senato (SB) 1669: Stop alla vaccinazione obbligatoria e ai passaporti vaccinali in Texas.

Il disegno di legge del Senato 1669 è stato sponsorizzato dal senatore Bob Hall.

È possibile saperne di più su questa legge sul Portale di Avvocatura del National Vaccine Information Center (è richiesta la registrazione).

Ecco una parte del testo fornito al pubblico riguardo al disegno di legge del Senato 1669:

Contattate i vostri Legislatori dello Stato del Texas e chiedete che non ci sia nessuna vaccinazione forzata, nessun passaporto vaccinale, nessuna eccezione – Sostenete il Disegno di legge 1669

In Texas la vaccinazione obbligatoria contro la Covid-19 sarà realtà, a meno che l’assemblea legislativa non intervenga ora in modo decisivo. In effetti, ha già iniziato ad accadere.

Lo Houston Methodist Hospital ha detto ai suoi 26.000 dipendenti di vaccinarsi entro il 7 giugno, pena il licenziamento. Atria Senior Living, che ha 16 strutture in Texas, ha chiesto a tutti i dipendenti di sottoporsi a 2 vaccini Covid-19 entro il 1° maggio 2021 come condizione per l’impiego o affrontare il licenziamento.

La città di Farmer’s Branch, Texas, sta richiedendo la vaccinazione contro la Covid-19 per accedere alla struttura della città chiamata The Branch Connection. Dimenticatevi di fare una crociera con Royal Caribbean dal Texas se non siete stati vaccinati contro la Covid-19. La St. Edwards University di Austin è diventato uno dei primi college a richiedere i vaccini Covid-19.

Questo è solo l’inizio.

L’ordine esecutivo del governatore Abbott che proibisce i passaporti vaccinali per il vaccino Covid-19 che non protegge

Il governatore del Texas Greg Abbott è stato menzionato per aver detto che in Texas i vaccini contro la Covid-19 “sono sempre volontari e mai imposti“.

La verità è che l’Ordine Esecutivo GA 35 non riesce a preservare il diritto dei cittadini texani rispettosi della legge di poter operare normalmente nella società senza dover mostrare la prova di una vaccinazione contro la Covid-19.

L’EO GA 35 proibisce solo al governo, o agli enti pubblici o privati finanziati dal governo, di richiedere la documentazione sullo stato di vaccinazione COVID-19 di un individuo. Non fa nulla per proibire alle imprese che non ricevono finanziamenti dal governo di escludere i clienti che non sono vaccinati contro la Covid-19. Inoltre, questo ordine esecutivo non offre alcuna protezione ai dipendenti i cui datori di lavoro richiedono la vaccinazione Covid-19 come condizione di impiego.

Inoltre, le limitate protezioni offerte dall’EO GA 35 saranno di breve durata perché l’ordine si applica solo ai vaccini Covid-19 “con autorizzazione all’uso di emergenza” (EUA). Non appena un vaccino ha ricevuto la piena approvazione della FDA, la designazione EUA non si applica più e quindi neanche qualsiasi protezione prevista in questo ordine esecutivo, compreso il divieto di vaccinazione obbligatoria da parte del governo. L’approvazione completa della FDA avverrà presto. Moderna, il produttore di uno dei 3 vaccini Covid-19 disponibili, sta già cercando la piena approvazione della FDA e Pfizer, uno degli altri produttori, ha annunciato che cercherà la piena approvazione nella prima metà del 2021.

L’ordine esecutivo del governatore Abbott è meno efficace anche rispetto all’ordine esecutivo del governatore della Florida Ron De Santis che vieta tutti i passaporti vaccinali, proibisce a tutte le imprese di richiedere lo stato di vaccinazione Covid-19 o lo stato di guarigione post-infezione [come condizione] per ottenere l’accesso a luoghi o servizi dell’impresa, si applica a tutti i vaccini Covid-19 , infine, e non decade dopo la piena approvazione [del vaccino da parte] della FDA. Protegge anche i diritti alla riservatezza personale proibendo al governo di pubblicare o condividere lo stato di vaccinazione Covid-19 di una persona con terzi.

I texani hanno bisogno di una legge che li protegga dalla vaccinazione obbligatoria e dai passaporti vaccinali (per vedere ora cosa è possibile fare per aiutare a far approvare la legge SB 1669 in Texas, scorrere fino a ” Action Needed)”.

Siamo orgogliosi di annunciare che abbiamo fatto la storia del Texas con la presentazione del disegno di legge SB 1669 nella legislatura del Texas da parte del Sen. Bob Hall.

Questo disegno di legge proibisce la discriminazione o la segregazione basata sulla vaccinazione o sullo stato immunitario e proibisce la vaccinazione forzata in tutte le aree della vita.

Abbiamo bisogno del vostro aiuto per far procedere il disegno di legge SB 1669, dato che è attualmente in stallo in attesa di un’udienza nella Commissione Affari Statali del Senato. I legislatori devono essere sensibilizzati sulle lacune dell’ordine esecutivo del governatore Abbott e sulle vulnerabilità della vaccinazione obbligatoria in Texas in base alla legge attuale, in modo da poter approvare questa legge o modificarne parti in altre leggi.

Questo è di gran lunga il disegno di legge più completo che vieta la vaccinazione obbligatoria in tutti i settori che potrebbero influenzare la vostra vita, compresi gli ordini del governo, l’occupazione, l’assistenza sanitaria, l’istruzione, l’accesso alle imprese, l’accesso a eventi e luoghi come sport e concerti, assistenza a lungo termine, case di cura, assicurazioni e assistenza ai bambini.

Il senatore Bob Hall, nelle sue dichiarazioni di apertura all’udienza del Senato di questa settimana ha detto:

La responsabilità principale e il ruolo costituzionale del nostro governo è di proteggere i diritti dell’individuo. Gli impiegati possono togliersi caschi, mascherine e uniformi alla fine della giornata di lavoro, ma non possono rimuovere un vaccino.

Il dottor Richard Bartlett è stato il primo medico a testimoniare a favore del disegno di legge SB 1669 per fermare le vaccinazioni obbligatorie e i passaporti vaccinali in Texas.

Il dottor Bartlett ha oltre 28 anni di esperienza nella professione medica ed è un veterano della terapia primaria e del pronto soccorso nel Texas occidentale.

Il dottor Bartlett è particolarmente noto da quando è iniziata la crisi Covid come medico che ha curato molti pazienti usando un vecchio farmaco, già approvato dalla FDA. chiamato budesonide, un corticosteroide da inalazione. (Per saperne di più clicca qui).

Durante la sua testimonianza, il dottor Bartlett ha spiegato che ci sono trattamenti già disponibili per curare i pazienti affetti da Covid, il che rende inutile imporre nuovi “vaccini” sperimentali.

Ha evidenziato un recente studio dell’Università di Oxford appena pubblicato che ha mostrato un tasso di successo del 90% nell’uso del budesonide inalatorio con i pazienti COVID per prevenire trattamenti a lungo termine o l’ospedalizzazione.

Dallo studio dell’Università di Oxford:

Lo studio STOIC ha scoperto che la budesonide somministrata per inalazione ai pazienti con Covid-19 entro sette giorni dall’inizio dei sintomi ha anche ridotto il tempo di recupero. La budesonide è un corticosteroide usato nel trattamento a lungo termine dell’asma e della broncopneumopatia cronica ostruttiva (COPD).

I risultati dello studio randomizzato di fase 2, che è stato patrocinato dal NIHR Oxford Biomedical Research Centre (BRC), sono stati pubblicati sul server medRxiv pre-print.

I dati di 146 persone – di cui la metà ha assunto 800 microgrammi del farmaco due volte al giorno e l’altra metà ha seguito la cura abituale – suggerisce che la budesonide per inalazione, nel periodo di studio di 28 giorni, ha ridotto del 90% il rischio relativo di ricorrere a cure urgenti o all’ospedalizzazione. I partecipanti a cui è stato assegnato l’inalatore di budesonide, hanno riscontrato anche una riduzione più rapida della febbre e dei sintomi e un minor numero di sintomi persistenti dopo 28 giorni. (Fonte)

Il dottor Bartlett, che lavora al pronto soccorso, ha dichiarato che ci sono pochissimi pazienti che arrivano ora con Covid, ma “sto vedendo più persone che arrivano (al pronto soccorso) che hanno complicazioni causate dal vaccino Covid“.

Inoltre il dottor Bartlett, che lavora a Lubbock, una città universitaria del Texas, ha fatto notare che si tratta per lo più di persone più giovani che erano in ottima salute prima dell’iniezione.

Il Dr. Ben Edwards di Veritas Medical a Lubbock, Texas, è stato il successivo medico a testimoniare a favore del disegno di legge SB 1669 per fermare la vaccinazione obbligatoria e i passaporti vaccinali in Texas.

Il Dr. Edwards si è laureato alla Baylor University e successivamente alla UT-Houston Medical School. Si è trasferito a Waco per completare la sua formazione presso il Waco Family Practice Residency Program dove era primario del reparto. Ora gestisce tre cliniche nel Texas occidentale.

Il Dr. Edwards ha espresso la sua preoccupazione sulle “vaccinazioni obbligatorie e coercitive del COVID-19, che a suo parere, sarebbero una violazione del Codice di Norimberga”, così come di molti altri codici internazionali sulla bioetica e i diritti umani.

Ha citato il fatto che il CDC sta ora riportando 4.178 morti segnalate al VAERS, mentre per i precedenti 20 anni combinati ci sono stati 4.182 morti registrati per tutti i vaccini.

Ha anche sottolineato che uno studio di Harvard ha precedentemente stimato che solo circa l’1% di tutte le reazioni avverse ai vaccini vengono segnalate al VAERS. Altri due studi successivi hanno mostrato la stessa cosa.

Nel suo studio, il Dr. Edwards ha dichiarato di aver ricevuto “numerosi rapporti, entro poche ore dalla somministrazione dei vaccini Covid, di persone che hanno avuto ictus, attacchi di cuore, embolie polmonari (coaguli di sangue) e morte improvvisa“.

Il Dr. Edwards ha continuato citando una ricerca che mostra che coloro che hanno un’immunità naturale alla Covid (cioè l’avevano già avuta) vedranno aumentare da 2 a 3 volte il rischio di reazioni avverse da vaccino Covid.

Più della metà dei texani ha ora questa immunità naturale. Edwards ha dichiarato:

A livello personale, credo che Dio ci abbia dato un sistema immunitario incredibilmente forte, e non credo che si possa migliorare l’opera di Dio.

Il successivo medico a testimoniare a favore della SB 1669 per fermare la vaccinazione obbligatoria e i passaporti vaccinali in Texas è stata la dottoressa Amy Offutt di St. Marble Falls, TX.

La dottoressa Offutt ha una formazione in Medicina Integrativa. È stata recentemente nominata dal governatore Greg Abbott al Consiglio consultivo della sindrome neuropsichiatrica ad insorgenza acuta pediatrica. Inoltre, svolge un ruolo nel Consiglio di Amministrazione per ILADS (International Lyme e Società Malattie Associate).

La dott.ssa Offutt è un altro medico che ha curato con successo i pazienti Covid con i protocolli di trattamento precoce esistenti.

Ha dichiarato:

“Fino a venerdì scorso il mio studio ha trattato 579 pazienti malati gravi di età fino a 98 anni, con solo dieci ricoveri e un morto.

L’uomo che è morto si è presentato al dodicesimo giorno di malattia, era un paziente trapiantato ed era già stato al pronto soccorso più volte prima di rivolgersi a noi. È stata veramente una tragedia inutile.”

La dottoressa Offutt crede che “il consenso informato sia il nucleo del processo decisionale condiviso in medicina”.

Il successivo medico a testimoniare a favore della SB 1669 per fermare le vaccinazioni obbligatorie e i passaporti vaccinali in Texas è stata la dottoressa Angelina Farella di Webster, TX.

La dottoressa Farella è una pediatra con oltre 25 anni di esperienza. Ha iniziato la sua testimonianza al Comitato del Senato affermando:

“Sono qui oggi per proteggere i nostri bambini in Texas. La situazione in cui ci troviamo ora è davvero spaventosa.”

La dottoressa Farella ha dichiarato che come pediatra ha somministrato decine di migliaia di vaccini e che non è ” contraria ai vaccini”, ma:

“Sono contro questo vaccino COVID, se possiamo chiamarlo così ( vaccino).”

“Quello che stiamo facendo ai nostri bambini con questo vaccino è veramente criminale.”

Tutti questi medici sono “medici di prima linea” che effettivamente curano i pazienti, ma la loro esperienza clinica nel trattamento dei pazienti Covid viene censurata dai media delle corporation e ignorata dal governo e da Big Pharma, a favore invece della vaccinazione di massa.

Questa è la loro testimonianza. È tratta dal nostro Canale Rumble ed è anche sul nostro Canale Bitchute.

 

Fonte: https://healthimpactnews.com/2021/no-vaccine-passports-in-texas-medical-doctors-testify-before-state-senate-to-oppose-mandatory-covid-shots/

Scelto e tradotto da Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
11 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
11
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x