Freedom Convoy Europa blocca Parigi [DIRETTA]

Circa tremila vetture e migliaia di manifestanti a piedi attesi sabato per il primo Convoglio della Libertà europeo

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

I primi convogli sono partiti mercoledì dalle città più lontane dalla capitale Perpignan, Nizza e Bayonne. Sono seguite giovedì Annecy, Brest e La Rochelle. Infine, oggi sono partiti gli ultimi da Mulhouse, Lille e Nantes. Già alle 21 di oggi cinquecento auto sono state fermate e identificate all’ingresso della capitale, e altre duemila, insieme a migliaia di persone a piedi domani a Parigi per la prima manifestazione del Convoi de la Liberté, unico vero emulo europeo, per ora, del Freedom Convoy canadese, che ha scaldato i server di Facebook facendo in pochi giorni 350mila iscritti, prontamente silenziati da Meta. Esiste anche un sito, convois.fr, dove sono tracciate tutte le rotte del convoglio con tappe e punti di ristoro.

La carta interattiva del Convoi de la Liberté
La carta interattiva del Convoi de la Liberté

Ovunque passi, il convoglio francese incontra plausi e sostegno, esattamente come quello canadese. Mentre i media di regime minimizzano, affermando che i numeri sono esigui e non sarà possibile un blocco della città di Parigi analogo a quello che tiene Ottawa da due settimane. Ciononostante, il governo ha schierato 7200 agenti nella capitale, il prefetto di Parigi ha vietato i convogli, bloccato gli Champs-Élysées e schierato mezzi pesanti.

Comunicato stampa della Prefettura di Parigi del 10 febbraio
Comunicato stampa della Prefettura di Parigi del 10 febbraio
Mezzi pesanti schierati a Parigi
Mezzi pesanti schierati a Parigi
Installazione di barricate agli Champs-Élysées
Installazione di barricate agli Champs-Élysées

Dopo la manifestazione di domani, gli esiti sono contrastanti: c’è chi ritiene che si farà un presidio permanente, e chi invece che si continuerà fino a Bruxelles – bloccare la capitale belga e sede delle istituzioni europee, prime nemiche dei popoli sovrani, è l’obiettivo dichiarato del Freedom Convoy Europe. La massiccia adesione alla protesta è dovuta soprattutto all’adesione totale dei gilet gialli e dei movimenti contro la dittatura sanitaria che animano il paese ormai da mesi.

Intanto, la polizia ha bloccato tutto il centro città per far fronte alle manifestazioni di domani, e i manifestanti si sono radunati a Porte d’Orléans, dove sono stati subito attaccati e dispersi. In questo momento, stanno multando di 90 euro indiscriminatamente tutti quelli che hanno un logo del Convoi.

Il centro di Parigi bloccato dalla polizia
Il centro di Parigi bloccato dalla polizia

MDM 12/02/2022

Fonti https://actu.fr/ile-de-france/paris_75056/videos-arrivee-du-convoi-de-la-liberte-les-portes-de-paris-sous-haute-surveillance_48637166.html (DIRETTA)

https://www.leparisien.fr/paris-75/convoi-de-la-liberte-paris-se-barricade-de-nombreux-controles-en-ile-de-france-11-02-2022-X32TVZAEPNC53DIQQWOMV6KVWQ.php

https://www.bfmtv.com/societe/manifestations/convoi-de-la-liberte-a-quoi-faut-il-s-attendre-ce-week-end-a-paris_AN-202202110431.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x