Lo schema delle monete da trilioni di dollari, spiegato dal tizio che l’ha inventato

di Dylan Matthews

vox.com

 

Lodiamo ora Beowulf, forse il commentatore di blog più influente di tutti i tempi.

Martedì, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Janet Yellen, lo ha finalmente detto: non ha intenzione di coniare una moneta di platino del valore di 1 trilione di dollari per pagare le spese del governo degli Stati Uniti.

Se non hai familiarità con l’idea della moneta di platino, o l’hashtag #MintTheCoin, o con il piccolo esercito di Coinistas che sono diventati una delle voci nei circoli economici e finanziari dai primi anni del 2010, potresti chiederti: di che diavolo stiamo parlando?

La risposta (più o meno) in breve è che alla fine di questo mese gli Stati Uniti supereranno il limite legale sulla quantità di debito in essere che il governo federale può detenere: il tetto del debito. I repubblicani del Senato hanno acconsentito a concedere un’estensione fino a dicembre, ma questo non fa altro che creare un altro scontro tra pochi mesi. Per evitare la catastrofe economica globale che potrebbe derivare se gli Stati Uniti superano il limite del debito, alcuni osservatori hanno proposto alcune idee davvero assurde.

Inserisci #MintTheCoin

Una legge del 1997 intesa ad aiutare la Zecca a fare soldi per i collezionisti di monete dà al segretario del Tesoro il potere di coniare monete di platino di qualsiasi taglio, per qualsiasi motivo. Quando i commentatori hanno scoperto questa legge durante le battaglie sul tetto del debito del 2011 e 2013, si sono resi conto che questo potere poteva offrire un modo per eludere il limite legale che il Congresso pone sui prestiti del governo federale.

Invece di emettere nuovo debito e scontrarsi con il tetto del debito, il segretario al Tesoro potrebbe semplicemente finanziare il governo coniando monete di platino. Nel 2013, anche l’ex direttore della zecca degli Stati Uniti Philip Diehl ha convenuto che avrebbe funzionato e, nel corso degli anni, anche voci influenti come il giornalista finanziario Joe Weisenthal e l’editorialista del New York Times Paul Krugman hanno promosso l’idea.

Ma tutte queste persone non si sono semplicemente imbattute in questa legge. È stato portato alla loro attenzione da Beowulf, un commentatore del blog, un “ragazzo delle risposte” meglio conosciuto come avvocato dell’area di Atlanta Carlos Mucha. Mucha ha concepito l’idea in un breve commento sul blog del finanziere Warren Mosler pubblicato il 24 maggio 2010, alle 20:29:

Curiosamente, il Congresso ha già delegato al Tsy [Tesoro] tutta l’autorità del potere di signoraggio di cui ha bisogno per coniare una moneta da 1 trilione di dollari (anche le monete numismatiche hanno corso legale al loro valore nominale e devono essere accettate dalla Federal Reserve) – il problema è che devono essere di platino (idem le palle di ogni presidente che ha provato questo). Quindi per 1 oncia. moneta, Tsy (il tesoro) guadagnerebbe solo $ 999,98 miliardi :o)

Da questo semplice “post” è germogliata un’idea da un trilione di dollari, che è arrivata a influenzare le discussioni sulla politica fiscale negli Stati Uniti fino ai massimi livelli.

Ho contattato Carlos Mucha sul suo terreno di combattimento naturale, Twitter, ed abbiamo parlato un po’ tramite messaggi diretti su come è iniziata la mania di #MintTheCoin, come ha attirato l’attenzione dei politici per come uscire dall’attuale crisi del tetto del debito. Segue la nostra conversazione in DM, modificata per lunghezza e chiarezza.

Dylan Matthews
Raccontami la storia di base dell’idea della moneta da un trilione di dollari. Come sei passato da un post in un “thread” di commenti di un blog all’essere qualcosa di cui parlano il presidente e i suoi consiglieri?

Carlos Mucha
L’idea si è sviluppata sul forum del sito web di Warren Mosler nel 2010. Warren è il fondatore della Modern Monetary Theory, che è molto popolare tra i progressisti in questi giorni. [La Modern Monetary Theory, o MMT, è una scuola di economia eterodossa che sostiene che le preoccupazioni sul debito nazionale sono spesso esagerate.] Ad ogni modo, la folla stava discutendo su come evitare un default se il Congresso non avesse alzato il tetto del debito ed io mi sono imbattuto nella sottosezione (k) della moneta di platino del Coinage Act.

Allora, ne ho parlato un po’ su un blog ed immediatamente il discorso è stato ripreso da altri blogger e poi dai giornalisti e da lì è cresciuto a dismisura.

Il libro Shock Doctrine di Naomi Klein descrive come i conservatori in questo paese ed all’estero usano una crisi – disastri naturali e altre calamità inaspettate – per far passare politiche che non otterrebbero mai il sostegno legislativo. Quello che è successo è che, nell’amministrazione Obama, i suoi avversari repubblicani si sono resi conto che potevano effettivamente pianificare una crisi rifiutandosi di aumentare il tetto del debito e quindi usare la dottrina dello shock per far passare la loro politica desiderata (tagli alla spesa e, se possono farla franca, anche tagli alle tasse).

Ecco come stanno le cose. I repubblicani sanno che in linea di massima Dick Cheney aveva ragione: “i deficit non contano, ce l’ha insegnato Reagan”. E’ probabile che tutto questo non sia stato Reagan ad insegnarlo a Cheney, ma piuttosto il migliore amico [di Cheney] nel circolo del potere DC, Don Rumsfeld.

E dove ha imparato questo Rumsfeld? da Warren Mosler. [Mosler ha detto di aver ideato la MMT dopo una discussione con Rumsfeld nel bagno turco del Racquet Club di Chicago.]

Quindi i repubblicani sanno che i timori per il deficit e il debito sono esagerati, ma i democratici no. Quindi vediamo Carter, Clinton e Obama ripulire il bilancio e consentire a Reagan, Bush e Trump di entrare e tagliare le tasse. I progressisti hanno [ora] preso campo nel gioco, motivo per cui la moneta da trilioni di dollari (e i grandi piani di spesa di Bernie Sanders e AOC) vengono amplificati anche dalla base democratica. Comunque, è quello che penso stia succedendo.

Dylan Matthews
Come ti sei interessato a Warren Mosler ed al suo forum? quale è la ragione per cui questo forum è diventato il tuo posto preferito per “postare” i tuoi commenti?

Carlos Mucha
Non ricordo nemmeno come sono arrivato al sito di Warren, ma è un ragazzo davvero simpatico ed è sempre pronto a interagire con i lettori della sua bacheca.

Mi ha aiutato il fatto che fosse simpatico a due economisti di cui ero già un fan: William Vickrey (che aveva presentato Warren agli altri economisti post-keynesiani, Bill Mitchell e Randy Wray, che hanno contribuito a sviluppare la MMT), e Jamie Galbraith, che ha scritto la prefazione a uno dei libri di Warren e che in seguito avrebbe contribuito ad infondere l’idea della moneta da un trilione di dollari ad altri economisti. Ho il sospetto che Jamie sia il motivo più plausibile dell’approvazione da parte di Paul Krugman.

Dylan Matthews
E da lì è stata una passeggiata piuttosto breve, promuovere l’idea per persone come il rappresentante Jerry Nadler (D-NY), costringendo la Casa Bianca a commentare formalmente. È un’idea mainstream ora. Com’è stato vedere l’idea decollare in questo modo? Sconcertante? Imbarazzante? Completamente positivo?

Carlos Mucha
Completamente positivo. Ho avuto clienti che mi cercavano e mi assumevano per questo motivo, quindi è stato bello poter, beh, monetizzare l’idea. La parte migliore è stata ricevere un’e-mail da Phil Diehl, l’ex direttore della Zecca che ha effettivamente redatto la legge sulla moneta di platino che il Congresso ha emanato nel 1997. Quando ha detto: “Sì, funzionerà davvero”, mi sono sentito improvvisamente come Rodney Dangerfield in Ritorno a Scuola; dove lui ha un compito da fare su Kurt Vonnegut ed assume Kurt Vonnegut per scriverlo.

È esilarante, era fondamentalmente un esercizio intellettuale – come un sito web in cui le persone si scoprono essere il miglior terza base di tutti i tempi o altro – ed è semplicemente decollato.

Dylan Matthews
Hai avuto politici o funzionari del Tesoro/Fed che ti hanno contattato per chiederti della moneta?

Carlos Mucha
Certo, succede che qualcuno nell’amministrazione, nel Congresso o nella Fed mi manda una riga chiedendomi la mia opinione su un problema o un altro. Se me lo avessi chiesto ieri, avrei detto che era a causa della storia delle monete da trilioni di dollari, ma dopo aver ricevuto questo messaggio ieri…

… non ne sono più così sicuro. Forse i funzionari pubblici sondano segretamente le risposte di tutti i ragazzi su Twitter per consigli sulla politica. Chi lo sa.

Dylan Matthews
Il segretario al Tesoro Janet Yellen di recente sembrava chiudere la porta sulla moneta, dicendo alla CNBC: “Sono contrario e non penso che dovremmo prenderlo seriamente in considerazione. È davvero un espediente. …Compromette l’indipendenza della Fed, fondendo politica monetaria e fiscale”. Ha anche sostenuto che non riuscirebbe a rassicurare i mercati, creando così alcuni rischi simili a quelli di una violazione del tetto del debito. Cosa ne pensi dei suoi commenti?

Carlos Mucha
Lei [Il segretario al Tesoro Janet Yellen] è, nel complesso, molto brava nel suo lavoro ed è a detta di tutti una brava persona, ma su questo si sbaglia, non solo sulla legge ma anche sulla politica.

Dylan Matthews
Ci sono alcune altre opzioni per l’esecutivo per aggirare il tetto del debito: ne ho scritte un paio qui, come dichiarare che continuare a pagare i conti del governo è “l’opzione meno incostituzionale” rispetto a non riuscire a spendere ciò che il Congresso ha autorizzato.

Cosa ne pensi di questi? È solo la moneta per te la soluzione, oppure ci sono anche soluzioni al di fuori della moneta?

Carlos Mucha
Nello stesso momento in cui ho iniziato a smanettare sulle monete di platino, ho trovato e scritto anche su altre due scappatoie:

1) Il Tesoro può emettere titoli perpetui [debiti che non maturano mai e continuano a pagare interessi per sempre finché il governo non li riacquista]. Poiché non esiste alcuna garanzia per rimborsare il capitale, non si aggiunge al debito pubblico (che misura l’importo del capitale garantito).
2) La Fed può semplicemente donare i titoli del Tesoro che trattiene al Tesoro stesso.

Dei tre [i due precedenti e la moneta], l’emissione di titoli perpetui è probabilmente la meno dirompente. Il Tesoro può annunciare che sta emettendo T-bond “pagabili a piacere degli Stati Uniti” invece di un termine fisso e può tenere un’asta più tardi lo stesso giorno. Quindi è quello che mi aspetterei di vedere se il Tesoro finisse i soldi.

Dylan Matthews

 

Commento di Megas Alexandros

Come possiamo vedere da questo semplice dibattito, anche negli USA i temi moneta, deficit e debito pubblico sono ampiamente dibattuti. La MMT ci ha sempre avvisato fin dall’inizio che: “la sovranità monetaria è condizione necessaria ma non sufficiente” – questo concetto lo possiamo toccare con mano se guardiamo a cosa avvenuto negli USA, dove pur in presenza di sovranità monetaria, una regola assurda e paragonabile ai nostri famosi parametri di Maastricht, come appunto quella dell’imporre per legge un “tetto massimo al debito pubblico USA”, costringe i governi di oltreoceano ad una falsa prospettiva di continui ed imminenti “default”.

La falsità di tale prospettiva e la non corrispondenza alla verità economica, viene certificata dalla realtà dei fatti, che nonostante il Congresso USA sia costretto da sempre ad alzare l’asticella di tale limite, niente di catastrofico avviene rispetto a quello che ci viene prospettato.

Il debito USA, come potete vedere dal grafico qui sotto, cresce ininterrottamente dal 1940, senza che gli USA siano mai andati in default e che alcun creditore si sia presentato per reclamare indietro i propri soldi.

Questo deve farci riflettere sul fatto che il “pensiero unico” a cui da anni siamo costretti, dalla politica e dai mezzi di informazione, rispetto ad i temi trattati, non è solamente una prerogativa europea, ma indiscutibilmente un progetto che comprende tutto il mondo occidentale.

Compreso questo, viene più facile intuire che un reale cambiamento per una inversione completa di rotta, non possa prescindere dal pensiero main-stream della potenza più forte economicamente e militarmente al mondo. Gli Stati Uniti saranno gioco-forza l’avamposto del necessario cambiamento e come possiamo vedere da questo articolo, da loro, oggi le teorie della MMT stanno già prendendo con forza terreno nel campo del main-stream.

La MMT, oggi è con diritto “nell’Olimpo delle verità” in materia economica e monetaria; un diritto conquistato sul campo dopo decenni di battaglie – e ad oggi nessuno e sottolineo nessuno è stato in grado di confutare nessuna delle verità che Warren Mosler ha avuto il merito di farci comprendere.

Megas Alexandros

 

ARTICOLO ORIGINALE: https://www.vox.com/22711346/trillion-dollar-coin-mintthecoin-debt-ceiling-beowulf

Scelto, tradotto e commentato da Megas Alexandros per ComeDonChisciotte.org

Notifica di
89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 8:49

Non ho letto che l’inizio perchè non ho la necessaria conoscenza dull’argomento. Mi sembra però una specie di moltiplicazione dei pani e dei pesci, cosa riuscita una volta sola negli ultimi 2 mila anni, è di cui non esistono del resto neanche prove sicurissime.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
25 Ottobre 2021 9:35

In effetti funziona così le BC dopo nostro Signore, sono le uniche che hanno la facoltà di moltiplicare i pani ed i pesci….. il problema è che lo facciano sotto controllo di un governo democratico e che lo facciano con politiche fiscali finalizzate alla piena occupazione.. .ovvero a vantaggio del popolo e non del Signore di turno… è chiaro!!!!

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 18:45

Io sono convinto di una cosa: qualunque teoria economica sarà fallimentare, nessuna esclusa, finchè non verrà introdotta una unica legge globale: mettere un limite fisso alla proprietà privata del singolo individuo in modo da non arrivare alle aberrazioni odierne,del tipo che un Bill Gates o equivalenti possa possedere tanto come un’ intera città come Napoli(se a ciascuno attribuisci per ipotesi 150 mila euro). Il surplus guadagnato venga riversato sulla collettività, con tanto di applausi e riconoscimenti pubblici, in modo da dare anche soddisfazione al benemerito. Con questo presupposto qualunque teoria economica funziona,la corruzione operata dai potenti non potrebbe esistere e l’uomo cercherebbe di arricchirsi moralmente e socialmente, non potendo farlo materialmente.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
25 Ottobre 2021 18:47

La tua è una idea interessante sulla quale dovremmo aprire un dibattito.. effettivamente gente che possiede ricchezza più di uno Stato è deleteria per il resto del mondo

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 23:07

Non credo che ci sia da aprire un dibattito. Scusa l’arroganza ma è così e basta.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 7:43

Nel senso su come introdurla a livello di misura

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 15:31

Impossibile,con le buone.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 15:49

Sono daccordo…..

PietroGE
PietroGE(@pietroge)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 9:10

Uno allora si chiede come mai esiste la povertà nel mondo, se basta stampare moneta. Mah, secondo me, da non esperto in materia, non si considerano due cose : il dollaro è ancora la moneta di riferimento per buona parte dell’economia mondiale e quindi in un certo senso è l’economia mondiale che ‘garantisce’ (non sempre) il valore del dollaro, e poi in generale si sta confondendo la moneta con la ricchezza. Supponiamo che l’Italia, riconquistata la sovranità monetaria, cominci a stampare la nuova lira a più non posso, come si fa ad impedire che quelli che ci vendono materie prime, energia e semilavorati non chiedano un prezzo sempre più alto per la vendita dei loro prodotti? Oppure che chi compra i buoi del Tesoro non chieda interessi sempre più alti? Forse un sistema monetario come quello descritto andrebbe bene in una economia totalmente autarchica, sono molto scettico sul fatto che funzioni nell’economia reale di oggi.

Spartan
Spartan(@spartan)
Utente CDC
Risposta al commento di  PietroGE
25 Ottobre 2021 9:29

L’inganno sta in quello che viene considerato Dogma, il considerare la MONETA, indissolubilmente legata ad una BANCA. E’ la banca titolare della moneta, che viene ” prestata” allo Stato, con un ” saggio di interesse”. Ecco che lo Stato deve emettere Titoli di Stato per finanziarsi in quanto con l’assurdità di leggi e regolamenti, non puo richiedere direttamente il denaro alla banca, ma , dal cosi detto ” mercato”. In Giappone, funziona un attimo diversamente. Esiste sì la Banca Centrale, ma questa compra direttamente i titoli di Stato erogando il denaro corrispondente. Siamo nell’ assurdo che, praticamente, in tutto il mondo, uno Stato non è proprietario della propria moneta (Nel Medioevo, i signori feudali di tutta Europa cercarono di rendersi indipendenti dai sovrani attribuendosi il diritto di battere moneta e la titolarità dei relativi redditi )

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Spartan
25 Ottobre 2021 9:34

Fnalmente uno illuminato.. grazie….. il problema sta nella BC non direttamente controllata da un governo democratico…. punto.

Rnamessaggero
Rnamessaggero(@rnamessaggero)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 11:11

Assolutamente vero. Il problema quindi non è sulle formule economiche, ne esistono di bellissime, è di tipo giuridico, di questi tempi però non si trovano giudici e tribunali con sufficiente autorità per condannare la BCE, mentre la BCE può condannare chi talora tentasse di ricreare una economia monetaria nazionale.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  PietroGE
25 Ottobre 2021 9:32

Le tue affermazioni o domande (meglio)… denotano una cattiva comprensione di come funzionano i sistemi monetari moderni. La povertà nel mondo non c’entra niente con il funzionamento della moneta fiat…. ma c’entra molto con l’uso che ne viene fatto. Ho scritto nel commento finale dell’articolo che la sovranità monetaria è condizione necessaria ma non sufficiente. Un conto è lo strumento (la moneta) un conto è l’uso che ne fai dello strumento. Un coltello (lo strumento) è buono se lo usi per tagliare il pane, è cattivo se lo usi per uccidere una persona. L’italia con la Lira comprerà le materie prime esattamente come compra il petrolio lo Stato della Macedonia (a 70km da dove vivo), dove la benzina costa 1 euro alla pompa… e la Macedonia è grande quanto la Toscana e non produce dollari. Uno Stato monopolista della propria moneta non ha bisogno di emettere BTP per finanziarsi e quand’unque lo facesse decide lui il tasso e può sempre ripagarli con la moneta che emette, è solo una questione di scelta politica. Mi sono sfinito a ripetere le stesse cose. O ragioniamo sulla realtà dei fatti oppure continuiamo a fare discorsi da bar come fanno n TV. Una volta… Leggi tutto »

danone
danone(@danone)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 9:16

Siamo nel fiabesco mondo dei signor Bonaventura. Una moneta di platino da un trilione di dollari. La truffa è già insita in questa frase, perchè la gente pensando al platino, penserà che il valore reale di qualcosa che il valore ce l’ha davvero, come il platino, possa giustificare la creazione di una moneta del genere. Ma il platino non copre l’intero valore della moneta (1trilione), ovviamente, quindi perchè non parlare di una moneta di legno da 1trilione, o di ferro, o di carta, o anche solo numeri digitali? Che cambia? tanto non potremo mai arrivare al vero valore che vogliamo produrre con la moneta. Ma platino fa figo, vale un sacco il platino. Tutta l’operazione è simbolica, siamo al solito metodo illogico, falso e delinquenziale di creare valore dal nulla. Per forza poi si arriva a situazioni di una tale aberrazione, che nemmeno viene più vista, nemmeno dai Megas Alexandros di turno, che per loro creare valore dal nulla non è un problema se lo fa l’autorità pubblica. Peccato però che come vediamo oggi l’autorità pubblica in realtà, infiltrata com’è da sempre dai poteri forti privati, è interamente vincolata al rispetto dei vincoli elitari, non rappresentando più il volere e… Leggi tutto »

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 9:25

Mi spiace danone… ma non hai compreso niente dell’articolo….. il platino non c’entra nulla. Mi sto sforzando con te, ma vedo che non hai voglia di comprendere. Quando avrai pronto il tuo piano lo presenterai al mondo ed io ti assicuro sarò in prima fila.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 9:33

Continua a credere che gli altri non capiscono mai nulla, se ti fa sentire meglio.
Purtroppo non ti rendi conto che tutti gli economisti che ritengono accettabile la creazione di valore convenzionale dal nulla, sono i primi facilitatori involontari ed inconsapevoli dei crimini delle elite.
Ve dovete sveglià.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 9:42

Io esprimo concetti e scrivo articoli….. tu ancora non hai espresso un concetto.
Io spiego il funzionamento corretto della moneta fiat, che ti piaccia o no, di un qualcosa che esiste nel mondo… ripeto da almeno 5000 anni.
Tu, oltre a dire che non capiamo nulla e che non comprendiamo i tuoi ragionamenti… non sai dire altro. Ti ho scritto un post nell’articolo precedente dove ti invito, in tutta sincerità, a fare una pubblicazione, ma è un anno che non vedo nulla.
Tu vuoi una moneta auto-emessa…. bene spiega al mondo come intendi questa tua scoperta.. che ripeto se valida sarà la scoperta dei secoli…. se tu riesci, come dici, con la tua scoperta ad eliminare il problema della disuguaglianza sociale nel mondo (che neanche Gesù Cristo è riuscito a risolvere)….. sarai l’economista del secolo. Io me lo auguro…. però, se vuoi inventare un sistema nuovo, non puoi fare a meno di confrontarti su come funziona il sistema attuale.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 9:53

Cosa non capisci quando dico che numeri emessi dal nulla non possono rappresentare la misura del valore economico?
cosa non capisci se dico che i numeri emessi dal nulla devono per logica e giustizia oggettive essere usati non come contro-valore convenzionale del bene scambiato, non essendo valore reale, ma come informazione contabile che registra il trasferimento di un bene dal bilancio del venditore al bilancio del compratore?
e che quindi questi numeri contabili possono essere auto-emessi dai propri conti-bilanci, anche andando in negativo, perchè ci sono step di riequilibrio dei bilanci che periodicamente pareggiano le posizioni in dare e avere?
Tu sei un economista, non uno qualunque, per cui dovresti capire al volo cosa ti sto configurando.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 10:00

Ti ho già risposto mille volte su questo e ti ho detto che capisco quello che tu proponi…. il tuo è un sistema economico già visto nel mondo e si chiama “baratto contabilizzato”. Questo sistema non ti da la garanzia che la moneta che emetti tu (auto-emessa), sia accettata da un’altro… e questo comporta una grossa difficoltà negli scambi, perché chi ti dice che a tutti interessa quello che produci tu!!!! cosa se ne fa uno della tua moneta (emessa da te)…. se con questa non può comprare un bene od un servizio creato da un altro.
La moneta fiat pur non avendo un valore intrinseco non essendo collegata a nessun bene tangibile… ripeto per l’ennesima volta, acquisisce valore dal momento che lo Stato l’accetta in pagamento delle tasse, di conseguenza tutti hanno bisogno di avere tale moneta proprio perché hanno la necessità di assolvere agli obblighi fiscali.
Mi spieghi una volta per tutte, come tu fai a rendere accettabile la moneta emessa da te??? ma spiegalo però senza fare discorsi da bar…. lo devi spiegare tecnicamente!!!!

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:09

Mi spieghi cosa non capisci quando ti configuro di entrare in una nuova convenzione monetaria, dove chiunque voglia entrare e partecipare deve rispettare precise regole e parametri uguali e validi per tutti?
Chi decide di entrare, mo per convenienza, mo perchè ha compreso che entrerà dentro un sistema di scambio logico, pulito e vero, non falso e criminogeno, sa che dovrà accettare i mezzi di scambio altrui, perchè gli altri accettano i suoi di mezzi di scambio.
I numeri sono uguali per tutti, dentro lo stesso sistema rispettano le stesse regole di emissione, non c’è la mia moneta e la tua moneta alle quali dare fiducia.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 10:18

Non hai risposto alla mia domanda. Allora proviamo diversamente.
Correggimi se sbaglio!!! il tuo sistema prevede una moneta auto-emessa OK?? il tuo sistema prevede che chi entra deve accettare per convenzione la moneta emessa da un altro OK?? il tuo sistema prevede naturalmente che si produca e che ci si scambi i beni e servizi che produciamo con una contabilizzazione mediante dei numeri auto-emessi???
Domande: 1) chi controlla l’auto emissione (ovvero la legalità) di questi numeri???
2) se uno appartenente al sistema decide di non accettare la tua moneta che fai lo metti in galera???

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:23

Le tue domande sono lecite naturalmente, ma non pretendere la risposta corretta da me, mi spiego.
Sistemi e codici di sicurezza, regole di rispetto reciproco, sanzionabile se viene meno, esistono già.
Nel mio progetto sarà l’assemblea dei partecipanti al sistema stesso ad essere l’organo sovrano deputato a stabilire ogni cosa e cambiamento inerente alle specifiche del sistema.
Ogni partecipante che si iscrive diviene proprietario e co-gestore di tutti gli strumenti del sistema.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 10:32

“assemblea dei partecipanti”…. ovvero l’organo sovrano.. bene, questa è una novità del progetto.
Altre domande, visto che alle prime non sai rispondere (lo hai detto tu):
1) questa assemblea sarà democraticamente eletta?? ovvero ogni partecipante avrà un voto, indipendentemente dal suo patrimonio??
2) che garanzia dai che all’interno dell’assemblea non si sviluppi corruzione, coopatazione,interesse massonico , mafie ecc??
3) con quali strumenti intendi far rispettare la convenzione???

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:42

L’assemblea è formata dagli iscritti, punto, indipendentemente da ogni altro aspetto. Il sistema contabile è un meccanismo tecnico preciso, inviolabile perchè immodificabile. L’uomo è sempre l’uomo e non sarò io o chiunque altro a modificarne od ad elevarne la natura morale. I furbi e i delinquenti ci saranno ovunque ci sono degli uomini che si incontrano. Ti posto un ipotesi di lavoro per capirci.. mic= moneta informazione contabile (numero-unità di conto-mezzo di scambio) ume= unità di misura del valore economico (unità di misura standard di valore economico reale) Auto – emissione 1. non modificabile Le mic rappresentano la contabilità del sistema, unità di conto auto-emesse ed utilizzate come mezzi di scambio dai partecipanti per negoziare beni e servizi nel circuito. 2. non modificabile Il valore dei beni/servizi scambiati fra i partecipanti è misurato attraverso l’unità di misura standard del valore economico (ume) adottata dal circuito. 3. modificabile L’ unità di misura standard del valore economico adottata (ume) è, per comodità/necessità di avvio, agganciata al valore dell’euro (1-1).                                                  1 euro = 1 ume scambiata con 1 mic                                                    4. non modificabile Ad ogni scambio di beni/servizi corrisponderà un trasferimento, da compratore a venditore, della quantità di mic/unità di conto corrispondenti alle… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da danone
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 10:50

Tu non puoi pubblicare una proposta sui commenti, fai un documento ce lo invii e lo analizziamo, te l’ho già detto.
Sui commenti devi semmai rispondere alle domande che ti vengono poste e vedo che non sei in grado di farlo.
Qui se ce uno che deve aprire la mente (visto che è la tua principale accusa che fai a me)… quello sei TU.
Sei tu che devi dimostrare.. sei tu quello che sta inventando qualcosa di nuovo…. io sto solo spiegando e ripeto ancora quello che essite nel mondo da 5000 anni… io non ho la pretesa di inventare.. ma quella di spiegare.
Quindi comincia ad usare metodo.. e ripeto il metodo non è certamente quello di non rispondere alle domande e poi pubblicare una tesi su un commento….. se vuoi essere ascoltato usa metodo please

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:52

Si ok, ma rispondimi a quel che ho postato intanto.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 10:57

Allora continui con il tuo metodo, io rispondo a te ad una domanda sul funzionamento della moneta , non rispondo ad una tesi su un commento… io sono professionale. Ripeto mi invii la tua tesi fatta per bene me la leggo e me la studio e poi ti rispondo. Come faccio con chiunque mi invia qualcosa.
Da persona intelligente…. stai comnciando a passar da un coglione, da uno che non ha chaire le cose… ed io ti sto dedicando del tempo… quindi prima di tutto rispetto…. e tu questo metodo lo usi con chi te lo permette non con me…. oltretutto senza aver risposto a mie domande precise e semplci.
Quindi da ora in poi se vuoi essere ascoltato metodo e rispetto… io non sono il tuo psicologo.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 13:04

Sei arrogante, spocchioso e adesso anche offensivo.
Ti ho postato alcuni punti perchè mi stavi pressando con delle richieste di chiarimento, e ho pensato potesse servire postare quel breve estratto, anche se denso di risposte.
Non pretendo ne che lo esamini ne che tu mi dia delle risposte adesso, se lo fai ho piacere, ma non ti impongo nulla.
Per me la possiamo chiudere qui, ma ricordati che ogni volta che posterai un articolo od un commento, essendo una piazza pubblica questa, io posso risponderti come cazzo mi pare e postarti ciò che mi pare, basta che non ti offenda ovviamente, cosa che tu invece fai.
La mancanza di rispetto è la tua, ti invito a scendere dal pero che ci si confronta meglio stando allo stesso livello.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 15:43

Ritorno a dirti le stesse cose metodo e rispetto.. sei tu che ti proponi come il nuovo Galileo…. quindi se vuoi che gli altri ti ascoltano, spiega e rispondi alle domande che ti fanno….. ad oggi quello che sostieni è un baratto contabilizzato, e questo trova conferma anche in altri commenti al seguente articolo… quindi sei tu che devi dimostrare non noi……
Io, ti ripeto spiego il funzionamento di qualcosa che esiste già e che tu non hai studiato e non hai voglia di studiare… io a differenza di te non sto cercando di inventare niente…. quello che dico è già sui libri tanto per chiarirsi.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 22:11

Lavora sull’umiltà, ne trarrai grandi benefici credimi.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 7:49

Tu, quando parli, scrivi e rispondi lo fai come se parlassi a te stesso di fronte ad uno specchio….. quello che manca di umiltà per primo sei TU, caro danone!!! ti ripeto, io posso anche essere non umile caratterialmente ma io parlo di cose che già esistono e quindi posso essere facilmente smentito dai fatti esistenti, quindi l’umiltà rimane un fatto caratteriale, un problema mio. Tu invece hai la pretesa di essere l’inventore del secolo, senza confrontarti con metodo e rispetto e per di più giudicando gli altri….. la tua mancanza di umiltà va oltre la normalità caratteriale e può sconfinare nell’infinito.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 8:53

Questo dimostra che tu non hai studiato e non sai di cosa stiamo parlando. Gli economisti (quelli onesti), ti spiegano come funziona lo strumento (la moneta moderna fiat), ovvero il principale elemento (se usato correttamente), per cui la popolazione del mondo in un secolo è passata da 2 mld a 9 mld, (questo è un dato di fatto che l’aspettativa di vita sia notevolmente aumentata in un secolo rispetto ai secoli precedenti). Non puoi dare la colpa a chi spiega onestamente il funzionamento di uno strumento se altri poi lo usano in modo malefico. Io ti spiego come funziona il coltello ma se poi tu lo usi per uccidere una persona, non puoi dare la colpa a me che ti ho spiegato come funziona, oppure non puoi impedire al mondo di usare il coltello perché ci sono persone che lo sano per uccidere. Creare valore convenzionale dal nulla tramite uno Stato democratico che accetta tale valore per mezzo della tassazione, per favorire gli scambi…. ripeto!!!! ha portato il mondo, da andare a cavallo per 2000 anni ad andare sulla luna in 100 anni. La vita media era la metà di quella che è adesso (83 anni), le condizioni di vita… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Megas Alexandros
danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 9:16

Continui col definirmi uno che vuole essere chissà chi, quando ti ho solo messo davanti ad un confronto che non sai reggere.
Almeno mi conoscessi veramente per poter dire che velleità ho o nascondo.
Ti ho già scritto più volte che ciò che sottolineo della moneta fiat, così come oggi viene intesa è che essa non è uno strumento logico, ma è uno strumento falso.
Dovrebbe essere un sistema di misura la moneta come prima cosa, ma anche gli economisti come te se lo sono dimenticato, o non lo hanno mai saputo, perchè se no non continuereste a perorare il suo uso come contro-valore dello scambio.
E’ completamente manipolato e artefatto il suo uso, oggettivamente, e questo porta matematicamente ai paradossi del sistema attuale, al di là della sua gestione.
Ti ho anche spiegato come ripristinare il corretto uso della moneta fiat, anche qui, oggettivamente, non per me, e tu non l’hai veramente capito, perchè dovresti capire cosa significa utilizzare uno strumento di scambio che non sia valore economico.
Dai in un’altra vita forse capirai, non demordere.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da danone
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 11:58

Qui se c’è uno che non regge il confronto sei tu… basta vedere questa risposta al mio post precedente, che per l’ennesima volta ti porta sui temi e non sulle tue opinioni sul sottoscritto. Ti ho dato disponibilità e fatto domande alle quali hai ammesso di non saper rispondere. Non so dimmi tu come vuoi procede. Vabbe partiamo da un mio passo indietro: tu mi dici che mi hai spiegato come ripristinare il corretto uso della moneta fiat… bene mi interessa, perché è la mia missione, faccio ammenda e sono uno non umile…. ti chiedo scusa…. ora però, per favore mi potresti spiegare con parole semplici come tu intendi ripristinare il corretto uso della moneta fiat. Intanto siamo arrivati al fatto che abbiamo lo stesso obbiettivo…. ripristinare il corretto uso della moneta fiat…. forza vediamo

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 12:58

Ma come te lo devo scrivere in sanscrito? Andiamo con passaggi.. 1. la moneta fiat è un numero creato dal nulla. 2. un numero creato dal nulla non può mai essere considerato valore economico perchè non possiede le caratteristiche reali di un bene/merce, che costa sudore, tempo ed energia, e che possiede valore economico reale. 3. non essendo valore economico, il numero emesso non può essere ne riserva, ne misura del valore economico. 4. la moneta nasce come bene reale dal valore economico intrinseco, dovendo espletare alla funzione di misura del valore, tramite la quale si potevano valutare gli altri beni del mercato, essendo il suo valore reale il valore comune di riferimento per misurare il valore degli altri beni. Quest’operazione con la moneta fiat non si può più fare, se non compiendo un arbitrio come l’invenzione-accettazione del valore economico convenzionale, per legge, a corso forzoso, sono tutte aberrazioni logiche, non postulati scientifici. 5. Il corretto uso di un numero emesso dal nulla è l’uso contabile, unità di conto, che registrano nei bilanci il trasferimento di un bene reale dal valore reale, quindi sono informazioni-scritture numeriche contabili, non valori. 6. considerare valore economico la moneta fiat è un aberrazione in… Leggi tutto »

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 13:57

Perfetto concordo su tutto…. anche tu come il sottoscritto, come Mosler ecc. critica l’attuale uso che viene fatto della moneta fiat e non lo strumento moneta fiat. Però, fino a pochi scritti fa, mi sembrava che tu fossi promotore di una moneta auto-emessa e non emessa da uno Stato democratico. Io ti ho fatto riflettere, che al netto dell’uso delinquenziale che ne viene fatto oggi, ad oggi non esiste un altro strumento che possa regolare l’economia al di fuori della moneta fiat….. senza tornare alla schiavitù. Ti ho fatto notare come e con che cosa si trovava l’equilibrio nei sistemi economici antichi… lo si trovava con gli schiavi e la deflazione salariale oggi imposta per la mancanza della moneta.. non è altro che il processo di ritorno alla schiavitù. Che piaccia o no … se vogliamo un futuro per i nostri figli non di schiavitù, questo deve passare per forza da un uso corretto della moneta….. almeno che non ci inventiamo qualcosa di diverso. Certo la moneta fiat sono numeri su computer.. senza valore intrinseco, questo lo ripeto da sempre non capisco cosa non ti torna….. acquisiscono valore di scambio solo per mezzo della tassazione… questo è un dato di… Leggi tutto »

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 14:48

La soluzione ce l’hai sotto gli occhi e non la vedi. L’auto-emissione è possibile proprio perchè il mezzo di scambio-numero fiat, venendo riconosciuto come informazione contabile e non più come valore economico convenzionale, usato come contro-valore del bene scambiato, può essere usato come informazione-scrittura contabile di bilancio ed essere auto-emessa dal conto del compratore e trasferita al conto del venditore, in cambio del bene negoziato. Non ho mai sostenuto che bisognasse abbandonare la moneta fiat, rileggi i miei post. Nessuna moneta con valore intrinseco o coperta da riserve di valore economico reale, sarà mai disponibile in quantità sufficienti per regolare gli infiniti scambi delle nostre economie moderne, solo la moneta fiat può essere emessa in quantità sempre sufficienti, perchè appunto essendo numeri creati dal nulla, possono essere creati illimitatamente, ovvero quando serve. Ma appunto per questo, l’uso sbagliato di uno strumento del genere, ovvero il considerarlo valore, porta agli squilibri e alle tentazioni che abbiamo già evidenziato. Per risolvere il problema bisogna rimanere nella logica naturale dei fenomeni e i numeri hanno un uso contabile naturale, inutile trasformarli in valore convenzionale. Ripeto anche questo concetto.. attribuire valore alla moneta fiat perchè lo Stato le richiede per il pagamento delle tasse,… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da danone
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 15:28

Quando dici “ce l’hai sotto gli occhi e non lo vedi”… tieni presente che ti stai riferendo al mondo che non lo vede da 5000 anni….OK, se hai presente questo possiamo continuare…
Spiegami materialmente come funziona.
Prendiamo una comunità che lavora e produce beni e servizi e decide di scambiarsi questi beni e servizi tramite una moneta (numeri) auto-emessi senza valore intrinseco…. bene, intanto dovranno dare un prezzo ai beni ed i servizi e questo prezzo sarà in moneta auto emessa, OK!! vai avanti tu ora e spiegami come questa moneta viene accettata

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 15:57

L’unità di misura del valore economico sarà solo un riferimento comune standard, non il mezzo di scambio. Il mezzo di scambio è il numero-unità di conto auto-emesso dal proprio conto contabile (non economico), e l’unità di conto è agganciata alla misura del valore utilizzata, cioè, se io ti cedo un mio bene, che abbiamo convenuto entrambi valere 5 unità di misura del valore, che noi adottiamo per misurare il valore dei nostri beni, affinche avvenga lo scambio e sia registrato, tu mi darai un titolo cartaceo con sopra scritto 5 unità di conto, che io incasserò nel mio conto contabile. Il mezzo di scambio contabile non è un mezzo di pagamento, non essendo valore economico, ma è più simile ad un documento che certifica e registra il trasferimento di un bene reale. Con il documento ricevuto si può reperire nel circuito dei partecipanti al nuovo sistema, un bene dal valore corrispondente al bene precedentemente ceduto. Ovviamente per comodità di avvio la misura del valore adottata sarà il riferimento più comune e facile da comprendere, ovvero il valore che oggi attribuiamo all’euro. Se leggi quel breve specchietto che ti ho postato ieri è più chiaro. In questo modo avremo un sistema… Leggi tutto »

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 16:08

Quello che descrivi, ripeto, a me ma anche ad altri che ti ascoltano, pare un baratto contabilizzato. Ci scambiamo i beni che produciamo tramite un circuito contabilizzato, che poi dovremmo capire chi lo gestisce e chi ne verifica la sicurezza (ma per ora lasciamo stare questo aspetto).
Se non è cosi correggimi.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 16:23

Senz’altro è così.
La cosa importante è che considerando il mezzo di scambio, che sia un titolo cartaceo o che sia un bit trasferito elettronicamente, non come un contro-valore dello scambio, ma come un’informazione contabile, noi entriamo in un sistema che, separando l’unità di misura del valore, dall’unità di conto-mezzo di scambio, risolviamo quasi tutti i problemi strutturali del sistema monetario attuale, come la rarefazione monetaria, prodotta dalla tesaurizzazione della moneta, debito monetario e interesse spariscono, superiamo la necessità del monopolio della moneta, sparisce anche la necessità di definire la proprietà della moneta, poichè essendo solo informazioni, saranno strumenti nominali non di proprietà.
Il nuovo sistema contabile in sè sarà il bene comune di proprietà e gestione di chi lo parteciperà ed userà per realizzare i suoi scambi.
E’ ovvio che per realizzare un progetto simile bisogna sviluppare la parte politica di gestione, ma finchè non c’è un primo gruppo di partecipanti, nonchè co-creatori dell’infrastruttura digitale e commerciale, non può esserci nemmeno l’organo assembleare che dovrà gestire tutta l’operazione.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 18:13

Per quanto riguarda la tesaurizzazione e gli interessi… la MMT afferma chiaramente che i tassi devono essere a zero, quindi hai risolto il problema.
Per quanto mi riguarda, continuo a vedere il problema dell’accettazione che viene risolto con la tassazione.. secondo me su questo punto dobbiamo lavorarci.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 18:33

Non hai risolto veramente il problema col tasso zero, lo hai solo momentaneamente spostato, oltre ad essere un escamotage non logico, non è sostenibile ne filosoficamente, ne scientificamente, non sarebbe una soluzione tecnica accettabile e definitiva, sufficiente ad impedire che qualcuno ad un certo punto non li rialzi con l’imperio, rimarrebbe comunque una decisione di volontà umane, non un vincolo tecnico.
La soluzione contabile invece supera oggettivamente il problema per sempre, poichè con la natura contabile del mezzo di scambio, l’interesse e il debito non sono più aspetti e tecnicismi che la riguardano, essendo ormai in un paradigma di moneta-dato contabile-informazione e non più di moneta-falsa merce.
L’accettazione è data dalla convenienza in primis, e per i più sarà sempre così, per altri sarà la consapevolezza che partecipando ad un sistema del genere, se cresce si toglie aria all’economia capitalista.
L’unico modo per costruire un sistema del genere è aver fiducia nell’altro partecipante e aver capito il sistema che si sta usando per scambiarci i nostri beni.
Regole chiare, percorsi trasparenti e responsabilità condivisa, tutti aspetti che un gruppo di uomini consapevoli e preparati possono costruire.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da danone
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 18:57

Anche la soluzione contabile può essere cambiata dall’uomo. Stabilire l’interesse a zero non è una questione scientifica ma una volontà umana….

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 19:10

Non ha senso avere un congegno con una manopola graduata, ma che però bisogna sempre non spostare dallo zero.
Nel congegno contabile quella manopola non c’è proprio, per cui si evita anche la tentazione di muoverla.
Inoltre rimane l’ostacolo insormontabile e insostenibile logicamente e scientificamente di creare valore dal nulla, cosa che rimarrebbe anche col tasso a zero.
Bisogna capire che il valore convenzionale, comunque la si giri, perverte lo strumento fiat, perchè lo snatura, essendo per natura un numero, la cui funzione naturale è quella di contare, non di valere.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
27 Ottobre 2021 8:39

Sto cercando di capire, mi sembra che la tua sia una posizione più filosofica (“non dare valore ad un numero”)…. che pratica. Comunque ci penserò…. resta il fatto che questo numero deve essere accettato e dobbiamo trovare il modo sicuro e duraturo per farlo accettare, perché immagina solo cosa accadrebbe quando tutti noi avremmo una valanga di numeri sui nostri conti…. se questi numeri non venissero più accettati….. moriremmo di fame.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
27 Ottobre 2021 9:11

Ogni seria ricerca che pretenda di ottenere o di arrivare a dei risultati il più oggettivi possibili, deve sempre seguire e preoccuparsi di farlo, i principi di verità e giustizia.
La base di tutto è la verità logica, se rispettiamo quella, riusciamo sempre a vedere se stiamo tenendo la giusta rotta o no.
Tieni presente che questi sistemi crescono se c’è partecipazione e se crescono vuol dire che funzionano, se non non partirebbero nemmeno.
La crescita è, come in un organismo sempre fisiologica e in equilibrio, se no non c’è proprio, questo significa che all’inizio ci possono essere problemi di mancanza di prodotti, o squilibrio nei conti perchè non è ancora ben rodato e circolare il circuito, ma se ce ne prendiamo cura, sviluppando i contatti fra i partecipanti, cercando di risolvere eventuali criticità mentre nascono, e la gente vede che il sistema funziona e garantisce, oltre alla convenienza, anche maggior autonomia e libertà di intraprendere e produrre, la nuova realtà si consoliderà sempre più, coi sui organi politici (le assemblee) sempre più rilevanti e decisive nel nuovo panorama sociale e politico che verrà.

Tipheus
Tipheus(@tipheus)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 9:50

Lascia perdere. L’ignoranza monetaria è troppo diffusa per porvi rimedio. Molti pensano che creare moneta dal nulla sia un peccato mortale, e non hanno capito che è invece una grande risorsa a disposizione dell’umanità, e che consentirebbe di impiegare tutti i fattori produttivi (eliminando ogni disoccupazione) e distribuire la ricchezza in modo più equo (se fosse nelle mani giuste). Cercano ancora il valore retrostante, la “reliquia barbarica”. Non hanno capito che il platino è solo un simbolo. E’ moneta fiat. Punto. Che si può creare senza fare debito. E invece le elite la vogliono creare a debito perché “qua funziona così”. E sarebbe senza inflazione (fino a un certo punto, quello del pieno impiego dei fattori). E, nella posizione privilegiata degli USA, anche senza il rischio di rigetto da parte dei mercati internazionali. Perché se la Liberia conia moneta fiat, può risolvere qualche problemino interno, ma all’estero non la vogliono neanche i cani. Per gli USA (e per la UE) è un tantino diverso. Ma, appunto, lasciamo perdere.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Tipheus
25 Ottobre 2021 9:53

Grazie…. qualche illuminato ci da speranza nel continuare la nostra battaglia…purtroppo vedo che ancora molti sono influenzati dal martellamento main-stream che ha monopolizzato il cervello della gente. Sarà dura uscirne ci vorranno generazioni.

Spartan
Spartan(@spartan)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Ottobre 2021 12:07

L’ estremizzazione del tuo discorso, porta ad un’ unica soluzione. Ritornare al baratto . Solo in quel caso non ci sono valori creati dal nulla

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Spartan
25 Ottobre 2021 12:16

Infatti lui propone un baratto contabilizzato glielo sto dicendo da tempo ma fa finta di non capire.
il baratto non è niente di nuovo è esistito ed esiste ancora. Ma i sistemi economici basati solo sul baratto è dimostrato nei secoli che avevano più difficoltà a progredire.
da quando è stato fatto un uso abbastanza corretto della moneta Fiat (ovvero a vantaggio del popolo), diciamo dagli inizi del 900’ da 2 mld là popolazione è passata a 9 mld, con una aspettativa e qualità di vita nettamente superiore a quella del passato.
il problema oggi è che tramite un uso distorto della moneta Fiat stiamo facendo il percorso inverso.

halak
halak(@halak)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 9:25

Mi convince. Il problema è che noi non abbiamo una sovranità monetaria. Neppure legislativa. Meno che mai militare. Insomma, non abbiamo una sovranità. Però adesso abbiamo un gauleiter.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  halak
25 Ottobre 2021 9:36

Che in Italia la democrazia sia assente questo è un dato di fatto…. lo vediamo nella realtà di ogni giorno…. ma questo non è colpa di come funzioan la moneta moderna fiat….

sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 12:54

Ci vuole un grande sogno:per coagulare tendenze diverse in un PENSIERO FORTE.
ITALIA LIBERA NEUTRALE.
Qualcosa si muove,qualcuno mi sta ascoltando.
Un altro sito ha proposto una confederazione europea a modello svizzero dove le singole nazioni diventerebbero i nuovi cantoni.Non è il mio dettato:mi accontenterei di ITALIA LIBERA NEUTRALE dove le vecchie regioni diventano i cantoni.Il modello svizzero funziona ,va copiato !

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da sbregaverse
sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  sbregaverse
25 Ottobre 2021 13:00

La Svizzera ha bisogno di NOI ,e noi della Svizzera.Non elenco i reciproci vantaggi e le reciproche sinergie che potrebbero derivare.
Auspico subito il LIFRA lira-franco.

Rnamessaggero
Rnamessaggero(@rnamessaggero)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 10:15

La Spagna anni fa, rubando oro all’ america latina, ad un certo punto si ritrova con più oro che patate, l’ oro non si mangia e lascio immaginare quali furono le conseguenze. Occorreva un sotto concetto di equilibrio nel concetto economico, avere tanto oro come battere moneta dal nulla all’ interno di uno stato è la stessa cosa. Esiste il prestito con interesse perché il quantitativo di moneta non è finito e tende a crescere all’ infinito. La lira ad un certo punto aveva più zeri di quelli che i computer potessero trattare, si parlava infatti di togliere tre zeri, poi si è tolta la lira così è scomparso anche il problema. L’ America propende per la moneta da trilioni per ragioni legali, non certo pratiche, hanno un buco cratere e convenzionalmente decidono che un tappo di sughero lo può chiudere, il paragone non regge, può reggere solo se qualcuno compra a proprie spese la moneta di platino, perché se cerchi di venderla alla Cina questa potrebbe risponderti che preferisce le patate, a tonnellate ovviamente. Si è evidente non sono un economista, leggo la materia da molte lune, posso solo dire che non mi è ancora capitato di leggere soluzioni… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Rnamessaggero
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
25 Ottobre 2021 10:28

Mi spiace nella prima parte del tuo commento non hai compreso per niente quello che l’articolo espone….. la moneta di platino da un trilione è significativa per evidenziare il fatto che il limite al deficit imposto per legge è una sciocchezza a livello di verità economica… come lo sono i parametri di Mastricht. Non c’entra niente con i tre zeri (ritengo tu voglia far riferimento all’inflazione in maniera pecoreccia). Il punto è questo…. se vogliamo scambiarci i beni e servizi che produciamo abbiamo bisogno di quantità di moneta sufficiente per scambiarceli, altrimenti rimangono beni e servizi invenduti con i conseguenti fallimenti e la conseguente disoccupazione. Questo è un concetto matematico.. che non è difficili da comprendere. Se aumentano i beni ed i servizi giocoforza deve aumentare la quantità di moneta anche questo è un problema matematico non una opinione. Se tu pensi ai tuoi nonni quanti telefonini avevano, quanti vestiti avevano, quanti mobili avevano….. come sono apparsi tutti questi beni nelle nostre case… semplice , con uno Stato che ha deciso di stampare soldi per mettere la gente a lavorare dare loro uno stipendio con il quale sono andati a comprare queste cose…… ed infatti i debiti pubblici mondiali aumentano… Leggi tutto »

Rnamessaggero
Rnamessaggero(@rnamessaggero)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:33

Sul tema ricchezza mal distribuita mi usi tre esclamativi per incentivarmi a capire, non ho parole, avessi un trilione di dollari dopo questo tuo te ne darei la metà per contribuire a distribuire la ricchezza male.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
25 Ottobre 2021 10:44

L’incentivo a capire è su tutto il tema… ti ho spiegato come funziona… sei d’accordo sul fatto matematico che se aumentano i beni e servizi prodotti deve giocoforza aumentare la moneta per scambiarseli… pena non venderli e quindi fallimenti e disoccupazione??? se sei d’accordo su questo diamo un passo avanti. Ossia, l’emissione di moneta dal nulla non è più un problema, semmai il problema diventa quanto emetterne….. e la MMT da una risposta chiara sul tema…. : fino alla piena occupazione!!!

Rnamessaggero
Rnamessaggero(@rnamessaggero)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 10:51

Totalmente d’ accordo. Ricchezza mal distribuita purtroppo significa che emessa moneta per dare la possibilità a tutti di acquistare il necessario presente in quanto prodotto, questa non finisce nelle tasche giuste, il problema quindi a mio parere e tu lo sai benissimo, non è la formula economica. Se i ricchi comprassero la moneta in platino si potrebbe evitare di stampare nuova moneta, concordi ?

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
25 Ottobre 2021 10:53

Non ho capito cosa intendi se i ricchi comprassero la moneta di platino.. spiegami meglio

Rnamessaggero
Rnamessaggero(@rnamessaggero)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 11:02

Posto che il valore del platino è di pochi dollari, se scriviamo sulla moneta 1 trilione abbiamo stampato moneta dal nulla, a questo punto né io e probabilmente neanche tu possiamo permetterci di comprarla ma in giro per il mondo qualcuno potrebbe farlo, se lo facesse rimetterebbe in circolo moneta, o no ? Oppure questa moneta non viene mai venduta ma solo conteggiata per sistemare i conti ?

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
25 Ottobre 2021 12:11

No, questa moneta verrebbe messa male n circolo tramite la spesa pubblica con politiche di spesa mirate alla piena occupazione. La moneta si compra solo in banca, quando si chiede un prestito. Lo Stato non vende la moneta, la mette in circolo tramite la spesa pubblica. Questo concetto deve essere chiaro altrimenti cade tutto il resto.
l’articolo parla della moneta di platino perché per legge e’ esclusa dal tetto del deficit usa, ma la cosa sbagliata è la legge che impone un tetto al deficit cioè alla spesa pubblica, legge che non ha senso a livello di verità economica.
Lo Stato monopolista della moneta non ha bisogno che altri comprino la sua m’andrà, semmai è lo Stato che con la propria moneta può comprare tutto quello che vuole (beni, servizi e forza lavoro).

JA
JA(@ja)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 15:12

“5000 anni”?
Nel Medio Evo più ricco non era chi aveva più soldi ma più terra che ti dà tutto il necessario per vivere.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 15:47

Si, ci sono evidenze sui libri che già moltissimi anni fa veniva dato il valore alla moneta per mezzo della tassazione…..e questo è il principio su cui si basa la moneta fiat.
Nel medioevo la proprietà privata era ad uso esclusivo del Signore… quindi anche le terre… in praticva dove vogliono farci tornare ora….

JA
JA(@ja)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 15:55

Le “decime” erano una tassazione in natura e un ritorno alla terra sarebbe una pulizia etnica da cui l’Occidente, sotto il giogo dell’usura giudea globalizzata, avrebbe molto da guadagnare per ripartire.
O anche tu mangi soldi come gli struzzi? 🙂

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 16:02

Forse non sono stato chiaro io….. o forse non ho capito quello che volevi dire.
Sono d’accordissimo con te che si mangia con la terra e non con l’oro. Ho solo voluto precisare che la moneta fiat è presente nel mondo dall’antichità.. è un dato di fatto, come è un dato di fatto che i proprietari terrieri nel medioevo non erano i contadini che lavoravano la terra ma il Signore….. non vedo cosa ho detto di sbagliato.
Se poi a te risulta che nel medioevo la proprietà privata fosse diffusa….

JA
JA(@ja)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 16:09

E’ che ai nostri tempi, soggiogati dall’usuraia mentalità parassita della finanza giudea, abbiamo perso di vista il denaro sia solo un mezzo e non un fine.
Una rieducazione sui fini e sui mezzi forse non ci farebbe male specie nell’avvento del Grande Reset neocomunista.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 18:26

Infatti un uso corretto della moneta permetterebbe a tutti di stare bene senza faticare tanto. Oggi impiegando solo il 4% della popolazione mondiale, con le tecnologie che abbiamo, potremmo produrre tutta l’agricoltura necessaria per sfamare tutto il mondo….

JA
JA(@ja)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 19:04

Ma l’uso corretto dipende dalla natura e l’educazione di chi lo usa.
Per un bandito educato alla rapina l’uso corretto di un coltello è sgozzare chi svaligia.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 19:07

L’essere bandito dipende anche dalle situazioni in cui ti trovi…. (non parlo di chi comanda il mondo)…. in una situazione di cattiva economia dove la gente è precaria i banditi aumentano per esigenza

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 12:33

De-menti come Mosler e don Carlos Mucha-Cara sono assurti a geni……
E poi ci chiediamo perché l’umanitá é nella cacca.
Questi a trovarsi un lavoro vero non ci hanno mai neanche provato.

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
25 Ottobre 2021 23:29

Peró, Megas, già hai il privilegio di scrivere per il sito, poi commenti e rispondi a tutti per ribadire ciò che scrivi. È chiaro che se tieni anche un atteggiamento troppo supponente qualcuno si stufa e non te la manda a dire. L’economia sarà il tuo campo ma la logica e il comprendonio non sono appannaggio solo tuoi.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 8:06

Due cose: primo hai ragione la logica è una non sono due e certamente è appannaggio di tutti, tutti quelli che la comprendono. Secondo, se tu vedi io rispondo a tutti all’infinito con pazienza (vedi Danone)….. ma pretendo rispetto nel dialogo…. E se ti sembra che nei messaggi di “Fedeledellacroce” ci sia rispetto… vedi te!!!
terzo, tu non conosci chi sono e la mia storia, bene ora ti dico una cosa. Io lotto da molti anni contro i massoni, che sono la rovina del mondo e del nostro paese è questo mi porta ad avere un atteggiamento assoluto nei confronti delle falsità e della mancanza di rispetto…. che sono le sue caratteristiche principali che un massone deve avere x essere tale.
spesso nei commenti vedo falsità e mancanza di rispetto….. falsità perché invece che approfondire e studiare si preferisce denigrare chi ha scritto con discorsi da bar…. come viene fatto in TV. Da qui poi arriviamo alla mancanza di rispetto, perché non siamo i grado di confutare con i fatti quanto scritto….

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 15:30

Danone con massone ci fa solo rima, secondo me. Quanto a Fedeledellacroce ha solo detto che gli economisti dovrebbero cercarsi un lavoro, e ti confesso che che non so dargli torto. Gli economisti,da sempre ,o sono inutili e ininfluenti o,collusi coi grandi gruppi di potere, predicano boiate a danno della popolazione

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 15:57

Mai dato di massone a Danone… semmai a Fedeledellacroce, il quale mi ha invitato, senza conoscermi a trovarmi un lavoro….. Dire che gli economisti dovrebbero cercarsi un lavoro, è come dire i giornalisti dovrebbero cercarsi un lavoro, i dottori dovrebbero cercarsi un lavoro, ecc. è una affermazione totalmente discriminatoria. Ci sono economisti, bravi ed economisti non bravi, come ci sono onesti e corrotti… come in tutte le altre categoria…..
Io non sono un economista che vive con il lavoro di fare l’economista, anzi lo faccio per passione e vivo di tutt’altro…. quindi, il Signor Della Croce ha pisciato fuori dal vaso con il sottoscritto. Magari se si preoccupava di fare un dibattito costruttivo era più utile anche per lui. Quando si usa cattiveria si riceve cattiveria e lui l’ha usata per primo…. su questo non ci sono dubbi….. e questo, caro Alessandro lo puoi constatare anche tu che sei dotato di fine intelligenza.

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 16:50

Anche i giornalisti dovrebbero cercarsi un mestiere. È anche i medici,di questi tempi. Perchè se vogliono fare i medici vengono radiati,mentre altri che vogliono continuare a “fare”i medici devono per forza mentire l,lasciar crepare la gente o persino avvelenata. Tutti in campagna o in cantiere, via!

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 18:14

Vabbe, dai se parliamo cosi facciamo il gioco dei potenti.. ovvero si torna diretti al medioevo

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
26 Ottobre 2021 16:07

Assolutamente solo rima :-))

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 16:10

Visto che Alessandro si riferiva a me nel messaggio precedente…. io mai ti ho dato del massone, ci sono gli scritti a testimoniarlo. Tengo a precisarlo anche se tu lo sai.. mentre Alessandro, probabilmente ha fatto un pò di confusione.

danone
danone(@danone)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
26 Ottobre 2021 16:26

Si non ti preoccupare Megas, io e te ci accapigliamo su altro :-))

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
26 Ottobre 2021 18:10

a me per i capelli mi prendi poco.. sono rasato ;-))

JA
JA(@ja)
Utente CDC
25 Ottobre 2021 15:17

Come il Great Reset neocomunista della plutocrazia globalizzata stia approfittando della pseudo pandemia, attuale “dottrina dello shock”, per distruggere la media e piccola impresa in favore delle Big-capitaliste che supportano il potere costituito, più o meno legalmente, ben rappresentato dal socialista “liberale” abusivamente al governo insieme ai sinistri “cinofili” marxiani e la loro centralizzazione dei capitali descritta da Emiliano Brancaccio: “Stiamo vivendo nel più grande trasferimento storico di ricchezza dalla classe media alle élite [plutocratiche] Prima del COVID, più di 30 milioni di piccole imprese rappresentavano circa la metà del PIL e dei posti di lavoro in America; l’altra metà dell’economia era concentrata in 20.000 grandi aziende. Quindi ci si sarebbe potuti aspettare che le piccole imprese avrebbero avuto la stessa quantità di potere negoziale quando la pandemia ha colpito anche le grandi aziende. Vi sbagliereste. Le grandi aziende hanno più dollari per influenzare e più connessioni, e quindi più capacità di giocare il gioco politico. Le loro grandi tasche sono bilanciate da uno scopo abbastanza piccolo da renderle un alleato del governo, rispetto al panorama delle piccole imprese altamente decentralizzato. Di conseguenza, le grandi aziende sono state ritenute “essenziali” e sono state autorizzate a rimanere aperte durante la pandemia,… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da JA
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 15:51

Scritto illuminante e completamente condivisibile… quelli come te ci danno al forza di continuare a scrivere….. complimenti

JA
JA(@ja)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 15:57

Sì. Specie la nota finale illumina più di tutto il resto dell’articolo.

Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
25 Ottobre 2021 15:58

Vabbe.. dai troppo buono!!! se ti fa piacere l’ha apprezzata privatamente anche Mosler…..

sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 18:41

SPORCACCIONI……..quanto privatamente… c’è stato scambio di liquidi corporali o anche monetari cartacei?!

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da sbregaverse
Megas Alexandros
Megas Alexandros(@megas-alexandros)
Utente CDC
Risposta al commento di  sbregaverse
25 Ottobre 2021 18:49

per massaggio tranquillo….. a me piacciono le donne e credo anche a lui….

sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  Megas Alexandros
25 Ottobre 2021 18:54

FINALMENTE un paio di diversi nel mazzo dei diversi.
Bravo non è da tutti dichiarasi
tali.
FIAT MONETA TUA.
DEO GRATIAS!

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da sbregaverse
89
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x