L’ex-presidente taiwanese visiterà la Cina continentale

Ma Ying-jeou e il suo partito di opposizione Kuomintang vogliono ridurre le tensioni tra le due sponde dello Stretto

DONA A COMEDONCHISCIOTTE.ORG PER SOSTENERE UN'INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE:
PAYPAL: Clicca qui

STRIPE: Clicca qui

 

Dave DeCamp – antiwar.com – 20 marzo 2023

 

L’ex presidente taiwanese Ma Ying-jeou guiderà una delegazione nella Cina continentale la prossima settimana, nel tentativo di migliorare le relazioni tra le due sponde dello Stretto, mentre le tensioni nella regione sono in aumento.

Sarà un viaggio storico, poiché nessun presidente taiwanese, ex o in carica, ha visitato la Cina da quando Chiang Kai-shek e le sue forze del Kuomintang (KMT) si rifugiarono a Taiwan nel 1949, dopo la sconfitta nella guerra civile contro il Partito Comunista Cinese.

Oggi, il KMT è il principale partito di opposizione e favorisce relazioni più amichevoli con Pechino rispetto al Partito Democratico Progressista (DPP) al governo. Il DPP e la presidente Tsai Ing-wen hanno intrapreso iniziative per rafforzare significativamente i legami con gli Stati Uniti, con il risultato di aumentare la pressione militare cinese sull’isola, rendendo molto più probabile un conflitto.

Ma, che ha ricoperto la carica di presidente dal 2008 al 2016, è tuttora un alto dirigente del KMT. Hsiao Hsu-tsen, direttore esecutivo della fondazione di Ma, ha detto che ci dovrebbero essere più scambi tra le due sponde dello Stretto di Taiwan.

Invece di comprare più armi, sarebbe meglio aumentare gli scambi tra i giovani delle due sponde dello Stretto di Taiwan“, ha detto Hsiao, secondo quanto riportato dal South China Morning Post. “Più saranno in grado di promuovere la loro amicizia, meno rischi ci saranno“.

Hsiao ha aggiunto che Ma ritiene che le politiche del DPP non faranno altro che aumentare le possibilità di guerra. La visita di Ma in Cina si concentrerà sulla promozione degli scambi tra i giovani e sul tributo ai suoi antenati.

Il DPP ha fortemente criticato Ma per la sua intenzione di visitare la Cina continentale. “L’ex presidente Ma ignora totalmente il fatto che i comunisti cinesi hanno continuato ad aumentare la pressione contro di noi, intensificando le minacce militari e isolandoci a livello internazionale“, ha dichiarato il portavoce del DPP Chang Chih-hao.

Secondo il programma di viaggio, Ma non prevede una visita a Pechino e non ha intenzione di incontrare funzionari cinesi di alto livello, ma non ha escluso di incontrare funzionari locali. Sarà in Cina per 12 giorni a partire dal 27 marzo e guiderà una delegazione di studenti ed ex funzionari.

Le prossime elezioni presidenziali di Taiwan si terranno nel gennaio 2024. Il risultato potrebbe avere un forte impatto sulle relazioni tra Stati Uniti e Taiwan, poiché una vittoria del KMT significherebbe probabilmente che Taipei cercherà di migliorare le relazioni con Pechino.

dave_decamp

 

Dave De Camp, redattore Notizie per anti.war.com

 

 

Link: https://news.antiwar.com/2023/03/20/former-taiwanese-president-to-make-historic-visit-to-mainland-china/

 

Scelto e tradotto (IMC) da CptHook per ComeDonChisciotte

 

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix